Dodo Pomellato

Immagini della community

Dodo Pomellato

> Vedi le caratteristiche

86% positiva

38 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Dodo Pomellato"

pubblicata 23/01/2007 | muffin
Iscritto da : 06/05/2006
Opinioni : 83
Fiducie ricevute : 43
Su di me :
Buono
Vantaggi originalità benchè l'abbiano tutti
Svantaggi certamente il costo
molto utile
Assortimento dei prodotti:
Convenienza:
Assistenza al cliente

"Nella vecchia fattoria, ih-ah ih-ah ohhhhhh!!!!"

Ormai chiunque non sappia cos'è Dodo viene guardato come un marziano. Un paio d'anni fa parlavo con il mio migliore amico di una ragazza con cui faceva tira e molla da un secolo: lui mi dice "per il compleanno mi ha fatto fare un dodo come il suo", e io "Ah, certo, che idea carina!" ...e nel frattempo mi scervellavo a cercare di capire cosa cavolo voleva dire....

Pian piano il Dodo ha continuato a diffondersi e ormai compare al collo o al polso di chiunque, dalla ricca ereditiera (vabbè, lo so che esistono solo nei film...) al netturbino (anzi, operatore ecologico!): banchieri e bidelle, anestesisti e cassiere, musicisti e operai FIAT...tutti vantano il loro bel ciondolino d'oro o il braccialetto che "me l'ha regalato la morosa: l'ha fatto fare apposta, non ne sono altri uguali"....va beh.


Ma qualche povero disattento -che fino a ieri ha camminato con lil naso in su, guardando gli uccellini invece che le mani della gente- si sta chiedendo: "Ohibò, di che cavolo si parla???".
Tutti sapranno cosa sia un dodo: ci hanno fatto una testa così da bambini sul pericolo dell'estinzione e su questi buffi animali che sono stati fatti sparire dalla faccia della terra un paio di secoli fa. Il marchio Pomellato -noto per la creazione di gioielli moderni e particolari- ha trasformato questa specie di leggenda animale in un prodotto particolarissimo, al punto che nel giro di 15 anni il povero tacchino estinto si è ritrovato a vagare tra i banchi di tutti i supermercati d'Italia. Un miracolo dell'ingegneria genetica? No: Pomellato ha creato una linea di gioielli sotto il nome -appunto- di Dodo, il primo dei quali era un ciondolo in oro o argento con le sembianze del tacchinaccio. I ciondoli sono poi aumentati esponenzialmente di numero, raffigurando ogni possibile animale -dal pulcino al polpo al cavallo a dondolo :-) - e andando a ornare bracciali e collane.

La particolarità che ha reso la creazione di questi gioielli davvero azzeccata è che ad ogni ciondolo è associato un significato, permettendo di trasformare così un semplice pensiero natalizio all'amica in un dono davvero personalizzato e significativo: il gatto, ad esempio, significa 'viziami', il cane 'sempre al tuo fianco' e così via...

I ciondoli sono disponibili sia in oro che in argento e in tre dimensioni: piccolo, medio e grande.
E qua sono dolori: il ciondolo piccolo in oro costa -ahimè- 80 euro; quello medio circa 110 e quello grande intorno ai 130.


Ma Dodo non è solo ciondolini: hanno presto associato ai ciondoli altri oggetti che possono andare a comporre collane e bracciali (e fanno lievitare ulteriormente il prezzo): sono in vendita granelli in argento (euro 1,50), pepite in argento e oro giallo o rosa (dai 15 euro in su), bottoni e così via. A cosa serve tutto ciò? A darti la possibilità di entrare in negozio, acchiappare una commessa e farle assemblare un gioiello *davvero* personalizzato: è possibile infatti scegliere se montarlo su una catenina, su un cordino di caucciù o uno di stoffa di qualsiasi colore, ed è possibile assemblare i vari pezzi in modo assolutamente libero.
Questa è -a mio parere- la caratteristica più bella della linea: con un po' di fantasia posso farmi confezionare un gioiello che sia davvero solo mio e di nessun'altro.

Come avrete notato, i prezzi sono davvero proibitivi: anche qua -come ad esempio nel caso dei gioielli Breil- ciò che si paga è più che altro il marchio. A differenza di altri prodotto, però, in questo caso si ha la soddisfazione si distinguersi un po' dalla massa: il Dodo è ormai addosso a tutti, ma ci si può illudere che il proprio sia veramente particolare e diverso dagli altri.
Inoltre una percentuale dei soldi spesi nell'acquisto va a finire al WWF: questo certamente farà leva sui dolci cuori di molte persone...

Il confezionamento, la qualità dei gioielli, la varietà dei prodotti (sono disponibili moltissime altre cose, dagli anelli ai ciondoli colorati o impreziositi con diamanti), la diffusione dei punti vendita e l'idea fanno sì che il prodotto vale quello che costi.....ma a che prezzo!

(Dimenticavo, un piccolo suggerimento: ho letto l'opinione di una ragazza alla quale hanno chiesto 7 euro per far ripulire dall'ossido il suo gioiello in argento. Credo che quasi tutti abbiano in casa un prodotto per la pulizia dell'argento: una passata di Sidol e la collana torna come nuova! )


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 11670 volte e valutata
85% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Vampiretta pubblicata 16/08/2007
    Il costo è si probitivo, io infatti ancora non mi sono decisa a comprarmi un ciondolino. Però è anche ero che è tutto oro lavorato a mano e firmato. Non certo come la "ferramenteria" come la chiama mio papà di tutta questa roba in acciaio che c'è in giro con cui ti svenano ugualmente.
  • zaniratod pubblicata 28/03/2007
    mi piacciono molto ne ho regalati qlcuni alla mia ragazza.
  • lety2 pubblicata 20/03/2007
    In studio, dove lavoro, mi hanno regalato di tutto di questa linea: il primo ciondolo d'oro giallo col delfino; due bracciali fatti di granelli d'argento e pepite (due Natali consecutivi); un orologio; una collana con pepite e cordone rosso; la croce....Eppure io non li amo particolarmente: infatti ho tenuto il delfino, l'orologio, un braccialetto...il resto l'ho prontamente girato a mia sorella che li adora....
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Dodo Pomellato

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 06/09/2004