Euphorbia Milii

Immagini della community

Euphorbia Milii

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Euphorbia Milii"

pubblicata 08/06/2017 | am53
Iscritto da : 14/08/2015
Opinioni : 137
Fiducie ricevute : 109
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Non ha bisogno di particolari cure.
Svantaggi Tenerla in casa può essere un problema per chi ha animali domestici.
Eccellente
Qualità del veicolo
Affidabilità su strada
Comfort
Spaziosità dell'abitacolo
Qualità di guida

"L'Euphorbia milii(Spina di Cristo)"

Euphorbia Milii

Euphorbia Milii

INTRODUZIONE:

*´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

La pianta che recensisco oggi e che io stessa ho suggerito allo Staff è una delle tante piante grasse che coltivo con tanto piacere. Questa mi piace particolarmente in questa stagione perchè si riempie di fiorellini deliziosi ,La pianta di cui vi parlo è l'Euphorbia milii chiamata anche Spina di Cristo.

COME SI PRESENTA LA PIANTA:

*´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

Euphorbia milii è pianta succulenta ,originaria dell'Africa meridionale, molto adatta anche come pianta da appartamento.
Si presenta con dei rami pieni di spine, ha dei delicati fiorellini rossi( ciazi) e le foglie di colore verde chiaro non succulente e abbastanza delicate.
E' una pianta che non ama il clima troppo secco e al contrario di molte altre piante grasse che stanno senza acqua anche per lungo tempo questa ha bisogno di essere annaffiata con regolarità almeno in primavera ed estate per crescere rigogliosa e piena di infiorescenze.
Non bisogna tenerla in un luogo senza luce,ama il clima fresco e umido e teme gli sbalzi di temperatura.
I suoi rami possono anche superare un metro e mezzo di altezza,ma dipende anche dal terreno,dall'esposizione alla luce,dal fertilizzante usato.
Gli esperti consigliano di mettere il fertilizzante che si trova in commercio almeno una volta al mese.

CURIOSITA':


*´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

Il genere euphorbia conta più di 7000 specie.
L'Euphorbia milii viene detta Spina di Cristo perchè si racconta che proprio con i rami di questa pianta sia stata fatta la corona di Gesù Cristo al momento della crocifissione. I soldati scelsero i rami che avessero le spine più lunghe e acuminate per intrecciare la corona .Si dice che un tempo fosse velenosa,ma fu benedetta dal Signore e quindi non fu più chiamata "Malaspina" ,ma "Spina Santa" e perse il suo veleno.
Un tempo i rami dellEuphoria milii veniva utilizzata come recinzione delle case per proteggersi da eventuali maleintenzionati.

Dalla pianta sii ricava una medicina per eliminare verruche e porri dalla pelle.

POSSIBILI MALATTIE DELLA PIANTA:


*´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

Questa pianta può venire attaccata dalla cocciniglia . Se i parassiti non sono numerosi si possono eliminare con un batuffolo di cotone idrofilo bagnato di alcool,ma se sono tanti allora bisogna usare gli insetticidi adatti.
La pianta può anche marcire se rimangono ristagni idrici nel terreno.

LA MIA PIANTA:

*´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

La mia Spina di Cristo ha un arbusto carnoso con otto ramificazioni.In questo periodo ci sono foglie e fiori in ogni ramo.Le foglie oblunghe sono di un bel verde e sono poste ai lati dei rami,vicino alle spine e in cima al ramo assieme a graziose piccole infiorescenze che dureranno tutta l'estate.In inverno le foglie cadono e non ci sono infiorescenze,la pianta così spoglia si presenterà un pò triste,ma so che rifiorirà e questo mi rincuora.
Sono affezionata a questo tipo di pianta che non ho acquistato,ma che ho piantato grazie ad un rametto preso da un'altra pianta.
Mi fa tornare alla mente tanti ricordi d'infanzia, quando mia nonna che ne aveva una bellissima e molto ramificata sul suo terrazzo , ci raccomandava di ammirarla ,ma di non toccarla perché gli aculei della pianta potevano farci male. A noi bambini però piaceva staccare qualche fiorellino e appoggiarlo sulle labbra perché sapevamo che aveva un sapore dolcissimo,sapeva di miele.

La mia pianta è posta in un vaso di terracotta di forma quadrata con un terriccio ben drenato e quando l'ho piantata era un semplice piccolo arbusto,piano piano l'ho vista crescere e fiorire.
Per fortuna non è mai stata attaccata dai parassiti e non è mai capitato che marcisse,cosa che potrebbe anche accadere se non si regolano le irrigazioni .

Devo dire che non ho mai messo fertilizzanti.

LA MIA OPINIONE:


´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

E' una pianta che non ha bisogno di particolari cure e anche chi non è esperto/a di giardinaggio la può coltivare. Accorciando i rami la ramificazione viene stimolata

Io la consiglio anche a chi non ha un balcone o un terrazzo dove metterla dato che si può tenere anche in casa,forse potrebbe essere un problema per chi ha animali domestici.
Una mia amica che la tiene nel suo appartamento in una stanza molto luminosa mi dice che la sua fiorisce anche d'inverno e la tiene ad una temperatura di circa 20°C .
Le piante grasse spinose che però producono infiorescenze mi affascinano in modo particolare ,è strano vedere come dei rami con aculei così acuminati poi danno vita a dei piccoli fiori così graziosi.
La pianta si può comprare in qualsiasi vivaio fisico o on line oppure si possono comprare i semi o ancora potete fare come ho fatto io tramite talea
Il rametto l'ho tagliato con un coltello ed era circa 8 centimetri,l'ho passato nell'acqua ghiacciata ed ho avvolto il taglio con un panno inumidito.
Successivamente ho fatto asciugare il rametto per una giornata e l'ho messo in un vaso con il terriccio universale comprato da Auchan. Sarebbe stato più giusto miscelare torba e sabbia,ma io ho provato con questo terriccio e di solito mi ci trovo bene ad usarlo per le piante grasse.
Dopo circa 30 giorni l'ho rinvasata nel vaso dove è attualmente.
Questo procedimento l'ho letto su internet e mi funziona quasi sempre.


PER CONCLUDERE:

´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`**´’`°¤¸¸.•’´`’•.¸¸¤°´’`*

La pianta è bella , basta un segmento della stessa invasato ,poche cure e il trascorrere del tempo che si trasforma anche in una pianta imponente ,con tante ramificazioni e tanti fiori.

Probabilmente la rinvaserò in un vaso più grande in modo che possa avere più spazio e possa diventare più grande.
Consiglio di usare sempre guanti da giardinaggio sia per la potatura che per il rinvaso ,oltre alle spine la pianta ha all'interno dei rami un liquido urticante.
Fino a qualche tempo fa non conoscevo il suo nome scientico,l'avevo sempre chiamata Spina di Cristo,ma grazie ad internet e alle ricerche che ho fatto ho anche imparato molte cose su questa pianta.
So che ce ne sono di diverse varietà,io ho la varietà con ciazi rossi come potete vedere nelle due foto che ho postato.
La prima foto l'ho fatta alla pianta in generale per far vedere i rami spinosi e le foglie verde brillante.
Nella seconda foto mi sono soffermata sui fiori di un colore rosso acceso.
Non so se anche voi avete questa pianta o se magari magari vi è venuta un pò la voglia di coltivarla, in questo caso è il periodo giusto per farloSpero però che la mia esperienza con l'Eupforia Milii possa esservi stata utile e congedandomi da voi vi ringrazio per la lettura!

CIAO! am53

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 355 volte e valutata
91% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Eidos81 pubblicata 07/09/2017
    Eccellente! :)
  • tammy.75 pubblicata 02/09/2017
    eccellente
  • ariel270 pubblicata 14/08/2017
    Eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Euphorbia Milii

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 02/06/2017