Aeroporto di Barcellona El Prat

Immagini della community

Aeroporto di Barcellona El Prat

> Vedi le caratteristiche

77% positiva

6 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Aeroporto di Barcellona El Prat"

pubblicata 18/08/2005 | bioraro
Iscritto da : 19/09/2000
Opinioni : 253
Fiducie ricevute : 17
Su di me :
I believe I can fly. IF YOU CAN DREAM IT, YOU CAN DO IT (WALT DISNEY)
Ottimo
Vantaggi Vicino alla città e ad essa molto ben collegato
Svantaggi 3 aeroporti in 1; i lavori sulla pista
molto utile

"la camminata lungo le piste nel deserto"

E' il vero e più comodo aeroporto di Barcellona. Questa ultima si serve anche dell'aereoporto di Girona-Costa Brava che è a 11 km a sud di Girona e circa 80 km a nord di Barcellona.
Arrivare in città in aereo è sicuramente il mezzo più veloce dall'Italia. Esistono varie possibilità con voli diretti da molte città italiane anche di compagnie a basso costo come la Ryanair.
Quest'ultima ha il rpoblema di arrivare a Badalona da dove si può utilizzare il Barcelona bus che collegano l'aereoporto a Passeig Sant Joan posto nella zona Nord di Barcellona: si spendono 11 euro e si impiegano 70 minuti. Poi bisogna prendere la metro per raggiungere Placa de Catalunya e da là le altre destinazioni.
Esiste anche un servizio ferroviario da Girona a Barcellona ma prima bisogna prendere un bus che impiega 20 minuti dall'aereoporto a Girona.
Inoltre gli orari della Ryanair sono poco agevoli soprattutto per il ritorno in Italia visto che quasi sempre sono prima delle 8: ciò significa partire da Barcellona e cambiare bus/metro/treno nel bel mezzo della notte e con i bagagli in mano.
E allora la scelta cade sull'aeroporto El Prat che è a soli 12 km dal centro della città e dove arrivano tutte le principali compagnie aeree europee e non. Per prima cosa l'aereoporto è aperto 24 ore su 24. Questa caratteristica apparentemente insignificante in realtà è molto importante: se considerate che Barcellona è aeroporto di transito per i voli diretti nelle isole Spagnole capirete quanto sia utile avere un aereoporto che permette l'atterraggio del vostro volo, magari in mega ritardo, a qualunque ora, anche in piena notte.
Vi faccio presente che molti aeroporti italiani invece, per motivi di inquinamento acustico chiudono per gran parte della notte e così a voi non resta che attendere il volo della mattina successiva.
L'aeroporto è costruito lungo la spiaggia e quindi ha un aspetto di pista nel deserto. All'arrivo passerete a bassa quota lungo la spiaggia a est della città e così potrete pregustarvi il divertimento di ore da passare al mare. A causa di lavori in corso vi troverete però a percorrere tutta la pista in atterraggio, poi a passare sulla pista parallela a questa e infine a percorrere nel verso contrario un corridoio che vi porta alla zona parcheggio degli aerei. Finiti i lavori vi risparmierete invece almeno 10 minuti di "passeggiata" a bordo del vostro aereo sulla seconda pista. Incredibile pensare che l'aeroporto è così grande che nel mezzo tra le piste passa un vero e proprio ruscello.
La mia permanenza all'aeroporto prima del viaggio di ritorno mi ha permesso di guardare con occhio critico l'aeroporto e queste sono le mie valutazioni. Per prima cosa è importante sapere che ci sono ben 3 terminal indicati con A,B e C. Al terminal A arrivano i voli di compagnie non spagnole: al B i voli nazionali e non di compagnie aeree soprattutto spagnole ma anche europee (per esempio Alitalia); al C solo i voli interni quelli che si "limitano" a collegare la città di Barcellona con la capitale Madrid. Questi tre terminal sono come 3 piccoli aereoporti distinti; ciascuno ha propri banchi per il check in, zona arrivi, zona partenze, zona controlli di polizia, zona raccolta bagagli.
Sconsiglio quindi caldamente di dare appuntamento ad amici che arrivano con voli diversi dal vostro nella zona arrivi perché in realtà ce ne sono 3!!
In questo periodo di paura per gli attentati non poteva mancare un pensiero al problema sicurezza. A tale proposito c'è un vero e proprio buco nel sistema di sicurezza a livello della zona raccolta bagagli che è accessibile da chi sta partendo oltre che dai passeggeri in arrivo. In altre parole chi sta per partire in teoria potrebbe farlo proprio con il vostro bagaglio!!!!
I tempi di consegna bagagli sono molto rapidi e vi può capitare di arrivare quando i vostri bagagli sono già sul nastro trasportatore. Poichè la zona di raccolta non è molto vasta può anche capitarvi di trovare il vostro bagaglio accatastato accanto al nastro trasportatore. Un altro problema riguarda l'assenza di servizi igienici nella zona raccolta; se ne avete bisogno è quindi necessario andare ai gates di partenza e poi tornare indietro, cosa poco agevole soprattutto per chi ha problemi di deambulazione visto che le scale da aoltrepassare sono parecchie.
La zona dei check in è molto vasta in tutti i 3 terminal ma esternamente le indicazioni sulle compagnie in partenza da ogni terminal non è aggiornato quindi si rischia di entrare al terminal sbagliato. I controlli di sicurezza in partenza sono abbastanza sommari soprattutto per quanto riguarda i documenti che non vengono proprio controllati al momento del passaggio al metal detector.
In ciascun terminal c'è modo di bere e mangiare ma solo al terminal A ce ne è uno più grande, con struttura simile a quella degli autogrill italiani ovvero puoi comprare di tutto dalla bibita, al cibo, al souvenir, al cd.
Scarse inoltre sono le indicazioni sui servizi in aereoporto.
Usciti dall'aeroporto avete varie scelte per raggiungere la città:
1. il taxi che costa circa 17 euro e impiega almeno 30 minuti per raggiungere il centro.
2. l'A1 aerobus che costa 3,45 euro e impiega 30-40 minuti per raggiungere Placa dw Catalunya passando per placa d'Espanya e che parte ogni 12 minuti (biglietto sul bus)
3. il bus 105 che va in placa d''Espanya, costa quanto un qualunque bus locale (1,10 euro) ma passa solo ogni 30 minuti. Di notte è sostituito dal 106 che è ancora meno frequente
4. il Cercanias (o rodalies) che parte dal terminal di fronte all'aeroporto. Tale terminal è collegato da ponte sospeso con tappeti mobili che partono della zona di raccordo tra terminal A e B dell'aereoporto. Il treno costa 2,25 euro per raggiungere il centro (esistono 4 diverse fermate possibili, alcune molto comode).
Il problema è che non ci sono cartelloni dove si propongono TUTTE le soluzioni di trasporto possibili. Così a seconda del terminal di arrivo ti trovi nettamente spinto a scegliere una soluzione piuttosto che l'altra. Almeno in questo caso, a differenza di quanto accade a Madrid di fronte all'uscita del terminal c'è sempre un mezzo di trasporto raggiungibile in meno di 3 minuti senza dover camminare lungo lunghissimi corridoi.


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 5971 volte e valutata
90% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • APEMAIA1616 pubblicata 16/01/2007
    Mi sto organizzando, grazie per le informazioni.
  • zodiacus pubblicata 18/06/2006
    Tengo più che presente, molto probabilmente il mio aereo della vacanza estiva atterrerà lì. Grazie per l'importante opinione!
  • doctorfeelgood pubblicata 18/08/2005
    terrò presente :-)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Aeroporto di Barcellona El Prat

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 18/08/2005