Avencast Premium (PC)

Immagini della community

Avencast Premium (PC)

Genere: Gioco di Ruolo - Sviluppatore: FX Interactive

> Vedi le caratteristiche

88% positiva

5 opinioni degli utenti

Opinione su "Avencast Premium (PC)"

pubblicata 13/04/2017 | Katta
Iscritto da : 14/07/2006
Opinioni : 588
Fiducie ricevute : 518
Su di me :
NUOVA OPINIONE: I PIRATI DELL'OCEANO ROSSO (secondo irresistibile volume della saga de I BASTARDI GALANTUOMINI di Scott Lynch).
Buono
Vantaggi Trama, sistema di gioco, enigmi, prezzo super abbordabile
Svantaggi Grafica datata, colonna sonora deludente
Eccellente
OPZIONI
DIFFICOLTA'

"Benvenuti ad Avencast, la migliore accademia di magia!"

1: Il videogioco in mio possesso con personale sigillo di garanzia: una miniatura (anzi più miniature questa volta!) da me dipinta!  ;-)

1: Il videogioco in mio possesso con personale sigillo di garanzia: una miniatura (anzi più miniature questa volta!) da me dipinta! ;-)

Da tempo immemore nella mia pila di giochi per PC da provare, finalmente mi sono deciso a giocare ad AVENCAST, videogioco creato dalla ClockStone nel lontano 2007 e che possiamo classificare come un hack’n slash (stile Diablo per intenderci), ma con qualche elemento da gioco di ruolo in più.
Effettivamente erano anni che l’avrei voluto provare, ma viste le prestazioni dei miei precedenti PC/portatili non ho mai potuto permettermi di installare un gioco che comunque oramai va praticamente su qualunque computer degli ultimi anni.



AVENCAST, L’INIZIO DELLA NOSTRA AVVENTURA (OVVERO LA STORIA):

Il mio nome è Katta e sono un novizio alla famosa accademia di magia di Avencast, una delle migliori al mondo. Dopo anni di studi intensi è arrivato anche per me il momento di mettermi in gioco e diventare così un mago a tutti gli effetti.
Il mio tutore Malvaren decide così di mettermi alla prova facendomi prima affrontare le richieste di 3 grandi maghi dell’accademia e poi cimentarmi nel vero e proprio sentiero della magia, un compito che mi avrebbe portato a conoscere il mio destino come mago del Sangue o dello Spirito… in pratica un incantatore più propenso ad usare incantesimi da corpo a corpo oppure uno che si affida maggiormente a magie dalla distanza.
Essendo portato per la spettacolarità degli incantesimi dalla distanza come ondate di fiamme, sfere ripiene di potere e cannoni spirituali in grado di uccidere persino un mostro titanico ho optato per la seconda scelta: la Magia dello Spirito!
La mia prova fu un grande successo, ma immaginate la mia confusione e costernazione quando, uscito dalla grotta della prova, ho trovato Avencast a ferro e fuoco, con morti ovunque e creature demoniache che si lanciarono selvaggiamente verso di me! Per fortuna incontrai un piccolo gruppo di sopravvissuti che si era barricato all'interno di una stanza sigillandola con una potente barriera magica, ma la domanda cui nessuno seppe rispondermi con precisione rimase: cosa era successo?
Inesperto, ma uno dei pochi maghi con ancora un po’ di forze in grado di affrontare la tragedia dell’accademia, mi preparai a tornare al di fuori delle barriere per cercare aiuto e risposte…


SIM-SALA-BIM, E CON QUESTA MAGIA TI RIDUCO IN POLTIGLIA (OVVERO IL SISTEMA DI GIOCO):

AVENCAST è un gioco con visuale dall’alto, ma potremo controllare la telecamera in qualsiasi momento arrivando ad avvicinarci anche moltissimo al nostro alter-ego virtuale.
Il gioco è interamente basato sulla campagna che fa anche da storia e quindi dovremo vestire i panni di questo novello mago per scoprire perché l’accademia è stata invasa dai demoni… ovviamente esplorando un sacco di locazioni diverse ed affrontando orde su orde di nemici!
Dalla nostra avremo la possibilità di sfruttare attacchi da corpo a corpo (semplici bastonate in fondo) e da distanza (piccole sfere di magia), ma la vera abilità del nostro mago comincerà a venire a galla man mano faremo quest ed elimineremo avversari, accumulando punti esperienza che ci porteranno a potenziare o le nostre caratteristiche (Sangue, Spirito, Mana e Vita) oppure ad imparare un nuovo incantesimo tra le 3 sfere di magia che avremo a disposizione. Difatti potremo attingere dagli incantesimi del Sangue, da quelli dello Spirito e dalle Evocazioni e non preoccupatevi se nella prova avete scelto il Sangue piuttosto che lo Spirito perché potete benissimo usare qualunque cosa, solo non sarete così incisivi; gli incantesimi da Evocazioni sono invece una sfera a sé stante e decisamente importante per la nostra sopravvivenza perché permette di evocare creature sempre più potenti che combatteranno al nostro fianco (e che spesso attireranno le attenzioni delle orde di demoni al posto nostro ;-) ).
Questi incantesimi che impareremo man mano potremo memorizzarli su tasti di utilizzo rapido come gli F1, F2 e così via altrimenti per poterli utilizzare dovremo usare una combinazione di tasti… cosa troppo elaborata per lanciare una singola magia per i miei gusti.

Ovviamente uccidere i vari nostri avversari o completare delle quest non darà soltanto esperienza, ma a volte ci verranno date o troveremo delle monete d’oro e degli equipaggiamenti: i primi servono esclusivamente per comprare oggetti più potenti al negozio di Mordin, lo gnomo mercante presente nell’accademia al momento dell’ attacco, mentre i secondi andranno ad aumentare le nostre statistiche. Cosa che non mi è molto chiara è perché alcuni oggetti con caratteristiche palesemente superiori vengono valutati da Mordin meno di altri che offrono decisamente di meno.

Il gioco quindi è tutto qui: combattere a colpi disperati di magia, facendo bene attenzione quando è il momento di una fuga tattica o quando è necessario centellinare il mana (che si rigenera velocemente, ma non così tanto quando si lanciano a raffica incantesimi super potenti!). A livello di difficoltà Normale pochi nemici ci possono seriamente impensierire, ma solo se eviteremo di giocare continuando a lanciarci a testa bassa!


PREGI E DIFETTI:



PRO:
- La storia di Avencast mi è sembrata piuttosto banalotta per tutta la durata dell’esplorazione dell’Accademia, ma nel momento in cui pensavo di aver completato il gioco… et voilà, un colpo di scena mi fa scoprire di essere praticamente a metà di quello che mi aspetta! E più sono andato avanti e più la trama ha offerto momenti assai interessanti ed originali, dimostrandosi sicuramente uno degli aspetti migliori del gioco.
- Il sistema di gioco, sebbene molto semplice, è efficace e coinvolgente visto che potremo utilizzare numerosi incantesimi uno dietro l’altro creando combinazioni devastanti. Ovviamente, come tutti gli hack’n slash, a lungo andare inizia a diventare un pochino ripetitivo, ma devo dire che comunque una ventina di ore abbondanti le ho giocate senza problemi.
- Una cosa che mi ha stupito in senso positivo è che, a differenza di numerosi altri hack’n slash che fanno del combattimento l’unica ragione di vita, qui mi sono trovato a risolvere anche numerose missioni che necessitavano di una certa logica e ragionamento per arrivare alla soluzione. Uno mi ha anche messo in difficoltà ed ho dovuto ricorrere alle soluzioni online, cosa decisamente positiva per questa tipologia di gioco!

CONTRO:
- La grafica, vista con gli occhi di uno del 2017 e non del 2007, è ovviamente datata, con movimenti legnosi dei personaggi, pochi dettagli ed un riciclo continuo degli scenari e degli oggetti ad essi legati. Ovviamente 10 anni fa non doveva sembrare niente male perché comunque gli incantesimi danno bella prova di sé e sono piuttosto scenici anche adesso, ma tutto il resto è un po’ carente.
- La colonna sonora di un fantasy di solito riesce ad emozionarmi grazie alle sue tracce che mischiano momenti epici ad altri di tensione, azione o tranquillità mentre in AVENCAST devo confessare che ho trovato solo un paio di tracce che mi sono piaciute (e solo verso la fine). Davvero fastidioso invece il fatto che ogni volta che si incontrava un nemico la musica cambiava sulla solita traccia da “battaglia”… cosa che capitava regolarmente in ogni stanza che ci si apprestava ad esplorare!
- Abituato a giocare a giochi stile Diablo o Sacred dove gli oggetti trovati sono sempre più esagerati come potenza, qua i componenti che potremo trovare sono abbastanza risicati e per di più non daranno mai bonus così eccessivi da fare una qualche differenza. Inoltre non è neanche troppo chiara la differenza tra oggetti comuni, non-comuni e rari visto che a volte oggetti comuni sono più forti di oggetti rari!


AVENCAST BY FX INTERACTIVE:

A distribuire in Italia il gioco della ClockStone ci ha pensato la mitica FX Interactive, un vero e proprio must per chi era alla ricerca di giochi molto economici e ben seguiti prima dell’avvento di Steam e di cose simili.
Il gioco infatti è stato da me acquistato per la modica cifra di 9,90€, ma credo che anche appeno uscito questo non costasse più di 19,90€ vista la politica della FX. Il gioco inoltre è corredato di un libretto d’istruzioni ed una pratica mappa che può tornare molto utile nelle prime parti del gioco.

La FX Interactive ha sempre puntato anche a doppiare in italiano i giochi da lei fatta uscire e AVENCAST non è da meno. Certo, non siamo forse su livelli eccelsi però devo dire che quasi tutti i personaggi mi sono piaciuti ed è sempre un plus ben accetto.


IL MAGICO PARERE FINALE DEL KATTA AD AVENCAST:

Giocato 10 anni fa AVENCAST di sicuro avrebbe potuto dire decisamente la sua mentre ora? Beh, sicuramente sono rimasti degli aspetti molto positivi come una trama originale, un sistema di gioco che punta sull’esclusivo utilizzo del mago e su varia altri piccoli aspetti piuttosto carini; di contro ovviamente abbiamo una grafica molto datata, potenziamenti risicati e una colonna sonora non all’altezza neanche dei giochi di 5 anni prima dell’uscita di AVENCAST!
Detto questo consiglio comunque di provare a giocare a questo videogame perché piuttosto originale per la sua tipologia e visto il suo prezzo abbordabilissimo già qualche anno fa quando lo presi, direi che non ci sono scusanti se lo trovate! ;-)

Voto finale: 4- Stelline Ciao


FOTO:


1: Il videogioco in mio possesso con personale sigillo di garanzia: una miniatura (anzi più miniature questa volta!) da me dipinta! ;-)
2: Il menù dell’inventario e dell’armamentario del nostro personaggio
3: Il nostro aspirante mago si sta facendo in 4 per poter accedere alla prova finale!
4: Malgrado l’età, visivamente gli effetti speciali delle magie sono carini a vedersi
5: Non solo nell’Accademia di Avencast dovremo combattere!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 297 volte e valutata
99% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Rysonance pubblicata 20/05/2017
    Eccellente recensione, complimenti per il diamante!
  • catina56 pubblicata 19/05/2017
    eccll
  • denni100 pubblicata 08/05/2017
    eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Avencast Premium (PC)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Genere: Gioco di Ruolo - Sviluppatore: FX Interactive

Caratteristiche Tecniche

EAN: 8436010151845

Genere: Gioco di Ruolo

Marca: FX Interactive

Ciao

Su Ciao da: 03/08/2009