Battlefield 3 (PS3)

Immagini della community

Battlefield 3 (PS3)

Genere: shooter, Sparatutto - Età consigliata: 18+, 16+ - Sviluppatore: Electronic Arts - Anno di pubblicazione: 2011, 2012

> Vedi le caratteristiche

90% positiva

50 opinioni degli utenti

Opinione su "Battlefield 3 (PS3)"

pubblicata 23/10/2013 | iceblu_78
Iscritto da : 07/07/2013
Opinioni : 327
Fiducie ricevute : 166
Su di me :
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di tutto quello che gira attorno al mondo Android e non solo....
Ottimo
Vantaggi Grafica,modalità multiplayer,sonoro, ambientazioni ottime,molte novità rispetto al predecessore
Svantaggi longevità della modalità singolo molto ridotta,azioni ripetitive,mancanza di perlustrazione
Eccellente
OPZIONI
DIFFICOLTA'

"Il distruggi tutto.....Battlefield 3 per PS3"

Battlefield 3 (PS3)

Battlefield 3 (PS3)

Premessa

Oltre ai giochi di sport, quelli che più amo per la PS3 sono gli sparatutto in prima persona.
Assieme alla saga di Call of Duty, Battlefield è secondo me tra i migliori giochi di guerra per la console PS3!
Ho dovuto aspettare però diversi mesi prima di averlo, poichè spendere dai 49 ai 70 euro per acquistare un gioco mi sembrano davvero troppi. Per fortuna che di tanto in tanto escono delle buone promozioni in molti store che ci consentono di acquistare giochi usciti non da tanto ad ottimi prezzi.
Grazie a questa promozione ho acquistato questo gioco a 19 euro da Euronics pochi mesi fa.


Caratteristiche

Sono passati ben 6 anni dall'uscita del secondo capitolo, prima di poter finalmente giocare alla terza saga di Battlefield. Nel frattempo la Dice(casa svedese) che produce la saga ha fatto uscire Battlefield 2142(che non ha riscosso molto successo) e poi Battlefield: Bad Company, che ha sancito la dominanza nel campo dei giochi da guerra assieme a Call of Duty.Con Bad Company 2 si è arrivati a vendere nove milioni di copie a livello mondiale,sicuramente meno rispetto a (Call of Duty: Black Ops), ma quanto basta ad averne fatto il capitolo di maggior successo della serie. Con Battlefield 3 le vendite sono migliorate arrivando a 8 milioni di copie vendute solo per la console PS3 grazie anche alle meraviglie che si sono avute nel multiplayer che rende il gioco tra i più affascinanti nel mondo degli sparatutto.


Modalità di gioco e trama

Nella Campagna singola la saga Battlefield non è mai stata capace di paragonarsi al più famoso Call of Duty, sia per la narrazione che per la scelta dei personaggi e in parte anche per il comparto grafico. In Battlefield 3 si assiste sicuramente ad un miglioramento che reputo però ancora al di sotto rispetto al suo concorrente diretto. La trama del gioco avanza nel tempo attraverso quello che ricordato da un militare americano e di uno russo (ma impersoneremo anche altri due personaggi per brevi tratti del gioco), entrambi impegnati in diverse parti del mondo a impedire una serie di devastanti attacchi nucleari organizzati da forze terroristiche. Questa narrazione vista attraverso i loro occhi salta continuamente tra situazioni vissute nel passato e altre che vengono vissute nel presente.
in totale dovremo "risolvere" dodici missioni per la Campagna in singolo dove guideremo carramati,camionette, macchine ecc.. ci troveremo ad affrontare missioni nel deserto altre in aria altre in città,con missioni da affrontare sia di giorno che in notturna. Ogni missione però almeno a me mi ha catapultato in una scenografia di guerra davvero eccezionale, non do mai nulla per scontato e le missioni non sono per niente facili almeno nella modalità non facile che ho utilizzato.
Nella Campagna da singolo forse il problema principale è dato dall’impossibilità di uscire dall’area prestabilita per più di pochi secondi (pena la morte istantanea). Tutto questo cosa comporta?la limitazione a seguire sempre uno stesso percosso senza darci quindi la possibilità di muoverci liberamente per scoprire nuovi posti del territorio. In certi casi si nota anche una ripetizione continua di determinate operazioni che diventano alla fine una routine come: seguire i propri compagni, sfondare o aprire porte, difendere un punto della mappa da un attacco, distruggere un tank o un aereo con un’arma anticarro, utilizzare una postazione fissa, attendere l’ondata di nemici. Tra gli altri aspetti negativi penso la non possibilità di utilizzare(magari rubando)determinati mezzi che appaiono durante la missione(se non in quei frangenti obbligati dove appunto la missione richiede l'utilizzo di un determinato mezzo).
Il mio consiglio è di non giocare alla modalità facile in modo da trovare più difficoltà a superare certi sbarramenti di fuoco(soprattutto quelli in campo aperto)dove senza una copertura adeguata e molto strategia si muore spesso.
Nella modalità multiplayer le cose cambiano di molto, a cominciare dall’apposita modalità co-op online a due giocatori dove ci sono sei missioni da completare(quelle subito disponibili sono però solo due) realizzate appositamente per questo più impegnative di quelle previste per la modalità singolo.
Nella battaglia cooperativa troviamo sempre tre livelli di difficoltà, ma non sono presenti checkpoint intermedi e se si muore anche a un minuto dalla fine bisogna ricominciare tutto da capo.Il numero di nemici è molto più elevato e spesso basta anche un minimo errore per terminare la partita, soprattutto quando ci sono degli ostaggi di mezzo.Le singole missioni possono durare dai 10 ai 30 minuti e danno un certo numero di punti a seconda della nostra abilità.
Nella modalità multiplayer competitivo, ci sono ben nove mappe subito disponibili tra cui: quelle in campo aperto come Caspian Border, Kharg Island e Damavand Peak esaltanti per le loro dimensioni.oppure per chi ama gli scontri più ravvicinati ha a disposizione Grand Bazaar e in parte Operation Métro.In totale possono partecipare 24 giocatori.

Conclusioni


Rispetto alle versioni precedenti qui si assiste a qualche novità a cominciare dall’inclusione degli aerei, in determinate missioni o l'uso del fuoco di soppressione che disorienta per qualche secondo il nemico.Utile anche la possibilità di stendersi a terra per ripararsi dai colpi o per prendere meglio la mira.
Ovviamente la tecnologia è migliorata, le sequenze grafiche sono più spettacolari rispetto ai suoi predecessori(un terremoto, raid aerei, distruzione di interi edifici ) che mostrano come la qualità e il comparto grafico siano molto avanzati.
Se nella Campagna singolo si ammira l’illuminazione, le animazioni (mai così belle e realistiche) e la grandiosità di certe sequenze di distruzione (edifici soprattutto), in multiplayer si apprezza invece la distruttibilità dell’ambiente, gli effetti direi molto realistici e il lavoro svolto in fase di guida dei velivoli. Ottimo anche il reparto audio che si avvale di un doppiaggio fatto bene .Nonostante quindi alcuni difetti da me citati predetentemente, il gioco mi è piaciuto molto e lo consiglio a tutti gli amanti del genere.


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 545 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • teodolinda73 pubblicata 01/03/2014
    ottima opi
  • speranza87 pubblicata 25/10/2013
    eccellente.........................
  • torotoscano pubblicata 24/10/2013
    eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Battlefield 3 (PS3)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Battlefield 3 (PS3)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Genere: shooter, Sparatutto - Età consigliata: 18+, 16+ - Sviluppatore: Electronic Arts - Anno di pubblicazione: 2011, 2012

Caratteristiche Tecniche

Genere: shooter, Sparatutto

Età: 18+, 16+

Console: PlayStation 3

Marca: Electronic Arts

EAN: 5030947102906, 5030947103002, 5030947110369

Anno di pubblicazione: 2011, 2012

Ciao

Su Ciao da: 22/03/2011