Dark Souls III (PS4)

Immagini della community

Dark Souls III (PS4)

Editore: Namco Bandai - Sviluppatore: FromSoftware - Genere: Gioco di Ruolo - Età consigliata: 16+

> Vedi le caratteristiche

94% positiva

28 opinioni degli utenti

Opinione su "Dark Souls III (PS4)"

pubblicata 08/09/2017 | LucRa95
Iscritto da : 17/08/2017
Opinioni : 19
Fiducie ricevute : 12
Su di me :
Si dice che il minimo battito d'ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo.
Ottimo
Vantaggi Ambienti mozzafiato; boss curati nei dettagli; è un Dark Souls
Svantaggi meccaniche di gioco complicate per i principianti
Eccellente
OPZIONI
DIFFICOLTA'

"Dark Souls III: il destino dell'Era del Fuoco è nelle tue mani!"

Dark Souls III (PS4)

Dark Souls III (PS4)

Introduzione

Buongiorno a tutti! In questa pagina vi porterò la recensione di un videogioco che ho tanto odiato, ma che allo stesso tempo ho amato a dismisura: Dark Souls III. Il titolo è un action/GDR, è stato sviluppato da FromSoftware ed è stato prodotto nell'aprile del 2016 per le seguenti piattaforme: Playstation 4, Xbox One e Microsoft Windows su Steam. La serie dei Dark Souls, dal primo fino a quest'ultimo, non ha come obiettivo quello di far semplicemente "divertire" il videogiocatore; colui che inizia a giocare a Dark Souls sa che sta iniziando un qualcosa che lo porterà alla disperazione! Il titolo non è assolutamente semplice da affrontare; FromSoftware ha infatti fatto della morte, una caratteristica portante dei vari Dark Souls, tant'è che nelle stesse istruzioni del gioco sono stati inseriti vari suggerimenti per aiutare il videogiocatore a superare la frustrazione per i numerosi fallimenti: Non disperare, non c'è niente di male nel morire. Se la partita non sta andando particolarmente bene, fai una pausa per calmarti prima di tornare a giocare! Pensa a dove ti sei bloccato e prova un approccio differente! . La narrativa di Dark Souls inoltre è molto differente da qualsiasi altro gioco: quì infatti nulla è dato per scontato, spetta al giocatore scoprire la vera storia attraversando i vari luoghi, parlando con i personaggi che si incontreranno e raccogliendo oggetti e indizi. Soltanto chi dedica tempo a questo gioco può capirne a pieno la sua maestosità ed il capolavoro che questo rappresenta. Passiamo adesso ad una descrizione più dettagliata del titolo!


La Trama

Senza fare troppi spoiler, in quanto come abbiamo detto è il gioco che ci induce ad investigare e girovagare per i vari luoghi cercando di farci ricostruire la trama stessa, possiamo dire che le vicende si svolgono nel regno di Lothric. Quì il suono di una campana porta a conoscenza dell'imminente fine dell'Era del Fuoco: la Prima Fiamma infatti è sul punto di spegnersi. Per ripristinarla c'è bisogno di una sorta di rituale in cui i grandi signori e gli eroi sacrificano le loro anime per ravvivare la suddetta Fiamma. Quest'ultimo dovrebbe essere il compito del principe Lothric, che però decide di lasciare il suo incarico, bramando l'arrivo dell'Era Oscura. Il problema nasce quando, ai rintocchi della campana, i signori dei Tizzoni che normalmente dovrebbero accorrere per ravvivare la Fiamma, non arrivano; soltanto uno risponde alla chiamata. Al suono della campana, anche il protagonista si risveglierà nel luogo di sepoltura e si scoprirà successivamente che rappresenta una Fiamma Sopita, ovvero un uomo incaricato di riportare i signori dei Tizzoni sui rispettivi troni. Il viaggio inizierà quando il giocatore avrà inserito la spada a spirale nel falò dell'Altare del Vincolo, dove potrà teletrasportarsi a Lothric.



Classi
Il personaggio sarà modificabile in base ai propri gusti, sia in senso estetico e sia per quanto riguarda lo stile di combattimento. Andiamo ad analizzare le varie classi così come sono disposte nella guida:
  • Cavaliere (quella da me prediletta): un cavaliere sconosciuto, caduto durante le sue peregrinazioni. I punti di forza di questa classe derivano dall'alta vitalità e dall'armatura che permette una buona difesa;
  • Mercenario: un mercenario sopravvissuto a molte battaglie. Il punto di forza di questa classe è la destrezza, che permette l'utilizzo di una coppia di scimitarre;
  • Guerriero: è un discendente dei guerrieri del nord. E' attribuita a questa classe grande forza fisica, che permette di utilizzare un'ascia pesante in battaglia;
  • Araldo: un ex araldo partito per portare a termine una missione. Il punto di forza di questa classe è il miracolo curativo ed è in grado di utilizzare una lancia;
  • Ladro: ladro e disertore. Questa classe può utilizzare un pugnale per colpire alle spalle e un arco dell'esercito;
  • Assassino: un assassino che si nasconde nelle ombre per attaccare. L'arma prediletta è una spada da affondo e fa utilizzo di stregonerie;
  • Stregone: uno stregone solitario e molto intelligente. Ovviamente questa classe predilige l'uso di incantesimi e stregonerie;
  • Piromante (forse una delle classi più belle): un piromante nato in un luogo lontano, che combatte manipolando le fiamme e impugnando un'accetta;
  • Chierico: un chierico viaggiatore. Il punto di forza di questa classe è la fede, utile per lanciare miracoli di ogni tipo;
  • Discriminato: nudo e di origini sconosciute.



Gameplay

Come abbiamo detto in precedenza, il giocatore sarà libero di sviluppare il proprio personaggio in base ai propri gusti. C'è però da capire bene in che modo vogliamo far girare il nostro protagonista; infatti nel corso del gioco aumenteremo di livello e dovremo distribuire i vari punti abilità nelle varie caratteristiche, così da far salire le statistiche del nostro eroe. Dovremo distribuire infatti i punti nelle seguenti caratteristiche:
  • Vigore: il vigore determina la salute e la resistenza al gelo del personaggio;
  • Tempra: la tempra coinvolge l'energia e la resistenza a fulmine e sanguinamento. L'energia in questo gioco è fondamentale, infatti una quantità troppo bassa di energia non ci permetterà di bloccare, schivare o attaccare efficacemente;
  • Armonizzazione: l'armonizzazione aumenta la quantità di Punti Abilità e di slot di armonizzazione a tua disposizione (è fondamentale per chi fa uso di incantesimi);
  • Vitalità: da questa caratteristica dipende il carico che è possibile trasportare, la resistenza al veleno e la difesa in generale. E' importante se si fa particolare uso di equipaggiamenti pesanti;
  • Fortuna: la fortuna aumenta la resistenza alle maledizioni e l'efficacia nell'avvelenare o causare sanguinamento;
  • Forza: la forza aumenta la resistenza al fuoco e permette di utilizzare armi pesanti. Ovviamente è una caratteristica importante per quei personaggi che si concentrano sul combattimento corpo a corpo;
  • Destrezza: la destrezza contribuisce all'efficacia di molte armi, oltre ad aumentare la velocità di lancio degli incantesimi e ridurre il danno da caduta;
  • Intelligenza: l'intelligenza serve per lanciare stregonerie e piromanzie e ne aumenta l'efficacia;
  • Fede: la fede, come l'intelligenza, è necessaria per lanciare incantesimi di ogni tipo e ne aumenta anche la potenza;
  • Energia: questa caratteristica rappresenta il livello di prestanza fisica e si consuma quando blocchiamo, schiviamo o attacchiamo.

Fondamentali per avanzare di livello sono le anime. Infatti ogni nemico sconfitto rilascia delle anime che possono essere utilizzate per aumentare il livello parlando con la Guardiana del Fuoco all'Altare del Vincolo; possono essere anche utilizzate per acquistare oggetti, materiali, equipaggiamenti. Cosa che ci farà arrabbiare non poco (e vi assicuro che è così) è il fatto che queste, devono essere portate "in salvo"; infatti se si muore prima di averle utilizzate, esse non verranno con noi nel respawn, ma rimarranno nel luogo in cui siamo morti. Quindi ci toccherà ripercorrere la via fatta in precedenza per recuperarle; se si muore una seconda volta queste scompariranno per sempre. Inutile dire che inizialmente i nemici saranno davvero ostici da fronteggiare, ma una volta capite le meccaniche di gioco impareremo bene come difenderci.

Considerazioni Personali

Ho ricevuto Dark Souls in regalo per il mio compleanno. Inizialmente non volevo giocarci, sapendo le difficoltà che questo presentava, e sapendo l'impegno che bisognava metterci per affrontare il titolo. Successivamente però ho deciso di giocarci e devo dire che non me ne pento affatto. Dark Souls infatti è diventato subito uno dei miei giochi preferiti; ho amato tutto di questo gioco, dai primi nemici, ai boss da sconfiggere, alla storia e agli scenari davvero di grande fattura. Mi è rimasto impresso Anor Londo, la leggendaria città degli dei. Non avendo mai giocato ai capitoli precedenti inizialmente mi sono trovato un pò spiazzato, non conoscendo la storia della saga, e sapendo di dover trovare io stesso gli indizi che mi facessero ricostruire la storia di questo capitolo. Per i principianti probabilmente l'inizio sembrerà piuttosto spigoloso, con le meccaniche di gioco da capire e con la morte sempre dietro l'angolo ma non fatevi scoraggiare! Dark Souls è un titolo da giocare assolutamente ed io non posso far altro che consigliarvelo, lo considero un capolavoro! Voto 5.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 76 volte e valutata
94% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Clary95 pubblicata 16/09/2017
    eccellente opinione =)
  • BM17 pubblicata 13/09/2017
    ottima opinione,grazie
  • speranza87 pubblicata 13/09/2017
    Eccellente;) ciao
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Dark Souls III (PS4)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Dark Souls III (PS4)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Editore: Namco Bandai - Sviluppatore: FromSoftware - Genere: Gioco di Ruolo - Età consigliata: 16+

Caratteristiche Tecniche

Marca: Namco Bandai

EAN: 3391891987387

Sviluppatore: FromSoftware

Numero Giocatori: 4

Genere: Gioco di Ruolo

Età: 16+

Anno di pubblicazione: 2016

Ciao

Su Ciao da: 12/04/2016