Opinione su "Apple iPhone 2G 16GB"

pubblicata 22/03/2009 | achernarII_la_vendetta
Iscritto da : 23/10/2001
Opinioni : 381
Fiducie ricevute : 356
Su di me :
Tornato (?)
Soddisfacente
Vantaggi Ricezione perfetta; ottima risoluzione fotografica; buono per la navigazione in internet
Svantaggi Inutilizzabile senza auricolari; fragile; troppo costoso in funzione della qualità offerta
molto utile
Ricezione segnale
Qualità trasmissione vocale
Autonomia
Rapporto peso/dimensione
Design

"ANCORA TROPPO PRESTO!"

Ho preso l'i-Phone 16GB della Apple con il contratto aziendale TIM e ne sono entrato in possesso da circa due mesi.

Dopo questo periodo iniziale di rodaggio è tempo di primi bilanci.

Partiamo dai punti negativi: il primo in assoluto riguarda la fase dell'installazione. mancando completamente il manuale di istruzioni, bisogna ammettere che per farlo accendere (o meglio, per inserire la propria SIM) c'è bisogno di un sistema piuttosto singolare che solo leggendo il manuale online è stato possibile cappire. Inoltre, anche dopo aver svelato l'arcano, bisogna comunque collegare il telefono al pc (e quindi ainternet) per registrare la SIM qu quell'apparecchio specifico e sbloccarlo per le telefonate e le funzionalità).

Tra le altre cose, sono senz'altro deluso dalla durata della batteria che è decisamente mediocre e il guaio è che essa si scarica subito non tanto e non solo per la durata delle telefonate o per il periodo di stand-by, quanto piuttosto perché sono le applicazioni di volta in volta utilizzate a richiedere una consistente dose di carica.

In breve, se si naviga nel menù, si utilizzano le varie applicazioni, si ascolta musica tramite l'i-pod, si gioca, ecc., il livello di carica della batteria si abbatte in maniera mostruosa e la cosa è decisamente negativa.

L'apparecchio è piuttosto fragile: è bastato che cadesse una mezza volta ed ho dovuto mandarlo in assistenza (dove lo hanno trattenuto per più di dieci giorni) e in più è letteralmente impossibile utilizzarlo come un normale telefono (senza l'ausilio degli auricolari) poiché basta poggiare la guancia per ascoltare una telefonata che l'apparecchio diventa unto e pieno di sondensa (eppure vi assicuro che il viso me lo lavo). Scherzi a parte: anche il fatto che possa essere utilizzato solamente in modalita touch screen (non esiste cioè un tastierino né un tasto menù) rende il display pieno di ditate, impronte digitali, macchie inguardabili e la pezza che esce in dotazione non è funzionale (anche perché non si può fare come con gli occhiali e portarsela sempre dietro nell'astuccio).

Continuando con gli aspetti negativi: non è possibile inviare MMS di alcun tipo (fotografie, file multimediali) e la cosa è piuttosto grave, se si aggiunge il fatto che la funzionalità bluethoot è limitata anch'essa ad alcune code-sharing (in pratica, l'unica speranza di spostare le fotografie dal telefono, è solo quella di collegare l'i-phone al PC).

A fronte di alcuni contro, c'è da dire che, invece, ci sono dei punti a favore di notevole rilevanza: anzitutto la ricezione che è perfetta anche lì dove altri apparecchi sono assolutamente inefficaci. A casa mia i Samsung sono assolutamente incapaci di rilevare il segnale TIM, mentre i Nokia, a stentono captano il segnale minimo. L'i-Phone è sempre al massimo del segnale di ricezione e la cosa mi ha sorpreso e allietato nel contempo.

Il menù è abbastanza intuitivo (benché l'unico tasto home, quello che porta alla visualizzazione delle icone, può inizialmente essere confuso con il tasto di stand-by, quello cioè che blocca lo schermo stesso): le varie icone di default comprendono una schermata suddivisa in due. Nella prima si ha un accesso diretto al menù telefono (chiamate recenti; contatti, ossia rubrica; tastierino per comporre i numeri; segreteria); nel secondo alla mail, se preventivamente settata coi giusti parametri del proprio server; nella terza si accede ad internet tramite il browser Safari (in realtà piuttosto inefficace rispetto soprattutto a Opera, il migliore per gli apparecchi mobili); nella quarta si accede all'i-Pod e alla lista di canzoni preferita.

Nella parte superiore, poi, vi sono tutte le icone (che non possono essere cancellate) del menù vero e proprio di default: sms (simpaticissima l'idea di suddividere gli stessi a seconda dell'interlocutore e di strutturare i vari messaggi come un botta e risposta a fumetti, colorando di verde e di bianco mittente e destinatario); calendario (ottima l'agenda e il planning, suddivisibile per giorno, settimana e mese e con la possibilità di aggiungere note ed apuntamenti segnalati da una sveglia); immagini (i nostri album fotografici); la macchina fotografica (la qualità delle fotografie è eccezionale, l'intuitività d'uso anche, ma la modalità automatica è l'unica consentita e non sempre la cosa è elemento positivo; in più, aggiungasi l'impossibilità di inviare le foto via MMS, funzione non supportata dall'i-Phone); nella seconda riga vi sono collegamenti diretti a internet (YouTube, Borsa, Mappe e Meteo tramite il supporto di yahoo); nella terza riga gli strumenti tipici dei telefonini: l'orologio con la sveglia, la calcolatrice che, ruotando il telefonino in posizione orizzontale, si straforma in calcolatore ingegneristico con tanto di funzioni trigonometriche e sullo studio di funzione; le note; le impostazioni che consentono di personalizzare menù e funzionalità in quasivoglia modo si desideri.

L'ultima riga è desitnata all'accesso diretto a i-Tunes (per acquisto e gestione dei file musicali e dei video) e ad Apple Store.

Infine, girando la seconda pagina, vi è l'accesso ai contatti.

Ovviamente l'intero contesto è personalizzabile e si possono aggiungere tutti gli elementi desiderati, come giochi, attività, link per accesso diretto ai vari siti.

Se non si tocca lo schermo per un minuto, lo stesso si blocca e per rientrare è necessario spostare (sempre muovendo il dito sullo schermo) la levetta. Allo stesso modo, per spegnere, si clicca sul tasto stend-by per qualche secondo e comparirà il pulsante di spegnimento da far scorrere in senso opposto.

I problemi di questo aggeggio costosissimo sono ancora tanti e le funzionalità che mancano, invece, pure.
Il costo effettivo, che si aggira sui 500 €, è ancora elevatissimo per ciò che viene offerto in cambio e il mio consiglio è quello di aspettare un po' oppure di acquistare le nuove versioni aggiornate tra qualche mese per avere una gamma completa di servizi che oggi qualsiasi Nokia offre a prezzi decisamente inferiori.

Usatelo solo se ve lo regalano

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1740 volte e valutata
87% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • walterino pubblicata 20/02/2010
    ottima recensione
  • Iwan pubblicata 30/04/2009
    Ancora non sono entrato nel "tunnel" dei touch screen, bella opinione ciao!
  • RAUTO pubblicata 03/04/2009
    ottima opinione e prodotto che potrei regalare alla mia compagna!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Apple iPhone 2G 16GB

Descrizione del fabbricante del prodotto

2G

Caratteristiche Tecniche

Cellulare / Design del telefono: Candybar

Cellulare / Tecnologia: GSM

Cellulare / Banda: Quadri Band

Cellulare / Combinato con: con Mp3 - Radio FM

Display / Tipo: Display LCD; Touchscreen

Batteria / Tecnologia: Ioni di litio

Peso: 135

Lunghezza: 11.5

Profondità: 6.1000048828125

Altezza: 1.16000061035156

Marca: Apple

Cellulare / Generazione banda larga mobile: 2G

Product Name: Applie iPhone 16 GB

Sub Name: 2G - Quadri Band

Ciao

Su Ciao da: 19/02/2008