Opinione su

Angeli e demoni (Dan Brown)

Valutazione complessiva (294): Valutazione complessiva Angeli e demoni (Dan Brown)

4 offerte a partire da EUR 8,92 a EUR 11,90  

Tutte le opinioni su Angeli e demoni (Dan Brown)

 Scrivi la tua opinione


 


...IL VATICANO E' IN PERICOLO...

5  01.10.2005

Vantaggi:
Avvincente .  .  . Travolgente .  .  . Affascinante .  .  . Ineccepibile .  .  . e persino economica !  !  !

Svantaggi:
A parte la mia opinione lunga e dettagliata .  .  . assolutamente nessuno !  !  !

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Contenuti

Reperibilità

Layout:

Qualità Materiale

continua


Jass7

Su di me:

Iscritto da:27.07.2004

Opinioni:255

Fiducie ricevute:129

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 70 utenti Ciao

☼ANGELI E DEMONI - DAN BROWN☼

≈ Vorrei portare alla vostra attenzione un opera di grande livello scritta da "DAN BROWN", autore divenuto molto famoso per la precedente pubblicazione: "IL CODICE DA VINCI".
La sua strepitosa opera pubblicata in Italia solo quest'anno, si intitola "ANGELI E DEMONI", libro di grandi avventure e avvenimenti, ambientato nella Roma contemporanea e trattante un argomento molto affascinante e delicato.
Il romanzo si rivelerà molto intrigante e pieno di misteri, ci saranno numerosi risvolti, alcuni in positivo e altri in negativo…634 pagine di suspance e di emozioni forti e contrastanti…uno stile inconfondibile e di grandissima classe che trasmette a pieno le sensazioni dei personaggi…

≈ Per cominciare vorrei far notare le frasi con cui esordisce l'autore…

"Questo libro è un opera di fantasia. Personaggi e luoghi citati sono invenzioni dell'autore e hanno lo scopo di conferire veridicità alla narrazione. Qualsiasi analogia con fatti, luoghi e persone, vive o scomparse, è assolutamente casuale."

Seguiranno due pagine introduttive agli eventi e subito dopo una "Nota dell'autore" riportante:

"Tutte le opere d'arte, le tombe, i passaggi sotterranei, gli edifici e i monumenti di Roma cui si fa riferimento nella vicenda sono reali (compresa la loro ubicazione)e tuttora esistenti. Anche la setta degli illuminati è realtà."

Che lo scrittore voglia lasciarci il beneficio del dubbio???valutate voi…

≈ Per cominciare vorrei presentarvi brevemente i personaggi principali…
Robert Langdon, professore e storico della simbologia religiosa dell'università di Harvard;
Leonardo Vetra, sacerdote e scienziato assassinato per primo dagli illuminati;
Vittoria Vetra, figlia di Leonardo e collaboratrice del padre nella scoperta dell'antimateria;
Maximilian Kohler, direttore del CERN, centro di ricerca in cui lavoravano Leonardo e Vittoria Vetra;
Carlo Ventresca, divenuto il camerlengo dopo la morte del papa;
Cardinale Mortati, responsabile della supervisione del conclave;
Ci sono poi diversi cooprotagonisti, a partir dalla Guardia svizzera con a capo Olivetti e Rocher, fino ai 4 Cardinali scelti dagli illuminati come sacrificio per la scienza…
E come non citare poi l'assassino…ma questo lo dovrete scoprire voi…

≈ La trama si intreccia ad un argomento storico che racchiude molte incognite e riflessioni…
La "lotta" tra Chiesa e Illuminati…
Come tutti sappiamo la città del Vaticano è la sede del clero e della Chiesa oltre che riferimento per la religione Cattolica e sede delle figure e degli eventi più importanti di essa, in primis il papa e gli eventi quali il conclave…
Gli illuminati, setta contrapposta, sono un gruppo di uomini unitosi in segreto per combattere la fede in Dio a favore della Scienza. Questa setta, diffusasi ai tempi di Galileo e di grandi artisti quali il Bernini, artista Illuminato, si era preposta di selezionare i pochi uomini meritevoli di Illuminazione attraverso un percorso complesso e segnato da "rebus artistici"... P
proprio su questo cammino dell'illuminazione si svolgeranno le tappe del racconto…
La storia vuole che Leonardo Vetra, spiccata mente scientifica dipendete del CERN, abbia scoperto l'antimateria, elemento dal potere distruttivo elevato e dall'importanza scientifica inimmaginabile.
A causa di questa stessa invenzione verrà ucciso e marchiato a fuoco con il simbolo degli illuminati.
A

Fotografie per Angeli e demoni (Dan Brown)
  • Angeli e demoni (Dan Brown) Fotografia 310503 tb
  • Angeli e demoni (Dan Brown) Fotografia 310504 tb
  • Angeli e demoni (Dan Brown) Fotografia 310506 tb
  • Angeli e demoni (Dan Brown) Fotografia 310507 tb
Angeli e demoni (Dan Brown) Fotografia 310503 tb
...IL LIBRO...
questo punto il direttore del CERN Maximilian Kohler si troverà costretto ad avviare le indagini senza ricorrere alla scomoda e impacciata polizia…da qui la decisione di appoggiarsi allo famoso storico Robert Langdon e alla figlia del Defunto, Vittoria Vetra, per altro collaboratrice nella scoperta precedentemente indicata.
Le vicende si susseguiranno fino a portare i due 007 a Roma, precisamente nella città del Vaticano, una volta lì, convinceranno la Guardia Svizzera e il Camerlengo a preparare la sospensione dell'imminente conclave evitando così una strage annunciata.
Le vicende proseguiranno poi tra archivi segreti, libri e manoscritti intoccabili, dalle rivelazioni inaspettate e rimaste nascoste per secoli, tra opere d'arte, pentacoli e piramidi…da questi si procederà verso la ricerca del "cammino dell'illuminazione", con tappe artistiche definite, studiate e create dal Bernini, tappe che saranno usate come altari della scienza per immolare in sacrificio i quattro cardinali più papabili del conclave…si continuerà con risvolti inaspettati e sempre più agghiaccianti e intriganti…
Telefonate anonime, televisioni di tutto il mondo a pubblicizzare e complicare la situazione, rivelazioni impensabili ed incredibili…violazione delle leggi e degli schemi da sempre alla base della Chiesa…
Non posso rivelare altri particolari poiché reputo l'opera di livello talmente elevato da esser gustata a pieno…

Come detto in precedenza il libro si dimostrerà sempre più avvincente e affascinante, svelerà diversi particolari artistici e culturali, proprio in questo l'autore si dimostra grande conoscitore di storia, di arte e di religione…spiegherà situazioni anonime come se ne avesse fatto parte…
Un altro elemento esemplare e di grande interesse è lo stile di Brown…stile ineccepibile, parole scelte in modo perfetto e studiato, frasi e particolari descritti con tale realismo da farci immaginare le scene e immedesimarci nei personaggi.
Elogio con grande fermezza l'autore che si è dimostrato grandioso…proprietà del linguaggio indiscutibile e cultura artistica e storica incredibile…una mente...un Illuminato???

≈ Prima di concludere vorrei invitarvi a leggere qualche estrapolazione dal discorso di Carlo Ventresca, al momento della sospensione del Conclave (Cap 94).
Questo discorso, indipendentemente dalla sua reale lettura ad opera di qualche figura religiosa, porta con se la sintesi del libro di cui vi sto parlando, la lotta tra la fede e la scienza…questo è il tema alla base di questa stupefacente opera…tutto ciò che gli gira attorno, dagli assassini alla risoluzione degli enigmi, dal conclave alla scoperta di questa miracolosa e potentissima "antimateria", dalle avventure e dai risvolti inaspettati, tutti questi sono condimenti per una storia già saporita e già ricca di significato e di attrattiva…

Sono consapevole della lunghezza di tale brano, ma credo che meriti un'attenta lettura, a voi la scelta…leggete o passate direttamente alla conclusione…

**********

<<La scienza avrà anche alleviato le sofferenze della malattia e la pesantezza del lavoro, ci avrà anche fornito una miriade di gadget per il nostro divertimento e la nostra comodità, ma ci ha lasciato in un mondo dove non esiste più la meraviglia. I nostri tramonti si sono ridotti a frequenze e lunghezze d'onda. La complessità dell'universo si è trasformata in una serie di equazioni matematiche. La nostra concezione del valore della vita umana è stata sfatata. La scienza afferma che la terra e i suoi abitanti sono solo puntini insignificanti dell'immensità dell'universo. Un accidente cosmico.>>
<<Persino la tecnologia che promette di unirci ci divide. Oggi ognuno di noi è elettronicamente collegato a tutto il resto del pianeta e tuttavia ci sentiamo sempre più soli. Siamo bombardati dalla violenza, da divisioni, conflitti e tradimenti. Lo scetticismo è diventato una virtù. Ormai le doti dell'uomo intelligente sono il cinismo e la continua ricerca della prova scientifica. Non c'è da stupirsi se oggigiorno gli esseri umani si sentono più depressi e impotenti che in passato. Esiste ancora qualcosa di sacro? La scienza cerca risposte nelle sperimentazioni sui feti e pretende addirittura di modificare il nostro DNA. Seziona il mondo creato da Dio in frammenti sempre più piccoli in cerca di un significato...e trova solo ulteriori domande>>
<<Avete vinto, ma non lealmente. Non avete dato risposte. Avete avuto la meglio modificando la nostra società in modo così radicale che le verità che un tempo consideravamo linee guida ora sembrano inappellabili. La fede non può competere. La scienza fa progressi a ritmo esponenziale. Si moltiplica come un virus. Ogni nuova scoperta apre la vita ad altre scoperte. Furono necessarie migliaia di anni per passare dall'invenzione della ruota a quella dell'automobile, ma è bastato solo qualche decennio per passare dall'automobile ai viaggi nello spazio. Oggi misuriamo il progresso scientifico in settimane. Stiamo perdendo il controllo. L'abisso che ci separa è sempre più profondo e, a mano a mano che la fede passa in secondo piano, gli uomini sentono un vuoto spirituale sempre più grande. Siamo alla ricerca disperata di un significato. Ma veramente disperata. Avvistamenti di UFO, sedute spiritiche e channelling, viaggi astrali, ricerche sulla mente umana: tutte queste idee eccentriche hanno una faccia scientifica, ma sono spudoratamente irrazionali. Sono il grido disperato dell'anima moderna, sola, tormentata, paralizzata dalla sua razionalità e dall'incapacità di accettare che ciò che si discosta dalla tecnologia possa avere un senso>>
<<Voi dite che la scienza sarà la nostra salvezza. Io dico che la scienza è stata la nostra rovina. Fin dai tempi di Galileo, la chiesa ha cercato di frenare il suo lento cammino, talvolta con gli strumenti sbagliati, ma sempre in buona fede. Le tentazioni, però, sono troppo forti perchè un uomo ossa resistervi. Vi avverto, guardatevi attorno:le promesse della scienza non sono state mantenute. Le promesse di efficienza e semplicità hanno generato solo inquinamento e caos. Siamo una specie frammentata e frenetica, che sta precipitando verso la rovina e la catastrofe.>>
<<Chi è questo Dio della scienza?Chi è questo Dio che dà ai suoi uomini il potere, ma non le regole morali per usarlo? Quale Dio dà il fuoco ai suoi figli senza avvertirli che è pericoloso? Il linguaggio della scienza non ci dice ciò che è bene e ciò che è male. I manuali scientifici ci spiegano come provocare una reazione nucleare, ma non ci chiedono di riflettere sulle sue implicazioni morali. Agli uomini di scienza voglio dire questo: la Chiesa è stanca. Siamo stanchi di tentare di farvi da guida. Abbiamo praticamente esaurito le nostre risorse nel tentativo di far sentire la voce della moderazione mentre voi continuate ciecamente a cercare di realizzare il massimo guadagno con il minimo sforzo. Non vi stiamo chiedendo perché non vi controllate, bensì come pensate di riuscire a farlo. Il mondo si muove così velocemente che, anche se vi fermaste per un istante ad analizzare le conseguenze delle vostre azioni, qualcuno più efficiente di voi vi sorpasserebbe. E così continuate sulla vostra strada. Costruite armi di distruzione di massa, mentre il papa incontra i capi di stato implorandoli di rinunciare all'uso della forza. Clonate esseri viventi, mentre la Chiesa ci invita a considerare le implicazioni morali delle nostre azioni. Incoraggiate le persone a comunicare tramite cellulari e computer, mentre la Chiesa apre le sue porte per ricordarci di entrare in comunione con gli altri come vuole la nostra natura. In nome della ricerca uccidete bambini non ancora nati per salvare altre vite. Ancora una volta la Chiesa che mostra la fallacia di questo ragionamento. Voi sostenete che la Chiesa è ignorante. Ma chi è ignorante? Chi non riesce a definire il fulmine o chi non ne rispetta il grandioso potere? La Chiesa vi apre le sue porte, le apre a tutti. Eppure, più ci avviciniamo a voi, più voi ci respingete. "Dimostrateci che Dio esiste" dite. Io vi rispondo: prendete i vostri telescopi, scrutate i cieli e poi ditemi come può Dio non esistere.>>
<<Mi chiedete com'è fatto, ma come potete porre una domanda del genere? La risposta è una, sempre la stessa. Non percepite Dio nella vostra scienza? Come fate a non vederlo? Sostenete che sarebbe bastato un minimo cambiamento della forza di gravità o del peso di un atomo per fare del nostro universo una nebulosa senza vita anziché uno splendido oceano di corpi celesti, e non riuscite a vedere la mano di Dio in tutto questo? Vi sembra più facile credere che abbiamo pescato la carta giusta da un mazzo composto da miliardi di carte? Possibile che l'uomo sia spiritualmente così povero da credere più volentieri nell'impossibilità matematica che nell'esistenza di un potere più grande di lui?>>
<<Che voi crediate o no a Dio, a questo dovete credere: quando noi esseri umani rinunciamo a rimetterci a un potere più grande di noi, rinunciamo alla responsabilità. La fede, tutte le fedi servono a ricordarci che c'è un'entità inconoscibile a cui siamo tenuti a rispondere… Solo attraverso la fede possiamo rendere conto delle nostre azioni al prossimo, a noi stessi e a Dio. La religione è imperfetta, ma solo perché è imperfetto l'uomo. Se la gente potesse vedere la Chiesa come la vedo io, se riuscisse a guardare al di là dei riti che si svolgono tra queste mura, vedrebbe un miracolo moderno: un'assemblea di persone imperfette, anime semplici il cui unico desiderio è far sentire la voce della compassione in un mondo ormai sfuggito a qualsiasi controllo>>
<<Siamo Obsoleti?>>
<<Questi uomini sono dinosauri? Io sono un dinosauro? Il mondo non ha bisogno di una voce che parli per i poveri, i deboli, gli oppressi, i bambini mai nati? Non abbiamo bisogno di anime che, per quanto imperfette, ci esortino a seguire le direttive della moralità e non perderci per strada?>>
<<Questa sera ci troviamo sull'orlo di un baratro>>
<<Non possiamo permetterci di restare indifferenti. Che lo chiamiate Satana, corruzione o immoralità, il male esiste, e cresce di giorno in giorno. Non ignoratelo.>>
<<Le forze del male, anche se poderose, non sono invincibili. Il bene può prevalere. Ascoltate il vostro cuore. Ascoltate Dio. Insieme, possiamo salvarci da questo abisso.>>

**********

≈Concludo invitandovi alla lettura di questa "Opera d'arte"…
Non conosco l'autore tanto da sapere se è religioso o ateo, se è per la scienza o per la fede in Dio, ma quelle parole che vi ho trascritto credo che siano degne di un grande elogio e un fragoroso applauso!
Dulcis in fundo mi scuso per le numerose parole dedicate a questa opera…ma francamente… merita attenzione e tanta tanta stima…

Buona lettura a tutti!


Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
angelo1982

angelo1982

05.11.2007 18:03

concordo bel libro!

tama123

tama123

21.10.2007 18:43

bella opi....molto dettaglaita e discussa...passa da me...baci

streghettata

streghettata

05.10.2007 19:24

Complimenti per la bella opinione..ciao

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Angeli e demoni

Angeli e demoni

Brown Dan 554 p., brossura, 2 ed. Thriller e suspence

€ 8,92 Ibs.it 248 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,8...

Disponibilità: 1 Giorno

     Al negozio  

Ibs.it

Letterature#giallistica Brown Dan

Letterature#giallistica Brown Dan

Angeli e demoni

€ 8,92 Lafeltrinelli.it 56 Valutazioni

Costi di sped.: Disponibil...

Disponibilità: vedere sito

     Al negozio  

Lafeltrinelli.it



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Angeli e demoni (Dan Brown) è stata letta 6454 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (31%):
  1. tizystar
  2. through_the_rain
  3. giovy87s
e ancora altri 35 iscritti

"molto utile" per (63%):
  1. Renata69
  2. gorranna
  3. atyrson76
e ancora altri 75 iscritti

"utile" per (6%):
  1. morrociolo
  2. streghettata
  3. sbx
e ancora altri 4 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.