Aulin

Opinione su

Aulin

Valutazione complessiva (85): Valutazione complessiva Aulin

 

Tutte le opinioni su Aulin

 Scrivi la tua opinione

AULIN: uso, abuso e farmaco generico.

3  22.02.2004

Vantaggi:
antinfiammatorio, antipiretico, analgesico

Svantaggi:
effetti collaterali e prezzo

Consiglio il prodotto: Sì 

charlyze

Su di me:

Iscritto da:01.09.2001

Opinioni:96

Fiducie ricevute:71

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 32 utenti Ciao

L’Aulin e’ un farmaco usato e abusato da moltissime persone; i piu’ lo usano anche per un semplice mal di testa, spesso senza consultare il medico e senza conoscerne i reali effetti; e molti non sanno che si e’ discusso di toglierlo dal commercio, in quanto ritenuto pericoloso…

Ma andiamo con ordine: l’Aulin e’ un farmaco antinfiammatorio/antireumatico non steroideo (cioe’ un FANS, la stessa categoria a cui appartengono l’Aspirina o la Tachipirina).
Il principio attivo e’ la nimesulide, una molecola ad azione antinfiammatoria, antidolorifica e antipiretica (cioe’ abbassa la febbre).

E’ indicato in caso di stati infiammatori dolorosi e non dolorosi, anche accompagnati da febbre, che possono essere di vario tipo e riguardare i piu’ vari distretti del corpo.
Va assunto dopo i pasti, perche’ puo’ danneggiare anche gravemente lo stomaco; quindi prendere “una bustina” al primo mal di testa, anche a stomaco vuoto, e’ segno di superficialita’: come per altri FANS, possono verificarsi sanguinamenti gastrointestinali, ulcera o perforazione, con o senza sintomi d'allarme, anche se non si sono mai verificati precedenti problemi gastrointestinali.
Potrebbe essere utile abbinare un gastroprotettore (chiedete al medico o al farmacista).
Se ne usano solitamente 2 bustine al giorno, ciascuna da 100mg, ma la posologia dovrebbe essere stabilita dal medico, che conosce la storia clinica di ogni paziente e i suoi eventuali problemi di salute.
Nei pazienti anziani la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico, che dovrà valutare un'eventuale riduzione della dose; non deve essere invece usato nei bambini al di sotto dei 12 anni.

Come per ogni farmaco, ci sono delle controindicazioni, tra cui ipersensibilità al prodotto, all'aspirina o ad altri FANS, emorragia gastrointestinale o ulcera, insufficienza renale grave o insufficienza epatica (tutti i farmaci vengono eliminati attraverso fegato e reni); se ne sconsiglia anche l'impiego in gravidanza e nel periodo di allattamento.
Inoltre non si dovrebbe trascurare il fatto che il prodotto potrebbe causare vertigini e sonnolenza, e quindi problemi per la guida dell’auto.

Un altro aspetto interessante, e di cui pochi sono a conoscenza, e’ che la Finlandia, dove l’Aulin era in commercio dal ’98, ne ha proibito la vendita gia’ da tempo a causa di effetti collaterali di tipo epatotossico, ovvero danni al fegato. Tre i casi più gravi: in due si è dovuto ricorrere al trapianto; nel terzo si è verificato addirittura un decesso sospetto.
Ma negli altri paesi europei non è stato ancora preso alcun drastico provvedimento.

In Italia ogni anno se ne vendono 24 milioni di confezioni, e se l’Aulin dovesse essere così pericoloso come sostengono le autorità finlandesi, sarebbero certamente emersi dei problemi che invece non ci sono: questa e’ l’opinione che si ha nel nostro Stato.
E il mio modesto parere e’ che sia giusto non scatenare troppo allarmismo, anche perche’ nel foglietto illustrativo allegato alla confezione sono gia’citati con cura tutti gi effetti collaterali, ed e’ ormai provato che ogni farmaco può generare effetti pericolosi: ogni volta si accetta un compromesso tra benefici e possibili rischi. Non esiste un medicinale sicuro al cento per cento, però non c’è dubbio che i farmaci sono prodotti molto controllati.

Se poi si assumono farmaci senza leggere il foglietto illustrativo o, come nel caso dell’Aulin, all’insorgere di ogni piccolo dolore che non giustifica la somministrazione, non si possono pretendere certo effetti benefici per la salute.
La mentalità da combattere è quella di prendere una pillola/bustina al minimo sintomo.

Per concludere le mie osservazioni, voglio soffermarmi solo su un altro aspetto ugualmente importante: il prezzo.
Nonostante le svariate campagne informative del Ministero, pochi sanno che l’ Aulin e’ il gemello (cioe’ e’ proprio la stessa cosa!!) di altri farmaci, come ad esempio l’altrettanto noto Mesulid; tutti contengono nimesulide, nelle stesse dosi, ma a prezzi diversi.
E gia’ dal 2001 e’ disponibile il farmaco generico, che e’ in vendita col semplice nome di Nimesulide.
Ma cos’e’ un generico?
E’ un farmaco equivalente ad un altro per principio attivo, dosaggio e forma farmaceutica; le uniche due differenze sono il nome (che diventa quello del principio attivo) e il prezzo (questi farmaci sono venduti ad un prezzo sensibilmente minore).
E allora perche’ solo da poco esistono farmaci uguali a quelli “famosi”e di prezzo minore?
Perche’ sono ormai scaduti molti brevetti che hanno garantito l'esclusiva di produzione e diffusione alle case farmaceutiche celebri.
L'esclusiva sui farmaci spetta alle aziende che sperimentano nuovi preparati; le normative stabiliscono che il farmaco va coperto da un brevetto e non puo' essere prodotto e diffuso da altre ditte per un periodo di tempo predeterminato; al termine di questo periodo altre case produttrici possono immettere sul mercato medicinali equivalenti, detti generici.
Poiche’ le altre case produttrici non hanno affrontato spese per sperimentare il farmaco, il generico puo' essere messo in commercio con un prezzo piu' basso.
La legge stabilisce che il risparmio deve essere pari almeno al 20%.

Vi ribadisco che costo piu' basso non e' uguale a minore qualita': i due farmaci sono assolutamente la stessa cosa; per cui scegliendo tranquillamente Nimesulide al posto dell’Aulin salvaguardate anche il portafoglio.
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
fsantandrea

fsantandrea

03.03.2008 22:40

Fantastico.. tutte le persone dovrebbero documentarsi così prima di commentare. Bravo.

infermiera

infermiera

18.05.2007 01:34

Stavo per scrivere un opinione sull Aulin ma ora penso sia inutile.Ottima opi

Gilba

Gilba

14.05.2006 01:30

In genere quando devo prendere un farmaco, mi prende ogni sorta di timori: e se mi farà male? Chi e come provvederà (dato che in genere accede di notte?) L'assunzione di un farmaco mi mette sempre in uno stato d'allarme, per cui forse potrei stare meglio non prendendo assolutamente nulla!!!!

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Aulin è stata letta 112777 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (11%):
  1. fsantandrea
  2. etac
  3. infermiera
e ancora altri 4 iscritti

"molto utile" per (83%):
  1. mauro_meo
  2. luca7373
  3. MARILAU02
e ancora altri 49 iscritti

"utile" per (5%):
  1. laracrot75
  2. zibibaba
  3. fabio_doc

"inutile" per (2%):
  1. Gilba

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.