Esami

Opinione su

Esami

Valutazione complessiva (38): Valutazione complessiva Esami

 

Tutte le opinioni su Esami

 Scrivi la tua opinione

Etnomusicologia, il mio prossimo esame!

5  11.02.2007

Vantaggi:
scoprire culture musicali diverse dalle nostre

Svantaggi:
difficoltà sulla grammatica della musica

Consiglio il prodotto: Sì 

tiziana.lamendola

Su di me:

Iscritto da:18.01.2006

Opinioni:66

Fiducie ricevute:53

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 26 utenti Ciao

Ragazzi il 28 ho l'esame di etnomusicologia, materia fondamentale del mio corso di laurea.

La preistoria dell'etnomusicologia limitava l'interesse degli studi per la musica dei popoli orientali ritenuti i precursori della musica colta occidentale; durante il romanticismo inoltre si sviluppano studi sulle trascrizioni musicali rinvenute grazie ai resoconti di esploratori che ricercavano in queste opere l'interesse per il "selvaggio", "primitivo" rispetto alla loro musica colta.

Il termine etnomusicologia nasce intorno agli anni '50 per indicare una branca di studi inerente alla Scuola di psicologia di Berlino. Il loro metodo era quello della "musicologia comparata" e i pioneri di questi studi furono Sachs, Hornbostel, Stumpf etc etc. Cercavano costanti e fasi evolutive universali della musica in base all'ipotesi che le forme musicali si sviluppassero dalle forme più semplici a quelle più complesse.

La seconda fase storica di questa branca di studi è quella dell'etnomusicologia propriamente detta che, con l'interesse di raccogliere più dati possibili delle musiche folkloriche che stavano per scomparire, si diede ad una fitta ricerca sul campo. La loro osservazione si basava su fatti sincronici quindi considerando tutti gli aspetti di una data cultura e non solo i medesimi concetti in una prospettiva storica.

La terza fase, ancora attuale è quella dell'antropologia della musica che considera l'esperienza musicale come comportamento umano, quindi inglobare il loro studio in quello complessivo di un'intera società.

Cosa considerare musica? La musica è sicuramente un comportamento umano universale ma quello che per noi può essere musica per altri può essere soltanto rumore e viceversa.
Ciò che diversifica i livelli di organizzazione sonora sono le condizioni storiche, economiche e socio-culturali nelle quali i diversi sistemi musicali si sono organizzati.

Una materia piacevolissima da studiare e a volte sorprendente, ovviamente io mi sto specializzando sulla culrura musicale della sicilia, quindi sto studiando i canti di lavoro: carrettieri, salinari, delle miniere di zolfo, dei venditori ambulanti; ma anche delle musiche religiose, i suoni della settimana santa ad esempio... suoni e significati che nessuno può immaginare e che solo parlando con i diretti interessati potremmo scoprire.
Vi voglio fare un esempio:
La zona di Trapani era ricchissima di saline, lavoro molto duro, si lavorara da " sole a sole" dicevano i salinari ( da sera a mattino) a cottimo, quindi ci si organizzava il lavoro cantando. Tralasciando la polifunzionalità che la musica ha in vari contesti, nella saline di trapani, la musica oltre ad alleviare il duro lavoro, serviva da conta.
Un salinaro con una voce possente cantando contava le ceste che ogni uomo portava nel tumulo di sale. Serviva ai salinari per non dimenticare il numero di ceste che riuscivano a recuperare in un giorno e serviva al "mastru", a colui che controllava il lavoro, per dichiarare al padrone della salina il lavoro di ogni giorno.

Io ho visto dei video di questa pratica, ovviamente oggi non è più possibile sentire questi canti, di argomento osceno, perchè con la meccanizzazione delle saline il canto non si udirebbe più e inoltre è defunzionalizzato perchè ormai i salinari non lavorano più a cottimo.

Questo era solo un esempio della bellezza di questa materia, io in fondo ho scelto questo corso di laurea proprio per questo, per il piacere di studiare il BELLO!!!!!

Ciao a tutti, spero di essere stata chiara e semplice.
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Jonell

Jonell

21.10.2007 18:55

A me tocca quest'anno Etnomusicologia, la vedo interessantissima ma non semplice.... fondamentale anche per il mio corso di laurea... Sono sicura che sarà andata bene!

albascura87

albascura87

25.08.2007 23:39

dovrò darlo anche io se non cambio facoltà!

almitra

almitra

01.05.2007 00:45

già data per fortuna.... è stata una delle più belle materie che ho studiato: affascinantissima... io studio antropologia culturale quindi è normale che mi piaccia una materia così... tu cosa studi?

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Esami è stata letta 789 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (11%):
  1. BARBONCIONE
  2. dygos72
  3. The_Magic
e ancora altri 3 iscritti

"molto utile" per (89%):
  1. Jonell
  2. almitra
  3. Supremerose
e ancora altri 44 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.