Apple IPOD Shuffle (3.GEN.) 1 GB

Immagini della community

Apple IPOD Shuffle (3.GEN.) 1 GB

Lettore MP3, Lettore Digitale Portatile - senza Fotocamera

> Vedi le caratteristiche

83% positiva

21 opinioni degli utenti

Opinione su "Apple IPOD Shuffle (3.GEN.) 1 GB"

pubblicata 25/01/2005 | Albes
Iscritto da : 02/03/2004
Opinioni : 97
Fiducie ricevute : 152
Su di me :
L'ipocrisia è l'omaggio che la verità rende all'errore [George Bernard Shaw] / Se c’è un rimedio, perché preoccuparsi? Se non c’è un rimedio, perché preoccuparsi? [saggezza orientale]
Buono
Vantaggi design curato, piccolo e leggero, qualità di riproduzione audio superiore
Svantaggi più costoso dei riproduttori dello stesso segmento di mercato
molto utile

"Se 10.000 vi sembrano troppe…"

L'iPod shuffle con le bianche cuffie Apple

L'iPod shuffle con le bianche cuffie Apple

È possibile che quando, qualche anno fa, uscì l’Apple iPod, qualcun altro al mondo, oltre a me, abbia pensato “Ma dove trovo 10.000 canzoni da metterci dentro? In fondo, è poi così conveniente spendere una cifra non indifferente per un aggeggio che forse è un pizzico sovradimensionato?”. All’epoca, contro ogni aspettativa, parecchi musicomani non fecero affatto questo ragionamento, e il sottovalutatissimo iPod andò a ruba, creando un vero fenomeno che, come spesso accade per i prodotti della casa della mela addentata, trovò in breve un nugolo di emulatori. Ma alla Apple si pensa sempre in grande (spesso, anche troppo!), e si perse di vista il fenomeno dei digital player portatili con una memoria 20 o 40 volte inferiore all’iPod. D’altra parte, l’acquisto di un iPod da 40 GB, che promette, per l’appunto, di contenere 10.000 brani, non è cosa di poco conto (oggi, il costo è di 449 euro), e anche la versione “dimezzata” da 20 GB costa pur sempre 339 euro. Un minimo di ridimensionamento si ebbe con l’iPod mini: versione multicolore, HD da 4 GB (quindi, possibilità di portare con se 1.000 brani), costo 279 euro. Per la serie “meglio tardi che mai”, mentre nel frattempo milioni di potenziali acquirenti si erano già rivolti altrove, ecco l’idea dell’azienda di Cupertino: sfruttare il nome, ormai diventato mitico, dell’iPod per entrare nel segmento di mercato dei riproduttori digitali portatili a basso costo e memoria limitata, indirizzato più che altro ai teen agers, rimanendo comunque nel settore dell’iPod tradizionale e del photo iPod (che costa quanto il nuovo Mac mini!).

Le dimensioni contenutissime (è grande quanto un pacchetto di gomme da masticare), lo spessore paragonabile a quello di una comune pen drive più che di un normale digital player (meno di un centimetro), il peso appena percettibile di 22 grammi, pari in pratica a quello di 4 fogli di carta, ed il solito, accattivante design creato dalla Apple ne fanno un prodotto utilissimo e molto ben concepito, oltre che un oggetto bello a vedersi e da sfoggiare, appeso al collo attaccato al portapass, incluso nella confezione, o portato al braccio fissato all’apposito bracciale, venduto a parte. L’iPod shuffle si gestisce in punta di dito: sul retro ha uno switch a tre posizioni (spento, riproduzione nell’ordine originale, riproduzione casuale) azionabile facilmente col pollice, mentre davanti ha gli ormai classici comandi disposti a cerchio, già sperimentati con successo sul fratello maggiore iPod “classico”: con il tasto centrale si avvia la riproduzione o si mette in pausa, sulla corona circolare si può scegliere se passare al brano successivo, tornare al precedente, regolare il volume. Tutto semplice, comodo ed intuitivo: niente tasti posizionati chissà dove con sequenza più o meno casuale, nessun pericolo di premerli inavvertitamente.

La batteria ha un’autonomia di 12 ore e si ricarica automaticamente durante le operazioni di upload e download. Per gli irriducibili, è possibile acquistare un battery pack AAA per poter continuare per altre 20 ore ad ascoltare la musica dall’iPod shuffle anche dopo che la batteria interna si è esaurita e deve essere ricaricata. Si può collegare al computer direttamente, attraverso una porta USB, o tramite l’apposito dock (venduto a parte) o con un cavo di estensione USB, anch’esso non compreso nella confezione. All’occorrenza, l’iPod shuffle si trasforma in una normalissima pen drive, permettendo di trasportare file di qualsiasi tipo da un computer all’altro. Se siete tra il 2% degli utenti di computer che possiedono un Mac, l’iPod shuffle ha bisogno di Mac OS X 10.2.8 o 10.3.4 o successivi e l’immancabile, per chi ha un iPod, iTunes 4.7.1 o successivo (compreso nella confezione). Se invece possedete un più comune PC, Windows 2000 SP4 o Windows XP SP2 sono sufficienti a garantire il dialogo tra computer e riproduttore digitale (oltre, naturalmente, all’iTunes).

L’iPod shuffle si può acquistare anche online sul sito di Apple Store Italia; le richieste sono state molto maggiori del previsto, ed i tempi di consegna previsti aumentano di giorno in giorno: l’iPod shuffle è infatti diventato in due settimane l’articolo più venduto sul sito! Al momento, sono previste da 2 a 3 settimane per il modello da 512 MB (che può contenere 120 brani), venduto a 99 euro, da 3 a 4 settimane per il modello da 1 GB (240 brani), il cui costo è 149 euro. La spedizione è, naturalmente, gratuita.

Più una sorta di “status symbol” che qualcosa di realmente diverso da parecchi degli altri digital player attualmente in commercio, sebbene alcune caratteristiche (la pulsantiera circolare) o la qualità della riproduzione, leggermente migliore rispetto ad altri riproduttori, lo rendano comunque il migliore tra i prodotti della stessa fascia di mercato attualmente in circolazione. Però, il costo, che, come da tradizione Apple, è sensibilmente superiore rispetto al resto del mercato, appare un po’ troppo alto. Consigliabile rispetto agli altri solo per chi riesce davvero a distinguere le più piccole sfumature di suono o, comunque, per avere sempre con se un piccolo gioiellino di tecnologia.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4595 volte e valutata
78% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • lOverella pubblicata 11/04/2012
    presente! ce l'ho anche io ;)
  • ivan.mary pubblicata 15/11/2010
    bella opinione ;)
  • babydelta pubblicata 12/04/2006
    grazie, sto proprio cercando un lettore mp3, speriamo che questo sia a prova della mia imbranataggine!!!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Apple IPOD Shuffle (3.GEN.) 1 GB

Descrizione del fabbricante del prodotto

Lettore MP3, Lettore Digitale Portatile - senza Fotocamera

Caratteristiche Tecniche

Marca: Apple

Tipologia di memoria: Memoria incorporata

Capacità di memoria (Mb): 1

Schermo a colori: No

Touchscreen: No, senza Touchscreen

Microfono incorporato: No

Radio incorporata: senza Radio incorporata

Riproduttore MP3: Sì, S?

Visualizzatore di foto: No

Bluetooth: No

W-LAN: No

Tipo: Lettore MP3

Riproduttore OGG: No

EAN: 0718908928516, 8888000304555, 8888000304531, 8888000304562

Tipo di Secure Digital Card: No

Riproduttore WMA: No

Registrazione da radio: No

Sistema operativo: Proprietario

Tipo di Memory Stick: No

Batteria Sostituibile: No

Riproduttore WAV: S?, Sì

Riproduttore DivX: No

Tipo di batteria: Li Ion, Li Polymer

Peso (g): 22, 10.7

Riproduttore AAC: S?, Sì

Durata riproduzione musica (h): 12, 10

DAB: senza DAB

Riproduttore MPEG2: No

Riproduttore MPEG4: No

Riproduttore H.264: No

Profondità (mm): 10.5, 7.8

Altezza (mm): 27.3, 45.2

Batteria ricaricabile: No

Larghezza (mm): 41.2, 17.5

Ingresso audio: senza Ingresso Audio

Fotocamera inclusa: senza Fotocamera

Dimensioni schermo (pollici): -2

Riproduttore AVI: No

Riproduttore WMV: No

Registrazione TV: No

Ciao

Su Ciao da: 04/02/2009