Ducati Monster 695

Immagini della community

Ducati Monster 695

> Vedi le caratteristiche

83% positiva

17 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Ducati Monster 695"

pubblicata 19/04/2007 | Boostpolo
Iscritto da : 30/11/-0001
Opinioni : 17
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Tutti
Svantaggi Nessuno se si è alla prima vera moto e anche alla seconda alla trerza
molto utile
Qualità del veicolo
Affidabilità su strada
Prestazioni

"Il nuovo "Mostro" passaggio dal 620 al 695"

Ecco la mia

Ecco la mia

Come gia ho detto sono appassionato di motori, sia a livello sportivo che nella vita di tutti i giorni.


♦ Da quando avevo 16 anni posseggo un supermotard 50 ,un HM derapage,che ahimè nonostante il prezzo esorbitante 6 milioni e 100 mila lire non aveva un minimo di potenza rispetto a qualsiasi altro cinquantino sia esso scooter che motard.


Dopo circa un mese quindi decisi di elaborare il mio mezzo portandolo naturalmente a prestazioni molto elevate per un cinquantino che divenne 75cc,e da all'ora imparai veramente cosa significa guidare una motocicletta anche se di non elevata potenza.
Ora purtroppo il mio bel motard sta morendo a causa del cambio rotto così voglio cambiare moto e sarei propenso ad un salto di cilindrata evidente per un altro supermotard,e siccome posseggo la patente A2 mi prenderei un bel 450 depotenziato a 34 cavalli,ma siccome il prezzo è decisamente salato (9500 euro) e siccome sono rimasto "stregato" dall'eleganza ,dalla bellezza,dalla fama e non meno importante dal prezzo solo $$ 6995 $$ euro per i primi 1000 esemplari (poi aumenterà di oltre 1000 euro) di questa nuova Monster 695,ho deciso di cambiare stile e passare dal motard al Naked (nude col motore ed il telaio in bella vista), e voglio farlo con una Ducati perchè questa casa ha una grandissima storia hanno un servizio clientela fantastico così come le moto che produce.

♦ La Monster è la madre del genere Naked,quando uscì circa 10 anni fa, gli spettatori la guardarono con occhi incuriositi e stupiti , sorpresi nello scrutare il telaio a traliccio figlio della ducati e nell'ammirare la perfetta armoniosità tra le forme, all'ora si chiamava Monster 620, e subito dopo poco tempo uscì la versione depotenziata a 34 cavalli che la rendevano adatta a coloro che volevano dventare veri motociclisti e soprattutto DUCATISTI.

♦ Oggi invece parliamo del nuovo Monster ,anch'esso adatto ai neofiti nella versione depotenziata, quello che nel motore diventato Desmodronico, ha avuto un incremento della cilindrata di 75 cc arrivando quindi a ben 695 cc facendo si che il nuovo bicilindrico a L con alesaggio maggiorato,corsa ridotta ed un sofisticatissimo sistema ad iniezione elettronica ,scarichi per terra i suoi 73 cavalli in maniera fluida con una progressione ed una coppia incredibile per un 700 Naked.


♦ La nuovissima frizione chiamata ATPC ovvero Adler Power Torque Clutch che anchessa è figlia Ducati regala al Monster 695 docilità,sicurezza grazie all' antisaltellamento (che viene usato nelle competizioni,addirittura indispensabile e fondamentale nelle corse supermotard) che permette alla ruota posteriore di non saltellare durante una scalata di marcia brusca,e confortevolezza grazie alla fantastica morbidezza della leva ,rendendo così anche le percorrenze in città,dove i cambi sono frequentissimi,piacevoli e poco faticose per la mano.

♦ Ulteriore sicurezza,controllo e confort sono donate al 695 dalla seduta bassa, dalla posizione di guida e dal largo manubrio rialzato come nelle moto più sportive,ma grazie alla posizione delle pedane poggiapiedi si può guidare in maniera rilassata,il tutto, una volta che si sale in sella,emana un senso unico di padronanza del mezzo,e quando si comincia a marciare si sente una delle più grandi caratteristiche di questa moto ovvero la leggerezza in marcia (paragonabile ad un 125) e non meno importanti l'agilità e la fantastica precisione nell'impostare le curve; sei tu a portare la moto e non la moto a portare te.

♦ Naturalmente le prestazioni a piena potenza sono elevate,il telaio a traliccio dona eleganza stabilità ed è un marchio unico di una Ducati (copiato da altre case ,vedi MV Brutale). Sempre riguardo la ciclistica, all'anteriore troviamo una forcella Marzocchi (straordinaria) da 43 millimetri a steli rovesciati,conclusa da due pinze freni Brembo flottanti con dischi da 300 mm di diametro,mentre nel posteriore è stato alloggiato un monoammortizzatore Sachs e un freno a disco da 245 mm,che nell' insieme contribuiscono alla grande stabilità , confortevolezza sicurezza e prestazioni del 695.
Io personalmente sceglierei di comprarla solo per il rombo degli scarichi,inconfondibile ed inimitabile.

♦ A disposizione di questo gioiello di tecnica vi è un vero e proprio shop di componenti ad alte prestazioni come collettori,scarichi alti o bassi,centraline ,filtri, tutto della grandissima casa TERMIGNONI e anche pezzi dal design particolare come i cupolini,serbatoi aerografati ,specchietti e codini,con i quale lo si può personalizzare rendendolo unico.

♥Un validissimo♥ motivo per acquistare il Monster 695 è sicuramente il fatto che questa moto ha un mercato eccezionale,infatti se la comprate nuova e poi volete cambiare moto, vi viene valutata sempre molto,di solito intorno ai §♥4.500♥§ euro che non è affatto male;inoltre la ducati propone dei finanziamenti speciali con il loro programma Ducati Desmo Finance che sta avendo un grande successo,e ancor di più vi dirò che i costi di manutenzione per i tagliandi di questa moto che sono sempre stati abbastanza alti, sono stati abbassati del 50 % grazie alle nuove componenti.


♦ I colori disponibili sono: nero con telaio rosso (come lo sto prendendo io, a mio parere eccezionale), rosso con telaio rosso, e nero con telaio nero.


♦ Naturalmente la versione depotenziata ha 34 cavalli, per i neofiti, (come quella che sto prendendo) mentre a piena potenza ha 73 cavalli come detto prima.Il depotenziamente è semplicemente dato da una lingua metallica posta nel meccanismo dell'acceleratore (attenzione non nella manopola ) ma nella parte dove il cavetto dell'acceleratore entra nel sistema di iniezione (naturalmente all'esterno del sistema) che blocca la corsa della manopola del gas.Basta svitare la linguetta e la moto è a piena potenza una controllata alla centralina per la carburazione ed il gioco è fatto


♦ Concludo dicendo che questa è la moto adatta a chi si vuole avvicinare al motociclismo puro,quindi per coloro che hanno appena preso la patente A2 e poi una volta che si trasformerà in A3 porterete la moto a 73 cavalli spendendo una cavolata, ma anche ai piloti già smaliziati e più esperti 8anche grazie ai vari kit di potenziamento disponibili.

In dotazione riceverete naturalmenbte il libretto di manutenzione ed istruzioni ed il pratico cavetto di sicurezza per poter allacciare il casco alla moto quando si è fermi e si ripone nel sottosella.
Inoltre c'è anche l'immobilizer di serie che previene un eventuale tentativo di furto dell vostro MOSTRO,praticamente quando si cerca di spostare la moto senza la chiave inserita e girata nella posizione on l'immobilizer blocca tutto e la moto non si puo accendere o altro.

Un consiglio che voglio darvi è quello di non comprarvi la monster 400 (che venne prodotta soprattuto per il mercato giapponese visto che li le moto non possono superare determinati limiti) di seconda mano (per fortuna nuova non la fanno più) perchè è veramente un mattone vista la cilindrata e la cavalleria ridotta risulta essere poco prestazionale e poi il prezzo è uguale praticamente a quello del 695.

Vi do anche la scheda tecnica del mezzo:

SCHEDA TECNICA

DUCATI MONSTER 695

Motore

Tipo
Bicilindrico a L, distribuzione Desmodromica 2 valvole per cilindro, raffreddamento ad aria

Cilindrata
695 cc

Alesaggio x Corsa
88 x 57,2 mm

Rapporto di compressione
10,5:1

Potenza
53,7 kW - 73 CV @ 8500 giri/min


Coppia
60,8 Nm - 6,2 Kgm @ giri/min


Alimentazione
Iniezione elettronica Marelli, corpo farfallato 45 mm

Scarico
2 silenziatori in alluminio

Omologazioni
Euro 3

Trasmissione
Cambio
6 marce

Rapporti
1a 32/13, 2a 30/18, 3a 28/21, 4a 26/23, 5a 22/22, 6a 24/26

Trasmissione primaria
Ingranaggi a denti dritti; Rapporto 1,85

Trasmissione secondaria
Catena; Pignone 15; Corona 42


Frizione
APTC multidisco in bagno d'olio con comando idraulico

Veicolo

Telaio
Traliccio in tubi di acciaio

Interasse
1440 mm

Inclinazione cannotto di sterzo
24°

Sospensione anteriore
Forcella Marzocchi a steli rovesciati da 43mm

Escursione ruota anteriore
130 mm

Ruota anteriore
Lega leggera a 3 razze 3,50 x 17

Pneumatico anteriore (consiglio i pirelli Diablo Corsa)
120/60 ZR 17

Sospensione posteriore
Progressiva con monoammortizzatore Sachs regolabile nel precarico e in estensione

Escursione ruota posteriore
148 mm

Ruota posteriore
Lega leggera a 3 razze 4,50 x 17


Pneumatico posteriore (consiglio i pirelli Diablo Corsa)
160/60 ZR 17

Freno anteriore
2 dischi da 300 mm, pinza BREMBO a 2 pistoncini

Freno posteriore
Disco da 245 mm, pinza BREMBO a 2 pistoncini

Capacità serbatoio benzina
14 l (di cui 3 l di riserva)

* Peso a secco
168 Kg

Altezza sella
770 mm

Altezza max
1212 mm

Lunghezza max
2100 mm

Strumentazione
Cruscotto elettronico: contachilometri, contagiri, spie luci, abbaglianti, frecce, pressione olio, riserva carburante, LCD orologio, immobilizer ,possibilità di regolare l'illuminazione in caso potesse dar fastidio di notte

Garanzia
2 anni chilometraggio illimitato, valida solo sui danni causati
dai difetti di fabbrica.


Ora che ho percorso 2800 km circa ho un quadro non positivo ma di più!!!!
Ho effettuato il primo tagliando a settembre che prevede il cambio del olio motore ,che è l'intervento più importante, lubrificazione catena,snodi,serraggio viti,ricarburazione,sostituzione filtro olio e sostituzione olio frizione e già ho potuto testare la moto in quasi tutta la sua potenza...dico quasi perche nell'intervallo che va da zero a 1000 chilometri (primo rodaggio) non si devono mai superare i 3500 giri motore ,per abituare quest'ultimo e quindi appunto rodarlo in tutte le componenti,inoltre il rodaggio non rigurada soltanto il motore e le sue parti ma anche i freni,la frizione,le sospensioni; è bene infatti circolare almeno per questo periodo in strade collinari con molti saliscendi e frenate non eccessive.
Dai 1000 km fino ai 3500 km (soglia per la quale si effettua il secondo tagliando) è possibile far salire i giri motore fino a ben 7000 e qui si comincia a sentira la forte coppia del bicilindrico ducati che parte ,da quanto ho constatato ,dai 6000 giri fino agli 8000-8500.
La tenuta di strada e a dir poco incredibile pensate che una Honda Hornet da 100 e più cavalli fa fatica a starvi dietro se avete un Monster 695 che ha 73 cavalli, questo è dovute in maggior proporzione al fatto che la Ducati spinge da subito ovvero gia dai bassi quindi da 3000 giri la progressione aumenta sempre di più,a differenza della Honda che lavora quasi esclusivamente ad alti regimi quindi dai 7000 ai 9000 giri essendo "vuota" ai bassi,ecco il perchè del nuovo scarico,molto corto e piccolo,che i giapponesi hanno installato per questa edizione della Hornet.
Alla fine dei 3500 km ,ovvero del secondo ed ultimo rodaggio,sarà possibile scatenare il bicilindrico del Mostro fino agli 11000 giri (12000 fondoscala).
Il consumo delle gomme è abbastanza graduale con un elevata performance sia sull'anteriore (meno duraturo) che sul posteriore.
Per coloro che vogliono modificare qualche parte,sicuramente consiglio di camiare le 4 freccie sostituendole con delle più piccole ,e di camciare il codino posteriore con annesso portatarga.per il resto va benissimo così,anche perchè i pezzi costano davvero tanto.
Per quanto riguarda i consumi di carburante per me sono piu che buoni visto che con 10 euro, che nella mia città equivalgono a 7 litri e 40 si percorrono circa 80 km che in autostrada o comunque in strade rettilinee diventano oltre 120 senza problemi.
Con questo concludo dicendo che il prossimo aggiornamento dell'opinione sarà dopo il secondo tagliando ,ciao

♥ W il MONSTER 695 ♥

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 19252 volte e valutata
56% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Acex pubblicata 22/05/2010
    ottima descrizione
  • milena226 pubblicata 30/05/2008
    ottima opinione
  • cody_design pubblicata 16/02/2008
    bella opinione, però dici che la prima monster era un 620. Non è vero. La prima Monster era un 600, poi hanno fatto un 900 e quindi, anni dopo, è uscito il 620... ;-) ciao!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Ducati Monster 695

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Marca: Ducati

Ciao

Su Ciao da: 06/03/2007