Burnout Revenge (Xbox)

Opinione su

Burnout Revenge (Xbox)

Valutazione complessiva (15): Valutazione complessiva Burnout Revenge (Xbox)

1 offerte a partire da EUR 17,00 a EUR 17,00  

Tutte le opinioni su Burnout Revenge (Xbox)

 Scrivi la tua opinione


 


Per gli amanti delle simulazioni di guida e non

4  04.03.2006

Vantaggi:
Frenetico e devastante come i predecessori

Svantaggi:
Costoso, caricamenti lunghi e frequenti, difficoltà elevata

Consiglio il prodotto: Sì 

bennaker

Su di me:

Iscritto da:11.01.2006

Opinioni:120

Fiducie ricevute:17

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 6 utenti Ciao

Burnout è uno di quei titoli che si pone al di fuori delle normali simulazioni di guida a cui siamo abituati. Il punto forte di questa serie (in quanto il prodotto presente consiste nel 4 episodio di essa) non sta nell'aspetto realistico della simulazione, elemento centrale in giochi simili, quanto sulla freneticità delle fasi di gioco e sul fattore distruttivo della stessa. Burnout, infatti, può essere paragonato ad un nostalgico Destruction Derby mescolato ad un più recente Need For Speed Most Wanted. Proprio per la sua natura accattivante ed orginale, Burnout è indicato anche a coloro che, solitamente, non amano cimentarsi in gare automobilistiche ma magari si divertono ogniqualvolta un gioco presenti una buona dose di violenza e azione. Il fattore violenza, ovviamente, è relativo visto che stiamo parlando di semplici automobili da corsa.

Ho deciso di acquistare Burnout Revenge dopo aver "spremuto" il terzo episodio della serie prodotta da EA (Burnout Takedown) e non sono rimasto affatto deluso. Si possono notare miglioramenti sotto quasi tutti i punti di vista, anche se, questo va detto, il costo degli stessi (in termini monetari) si fa sentire e non poco. Proprio per questo ho deciso di rimediare una copia del gioco in un negozio di usato lasciando, ben volentieri, all'incirca 30 €. A chi volesse togliersi lo sfizio di testare questo titolo, consiglio di fare lo stesso visto che nuovo il gioco costa sui 45/50 €.

Tornando a parlare dei miglioramenti apportati, sicuramente il primo che salta all'occhio è il restyling grafico che EA ha apportato: vetture più dettagliate, ambienti realistici zeppi di elementi secondari, menù di gioco meno schematico e più "vivace", filmati fluidi e spettacolari. Tutto questo c'era da aspettarselo e le promesse fatte da EA non sono state tradite.

Qualcosina da dire (ma è un parere puramente personale) in termini negativi la si può avere analizzando il comparto audio: effetti sonori a parte, sempre impeccabili e fedeli come nell'episodio precedente, la collezione di soundtrack presentata non è sicuramente all'altezza di titoli simili come Need For Speed Most Wanted o L.A. Rush. Quest'ultimo, prodotto dalla Midway, ha in se, vista l'ambientazione di gioco, un comparto musicale primariamente Hip Hop ma, volendo, si possono assaporare brani anche "rockeggianti" (molto simili a quelli usati in Burnout). Nonostante quindi i due giochi abbiando un background sonoro simile in certi momenti, Burnout non ha una selection all'altezza del titolo Midway e questo, vista la tradizionale cura del sonoro che ha dimostrato EA, un po' mi dispiace: il gioco perde parte della sua freneticità se non ben affiancato a soundtrack orecchiabili.

La giocabilità è rimasta più o meno invariata: le due modalità classiche ("Schianto" e "Gara") non sono state eliminate, ma altersì arricchite da numerose variabili di gioco che terranno il giocatore incollato allo schermo per molte molte ore (parola mia!). Volendo citare qualche cambiamento, va sicuramente presa in considerazione la possibilità di poter far saltare in aria la propria vettura anche durante le gare di velocità e non solo nelle "sfide schianto" come invece succedeva nel terzo capitolo della serie. Altra introduzione interessante è il fattore vento che, molto fastidiosamente, renderà difficoltoso il direzionare la vostra vettura in fase di "volo" (chi conosce la serie sa bene di cosa parlo) e quindi far sì che essa si schianti dove voi vogliate. La partenza da fermi, in ultima analisi, è stata modificata in un modo che personalmente non ho gradito: se non sarete veloci con il pad rischierete di spegnere il motore o di farlo esplodere già prima di iniziare la gara! Irritante...

Passando ad aspetti puramente tecnici, possiamo dire che il metodo di salvataggio (automatico) non è stato cambiato e che le vostre vittorie in gara saranno come sempre coronate tramite il classico criterio del medagliere. Oltre a ciò, ogni gara vinta vi consegnerà un certo numero di punti che seriviranno a decretare il livello di "stima" che gli avversarsi avranno nei vostri confronti. Sinceramente non so dirvi se ciò influisca in qualche modo nella difficoltà delle gare o vi conferisca bonus particolari: dopo aver completato il 10% del gioco ed aver raggiunto il livello di "Offensivo" non mi sembra che sia cambiato nulla, né ho ricevuto vetture in regalo o premi vari.

Scendendo ancora più nel tecnico, Burnout si segnala, ahimè, per la lunghezza e la frequenza dei caricamenti: la vostra Xbox o PS2 dovrà fare un superlavoro durante tutta la fase di gioco rendendo il gioco spesso lento e portando i vostri nervi a fior di pelle per la troppa attesa tra un momento d'azione e l'altro. Un vero peccato perchè, come ben sappiamo, in una simulazione di guida la velocità ricopre un ruolo fondamentale sotto tutti gli aspetti, anche quelli meno legati al gareggiare stesso.

Concludendo: Burnout Revenge in una scala di valori da 1 a 10 merita sicuramente un 8 pieno, purtoppo i difetti che ho illustrato sopra impediscono di dargli un 10 (cosa che avrei fatto ben volentieri) ma ciò non vuol dire che sia un titolo da non cosiderare. Alla EA non si poteva chiedere di meglio, di certo non ci si aspettava che cadesse in errori di valutazione (parlo del comparto audio e dei lunghi caricamenti) che per tradizione non le appartengono. Terrò in caldo quel 10 per Burnout 5...

Bella pe' tutti!


Fotografie per Burnout Revenge (Xbox)
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 594126 tb
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 594127 tb
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 594128 tb
  • Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 594129 tb
Burnout Revenge (Xbox) Fotografia 594126 tb
Foto1
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Pussywood

Pussywood

25.05.2006 15:20

Mi ero fermato a burnout 3, mi devo proprio aggiornare!

Maya85

Maya85

05.04.2006 14:42

bella opinione per un gioco altrettanto bello.

alelop83

alelop83

30.03.2006 14:31

gioco divertente,tutto qui

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Burnout: Revenge (Xbox)

Burnout: Revenge (Xbox)

Piattaforme: Xbox

€ 17,00 amazon.it marketplace videogiochi 27 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 4,5...

Disponibilità: Generalmente spedito in 3-​4 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.it marketplace videogiochi



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Burnout Revenge (Xbox) è stata letta 1927 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"molto utile" per (82%):
  1. Maya85
  2. Belair
  3. Atomicone
e ancora altri 6 iscritti

"utile" per (18%):
  1. Pussywood
  2. alelop83

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Risultati simili a Burnout Revenge (Xbox)