Covrigi

Opinione su

Covrigi

Valutazione complessiva (1): Valutazione complessiva Covrigi

 

Tutte le opinioni su Covrigi

 Scrivi la tua opinione


 


... una tira l'altra!

5  31.10.2011

Vantaggi:
vedi il titolo

Svantaggi:
nessuno

Consiglio il prodotto: Sì 

cavaler_de_curcubeu

Su di me:

Iscritto da:11.02.2011

Opinioni:81

Fiducie ricevute:33

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 25 utenti Ciao

Sfogliando le pagine di questo sito, ho notato con una certa sorpresa che, nella sezione delle ricette è presente una pagina dedicata ai Covrigi. Per di più senza nessuna opinione scritta. Così, anche se in un mio precedente lavoro vi avevo raccontato di quando la mia compagna mi ha preparato i Covrigi, oggi, in questa nuova pagina vi riporto le quattro ricette che conosciamo meglio e che utilizziamo a casa, con le relative varianti, nella speranza di essere utile a qualcuno di voi.

Prima di iniziare, per chi non ha letto l’altra mia opinione al riguardo, i Covrigi sono un impasto di pane che possono assomigliare, per farvi un accostamento non tanto azzardato, ai nostri taralli e sono un prodotto tipico della cucina Romena. Detto ciò iniziamo!

Covrigi cu sare (Covrigi salati)

Ingredienti:
250 gr farina 00
acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido ed elastico
5-7 gr lievito di birra da sciolgliere nell'acqua
sale grosso quanto basta
150-200 gr zucchero
5 l acqua
1 cucchiaino bicarbonato di sodio

Preparazione:
impastiamo la farina con acqua e il lievito e lasciamo a lievitare fino quando raddoppia il suo volume. Successivamente, dividiamo l'impasto in pezzi da circa 100 grammi cadauno, arrotoliamo ogni pezzo ottenuto per ricavare un rotolo cilindrico di circa 15-20 cm e lo sagomiamo a forma di ciambella. Lasciamo riposare il composto per altri 30 minuti e nell’attesa mettiamo in una pentola a bollire l'acqua, quando l'acqua bolle in un pentolino facciamo caramellare lo zucchero, fino ad ottenere un colore scuro ambrato. Fatto ciò lo versiamo nell'acqua bollente e rimestando accuratamente lo facciamo scioglie bene contestualmente versiamo anche il cucchiaino di bicarbonato. A questo punto, immergiamo ogni Covrigi e quando viene a gala lo raccogliamo con una ramina, come si fa per i gnocchi e lo passiamo nel sale grosso adagiato su di un piatto e poi appoggiamo la ciambella ad asciugarsi su di un altro piatto dove in precedenza abbiamo ricoperto il fondo con della carta assorbente. una volta asciugati bene li posiamo su di una teglia con carta da forno e spolveriamo leggermente con la farina. Inforniamo nel forno caldo a temperatura ( piu' di 220 °C fino quando la parte superiore delle nostre ciambelle prende colore e diventano dorati. In questa fase bisogna fare attenzione perché lasciare i Covrigi troppo a lungo nel forno si seccano internamente e non saranno più morbidi. La morbidezza è la caratteristica principale per la riuscita di un ottimo Covrigi.


Covrigi dulci (Covrigi dolci)

Ingredienti:
125 ml di acqua calda
1 uovo
25g di burro
120g di zucchero semolato
1 cucchiaio di miele
1 bustina di lievito
Scorza di una arancia
450g di farina 00
1/2 cucchiaino di sale

Per imburrare e cospargere la teglia:
1 uovo
50ml latte
Zucchero grezzo di canna

Preparazione:
Impastiamo accuratamente la farina con l’acqua e il lievito, l'uovo, il burro ben sciolto, lo zucchero semolato, il cucchiaio di miele facendo attenzione a non formare grumi, la scorsa di una arancia grattugiata (se vi piace il sapore, altrimenti se ne può fare a meno), 1/2 cucchiaino di sale. Come nella precedente ricetta lasciamo lievitare fin quando la pasta non raddoppia di volume e almeno per 1 ora e mezza ben coperta con un panno e in un luogo caldo. Il segreto della riuscita di questa ricetta è tutto nell’impasto, quindi bisogna farlo con la massima cura. Per chi la possiede è ottima la macchina per preparare il pane.
Quando la pasta ha lievitato, versare l'impasto ottenuto sulla superficie di lavoro ben infarinata, e creare un rotolo con uno spessore di circa 1 cm di spessore, e con una lunghezza di 15-20 cm di lunghezza. Sagomiamo i Covrigi dandogli la forma di una ciambella e uno per volta adagiarli a circa 5-6 cm di distanza uno dall’altro, in una teglia foderata con carta da forno e lasciarli riposare per un’altraa mezz’ora circa. Nel frattempo, in una ciotola, mettere un uovo, il latte da 50 ml e mescolare bene ottenendo un composto cremoso e privo di grumi. Quindi ungere i Covrigi con il preparato sopra descritto con l‘aiuto di un pennello da cucina. Cospargere con lo zucchero bruno ognuno di loro e di introdurli nel forno precedentemente riscaldato per 20-25 minuti o almeno fino a quando la superficie dei Covrigi sia diventata di u colore rossastro dorato. A questo punto sono pronti!


Covrigi opariti (bagels)

Ingredienti:
Acqua 1litro
60 g lievito
2 kg di farina 00
100 g zucchero
30 g miele
sale quanto basta
olio quanto basta

Per la realizzazione di questi Covrigi, come nelle precedenti ricette, bisogna amalgamare con cura tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto soffice e senza grumi. Come sempre si inizia ad amalgamare la farina gradatamente con l’acqua, il lievito e lo zucchero, un abbondante pizzico di sale e facendo molta attenzione a non formare dei fastidiosi grumi, il miele. Una volta ottenuto ciò, riporre la pasta in una ciotola al buio coperta con un panno per circa 1 ora cercando di lasciarla in un ambiente caldo. A questo punto, lavorare la pasta con le mani, cercando di ottenere dei singoli pezzi da 50-60 grammi l’uno. Quindi, modellare a forma di rotolo per ottenere una specie di ciambella con ogni singolo pezzo dallo spessore che più ci piace ma mai inferiore a 1 cm. Passare per 1 minuto ogni singolo Covrigi in una pentola con acqua bollente, aiutandosi con una ramina. Poi successivamente lasciarli sgocciolare bene su carta assorbente e riporli su di una teglia precedentemente oleata e cospargere i Covrigi da entrambi i lati con semi di sesamo, papavero o cipolla finemente tritata o semplicemente con sale o grosso o fino a secondo del proprio gusto. Lasciare in forno fino alla doratura e non più di 20 minuti ed anche per questa ricetta siamo giunti al momento della degustazione.


Covrigi de Brasov (ricetta locale)

Ingredienti:
1 kg farina 00
60 g lievito
1 litro di acqua
10 g sale

Preparazione:
mescolare gli ingredienti in una ciotola capiente per 15-20 minuti facendo attenzione a non creare dei grumi. Lasciare riposare la pasta ottenuta per 5 minuti. Stendere la pasta su di un piano infarinato e creare un rotolo da cui vanno tagliati tanti pezzi da circa 100 g. modellare accuratamente i Covirgi a forma di otto e lasciarli riposare per una decina di minuti. Sbollentare ogni singolo pezzo in acqua bollente e adagiarlo sgocciolato su di una teglia da forno oleata o imburrata oppure con il fondo ricoperto da carta da forno. Cuocere ad una temperatura piuttosto elevata 230-250 ° C per 8-10 minuti. Una volta tolti i Covrigi dal forno spennellarli immediatamente con una soluzione salina (acqua e sale) precedentemente preparata e servire caldi. Una ricetta facile, veloce e molto gustosa.

Grazie per la lettura e buona degustazione…


Fotografie per Covrigi
  • Covrigi Covirgi dulci - Covrigi
  • Covrigi Covrigi cu sare - Covrigi
  • Covrigi Covrigi opariti - Covrigi
Covrigi Covirgi dulci - Covrigi
Covrigi dulci
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
fabiolarv7

fabiolarv7

22.11.2011 19:17

ricetta interessante

ariannao123

ariannao123

22.11.2011 15:23

eccellente ottima opinione

lyuboscha

lyuboscha

22.11.2011 08:11

ripassata:-)

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Covrigi è stata letta 2492 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (88%):
  1. lyuboscha
  2. magica73
  3. Princy1974
e ancora altri 20 iscritti

"molto utile" per (12%):
  1. fabiolarv7
  2. Bellatrix72
  3. meigavale

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.