Da Grande (Dvd)

Immagini della community

Da Grande (Dvd)

Marco - otto anni - si sente trascurato e poco amato dai suoi genitori Anna e Claudio, che dimenticano il regalo per il suo compleanno, gli preparano ...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

5 opinioni degli utenti

Opinione su "Da Grande (Dvd)"

pubblicata 24/02/2012 | cobra79
Iscritto da : 24/09/2000
Opinioni : 457
Fiducie ricevute : 116
Su di me :
9 eccellenti al giorno sono pochi! Con calma e simpatia lascerò a tutti la valutazione mia!!!
Ottimo
Vantaggi Davvero da vedere e rivedere
Svantaggi Purtroppo ti fa venire una grande nostalgia....
Eccellente
Qualità Video (DVD):
Qualità Audio (DVD):
NUMERO SOTTOTITOLI
ETA' MINIMA
Trama

"Voglio diventare grande! Anzi no, è meglio rimanere piccoli...."

Marco diventato grande

Marco diventato grande

La storia di Marco sembra la storia di tanti bambini della sua età: non ha grossi problemi se non quelli dei compiti, della scuola, delle partite a pallone con gli amici… il “nostro” Marco è un tantino differente dagli altri coetanei: dotato di una sensibilità più spiccata, sicuramente poco comune ad altri suoi compagni di classe, a casa sua si sente oppresso: dai genitori che hanno problemi economici, dalla sorellina Silvietta che sembra essere la cocca di casa, dai compagni che lo prendono in giro, dall’amore non corrisposto per la bella maestra Francesca… ma come accade spesso il giorno del compleanno sembra quello destinato a cambiare tutto: si cresce, si riceverà il regalo tanto aspettato… l’ottavo compleanno però è per Marco un giorno come tanti: a pranzo troverà la torta di zuppa inglese, che è l’unica che non gli piace, la scatola di Lego, quella grande promessa dal padre e tanto desiderata non gli verrà regalata… è l’ennesima delusione che gli fa desiderare di diventare grande…

Magia…

Grazie ad una magia non spiegata, il piccolo Marco in un istante si troverà ad essere un quarantenne… la cosa sconvolgente però è che se da un lato è cresciuto nel fisico, lo spirito rimane sempre quello di un ragazzino di otto anni… la nuova vita però, rappresenta per un lui una nuova serie di problemi: è senza casa, senza soldi (e con i pochi rubati al padre non potrà comperare il tanto desiderato Lego…) e senza affetti. Tutto sembra modificarsi: andrà ad abitare con Francesca e riesce a trovare un impiego come babysitter… è per lui il miglior lavoro, dato che, avendo lo spirito di un ragazzino, con i bambini si trova a meraviglia e diventerà complementare: ama i cartoni animati, le merende a base di Nutella ed Ovomaltina, i giochi all’aria aperta… come ogni medaglia però, anche questa storia ha il suo rovescio: abitando con Francesca, scopre che il padre ha una relazione con la ragazza e se da un lato il lavoro gli procura enormi soddisfazioni economiche, dall’altro comincia ad avere nostalgia dell’infanzia perduta, della famiglia, della scuola, della sorella… andando avanti riesce a confidare i suoi sentimenti a Francesca che ricambia il suo amore e dopo essere diventato il babysitter della sorellina, scopre che la madre è a conoscenza della storia d’amore del marito e si accorge che i problemi economici della sua famiglia non sono affatto risolti! Dopo aver inviato una lettera ai suoi genitori, riesce ad elaborare una “invenzione geniale…”: simula infatti il suo rapimento e dopo aver spedito alla famiglia una lettera con la richiesta di riscatto, ruba un’auto e con la stessa va a prendere i soldi del riscatto…
L’invenzione del rapimento fa in modo che venga scoperto: un confronto delle impronte digitali sulla lettera, fa scoprire ai carabinieri che il “suo” rapitore è lo stesso babysitter…
All’appuntamento per prendere i soldi troverà i carabinieri che sono sulle sue tracce: un rocambolesco ma seppur breve inseguimento terminerà con un altro colpo di scena: Marco ritorna ad avere otto anni e dirà ai carabinieri che il rapitore è fuggito…

Tutto termina per il meglio con Marco che viene accolto trionfalmente come un eroe, sia dai suoi familiari che dai compagni di scuola…

La scena finale ha una dolcezza incredibile: trovato nel quaderno di Marco un lecca lecca gigante a forma di cuore, dolce e grande, Francesca esprimerà lo stesso desiderio di Marco e diventerà anche lei una bambina…

Il film termina con i due bambini mano nella mano, che si avviano verso l’uscita con grande dolcezza…

Renato Pozzetto: Marco da grande
Joska Versari: Marco da piccolo
Giulia Boschi: Francesca
Alessandro Haber: Claudio, padre di Marco
Ottavia Piccolo: Anna, madre di Marco
Alessandro Partexano: tenente dei carabinieri
Giampiero Bianchi: zio Nicola
Gaia Piras: Silvietta

DVD

Il DVD appena recensito ha una durata complessiva di un’ora e trentacinque minuti e sebbene sia di un film di venticinque anni fa, la trasposizione dalla pellicola al nuovo supporto digitale quasi non si nota, rendendo il DVD con una buonissima qualità video ed audio. E’ inoltre sottotitolato in italiano e si riesce a trovare a meno di 10 €.

Curiosità

Il film in questione sembrerebbe sia stato utilizzato per il film del 1988, Big, con Tom Hanks come protagonista. E’ stato girato a Roma, nel quartiere Giuliano dove erano stati realizzati in gran parte anche Borotalco e 7 chili in 7 giorni. All’inizio del film, quando Marco arrabbiato ritorna in camera, se guardate bene si nota un giocattolo al muro che porta la scritta TAC, espressione che Renato Pozzetto utilizza ne Il ragazzo di campagna; quando Marco grande guarda un film in tv per trovare idee a simulare il suo sequestro, si nota Susan Sarandon, che nel 1987 era la compagna del registra Franco Amurri. Nel corso del film, quando Marco babysitter gioca a nascondino con altri bambini, si nota una ragazzina… sapete dirmi chi è???

Considerazioni personali

Come detto prima è un film del 1987 e per quanto mi riguarda lo rivedo sempre con gran piacere e con molta molta nostalgia: tutti quelli della mia generazione (sono del ’79) sicuramente, guardando questo film da piccoli, almeno una volta avranno desiderato, come me, in una magia che ci facesse diventare grandi! Arrivato a 32 anni però, vorrei una magia che mi facesse ritornare nel 1987…

A questo punto è davvero tutto; alla prossima e buona visione!

cobra79

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1771 volte e valutata
65% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • epizumia pubblicata 04/12/2014
    Ilary Blasi!!!
  • aalgerix pubblicata 07/08/2014
    Adoro gli aneddoti. "Da grande non saro' come i grandi"...
  • iceblu_78 pubblicata 20/06/2014
    eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Da Grande (Dvd)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Marco - otto anni - si sente trascurato e poco amato dai suoi genitori Anna e Claudio, che dimenticano il regalo per il suo compleanno, gli preparano la torta sbagliata, fanno pesare i loro problemi economici e sentimentali, gli affibbiano la custodia della sorellina Silvietta. Inoltre e innamorato di Francesca, la sua maestra. Per tutte queste ragioni Marco e impaziente di diventare grande.

Caratteristiche Tecniche

Genere: Comico e Commedia

EAN: 8010020053698

Anno di Uscita: 2008

Regia: Franco Amurri

Cast: Alessandro Haber, Renato Pozzetto, Ottavia Piccolo, Giulia Boschi, Ilary Blasi

Formato: Dvd

Numero dischi: 1

Consigliato: per tutti

Durata: 87'

Produttore: Medusa Video

Lingue: Italiano

Sottotitoli: Italiano per i non udenti

Titolo Originale: Da Grande

Formato Video: Wide Screen

Formato Audio: Dolby Digital Mono

Sistema: Pal

Area DVD: Area 2 (Europa/Giappone)

Ciao

Su Ciao da: 19/10/2009