Flamenco Beach and Resort, El Quseir

Immagini della community

Flamenco Beach and Resort, El Quseir

Situato direttamente sul Mar Rosso, dove la costa incontaminata incontra la maestosità delle montagne, questo complesso prospiciente la barriera coral...

> Vedi le caratteristiche

79% positiva

26 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Flamenco Beach and Resort, El Quseir"

pubblicata 23/10/2015 | sordido74
Iscritto da : 26/09/2012
Opinioni : 81
Fiducie ricevute : 254
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Mare, spiagge, clima, struttura buona
Svantaggi I pasti
Eccellente
Rapporto qualitá prezzo
Qualitá
Assistenza al cliente
Collocazione
Arredamento

"Splendida vacanza in Resort con una spesa ragionevole!!"

Flamenco Beach and Resort, El Quseir

Flamenco Beach and Resort, El Quseir

PREMESSA

Ciao a tutti, oggi voglio scrivere un' opinione su un argomento da me non trattato finora, ma come si dice...c'è sempre una prima volta! E spero che non sia neanche l' ultima! Perchè è stata una bella esperienza e voglio condividere con voi i numerosi aspetti positivi ma anche qualche lacuna, ma comunque niente di grave.
Quest' anno mi ha riservato parecchie novità, sia in bene che in male, ma anche quelle negative aiutano a crescere e maturare (anche se mi definisco un "bimbo" ho già una certa età....purtroppo, ma c'è sempre da imparare). Dato che una vacanza vera e propria non l'ho fatta, ma sono qualche giorno al mare e piscina durante luglio e agosto, si è deciso di fare una vacanza all inclusive in qualche località nuova.
E così è stato, ma la scelta non è stata affatto facile, ora vi spiego il perchè.

SCELTA DELLA DESTINAZIONE

Quando bisogna andare via solitamente si chiede consiglio a qualcuno oppure in base alle recensioni su internet o direttamente in agenzia così da avere le idee più chiare.
Io credo molto al destino, e se mi prefiggo di fare qualcosa e ogni volta capita un evento che me lo impedisce, è come se una vocina mi dicesse "Bimbo....non farlo! Andrà male...."
Ogni volta che si decideva una meta, succedeva qualcosa.
La prima destinazione scelta, Sicilia, Taormina, dopo una settimana: alluvione. Devastata la città.
Giro nella prima agenzia: tour della Sicilia a una cifra vicino ai 2000 euro fra settembre e ottobre! Peggio che ad agosto.
Seconda agenzia: Creta o Rodi. Quando l' offerta ci allettava, voilà: posti esauriti!
E' in questo momento che ho pensavo: quest' anno è meglio che non parto!
Poi su internet migliaia di offerte, ma ti incasinano solo la testa. Se c'è il volo non c'è l' hotel con ottime recensioni o viceversa. Oppure il mare non è così bello come lo voglio io.
Ultima agenzia: ci sconsiglia la Grecia per possibilità di tempo incerto nel periodo prescelto e ci dirotta verso...l' Egitto.
Sono sincero: non sapevo neanche dove fosse Marsa Alam, ma la ragazza ci ha convinto e così siamo usciti col preventivo in mano (poco meno di 500 euro a testa!) ma non ancora confermato.
Poi è successo di alcuni turisti messicani scambiati per militanti dell' isis e uccisi nel deserto....proprio lì in Egitto...potete capire come mi sentivo!!! Se già avevo qualche titubanza.....
Dopo alcuni giorni abbiamo chiesto riguardo la sicurezza della nostra destinazione e, dopo diverse rassicurazioni, ci siamo decisi.
E così con formula roulette (paghi meno ma ci sono 2 strutture in cui puoi soggiornare, a discrezione del tour operator) abbiamo deciso di partire e alla fine siamo finiti nel resort che sto per recensirvi.
La struttura ricettiva si chiama Flamenco Beach and Resort e si trova ad El Quseir, circa 80 km dall' aeroporto di Marsa Alam.

VIAGGIO E UBICAZIONE

E' stata una levataccia alle 2:30 del mattino per arrivare all' aeroporto di Bergamo con 2 ore di anticipo sulla partenza.
Check-in e tutto il resto, poi finalmente sull' aereo alle 8.00, compagnia Meridiana, destinazione Egitto!!
Il volo è durato circa 4.40 h, lungo ma è andato tutto liscio!
Arrivati all' aeroporto di Marsa Alam l' impatto con il clima ventilato e caldo, molto caldo, è stato abbastanza brusco!
Ma io amo il caldo, e mi son abituato presto!!
Sbrigate tutte le pratiche per il visto, timbri, foto, documenti e fogli da compilare, finalmente saliamo sul pullmann che ci porterà al resort.
Inanzitutto bisogna dire che dall' aeroporto la struttura si trova a circa 80 km, su una strada scorrevole ma piena di dossi (praticamente bus e pulmini si fermano in corrispondenza dei dissuasori di velocità allungando di parecchio i tempi di percorrenza) e il viaggio è durato circa 1 ora e 10, logicamente con aria climatizzata a palla (c' erano costantemente oltre 31 gradi, sia di giorno che di notte!).
Appena partiti dopo circa 2 km c' era la struttura alternativa dove potevamo soggiornare (il suo nome è Resta Reef Resort) dove sono scesi alcuni degli occupanti del pullmann.
Noi abbiamo proseguito il viaggio costeggiando da una parte il mare e dall' altra il deserto più totale! Abituati a vedere verde, abitazioni, strade secondarie e tutto il resto, qua praticamente vedi solo sabbia!
Si passa quella che loro chiamano "La cittadella" dove purtroppo ci si rende conto anche della povertà che regna in questo paese e le condizioni in cui vivono la maggior parte delle persone.
Finalmente dopo tanti altri resort incontrati lungo la strada siamo arrivati al nostro, stremati dalla sveglia alle 2:30, le 4 ore e mezza di aereo, e non ultimo il tratto in pullmann.

L' ARRIVO AL FLAMENCO BEACH RESORT

Premetto che sul pulmann ci ha dato il benvenuto il referente del tour operator, Rauf, sempre gentile e sorridente, che ci ha spiegato come sarebbe avvenuta la sistemazione all'arrivo in hotel e il funzionamento in generale di tutte le cose principali, ma sopratutto i documenti da tenere con se e da non perdere.
All' arrivo ci hanno scaricato i bagagli e dato le chiavi delle camere. I bagagli ci saranno portati direttamente in camera.
Ci hanno chiesto di nuovo i documenti e poi ci è stato consegnato e indossato il braccialetto per indentificare il tipo di trattamento assegnatoci.
Cosa molto gradito ci hanno subito offerto una bottiglia di acqua, e con quel caldo era come vedere un' oasi!!
La prima impressione nella hall è stata positiva, un bell' hotel per il prezzo pagato, accogliente, pulito e in buone condizioni.
Arrivati in camera siamo rimasti soddisfatti dall' arredamento e dall' ampiezza della camera. Poi una grande porta finestra scorrevole tutta in vetro (con lunghe tende per la privacy) dava direttamente sui viali che portano al mare.
Il piccolo intoppo iniziale è stato che...i bagagli non ci venivano portati, e io avevo una voglia matta di "denudarmi" dato che faceva molto caldo. Così ho fatto presente che stavamo attendendo i bagagli (oltre a noi altre persone hanno avuto lo stesso problema) e finalmente sono arrivate.
La nota positiva è stata che il soggiorno iniziava con la cena, invece con nostro stupore Rauf ci ha comunicato che il resort ci offriva anche il pranzo! Niente male come inizio!!!
Così dopo una rinfrescata e finalemente in abiti estivi (a fine settembre!!!) abbiamo potuto anche fare pranzo, eravamo un po' affamati dato che l' unica cose che avevamo nello stomaco era lo spuntino offerto in aereo, una bevanda con due dolcini, comunque da noi apprezzati (anche per non pensare troppo ....non viaggio molto in aereo e guardare dal finestrino era affascinante ma anche....pauroso!!!).
Io non riesco molto a resistere quando arrivo al mare, cosi dopo pranzo ho voluto subito vedere com' era la spiaggia.
Per sistemarsi sui lettini vengono consegnate delle tessere di cartoncino ad ognuna delle quali corrisponde un asciugamano. Poi un addetto ci porterà un materassino da sistemare sopra i lettini di legno. Riconsegnando gli asciugami ti riconsegnano le tessere (se le perdi o perdi gli asciugamani dovrai pagarli!).
Finalmente il primo bagno e anche la prima grande differenza dalle nostre abitudini: oramai s'erano fatte le 17.00 e iniziava a imbrunirsi, così ci hanno spiegato che a Marsa Alam era normale, il sole tramonta verso le 17.30 e sorge alle 5.30! Abbiamo dovuto anticipare tutte le nostre sveglie!!!

LA STRUTTURA

Il resort è diviso in due strutture, una si chiama Beach (che come potete desumere dal nome dà direttamente sulla spiaggia) e l' altro Flamenco Resort che si trova subito a ridosso dell' unica strada che attraversa la zona. Grazie al fatto che non era un periodo di alta stagione siamo fortunatamente capitati nel Beach, molto più comodo per l' accesso diretto alla spiaggia. Dalle recensioni su internet infatti alcuni si erano lamentati del fatto che gli italiani erano trattati come turisti di serie B e venivano sistemati quasi sempre nel Resort più lontanto, mentre tedeschi, inglesi e russi nel Beach.
Esteriormente la cosa che mi aveva colpito appena arrivati era un rumore piuttosto assordante provenire da destra. Poi, nei giorni a seguire, ho scoperto essere un grosso e vecchietto generatore di corrente che 24 su 24 girava a tutto spiano per rifornire di corrente l' assetato Resort. E si, perchè con quelle temperature i condizionatori girano a tutto spiano, fin troppo per i miei gusti (tipo in ristorante) mentre invece in alcune zone di sera magari qualche lampione o faro in più sarebbe stato gradito.
Le camere erano fornite anch' esse di aria condizionata che io credevo a pagamento e invece era compresa. Come compresa era la chiave per la cassetta di sicurezza. Indispensabile per lasciare i documenti, i soldi, e tutto ciò che non serviva per andare in spiaggia o fare escursioni. La chiave della cassetta di sicurezza, come i tesserini per gli asciugamani, era da custodire gelosamente, in caso di perdita bisognava versare ben 50 euro!
Ma passiamo alla camera.
Letto matrimoniale composto da due letti singoli uniti....vabbè! Con stupore ho subito notato non un lenzuolino ma addirittura un piumino sopra! Ho pensato che la notte la temperatura si sarebbe abbassata....macchè!!!
Almeno 5 plique illuminano la stanza.
Oltre i comodini ci sono 2 poltroncine con tavolino, una scrivania con specchio e un piccolo sgabello, il mobile per alloggiare il Tv e sotto questo un piccolo frigo per tenere al fresco le bevande. Un armadio a muro per sistemare i nostri vestiti. E un altro tavolino per appoggiare le valigie.
Il bagno ha un grande ripiano di marmo e una grande specchiera. Doccia e wc, asciumani già sistemati e puliti, una pattumiera e la ventola (il bagno non ha finestra).
Per me è un handicap non avere il bidet, ma a quanto pare è una cosa che utilizziamo solo noi italiani.
L' intera parete che da verso il mare è composta da una porta finestra scorrevole completamente di vetro. Al di fuori ci sono due ulteriori sedie con sgabellino e subito sotto una piccola aiuola con alberello.
Nella camera ci sono tutte le regole del resort nella varie lingue, con indicazioni di orari e norme di sicurezza.
All' esterno 3 piscine di diverse profondità completano il fabbisogno di acqua dei turisti. L'acqua ha un' ottima temperatura. Hanno una forma particolare, una a forma di picche, un' altra circolare con un collegamento per la terza dove si fa pallanuoto. E poi quella per bambini con altezza di soli 39 cm.
Il ristorante è molto grande ed accogliente. Si puo' mangiare anche all' esterno, però logicamente fà più caldo e poi bisogna fare più strada per prendere gli alimenti a buffet. La sera però fà molto più "atmosfera" con lumini sui tavoli e le luci esterne. I camerieri sono molto servizievoli e veloci per portare le bibite.

SPIAGGIA E MARE

E finalmente il pezzo forte!
La spiaggia è ampia e dotata di lettini di legno con ombrelloni ampi di paglia e separè anch' essi di paglia. La sabbia è fine e ogni sera viene appiattita dagli addetti ai lavori.
Come detto prima gli asciugamani vengono dati con i tesserini mentre i materassini li portano rigorosamente loro. Ora, essere serviti fino a quel punto per me era pure eccessivo (come il farsi portare i bagagli), ho gambe e braccia, me li sarei portati volentieri io, ma in questi resort funziona così, anche perchè son ben accette le mance (ed è pure scritto in tutti i depliant informativi che ci sono stati dati).
Ci sono indicativamente 3 zone: quella centrale con davanti il mare delimitato da boe dove ci si poteva bagnare, la parte a destra un po' meno frequentata ma più rilassante e quella a sinistra, piu' vicina alle zone atrezzate per massaggi, sport e giochi per bambini.
La cosa che mi ha stupito è stato il fatto di trovare praticamente subito delle mega conchiglie, spettacolari, colori splendidi, grandi, di tutte le forme. Mamma mia che belle!
Già dal primo giorno scattavo foto in continuo! A me piace fare foto, e mi piace riguardarle dopo tanto tempo.
E poi il mare. Una cosa importante: qua siamo in Mar Rosso, c'è la barriera corallina, di conseguenza il fondale non è totalmente sabbioso, ed è consigliabile portarsi le scarpe da mare, per evitare di farsi male.
Entrare in acqua, nonostante il livello dell' acqua sia basso per parecchie decine di metri, per via di questo fondale è un po' difficoltoso ma, dopo il primo giorno, ci si fa l' abitudine.
E l' acqua è pulita, praticamente calda, era strepitoso fare il bagno dopo le 17 quando iniziava a oscurirsi, fuori era già buio, e l' acqua era calda, che goduria!!!
E poi i pesci! Ho visto pesciolini di tutti i colori, gialli a strisce nere, tutti neri, striati di arancione e bianco, che spettacolo!. Ti venivano vicino e ti punzecchiavano!
Sulla parte sinistra della spiaggia c'è poi il lunghissimo pontile che porta al mare aperto e profondo, per fare snorkeling e immersioni. Nella parte finale ci sono delle sdraio per potersi rilassare al caldo, sentendo solo il mare e il rumore delle onde che si infrangono nella barriera corallina. Sembra il paradiso.
Ma ancor di più lo era la sera. Una vista da cartolina: la luna che riflette la sua luce sul mare, la maestose palme, gli ombrelloni e le panchine nel lungomare, e la temperatura che non si discostava mai da 30 gradi, neanche in piena notte! Nonostante ci avessero parlato dell' escursione termica, io, a parte nel ristorante dove ero obbligato a mettermi una maglietta, ero perennnemente a dorso nudo. La sera in maniche corte si stava da Dio!

I PASTI

Noi italiani, si sa, siamo abituati bene in fatto di cucina. E ancor di più me ne sono reso conto durante questa vacanza.
Non per scarsità di scelta, ma piuttosto per qualità o tipologia di alimenti. Certo, ogni nazione ha le sue abitudini alimentari, ma certe cose noi non siamo proprio in grado di digerirle, nel vero senso della parola.
Tutti i pasti erano a buffet, perciò decidevi tu quanto abbuffarti, ma io che non vado in ferie per questo motivo, stavo piuttosto attento a ciò che mangiavo.

Iniziamo con la colazione: orario 6.30 - 9.30
In ordine troviamo: tavolo con caffè, the, posate e tazze. Subito dopo ogni tipo di cereali, fiocchi di mais, riso soffiato, palline di cereali al cioccolato, muesli.
A fianco tutti gli alimenti crudi, limoni, vari tipi di yogurt, verdure tagliate crude, affettati, formaggi.
Nella parte centrale tutti gli alimenti classici per una colazione di tipo anglossassone, nei contenitori coperti di inox, tipo uova sode, carne, wurstel e crauti, polpette, riso con latte.
In un altro tavolino le varie marmellate e per fortuna mia, il miele!
Nella parte finale croissant, torte, dolci vari, sfogliatine alla frutta, pane tostato e crepes.

Pranzo: orario 13.00 - 15.00
Nella parte iniziale: i vari tipi di pane, alcuni con semi vari, con le spezie, all'olio.
Subito dopo i vari tipi di verdure crude, almeno 15-20 tipi, sinceramente io non ho mai preso niente e alcune cose non sapenvo neanche cosa fossero!
Nella parte centrale i primi e i secondi nei contenitori chiusi tenuti al caldo da una fiamma sotto ognuno di essi. Il riso onnipresente, vari tipi di carne e logicamente il kebab e sopratutto il pollo, diverse verdure cotte, patate in vari modi, e la pasta che il cuoco ti cucinava sul momento in base alle tue richieste, con i condimenti che sceglievi.
Nella parte finale frutta e dolci. La frutta non era presentabilissima, come l' uva che era un po' "passata", e non c' era una grandissima scelta. I dolci erano sempre presenti in 7-8 tipi diversi di torte e delizie varie.
Ciò che mi mancava di più erano un buon caffè alla fine del pasto e un buon bicchiere di vino!

Cena: orario 19.00 - 21.00
Come per il pranzo, con la variante che una sera abbiamo trovato nella parte centrale una scritta fatta con la pasta ma...non c'erano i contenitore di inox con prime e secondi!! Subito ho pensato ci fosse qualche motivo strano, chissà, poi invece parlando con nostri amici ci hanno detto che erano stati collocati fuori e quella sera c' era tutta carne alla griglia. L' odore era molto invitante, ho provato un po' di tutto ma poi l' ho pagata il giorno dopo (sono stato male!)

INTRATTENIMENTO

Premetto che io non sono un amante dell' animazione perchè non sono un esibizionista e nonostante mi piaccia scherzare mi vergogno molto a stare di fronte a molta gente che non conosco.
Detto ciò 4 simpatici ragazzi/e italiani ogni giorno ci hanno proposto attività da svolgere in spiaggia, nelle piscine o la sera nell' apposita area degli spettacoli.
Per gli amanti dello sport erano proposti beach volley, pallanuoto. Per i più sedentari, le bocce o gli scacchi giganti.
Poi c'era lo stretching, i massaggi (a pagamento), volendo una piccola palestra climatizzata per tenersi in forma, acquagym.
A me piace molto l' acquagym perchè si fa a ritmo di musica, nell' acqua con quelle temperature era una goduria ed era pieno di donne!!!!
Poi la sera venivano proposti piccoli spettacoli interpretati dai ragazzi, una sera abbiamo assistito alla danzatrice del ventre e a un bravissimo artista del posto, un' altra c'è stato il karaoke, oppure musica e ballo per gli appassionati (quasi tutte le sere).

IL MIO GIUDIZIO E CONCLUSIONI FINALI

Non posso che esprimere un giudizio positivo su questa splendida vacanza. I posti erano meravigliosi. Il mare e la fauna incantevoli. La temperatura era ottima, caldo ma non troppo, ventilato ma senza dare fastidio, la sera si stava benissimo.
La struttura dell' hotel era buona, non ottima. Ma per il prezzo pagato non ci possiamo proprio lamentare.
Non c' era nessun altro luogo in Europa o fuori che ti dava l' all inclusive a quel prezzo.
Come detto il resort era in buono stato. C'erano sempre gli addetti ai lavori a fare interventi di manutenzione all' interno e i giardinieri fuori ad occuparsi di aiuole e fiori.
Alcuni appunti si possono fare magari sulle porte d' ingresso delle camere, non proprio a prova di ladro.
Per passare dalla Hall al ristorante al piano inferiore c' era una scala a ciocciola non proprio praticissima e l' ascensore un giorno ho provato a chiamarlo ma non dava cenni di vita.
Ma il vero e proprio punto dolente in questi 8 giorni di splendida vacanza sono stati i pasti.
Nel sito loro scrivono cucina internazionale e locale. Al lato pratico è sopratutto cucina locale. Con molte spezie. Alle volte talmente tante da coprire quasi totatmente il gusto di cioè che condisce. Il pesce ad esempio non era il massimo, e il primo giorno che ho voluto assaggiarlo, ho trovato che era molto piccante. Inoltre, come mi avevano già suggerito prima di partire, ho evitato in modo categorico qualsiasi cibo crudo cioè verdure e frutta, per cercare di evitare problemi intestinali. Si sa che in queti paesi non bisogna bere acqua dal rubinetto ma solo da bottiglie sigillate e anche i cibi lavati con la loro acqua sono a rischio. Ma nonostante ciò a metà settimana praticamente tutto il gruppo di noi italiani siamo stati male. Fortunatamente avevo dietro tutti i medicinali occorrenti per tamponare la situazione e in mezza giornata la situazione è rientrata.
Le camere erano comode e pulite quotidianamente, forse quando si faceva qualche richiesta bisognava parlare con la persona giusta perchè nonostante spiegassi in italiano e inglese ciò di cui avevamo bisogno, dovevo sempre ripetere la richiesta dopo qualche ora o il giorno dopo. Alcune persone parlano bene italiano e inglese, altre decisamente meno e ti guardano come se parlassi .....cinese!
Idem per i bar fuori lungo la piscina dove il primo giorno non hanno capito nulla di quello che gli avevo chiesto. Ma questo è il meno.
Troverete molte recensione su internet riguardo l' hotel, più o meno tutte sulla stessa linea, per il prezzo pagato è comunque un' ottima soluzione.
Noi ci siamo trovati bene, non è esageratamente grande e abbiamo fatto amicizia con delle persone molto gradevoli!
Se vi piace il mare, la barriera cristallina, il caldo fuori stagione, e non spendere un capitale, questa è la meta ideale!

FOTO

Vi allego alcune foto del resort e il link del sito:

1 - il letto con una simpatica sorpresa
2 - il bagno
3 - una delle piscine
4 - il resort dal pontile
5 - uno splendido tramonto

http://www.flamencohotels.com/new/home.php

L' OPINIONE E' FRUTTO DELLA MIA ESPERIENZA E MI RISERVO LA FACOLTA' DI PUBBLICARLA IN TUTTO O IN PARTE ANCHE SU ALTRI SITI.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 2562 volte e valutata
90% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • lucetta7 pubblicata 30/09/2016
    Suggerimento eccellente!!!
  • catina56 pubblicata 07/04/2016
    eccellente
  • hermione30 pubblicata 29/01/2016
    GRAZIE MILLE!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Flamenco Beach and Resort, El Quseir

Descrizione del fabbricante del prodotto

Situato direttamente sul Mar Rosso, dove la costa incontaminata incontra la maestosità delle montagne, questo complesso prospiciente la barriera corallina offre degli alloggi moderni e internazionali.

Caratteristiche Tecniche

Numero delle Camere: 280

Tipo: Hotel

Indirizzo: Kilo 7 El Quseir - Safaga Road, El Quseir, Kilo 7 Quseir Safaga Road, 4051 Quseir, Egitto

Città: El Quseir

Stato: Egitto

Continente: Africa

Cap.: 4051

Via: Kilo 7 Quseir Safaga Road

Rating: 4 Stelle

Ciao

Su Ciao da: 22/02/2006