Cassata

Opinione su

Cassata

Valutazione complessiva (10): Valutazione complessiva Cassata

 

Tutte le opinioni su Cassata

 Scrivi la tua opinione


 


La Vera CASSATA..e mio esperimento con foto!

4  27.11.2006

Vantaggi:
Ingredienti genuini,prodotto tipico,buonissimissima

Svantaggi:
superipermega calorica,la vera la conoscono davvero pochi

Consiglio il prodotto: Sì 

lafatina

Su di me: ..assente e assenteista..scusate...

Iscritto da:15.10.2005

Opinioni:150

Fiducie ricevute:32

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 8 utenti Ciao

Buona sera..Stavo riguardando delle foto al pc(e chissenefrega direte voi..),e,rivedendo la foto della cassata siciliana mi è venuto in mente di parlarvene.
Si perchè poche persone sanno davvero di cosa sia.
(ad eccezione di chi non sia siciliano o abbia visitato la Sicilia ovvio).
Tante persone alla parola cassata immaginano una mattonella bianca con canditi rossi e verdi(insomma il semifreddo "cassata"), ma la VERA CASSATA SICILIANA è tutt'altro.
Si tratta di una torta(pan di spagna)con farcitura di particolare crema di ricotta e copertura di glassa e canditi.
Io la ho scoperta circa un paio di anni fa quella vera,quando di ritorno da un aviaggio in Sicilia mio papà ne ha portata una(di una pasticceria di Palermo,la migliore a detta dei Palermitani).
Da precisare che,come per i cannoli,anche la ricotta usata per la cassata,in Sicilia, proviene dalle Madonie.

*LE MADONIE*

Le Madonie sono una catena di montagne siciliane in provincia di Palermo, che fanno parte dell'Appennino siculo, insieme ai monti Peloritani e ai monti Nebrodi.
Il territorio del Parco delle Madonie ha prevalente sviluppo collinare e montano. Su queste terre si praticano da secoli attività agricolo-pastorali,da cui si ricavano tra le altre cose formaggi e la "ricotta per eccellenza".

*LA CASSATA SICILIANA*

-Un po' di storia-

La cassata siciliana prende il suo nome dal termine arabo: qas'at, ovvero "bacinella" .
Le radici di questo dolce risalgono addirittura alla dominazione araba nella regione(IX-XI sec),quando vennero importate le prime canne da zucchero e alcuni agrumi(tra cui arancia amara,mandarini e limone),all'inizio non era che un involucro di pasta frolla farcito di ricotta zuccherata e poi infornato.
Nel periodo normanno fu creata la pasta reale, un impasto di farina di mandorle e zucchero, che, colorato di verde con estratti di erbe, sostituì la pasta frolla come involucro. Si passò così dalla cassata al forno a quella composta a freddo. Le "basi" per il dolce furono effettivamente complete quando gli spagnoli introdussero:cioccolato,pan di Spagna e infine i canditi.
►piccola curiosità è che in Sicilia la parola cassata viene anche utilizzata per indicare una bella ragazza in carne che però emana solarità e salute◄

-di cosa si tratta nello specifico-

Si tratta appunto di una torta composta da un pan di Spagna(tagliato a metà..quindi 2 dischi),che verranno poi farciti con ricotta rigorosamente di pecora,lavorata molto bene con zucchero,chicchi di cioccolato e aroma di vaniglia.
L'esterno è composto da un rivestimento di pasta reale(nella parte superiore colorata di verde e i bordi alternando strisce bianche e verdi),ricoperto a sua volta di glassa reale e fantasia di canditi(o meglio FRUTTA CANDITA..non le classiche ciliegine ma veri e proprio frutti come pere fichi ecc..che si possono poi eventualmente tagliare a mano..non facilissimi da reperire ma si trovano)..

Si tratta di un dolce molto particolare in cui si fondono la dolcezza dello zucchero,l'amaro del cioccolato fondente,il gusto deciso e forte della ricotta e il sapore fruttato dei canditi.
Può risultare a volte davvero troppo dolce e in effetti la quantità di una porzione è molto ridotta rispetto a un'altra torta.
Al contrario dei cannoli,però,che vanno consumati nel giro di un paio di ore dalla preparazione(chiedete a qualunque siciliano se non è così),la cassata diventa più buona col passare del tempo,quindi l'ideale è mangiarla il giorno seguente o addirittura 2 giorni dopo la sua preparazione.


E secondo voi,io che adoro cucinare,potevo mai evitare di cimentarmi nella preparazione di questo dolce?CERTO CHE NO.
Ovviamente è molto elaborato e se poi si ha poco tempo a disposizione bisogna dividere la preparazione in più fasi.

Ora vi posto la ricetta che ho usato io e come ho eseguito l'arduo compito.
Premetto che la pasta reale(o pasta di mandorle che dir si voglia)la avevo già pronta.(O meglio,avevo già i panetti che ho acquistato questa estate in Calabria e che vengono usati per preparare anche il buonissimo e VERO latte di mandorla..ho notato che ora si trova acnhe qua presso alcune Auchan).

Ad ogni modo..

ho fatto un PAN DI SPAGNA:

Ingredienti :
6 uova
180gr. zucchero
150 gr. farina
150gr di fecola
1 bustina lievito per dolci
burro per la teglia

Ricetta :
1- Dividere i tuorli dagli albumi, sbattere molto bene i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi.
2- Aggiungere la farina e mescolare molto bene, poi montare a bene ben ferma gli albumi ed aggiungere al composto delicatamente.
3- Alla fine aggiungere la bustina di lievito.
4- Versare nella teglia precedentemente imburrata ed infarinata, infornare a circa 180° per 35-40 minuti.

Ho diviso il dolce in 2 parti uguali e lo ho bagnato con uno sciroppo preparato con 200 ml di acqua e 2 cucchiai di zucchero,ho lasciato bollire e quando si è ristretto ho aggiunto del maraschino. quindi,una volta freddo ho bagnato i dischi.

Intanto ho preso un panetto da 400 gr di pasta di mandorle e ne ho colorato la metà di verde con del colorante alimentare poi ho foderato uno stampo di 24cm di diametro(di quelli usa e getta,tondi in alluminio..ah,prima di mettere la pasta di mandorle ho messo un foglio di pellicola per facilitarne lo "sformamento")avendo cura di fare la base verde e i bordi con alternanza di strisce bianche e verdi.
Ho messo il primo disco di pan di Spagna e ho versato all'interno l'impasto di CREMA DI RICOTTA:

Ingredienti
Ricotta di pecora 500 g
Zucchero 250 g
Gocce di cioccolato 100gr

Facendo così così:
Ho preso la ricotta freschissima e passata al setaccio, ho aggiuntolo zucchero, la vaniglia, pezzetti di cioccolato, e mescolato bene in modo da fare una crema omogenea.

A questo punto ho versato il composto sul primo disco e ho coperto con l'altro disco.

Quindi ho poggiato sopra un piatto pesante con altre cose per fare peso in modo da far compattare bene il dolce e lo ho messo qualche ora nel frigo.

Ho poi tirato fuori il dolce e rovesciato su un piatto(tagliando l'alluminio con le forbici e otogliendo la pellicola.).

Ho quindi preparato una GLASSA REALE:

Ingredienti:
250 gr di zucchero a velo
1 albume
3 cucchiai di succo di limone

setacciare lo zucchero a velo in una ciotola. Aggiungere l'albume e tre cucchiai di succo di limone filtrato.
Lavorare il composto con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una glassa liscia e senza grumi. Questa va poi conservata, in attesa del suo uso, coprendola con una pellicola per evitare che si secchi.
(è pronta qua fa il "filo").

Ho infine decorato con frutta candita a fantasia.

Beh inutile dire che è stata spazzolata e chi ha assaggiato anche la VERA palermitana mi ha detto che potrei anche far credere di lavorare per quella pasticceria(ok..saranno stati eccessivi ma credetemi è stato un superipermega successone).

VI ASSICURO CHE E' PIU' LUNGO SPIEGARE IL RPOCEDIMENTO CHE NON LA REALIZZAZIONE IN SE',CHE SEMBRA DIFFICILE MA NON LO è AFFATTO.

Se volete cimentarvi..mi raccomando,poi fatemi sapere cosa ne pensate:-D

E..visto che ci sono vi posto la foto della MIA cassata..ora avete capito perchè riguardando le foto mi siete venuti in mente?

Ciao ciaoini cari.
^_^
Fotografie per Cassata
Cassata Fotografia 1819861 tb
preparazione
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Cosmic4316

Cosmic4316

14.04.2014 19:40

molto utile

Cosmic4316

Cosmic4316

14.04.2014 19:40

grazie

Cosmic4316

Cosmic4316

14.04.2014 19:39

ottimo

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Leggi di più su questo prodotto
Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Cassata è stata letta 10094 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (36%):
  1. CuttyFlam
  2. AngeloSenzaAli
  3. Mabuse
e ancora altri 2 iscritti

"molto utile" per (64%):
  1. Cosmic4316
  2. odissea1981
  3. dygos72
e ancora altri 6 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.