EagleRider

Immagini della community

EagleRider

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "EagleRider"

pubblicata 26/08/2007 | monts
Iscritto da : 18/11/2004
Opinioni : 48
Fiducie ricevute : 15
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Un mito di viaggio
Svantaggi Nessuno
molto utile
ASSISTENZA NEL LUOGO DI VILLEGGIATURA
VERIDICITA' DEI CATALOGHI
RAPPORTO PREZZO/QUALITA'
VARIETA' DELL'OFFERTA
TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI

"Los Angeles Las Vegas in Harley Davidson"

Percorso:
1) Los Angeles - Palm Springs (190 miles)
2) Palm Springs - Laughlin (232 miles)
3) Laughlin - Grand Canion (245 miles)
4) Grand Canion - Monument Valley (170 miles)
5) Monument Valley - Bryce Canyon (340 miles)
6) Bryce Canyon - Las Vegas (250 miles)
Dal percorso direi che è ben comprensibile che abbiamo realizzato un sogno, il WILD WEST il tutto in Harley Davidson. Il tour guidato organizzato dalla Eaglerider è stato veramente fantastico. Eravamo in 14 moto di partecipanti per un totale di circa 20 persone in quanto si può viaggiare in uno o in due. In testa al gruppo c'è la guida con la sua moto e in fondo c'è un furgone con dentro tutti i nostri bagagli e una moto di riserva (visto che l'HD è soggetta a frequenti guasti). Questo rende tutto il tour molto agevole, in quanto le sacche delle moto venivano usate per i beni di prima necessità. Partenza il 9 agosto 2007 per arrivare a Las Vegas il 14 agosto sera. Io al tour ho aggiunto delle notti aggiuntive a Los Angeles e Las Vegas in modo da creare dei momenti di compensazione al viaggio in aereo.
La moto che avevo scelto dall'Italia era una HD Heritage Softail che mi è stata fornita in ottime condizioni (immatricolata a dicembre del 2006) con circa 30000 miglia. Direi nuova anche se abbastanza sfruttata. Prima della consegna insieme al personale della Eaglerider abbiamo visto tutti i difetti (graffi e parti usurate) e mi è stato consegnato un listino con tutti i prezzi per ogni pezzo di ricambio. Subito la cosa mi ha un po' preoccupato, ma vi sposso assicurare che al momento della consegna al Las Vegas il controllo è stato molto superficiale. Penso che applichino gli addebiti solo nel caso di gravi rotture. Comunque io ho sottoscritto una EVip coverage per assicurarmi su tutto (casco, furto, rca…) che comunque prevede sempre una franchigia di 1000$. La scelta della moto tra i 12 modelli disponibili è stata dettata dal fatto che io viaggiavo in due e la Heritage posso dire che è molto comoda.
La prima tappa è servita per uscire da Los Angeles, passata soprattutto sulla freeway (corrispondente alla nostra autostrada ma gratuita) classica a 5 corsie per senso di marcia, visto che la città ha un'estensione simile alla Lombardia. Già con la prima tappa si è fatto sentire il caldo in quanto abbiamo viaggiato ad una temperatura tra i 32 e i 36 gradi.
La seconda tappa ci ha portato a Laughlin dove per arrivare abbiamo attraversato una parte di deserto con una temperatura di 45 gradi. La guida si ferma ogni ora per bere in quanto è indispensabile in queste condizioni. Bisogna bere molto, circa un litro di acqua ad ogni sosta. L'acqua era portata dal furgone dentro un frigo portatile ed era gratuita. Comunque ogni sosta era fatta presso punti dove poter raggiungere centri commerciali oppure in stazioni di servizio che a differenza di quelle italiane hanno sempre un minimarket annesso. A Laughlin passa il Colorado River dove tutta la gente mette in acqua dei potentissimi motoscafi a forma di cuneo. Quindi durante il tragitto si vedono immensi fuoristrada che trainano immensi motoscafi in mezzo al deserto. Già qui siamo nello stato del Nevada, quindi i casinò sono uno attaccato all'altro. Il paesino non ha nulla di attrattive da offrire oltre al gioco d'azzardo. Per noi ha rappresentato una sosta tecnica, direi che il bello del viaggio inizia da qui.
La terza tappa inizia immettendosi subito sulla storica Route 66 per dirigersi verso il Grand Canyon che abbiamo raggiunto il pomeriggio verso le 4. Qui abbiamo acquistato un pacchetto per sorvolarlo in elicottero. Veramente un ottimo acquisto che ci ha permesso di avere una visione veramente maestosa del Canyon. Non rimanete solo a terra con soli 200$ a persona potete fare un giro di 45 minuti in elicottero sopra il Grand Canyon e vi assicuro che li vale tutti. Alla sera abbiamo preso le moto e siamo andati a vedere il tramonto da uno dei tanti punti di osservazione all'interno del parco nazionale.
La quarta tappa è stata Monument Valley , secondo me la più bella, dove siamo arrivati il pomeriggio verso le 5 per poi andare a vedere il tramonto. Essendo stato in Australia vi posso garantire che è uguale a quello di Uluru (Eyes Rock). Le rocce hanno cambiato colorazione in continuazione. Siamo stato fortunati ad avere in mezzo un temporale che ha anche generato un arcobaleno fantastico. Veramente da cartolina…. Qui abbiamo visto anche il classico panorama usato in tantissimi film (easy rider, forest gump…)
La quinta tappa è stata il Bryce Canyon che è immerso nel parco nazionale. Veramente carino, forse anche più del Grand Canyon. Le rocce sono molto diverse e di colorazione molto varia.
L'ultima tappa è stato il viaggio che ci ha portato a Las Vegas. La parte più massacrante in quanto la temperatura ha toccato i 48 gradi nel deserto. Quando arrivi a Las Vegas non puoi rimanere che a bocca aperta. Per quanto l'hai vista nei film, ti aspetti un gioco immenso di luci, puoi solo aprire la bocca e ammirare. E' un'americanata, secondo me l'americanata per eccellenza.

Che dire il viaggio è stato fantastico. Avendo la guida non abbiamo pensato a quando fare rifornimento e a qualsiasi problema legato alla gestione della moto degli ingressi ai parchi… Non ho descritto con molta accuratezza i posti visti in quanto le guide sono molteplici e sanno fare meglio di me quel genere di lavoro. Il caldo ci ha attanagliato durante le prime due tappe e nell'ultima. In mezzo siamo stati quasi sempre in altopiani che hanno portato la temperatura a 30 - 35 gradi rendendo tutto molto semplice. E' obbligatoria una crema protezione totale (io ho usato una protezione 50). Consiglio di portare burro cacao e crema idratante per la pelle la sera. Le tappe non sono molto lunghe, diciamo che non danno problemi di mal di sedere in quanto ci sono molte soste. Non è il viaggio in cui stai sempre in moto, si viaggia ma è ben misurato anche al tempo a disposizione. Le guide sono state fantastiche, persone con la passione dei luoghi e delle moto. Sapevano parlare di moto con gli appassionati e sapevano gestire il tempo per chi non voleva solo un viaggio in HD permettendoti di vedere una natura veramente selvaggia. Ci hanno detto che eravamo i primi italiani a partecipare a questo tour, effettivamente erano quasi tutti inglesi, irlandesi e una coppia danese. L'età media del gruppo è alta dai 50 in su, ma dentro erano trentenni come noi, infatti ci siamo trovati benissimo. Gli hotel che erano tutti molto confortevoli, paragonabili a 4 stelle italiani. E' inclusa la colazione del primo giorno e la cena dell'ultimo, per il resto tutto libero. Visto il costo della vita in America abbiamo speso veramente delle cifre bassissime per mangiare molto bene. Un pasto in media è costato circa 15 - 20 $ a persona.
Resoconto: luoghi fantastici, guide fantastiche, gruppo ottimo, moto quasi nuova… che dire PARTITE
Il costo… io comprese le notti aggiuntive e il volo ho speso 3150€ più circa 700€ per vivere. Non mi sono posto alcun limite…

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4982 volte e valutata
76% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • MaverickG pubblicata 26/05/2008
    Wow! Spero di poterlo fare questa estate...anche se forse sarebbe meglio evitare l'estate per l'attraversamento del deserto...
  • bizantina58 pubblicata 27/09/2007
    un viaggio bellissimo, ma io, che non ho feeling con le moto, lo farei in macchina.
  • ponga7 pubblicata 26/09/2007
    bella opinione e.....AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!!!!!!CHE FIGATA DI VIAGGIO!!!!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : EagleRider

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 22/08/2007