Acciaio (Silvia Avallone)

Immagini della community

Acciaio (Silvia Avallone)

Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaie...

> Vedi le caratteristiche

71% positiva

36 opinioni degli utenti

Opinione su "Acciaio (Silvia Avallone)"

pubblicata 17/01/2013 | stella2013
Iscritto da : 16/01/2013
Opinioni : 49
Fiducie ricevute : 4
Su di me :
Mi piace molto leggere e scrivere, ma anche condividere quello che penso con gli altri, e magari rendermi utile!
Ottimo
Vantaggi Facile da reperire, piacevole lettura
Svantaggi Nessuno
utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Romanzo ben scritto"

Edito da Rizzoli nel 2010, ACCIAIO è un romanzo che è stato tra i finalisti del Premio Strega 2010, nel quale, in maniera concreta ed essenziale, viene narrata la storia di amicizia e amore di due ragazze, Anna e Francesca, e il loro desiderio di fuggire da una città che gli sta stretta. Infatti a fare da sfondo al racconto c'è la città di Piombino e la sua acciaieria, il cui lavoro detta i ritmi della vita delle famiglie e della stessa cittadina toscana. Anna e Francesca però non raggiungeranno mai la loro "America", cioè l'Isola d'Elba.
Nel complesso è un romanzo ben scritto dall'allora esordiente Silvia Avallone, autrice giovane che non cerca solo l'emotività della narrazione ma cura anche molto la parola scritta A ciò si aggiungono descrizioni molto particolareggiate di luoghi e ambienti, come la fabbrica e la spiaggia popolare. Silvia Avallone riesce a raccontare, grazie alla sua scrittura, una storia semplice, che non ha bisogno di colpi di scena o stravolgimenti improvvisi per risultare avvincente.
E' un romanzo che consiglio vivamente di leggere, soprattutto alle adolescenti, ma anche agli adulti, per poter capire meglio le ansie e le paure che attanagliano i giovani.

TUTTE LE OPINIONI CHE PUBBLICO SONO DI MIA ESCLUSIVA PROPRIETA', PERCIO' MI RISERVO DI PUBBLICARLE, IN PARTE, PARZIALMENTE RIELABORATE O INTEGRALMENTE, ANCHE SU ALTRI SITI.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 261 volte e valutata
80% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Alienna pubblicata 05/02/2013
    libro che non ho amato, sia per la sovrabbondanza ruffiana di temi sia per il modo in cui è scritto ma come sempre i gusti sono personali. Ciao e grazie
  • margareth76 pubblicata 17/01/2013
    ok
  • speranza87 pubblicata 17/01/2013
    utile grazie
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Acciaio (Silvia Avallone)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Acciaio (Silvia Avallone)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo, o avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte. Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti a essere qualcuno. Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d'uscita. Poi un giorno arriva l'amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l'amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male. Silvia Avallone racconta un'Italia in cerca d'identità e di voce, apre uno squarcio su un'inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788817037631

Tipologia del prodotto: Libro rilegato

Autore: Silvia Avallone

Numero totale di pagine: 357

Alice Classification: Letteratura Italiana: Testi

Editore: Rizzoli

Data di pubblicazione: 2010

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 18/03/2010