VI SERVONO 30.000,00 EURO???

5  24.08.2004

Vantaggi:
Sicuramente più disponibilità

Svantaggi:
No operazioni super - mega - impegnative

Consiglio il prodotto: Sì 

moulinrouge

Su di me: Solitamente leggo le opinioni e mi piace commentarle con un pensiero personale, mi sembra caso caro ...

Iscritto da:17.07.2004

Opinioni:102

Fiducie ricevute:126

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 9 utenti Ciao

Questo è un tasto muy muy delicato, ….. parliamo del rapporto che gli Istituti di Credito ovvero banche hanno con noi poveri mortali.
Credo che ben pochi di voi non abbiano nella loro vita avuto a che fare con una banca. O siete dei nababbi che non vi interessa quello che succede ai vostri soldi perché ne avete così tanti che 1000,00 euro più o 1000,00 euro meno non cambia niente quindi avete chi vi gestisce il patrimonio, oppure proprio non ne avete, nel senso che lo stipendio in contanti, se ne avete uno lo mettete sotto il materasso.
Nella terra di mezzo esistono i milioni di risparmiatori italiani, - io chiamerei così coloro che avevano un rapporto in banca prima dell’avvento dell’euro, perché mi sembra che dal suo avvento sarebbe meglio parlare di indebitati.- i milioni che ancora ricevono lo stipendio con un assegno e che devono recarsi in banca a cambiarlo, i “meno” milioni che hanno soldi da investire, i sempre più milioni di persone che hanno bisogno di un finanziamento.
No so voi in che categoria state però credo che la situazione che si verifica a seconda dell’occorrenza sia più o meno questa:

- Classico risparmiatore, libretto di risparmio o conto corrente con qualche titolo, quando entrate e chiedete di parlare vi chiedono di cosa? Perché dipende dal cosa, parlare per un qualsiasi problema comporta che prima vi dicono di aspettare l’incaricato che è occupato e non si sa quando si libera oppure è in missione (missione??? Tutti in banca sono in missione) e quindi sarebbe meglio ritornare o telefonare per un appuntamento, alla fine dopo alcuni tentativi si riesce a parlare con qualcuno. Mentre se dovete parlare per un investimento allora il funzionario è libero, si è giusto liberato in quel momento.
- Stipendiato che deve cambiare l’assegno, si fa la coda come al supermarket e quando finalmente arriva il vostro turno, trovi il cassiere che prima guarda l’assegno come non ne avesse mai visto uno e dopo vi fa la radiografia, vi chiede come mai non apri il conto, vi illustra quanti soldi vi spilla per cambiare l’assegno ai non clienti, tutti i vantaggi che puoi avere, e alla fine quando ne avete due scatole, il cassiere si alza per farsi vistare l’assegno dal superiore, che vi torna fare la radiografia (beate le donne che hanno più chances) ed infine finalmente vi cambia l’assegno. Il tutto sperando che non sia cabriolet (scusate a vuoto).
- Benestante investitore, non fate neanche tempo ad entrare in banca che compare il direttore a salutarvi, chiaramente vi accompagna in un ufficio privato per assolvere ad ogni vostro desiderio, chiamando a rapporto ogni eventuale dipendente. Questo a meno che non abbiate investito in Parmalat o Buoni dell’Argentina, nel qual caso tutti sono improvvisamente in missione, ed è meglio richiamare per un appuntamento.
- Bisognoso di un finanziamento, non riuscite neanche a finire la frase che vi servono dei soldi, che vi ritrovate seduti su di una scrivania, l’impiegato che vi ascolta più o meno e che vi propone un prestito a rate costanti o meglio a rate crescenti od ancora indicizzato a quel tasso o mezzo indicizzato e mezzo fisso. Voi volete solo due informazioni in croce, magari 30.000,00 euro per una vostra necessità, e questo vi vuole appioppare un mutuo casa, più un leasing sulla macchina e relative polizze assicurazioni (sulla casa e sulla macchina), regalarvi due carte di credito, fascicolarvi le bollette più impensabili e farvi un piano pensionistico per il futuro. Quando arrivate alle garanzie e gli dite che nessuno firma per voi , e che avete solo il vostro stipendio, vi guarda come se foste un marziano e al massimo vi dice che può darvi 5.000,00 euro ma solo perché gli siete simpatico.

Ok forse non tutte le volte finisce così, però in Banca siamo valutati come valori e non come persone. Una delle poche Istituzioni Bancarie che ancora hanno mantenuto, un rapporto con la clientela è il gruppo delle Banche di Credito Cooperativo o ex Casse Rurali, che sono nate con lo spirito mutualistico di assistenza nel territorio, e che nonostante la trasformazione in Banca che stanno attuando, riescono a mantenere, chi più chi meno, un contatto come persona, contatto che spesso si traduce in una concessione di credito basata sulla valutazione personale, e non solo perché il computer non fornisce i parametri di solvibilità. Cosa per me assai importante. Non mancano di gentilezza e professionalità, tranne forse nel settore investimenti, dove bisogna avere strumenti di primo piano tipici di Grandissimi Istituti, parliamo del settore degli investimenti a molti zeri, .
Capisco inoltre chi si è rivolto al Bancoposta, ma pensando alle perdite che derivano dalla mancanza di commissioni postali, e quindi la perdita annuale di esercizio, che viene coperta da tutti i contribuenti italiani, preferisco pagare si, qualcosa per un conto di servizio, ma sono in pace con me stesso.

Scusate la lungaggine ma delle banche forse ce ne sarebbe da raccontare per ore.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Pistixeddu

Pistixeddu

06.09.2012 20:22

Grazie.

egidio1970

egidio1970

31.12.2004 20:23

"solo perché il computer non fornisce i parametri di solvibilità"... io ci lavoro in una di queste banche e ti assicuro che non é vero, comunque ottima opinione

sonia46

sonia46

10.12.2004 04:25

Sono perfettamente daccordo con te! Ciao Sonia

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Banca di Credito Cooperativo è stata letta 3576 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (18%):
  1. egidio1970
  2. sonia46
  3. Pinpallino
e ancora un altro iscritto

"molto utile" per (68%):
  1. Pistixeddu
  2. ciaoalfio
  3. CanadianSight
e ancora altri 12 iscritti

"utile" per (14%):
  1. littleghost
  2. ciaodrago
  3. schwantz76

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.