2002 Ottobre

Immagini della community

2002 Ottobre

> Vedi le caratteristiche

74% positiva

47 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "2002 Ottobre"

pubblicata 31/03/2017 | CHEZIAOTTO
Iscritto da : 18/07/2007
Opinioni : 316
Fiducie ricevute : 180
Su di me :
Un abbraccio Cristiano a tutti I componenti di questo meraviglioso Sito! Che Geova vi benedica per il vostro cuore a Lui dedicato Umberto Polizzi (CHEZIAOTTO)
Ottimo
Vantaggi )))))))))))))))))))))
Svantaggi (((((((((((((((((((((((
Eccellente

"PER COLORO CHE SI SONO SENTITI GIUDICATI..."

Perchè questo scritto?


QUELLO CHE SCRIVO QUI SOTTO E' IN VIRTU' DI COLORO CHE SI SONO SENTITI GIUDICATI DALLA MIA PRECEDENTE RECENSIONE SULL' OMOSESSUALITA' E DUNQUE SULLA CONDIZIONE CIVILE E UMANA DELLE PERSONE OMOSESSUALI.
IL MIO SCRITTO SI RELAZIONA ALLA VEDUTA TEOCRATICA, DIVINA, MA NON E' SOGGETTA AD UNA MIA POSIZIONE DI GIUDIZIO CIVILE E UMANO E CERCO DI CHIARIRE CHE NON STA NE A ME E NE A NESSUNA SOCIETA' UMANA A GIUDICARE.
CERCHERO' DI SPIEGARE ULTERIORMENTE CHE HO SOLO ESPOSTO UN PENSIERO SCRITTURALE SULL' OMOSESSUALITA', CIOE' IL PENSIERO DEL NOSTRO CREATORE, COLUI CHE CI HA CREATI MASCHI E FEMMINE E CHE SI TROVA SCRITTO NELLA SACRA BIBBIA.

Cosa dice la Bibbia del libero arbitrio? Dio prestabilisce ogni cosa?


( Una attitudine legale per un giusto “VIVERE-)
Invece di essere lui o il destino a prestabilire quello che faremo, Dio ci nobilita dandoci il libero arbitrio, ovvero la facoltà di prendere liberamente le nostre decisioni. Ecco cosa insegna la Bibbia.Dio ha creato gli esseri umani a sua immagine (Genesi 1:26). A differenza degli animali, che agiscono soprattutto per istinto, noi somigliamo a lui perché abbiamo la possibilità di manifestare qualità come amore e giustizia. E come lui, abbiamo il libero arbitrio.Il nostro futuro dipende in larga misura da noi. La Bibbia ci incoraggia a ‘scegliere la vita, ascoltando la voce di Dio’, scegliendo cioè di ubbidire ai suoi comandi (Deuteronomio 30:19, 20). Questa possibilità che ci viene offerta non avrebbe senso, e denoterebbe addirittura crudeltà, se fossimo privi del libero arbitrio. Invece di costringerci a fare quello che dice lui, Dio fa appello al nostro cuore: “Oh se tu realmente prestassi attenzione ai miei comandamenti! Allora la tua pace diverrebbe proprio come un fiume” (Isaia 48:18).
Non è il destino a determinare se avremo successo o meno nella vita. Se vogliamo riuscire in qualcosa dobbiamo rimboccarci le maniche. “” (Ecclesiaste 9:10,) Tutto quello che la tua mano trova da fare”, dice la Bibbia, “fallo con tutte le tue forze.( Nuova Riveduta). Dichiara inoltre: “I piani del diligente sono sicuramente per il vantaggio” (Proverbi 21:5). Il libero arbitrio è un dono prezioso da parte di Dio, in quanto ci permette di amarlo ‘con tutto il cuore’, ovvero perché lo vogliamo (Matteo 22:37).

Dio non prestabilisce ogni cosa?


(Vi prego leggete fino in fondo...)
La Bibbia insegna che Dio è onnipotente, vale a dire che la sua potenza non è limitata da nessun altro (Giobbe 37:23; Isaia 40:26). Tuttavia egli non usa tale potenza per prestabilire ogni cosa. La Bibbia dice ad esempio che Dio ‘esercitava padronanza’ nei confronti dell’antica Babilonia, che era nemica del suo popolo (Isaia 42:14) e la esercita tutt’ora con noi!
Similmente, per ora Dio sta tollerando coloro che abusano del libero arbitrio per far del male ai propri simili. Ma non li tollererà per sempre (Salmo 37:10, 11). Quale attitudine hanno colore che pur conoscendo il potere universale del nostro Creatore si propongono di giudicare le
abitudini, i costumi e le inclinazioni sia politiche, culturali e sessuali di altri contrari
a quanto chiaramente legiferato nelle Sacre Scritture? E’ sufficente aprire la Bibbia nel Vangelo di Matteo al capitolo 7 e versetto 1 e 2 che provo diletto ad annotarvelo:
“Smettete di giudicare affinche’ non siate giudicati ; poiche’ con il giudizio col quale giudicate, sarete giudicati; e con la misura con la quale misurate, sara’ misurato a voi.”
Anche l’ Ápostolo Paolo scrivendo la seconda lettera al suo amico Timoteo fedele predicatore della Parola di Dio”al capitolo2 e versetto 24 della sua seconda lettera, tenne a raccomandarsi cosi’:”Mostrati sempre gentile, e non litigare con gli altri quando parli delle tue convinzioni.” Mentre anche l’ Ápostolo Pietro nella sua 1’lettera al cap. 3 vers.15 non fu da meno raccomandandosi ” Difendi le tue convinzioni con “CALMA E RISPETTO”.
Quando mi trovo a trattare specifici argomenti di fede, carattere e costume altrui, certamente cio’ che ogni giorno mi propongo di fare per una sana e ben chiara disposizione biblica, applico quanto lÁp. Paolo si raccomando’ ai Colossesi cap.4: versetto 6: "La vostra espressione ia sempre con grazia,condita con sale, in modo da sapere come dare risposta a ciascuno.”
.
Umberto Polizzi

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 64 volte e valutata
92% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Conoscere pubblicata 02/04/2017
    Complimenti Umberto, spiegazione chiara e logica! Tu non hai giudicato, TU HAI SEMPLICEMENTE ESPOSTO IL PENSIERO DEL NOSTRO CREATORE SULL' OMOSESSUALITA' LE NORME MORALI DI COLUI CHE CI HA CREATI MASCHI E FEMMINE!!
  • doomer pubblicata 31/03/2017
    Come sempre interessanti e profonde le tue scritta sulla rete..personalmente non mi sono mai sentito giudicato, solo Dio può farlo..gli altri sono solo ....FUFFA... Grande!
  • Ladradivento pubblicata 31/03/2017
    La religione è sempre sinonimo di pace, qualunque essa sia. E la pace si ottiene con il rispetto tra persone. Per me questo è l'unico grande insegnamento che merita di essere sottolineato. Quando c'è amore, non si può giudicare...si deve tacere:))) eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : 2002 Ottobre

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 02/10/2002