Burnout Revenge (Xbox)

Opinione su

Burnout Revenge (Xbox)

Valutazione complessiva (15): Valutazione complessiva Burnout Revenge (Xbox)

1 offerte a partire da EUR 19,00 a EUR 19,00  

Tutte le opinioni su Burnout Revenge (Xbox)

 Scrivi la tua opinione


 


Quando la vendetta viene servita sull'asfalto...

5  12.02.2006

Vantaggi:
Ancora più veloce e frenetico; colonna sonora da oscar; crash mode in multiplayer

Svantaggi:
Benchè differente su vari aspetti al suo predecessore qualcheduno potrebbe rimanere deluso;

Consiglio il prodotto: Sì 

clicloc

Su di me:

Iscritto da:09.02.2006

Opinioni:24

Fiducie ricevute:2

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 1 utenti Ciao

Publisher: Electronic Arts
Sviluppatore Criterion Games
Genere: Driving
Data di rilascio: 13/09/2005


La serie di Burnout per chi non la conoscesse è sempre stata dedicata alla distruzione più totale e nel precedente capitolo abbiamo potuto vedere un quasi totale equilibrio tra alta velocità e una vera e propria corsa dedicata spesso anche alla strategia pura.
Ci si aspetta quindi che da questo Burnout Revenge qualcosa di meglio.....e fortunatamente il miracolo è avvenuto. Aspettatevi ad una totale immersioni di gioco che renderanno la maggior parte dei titoli a cui avete avuto il piacere di giocare obsoleti.

Partiamo subito con il dire che il design dei tracciati e nell'abilità di achizzare a folli velocità questa volta senza preoccuparsi delle auto che percorrono il vostro senso di marcia in quanto una volta creata la collisione, queste schizzeranno come tanti moscerini fuori dal percorso (esclusi però i mezzi pesanti)....discorso che chiaramente non vale per i veicoli con senso di marcia opposto al vostro.
Potrete utilizzare i malcapitati come una vera e propria arma contro i vostri antagonisti ma anche per incrementare il vostro punteggio.
I tracciati sono ancora più grandi dell'episodio precedente e l'inserimento di percorsi secondari o addirittura di vere e proprie scorciatoie incrementano notevolmente la longevità di un gioco che a quanto pare non ne ha proprio bisogno.
La presenza di rampe che prima erano priorità delle prove di crash adesso le incontrerete anche durante i tracciati principali e del del turbo, come in BO3, donerà al giocatore ancora più adrenalina del solito.

A differenza della modalità presente in BO3 che faceva percorrere al giocatore un giro intorno al mondo per partecipare ai numerosi tornei, in Burnout Revenge vi verranno proposti 11 ranghi. Guadagnare medaglie d'oro vuol dire anche incrementare il proprio livello e salire di rango e sono davvero tanti i modi per guadagnarle.
Si va dalla corsa classica dove dovete fare un determinato punteggio sbattendo quante più auto possibile e cercando nel quantempo di fare delle combo, dal crash mode che ha subito variazioni rispetto alla versione dell'anno precedente, infatti adesso la vostra auto, dopo aver preso una rampa, potrà muoversi in maniera migliore in modo da riuscire a colpire l'obbiettivo predestinato (occhio anche al vento!) e ogni auto tra quelle selezionabili ha delle caratteristiche uniche legate alla reazione all'impatto, alla velocità e al peso.
Ogni rango ha una lista di locazioni e ogni locazione ha una lista di corse. La cosa complicata, arrivati ad un certo livello, è che non dovrete necessariamente impegnarvi unicamente per salire di rango, infatti qualche volta sbloccherete corse di ranghi precedenti mentre voi state lavorando su quelli superiori.
Questo vi porterà a spostarvi spesso tra i vari ranghi (questo magari dovuto anche perchè le gare principali forniscono un massimo di 5 stelle dorate guadagnabili chiaramente a seconda dell'esito della gara e non sempre forse sarete sempre così pazienti di stallarvi su di una di esse se non avete portato a compimento il massimo delle stelle consentite).

Quest'anno la scelta della vostra automobile è stata calibrata in maniera del tutto diversa, infatti, in BO3 bene o male, escludendo alcune vetture, non si notavano differenze sostanziali. Adesso ogni corsa rientra in una classe specifica e di solito la macchina più recente che avrete guadagnato sarà quella più adatta. Ogni macchina è siglata da parametri quali massimo del turbo, classe di peso, la quale indica con che facilità, una volta subito uno scontro, la vostra macchina diventerà instabile) e la forza di rottura come ho parlato poco fa per la modalità crash.
Una volta che sbloccherete una nuova auto, però non è detto che questa sia la scelta adatta per voi ed è quindi anche per questo che la selezione è di sicuro adesso più studiata (da notare che se avete salvataggi di BO3 o Madden '06 il gioco ve ne dichiarerà la presenza e in omaggio vi verranno donate sin dall'inizio delle macchine extra, che oltretutto si dicono sbloccabili solamente inquesta maniera).

Nel World Tour avrete di che divertirvi attraverso ben 169 eventi che dovrete completare al meglio se vorrete ottenere un bel 100%.
Lungo il vostro impervio percorso come ho annunciato ci sono diversi tipi di corsa. All'inizio vi verrà proposta una corsa di tipo basico che vi chiede di finire in testa ad altri 5 veicoli. La barra "Eliminator", posta nella zona alta dello schermo da a disposizione un timer di 30 secondi che parte una volta che vi troverete in ultima posizione. Ogni 30 secondi l'ultimo dei partecipanti esce dalla gara il che vuol dire semplicemente che alla fine "ne rimarrà soltanto uno"

In ogni singola gara avrete a che vedervela con un'intelligenza artificiale governata da un sistema che intende a creare davvero poca distanza tra i vari partecipanti.
Questo potrebbe causare a qualcuno dei fastidi a riguardo ma bisogna tenere conto che il fulcro del gioco risiede praticamente nella distruzione e quindi, quale maggiore possibilità se non quella di distruggere l'avversario che avete (o che vi tiene) alle calcagna?

Per quanto riguarda il Crach mode questa volta è stato quasi trasformato in una sorta di puzzle game...
Come in BO3 dovrete cercare di creare il più drammatico degli incidenti ma nello stesso la presenza di power up o moltiplicatori di punteggio davano al giocatore un indicazione sul dove puntare la propria auto.
In Burnout Revenge il discorso è cambiato...non esitono più power up ma questa volta potrete fare più di un crashbreaker per livello e il punteggio non verrà dato solo dagli incidenti quanto dalle esplosioni o dalle combo che creerete.

La modalità multigiocatore, mediante split screen include i principali eventi con l'inserimento di un crash mode dove questa volta due giocatori contemporaneamente, potranno partecipare al crash mode rendendo la cosa ancora più divertente

Sul punto di vista grafico, gli effetti sono stati ulteriormente migliorati e la grafica appare ancora più pulita.
La sensazione di velocità c'è tutta anche se questa volta hanno cercato di dare una sostanza a tutta questa frenesia.
Le automobili sono disegnate sono davvero sorprendenti anche se non ci sono macchine sotto licenza ma che grazie alle texture e agli effetti non sono da meno a quelle reali. Le esplosioni sono davvero ben fatte e questo ricalca appieno il senso di un gioco fortemente legate alla distruzione di massa.

La musica è come al solito di grande livello per quanto molti affermino che quella di BO3 non si fondesse appieno con il gioco (cosa che a mio parere non sembra vero) e questo nuovo soundtrack prende degnamente il posto del suo predecessore.

Completo nel dire che forse questo Burnout Revenge non ha portato un vero e proprio scossone come accadde per il precedente ma di sicuro ne è un degno successore in quanto è stato arricchito da migliorie le quali hanno fatto ancora più bello un titolo che per tantissimi sembrava già perfetto così com'era.
Fotografie per Burnout Revenge (Xbox)
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 568720 tb
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 568721 tb
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 568722 tb
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 568723 tb
Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 568720 tb
1
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
alelop83

alelop83

30.03.2006 13:33

gioco divertente

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Burnout: Revenge (Xbox)

Burnout: Revenge (Xbox)

Piattaforme: Xbox

€ 19,00 amazon.it marketplace videogiochi 32 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 14,5...

Disponibilità: Generalmente spedito in 3-​4 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.it marketplace videogiochi



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Burnout Revenge (Xbox) è stata letta 2003 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"molto utile" per (100%):
  1. faf87
  2. hiryu999
  3. Monfalconese

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Risultati simili a Burnout Revenge (Xbox)