Gli Antipasti - Ricette

Opinione su

Gli Antipasti - Ricette

Valutazione complessiva (796): Valutazione complessiva Gli Antipasti - Ricette

 

Tutte le opinioni su Gli Antipasti - Ricette

 Scrivi la tua opinione


 


Uova strapazzate al tartufo nero

5  13.09.2005

Vantaggi:
Specialmente indicato per i buongustai

Svantaggi:
Non adatto a chi non ama la buona cucina

Consiglio il prodotto: Sì 

anfotii

Su di me: Non so... ditemi voi!

Iscritto da:05.10.2004

Opinioni:548

Video Opinioni:3

Fiducie ricevute:326

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 75 utenti Ciao

Prima di parlarvi della ricettina, volevo rassicurarvi sul fatto che a me piace molto cucinare, ed anche se non sono un cuoco, chi ha avuto il piacere di sedersi a tavola con me non si è mai alzato insoddisfatto (vuoi anche per il vino che ho in cantina... ma questa è un'altra storia).
Volevo anche fare una premessa sui tartufi, visto che sono circa 20 anni che vado personalmente alla ricerca di questi famosi tuberi... Pensate che uscendo dal retro di casa dei miei genitori (dove ancora ho la residenza, pur vivendo a Rimini), si trova il primo boschetto di querce in cui è situata la prima tartufaia che visito normalmente e dove non mancano mai i tartufi neri.

Ingredienti per 2 persone: 4 uova (possibilmente nostrane), 1 etto abbondante di tartufo nero pregiato (ma va bene anche lo scorzone, tartufo nero estivo); 100 ml di panna da cucina (o in alternativa del latte intero, per chi desidera meno calorie...); sale q.b..
(sarebbero sufficienti da 40 a 50 grammi di tartufo. Però a me piace sentire bene l'aroma del famoso tubero... e poi questa è la mia ricetta!).

Preparazione: tagliare prima il tartufo a scaglie molto sottili disponendole in un piattino; scaldare una padella antiaderente o in alternativa una padella normale (solo che in tal caso è necessario aggiungere del burro per evitare che le uova si attacchino al fondo); rompere direttamente nella padella le uova, e lasciare cuocere per circa 2 minuti, il tempo necessario affinchè l'albume diventi quasi completamente bianco; a questo punto rompere anche il tuorlo mischiando il tutto; aggiungere il sale e la panna (o il latte) e continuare a mescolare il tutto per circa mezzo minuto; ora aggiungere il tartufo tagliato preventivamente e continuando a mescolare, verificare anche che il composto non "tiri" troppo, coso mai aggiungere della panna o del latte, per un altro mezzo minuto.

Ora possiamo servire direttamente nei piatti il risultato ottenuto, eventualmente grattuggiandoci sopra dell'ulteriore tartufo, e... buon appetito...

Un abbinamento che prediligo e vi consiglio per questo antipasto è il prosecco di Valdobbiadene.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
cla891

cla891

22.10.2012 17:13

ottima opinione

vascothebest1991

vascothebest1991

26.07.2006 19:56

bono!!!!

bita_panajot

bita_panajot

23.09.2005 13:53

buooena

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Gli Antipasti - Ricette è stata letta 2924 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (17%):
  1. bita_panajot
  2. Xaratos05
  3. macisteilforte
e ancora altri 19 iscritti

"molto utile" per (79%):
  1. cla891
  2. elven
  3. Cambivita
e ancora altri 100 iscritti

"utile" per (3%):
  1. tintus
  2. Nedo
  3. SupaSupa
e ancora un altro iscritto

"inutile" per (1%):
  1. barberone

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.