Artsana

Opinione su

Artsana

Valutazione complessiva (14): Valutazione complessiva Artsana

 

Tutte le opinioni su Artsana

 Scrivi la tua opinione


 


Non usate nebulizzatori per aerosol ad ultrasuoni

1  13.07.2003

Vantaggi:
Sono silenziosi e, solo in alcuni casi, veloci .

Svantaggi:
Non sono efficaci ed adatti alla cura delle malattie respiratorie .

Consiglio il prodotto: No 

CMMaya

Su di me:

Iscritto da:07.11.2000

Opinioni:81

Fiducie ricevute:73

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 15 utenti Ciao

Gli apparecchi per aerosol sono molto usati nella cura dell'asma e delle infezioni respiratorie perché si possono assumere in questo modo farmaci con dosaggi ridotti rispetto alla somministrazione per bocca e con minori effetti collaterali.
Gli spray o le bombolette pressurizzate sono adatti ai bambini in età scolare; non possono essere usati nei bambini piccoli, che non collaborano completamente nella coordinazione tra lo spray del medicinale e la sua inalazione.
Perché l'aerosol possa penetrare profondamente e con efficacia nei bronchi è indispensabile che il diametro delle particelle del farmaco nebulizzato sia minuscolo, inferiore a 5 micron.
Anzi, il diametro delle particelle deve essere compreso tra 1 e 5 micron. Le particelle della nebulizzazione devono, in pratica, essere abbastanza piccole da poter raggiungere i rami dei bronchi. Le particelle non devono, tuttavia, essere minori di 1 micron perché se da una parte arrivano molto in profondità nelle vie aeree, dall'altra non si fermano sufficientemente sulle pareti dei bronchi e sono in gran parte eliminate con la respirazione. Le particelle più grandi di 5 micron, invece, finiscono per fermarsi... in gola, e non riusciranno quindi mai a curare i bronchi che sono molto più profondi!
Le particelle devono essere inoltre di dimensioni omogenee.
Ci sono in commercio due tipi di apparecchi per aerosol: quelli a compressione, che usano un flusso d’aria generato da un compressore, e quelli ad ultrasuoni, tra cui il Project dell'Artsana, che si avvalgono d’ultrasuoni prodotti dalla vibrazione di cristalli di quarzo.

I nebulizzatori ad ultrasuoni producono particelle di diametro non omogeneo, alquanto variabile, talora di dimensioni non idonee a raggiungere i bronchi. Non tutti i farmaci possono, inoltre, essere nebulizzati con questo metodo, per esempio quelli in sospensione (anziché in soluzione): chi ha immesso nel nebulizzatore ad ultrasuoni un medicinale cortisonico molto noto e molto usato nell’asma, si sarà accorto che si può stare in eternità attaccati al boccaglio, senza vedere scendere neppure di un millimetro il livello del farmaco nell’ampolla. Semplicemente non è nebulizzato! Ho visto famiglie in preda all’esasperazione, impegnate per ore ad osservare un livello che rimaneva irrimediabilmente invariato, mentre il loro piccolo malato asmatico respirava sempre peggio, sia per la non assunzione della medicina atta a dilatare i suoi bronchi, sia per l’insofferenza e l’arrabbiatura, giustificate, di ripetere l’aerosol infinite volte, pressato tutta la giornata da genitori ormai agitatissimi e fuori di senno ("ancora una volta, ti prego, questa è l’ultima, riproviamoci, immagina di essere il pilota di un caccia").
Sono stati molto propagandati qualche tempo fa. Ancora oggi, allorché è stata riconosciuta la loro non idoneità anche con studi approfonditi, si incoraggia l’acquisto, probabilmente in considerazione degli alti volumi prodotti giacenti in magazzino.
Negli studi medici, soprattutto pediatrici, nelle divisioni pediatriche, nelle riviste serie sulla salute dei bambini compaiono inviti a non comprare più questi apparecchi. Ma la forza del marketing è preponderante.
Certamente sono silenziosi (il bambino può vedere nel frattempo i cartoni) e generalmente più rapidi dei vecchi apparecchi (ma, come abbiamo visto, solo a volte, e proprio per nulla con alcuni farmaci), perciò molto apprezzati dai bambini e dai loro genitori.
MA NON SONO EFFICACI. NON SONO DA COMPRARE (tra l’altro sono costosissimi).

L’alternativa è costituita dai nebulizzatori pneumatici che producono particelle più omogenee. In quelli più obsoleti la bassa potenza e le grossolane caratteristiche tecniche delle ampolle non permettono di produrre particelle sufficientemente piccole da raggiungere le basse vie aeree. Ora, sono in commercio, tuttavia, alcuni apparecchi ad alta compressione (Bimbo Neb, Nuovo Nebula, soprattutto, ma anche SP1000 Artsana, ed altri) costosi, ma molto efficaci, anzi eccellenti, ed anche piuttosto silenziosi e veloci.

Permettetemi una piccola parentesi concernente l’attendibilità di alcune opinioni, naturalmente apprezzate e premiate, su Ciao.com: derivate da esperienze individuali, necessariamente limitate, e non sull’evidenza scientifica, possono essere fuorvianti. Sono sempre del parere, già espresso in un’opinione ospitata nei Commenti, che la categoria riguardante la salute e la medicina non sia indispensabile su questo sito. Un’opinione non corretta e parziale su un televisore può comportare al massimo un danno d’immagine all’azienda che lo produce. Affermare cose erronee sulla salute e la cura, specialmente dei bambini, può causare conseguenze ben più gravi.
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
ghinos

ghinos

08.12.2010 21:08

Grazie dell'informazione, veramente completa, effettivamente queste cose te le dovrebbe dire il pediatra di famiglia, comunque adesso ho capito l'arcano, ossia il motivo per cui il mio aerosol non mi sembrava funzionasse a dovere.

secal

secal

10.10.2009 09:52

Ti devo ringraziare per la chiarezza e completezza della tua opinione: ho usato per due anni proprio il nebulizzatore ad ultrasuoni da te recensito con mio figlio, e solo la settimana scorsa un nuovo pediatra mi ha detto che non era adatto. Ora ne ho comprato uno a compressione (nebula) e solo con la tua recensione ho capito i motivi che avevo capito solo in parte. Grazie ancora, quindi, e sei la dimostrazione che - nonostante quello che dici sia in teoria corretto sulla sezione "medicina" - sia comunque utilissimo che si scrivano opinioni anche in questo settore!

enimore

enimore

22.09.2008 18:50

Grazie per le info... Ero tentata ad acquistare questo tipo di prodotto per sostituire la macchinetta di quasi 20 anni fa!!!

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Artsana è stata letta 50195 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (12%):
  1. ghinos
  2. secal
  3. enimore
e ancora altri 2 iscritti

"molto utile" per (85%):
  1. giulia71
  2. ferfralla
  3. Sapphir
e ancora altri 32 iscritti

"poco utile" per (2%):
  1. Cravesa

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.