E POI DICONE CHE LE POSTE NON HANNO PERSONALE!

3  27.08.2005

Vantaggi:
Il lavoro è sicuro, ma siamo sicuri?

Svantaggi:
chissa' dove ti mandano .  .  .  anche se .  .  .  .

Consiglio il prodotto: No 

evanescenza_magica

Su di me:

Iscritto da:27.08.2005

Opinioni:2

Fiducie ricevute:7

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 22 utenti Ciao


Ciao a Tutti sono una ragazza di 27anni, sono appena entrata su questo sito e vorrei raccontare a tutti la mia esperienza. Esperienza che ho avuto riguardo ad un Concorso pubblico bandito circa 5 anni fa nelle mia citta' come Operatore alle Poste.
Il Concorso era stato enunciato sia per la stessa città e sia per le zone limitrofe. Io abito a Roma.
Bene, mi sono detta.... anche se dovessi andare fuori Roma e fare, magari da pendolare, sono giovane... che problema c'è? L'importante è vincere il Concorso e poi si vedra'.
Così ho seguito tutte le regole e mi sono iscritta per partecipare al suddetto.
Ero fiduciosa che prima o poi avrei lavorato, anche se certamente prima di tutto avrei dovuto vincerlo questo Concorso!
Ma ero sicura del fatto mio, anche perchè le materie che richiedevano erano semplicissime per me. Io sono laureata e quindi, essendo anche fresca di studi, queste non sarebbero state un problema.
Bene!
Dopo circa 3 anni..... Si avete capito bene!!!
Dopo 3 anni mi è arrivata a casa la convocazione a presentarmi per sostenere gli scritti di detto Concorso.
Francamente non ci stavo più a pensare..... (quante cose possono cambiare in 3 anni no?)..... Comunque ero ancora senza lavoro e quindi ci sono andata.
Quel giorno abbiamo fatto anche gli orali e lo scritto altro non era che una prova di velocita' di dattilografia.... (nel bando di concorso non c'era!) .... ma comunque è andato tutto bene, comprese le prove di uso del computer.

Tutto ok quindi!
A detta degli esaminatori, nel giro di qualche mese avremmo conosciuto l'esito, e quindi ancora speranzosa di avercela fatta..... finalmente, sono tornata a casa felice di sapere che presto AVREI FINALMENTE LAVORATO!!!!.

Man mano che passava il tempo però, questa sicurezza vacillava e così mi sono decisa.... era passato già 1 anno, a trovare un altro lavoro e così ho fatto!

Mi sono impiegata presso un Notaio come segretaria, dove tutt'ora lavoro.

Ieri 26 agosto 2005, non ci crederete, dopo 2 anni mi è arrivato l'esito degli esami: Promossa a pieni voti.
La lettera dice che dal 1° settembre 2005 mi devo presentare alla sezione delle Poste Italiane avendo vinto il Concorso, pena il decadimento dello stesso se non mi presento, destinazione da valutare!

Ora io mi domando ma, dopo 5 anni dal Bando di un Concorso Pubblico, si puo' pretendere che una persona normale possa aspettare tutto questo tempo?
E poi dicono che le Poste Italiane hanno poco personale!!!
Bhooo!!!! Voi che ne dite?

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
claclina

claclina

10.03.2012 16:05

mamma mia, a leggere certe cose la depressione aumenta sempre di più... auguri per il tuo lavoro e in bocca al lupo!

albascura87

albascura87

05.03.2012 22:58

e alla fine cosa hai fatto?

don.chisciotte

don.chisciotte

23.06.2006 18:32

Va bé considera che la posta celere è in funzione da poco ah ah va bé lasciamo stare saluti e grazie del passaggio

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Concorsi pubblici è stata letta 2028 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (6%):
  1. eva26
  2. destinofugace

"molto utile" per (86%):
  1. libera2010
  2. m.or.wen
  3. don.chisciotte
e ancora altri 27 iscritti

"utile" per (9%):
  1. sabrix82
  2. cardio
  3. Atriolo

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.