Blade Runner, director's cut (Dvd)

Immagini della community

Blade Runner, director's cut (Dvd)

Regia: Ridley Scott - Cast: Daryl Hannah, Harrison Ford, Joanna Cassidy, Rutger Hauer, Sean Young

> Vedi le caratteristiche

92% positiva

23 opinioni degli utenti

Opinione su "Blade Runner, director's cut (Dvd)"

pubblicata 30/05/2001 | brest
Iscritto da : 07/02/2001
Opinioni : 974
Fiducie ricevute : 533
Su di me :
Proviamo, tutti, a scrivere e a leggere bene. Credetemi: ne vale la pena.
Buono
Vantaggi Maggiore comprensione del plot, niente finale consolatorio.
Svantaggi Assenza della voce off, piccolo imbroglio sulla sequenza dell'unicorno.
molto utile

"BREST dice che è tardi per correggere il mito"

Locandina originale

Locandina originale

Il 'director's cut' è la versione di un film montata secondo il progetto, le idee e i voleri del regista.
I film europei lo sono quasi sempre (da noi la nozione di autore è sacra per definizione), quelli americani quasi mai (oltreoceano i galloni di autore si conquistano per conclamato successo o dopo una lunga gavetta al guinzaglio delle majors); qui ci troviamo di fronte il 'Director's cut' di una delle icone più potenti e incisive del cinema recente (perlomeno degli ultimi 30 anni).
"Blade Runner" visse una vicenda produttiva del tutto particolare (v. mia opinione a riguardo), che lo portò ad avere un curioso successo a lungo termine (home video, cinema d'essai, retrospettive, pubblicistica, videogames ecc.) dopo una riuscita modesta nelle sale.

Effettivamente la versione rieditata dieci anni dopo il "Production's Cut" del 1982 presenta qualità più tipicamente autoriali: è meno didascalica (niente voce off del protagonista), meno consolatoria (niente finale 'aperto' con fuga romantica), più ambigua e al tempo stesso rivelatrice (lo stesso Deckard è un replicante).
Il problema è che nel frattempo la versione 1982 si è incisa come un vero mito nella corteccia cerebrale del pubblico, e il decennio intercorso tra le due versioni non ha fatto che sedimentare la percezione di BR1982 come quello 'vero'.

Uno strano indizio mi fa propendere per l'ipotesi meno nobile. In questo "Director's cut" l'inserto onirico di Deckard (unicorno in foresta trafitta da lame di luce) è indispensabile per capire che l'origami lasciato alla fine da Gaff sul letto accanto a Rachael addormentata è la prova che la polizia conosce i suoi sogni, e dunque è proprio Deckard l'ultimo 'lavoro in pelle' dei cinque (non quattro) denunciati a piede libero dal capitano Bryant all'inizio del film. Ora, i più avvertiti avranno senz'altro riconosciuto nella sequenza dell'unicorno la galoppata mistica dei titoli di testa del successivo film di Ridley Scott, "Legend" (1985). Lo spezzone montato non appartiene dunque a Blade Runner! E se è così, ecco che questo "Director's cut" si configura perlomeno come una piccola furbata da parte della Warner, che deve aver fatto a Scott una proposta più o meno in questi termini: .

Ridley disse ok, ma curiosamente anche questa operazione commerciale non ebbe il successo sperato: la voce fuori campo di Deckard aveva dato al film originale un taglio noir che molto contribuì al suo fascino rétro, e zittire questa suggestione disaffezionò il pubblico; inoltre per il 95% il film è proprio identico a prima, ma questa poteva comunque essere un'occasione per rivedere (o vedere per la prima volta) il capolavoro sul grande schermo.
Sia come sia, il "Director's cut" ebbe scarsa e rapida circolazione (a conferma della curiosa maledizione cinematografica che grava su BR, a prescindere dalla versione: al contrario la videocassetta va forte da 20 anni), e al di fuori di una sparuta cerchia di blade-maniaci tutti noi consideriamo ancora il "Production's cut" come l'unico e vero Blade Runner, malgrado l'indubbia qualità e interesse di questa astuta versione 'taroccata'.

SCHEDA: BLADE RUNNER DIRECTOR'S CUT (Id., Usa 1991, 113'). Regia: Ridley Scott. Soggetto: Philip K. Dick (dal suo romanzo "Do Androids Dream of Electric Sheep?"). Sceneggiatura: Hampton Fancher, David Webb Peoples. Fotografia: Jordan Cronenweth. Montaggio: Les Healey. Scenografia: Lawrence G. Paull. Costumi: Michael Kaplan, Charles Knode. Musiche originali: Vangelis. Con Harrison Ford, Rutger Hauer, Sean Young, Edward James Olmos, M. Emmet Walsh, Daryl Hannah, William Sandreson, Brion James, Joe Turkel, Joanna Cassidy. (Voto: 7.5)


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 2456 volte e valutata
77% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • apo1971 pubblicata 22/09/2009
    sei riuscito alla perfezione a dire quello che avevo in testa ma non ero in grado di elaborare....almeno per me la voce fuori campo è una mancanza insopportabile, non riesco proprio a farne a meno , mi "hanno" cambiato qualcosa che mi era ormai familiare,non importa se in meglio o in peggio,QUESTO NON E' IL NOSTRO BLADE RUNNER,è solo di Ridley , se lo tenesse e se lo guardasse lui!
  • Asiuletta pubblicata 06/10/2008
    Devo approfondire. Sai che io ho visto solo questa versione? Ora è d'obbligo cercare l'altra e poi rivederle entrambe.
  • Argus20 pubblicata 04/10/2008
    Non mai visto questa versione, ma dopo quello che ho letto, preferisco il primo e vero Blade Runner!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Blade Runner, director's cut (Dvd)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Blade Runner, director's cut (Dvd)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Regia: Ridley Scott - Cast: Daryl Hannah, Harrison Ford, Joanna Cassidy, Rutger Hauer, Sean Young

Caratteristiche Tecniche

Genere: Azione e Avventura

Formato: Dvd

EAN: 7321961144828

Regia: Ridley Scott

Cast: Daryl Hannah, Harrison Ford, Joanna Cassidy, Rutger Hauer, Sean Young

Ciao

Su Ciao da: 09/06/2000