Fuerteventura

Immagini della community

Fuerteventura

> Vedi le caratteristiche

91% positiva

69 opinioni degli utenti

Opinione su "Fuerteventura"

pubblicata 17/04/2012 | debpao
Iscritto da : 25/07/2000
Opinioni : 479
Fiducie ricevute : 137
Su di me :
Saluti a tutti! Ci vediamo alle Isole Canarie!
Ottimo
Vantaggi Economica e davvero interessante (una africa europea)
Svantaggi Io non ne ho trovati, ma sono molto adattabile
molto utile
Bellezze naturali
Ospitalitá
Attrazioni
Gastronomia
Efficienza trasporti pubblici

"L'isola del vento e delle capre"

Las Playtas

Las Playtas

Fuerteventura è un'isola molto particolare che fa parte dell'arcipelago delle Canarie (che prende il nome non dai canarini bensì dai cani che un tempo popolavano queste isole), situata a circa 75 miglia dalla costa africana poco a nord del confine fra Marocco e Sahara occidentale.
Ha diversi nomi, ma quelli che meglio la descrivono sono senza dubbio:
Isola del vento
Isola delle capre
Isola dell'eterna primavera
La popolazione locale che deriva principalmente dai discendenti dei vari marinai (anche pirati) che nei secoli d'oro partivano dalle spiagge situate a nord ovest in direzione del nuovo mondo, supera di poco i 110.000 abitanti.
Il turismo è la principale fonte di reddito un po' di tutti gli isolani (anche se le catene di grandi alberghi sono perlopiù estere) e si rivolge in gran parte a turismo del nord europa.
L'agricoltura è purtroppo quasi dimenticata anche se ha una tradizione antichissima e molto avanzata (pensate come sia difficile coltivare terreni in buona parte vulcanici in quasi totale assenza d'acqua).
E' molto triste anche vedere una grande quantità di case più o meno antiche abbandonate e mai recuperate per diversi motivi; i due fondamentali sono:
- frazionamento eccessivo della proprietà e difficoltà a rintracciare gli eredi di un determinato immobile
- stupidità dell'uomo che come in ogni zona del mondo costruisce "aborti" nuovi e dimentica il passato
La zona costiera ha concentrato in circa due soli insediamenti il turismo organizzato di massa (Corralejo e Morro Jable), lasciando pressoché intatta una grande quantità di paesini molto caratteristici (così come l'entroterra che è praticamente semi-abbandonato).
Per citarne alcuni che ho visitato sul mare: La Playtas e Giniginamar sulla costa sud orientale e Los Molinos e Cotillo sulla costa nord occidentale.
Nell'entroterra vale la pena di visitare la antica capitale che è Betancuria, ma anche piccoli "pueblitos" come; Tesejerague e Jan Gopar.
Il mare rappresenta una grande risorsa sia come pesca, sia come turismo.
La pesca è diffusa con una flotta peschereccia più che altro formata da piccole imbarcazioni che lavorano entro le 5 miglia e che permette alle pescherie dell'isola di avere prodotti di grande qualità a prezzi molto contenuti (pensate che la cernia fresca viene venduta a 9 Euro/kg, il polipo fresco a 6 Euro/kg e i famosi carabineros (ovvero i gamberi neri XXL) a 25 Euro/kg).
Il turismo spazia dalle gite in traghetto intorno all'isola oppure con un servizio di collegamento con le altre isole dell'arcipelago (la più vicina è Lanzarote) per arrivare alle stazioni di surf e kyte surf passando attraverso al interessante pescaturismo.
L'entroterra è davvero selvaggio ed ha alcune riserve naturali molto interessanti in cui potrete vedere molte specie di piccoli e grandi uccelli; io son stato colpito dalla grande quantità di piccoli fringillidi che potete vedere senza troppe difficoltà anche nelle zone vicino al mare in cui crescono pochi rovi: cardellini, canarini selvatici e fanelli sono i più diffusi. Un abitante che invece non è autoctono, ma molto diffuso è lo scoiattollo striato orientale (il classico Tamia che alleviamo nelle gabbie in europa, ma che è originario dell'asia).
Sempre nell'entroterra vedrete un gran numero di capre allo stato brado.
Il consiglio che vi posso dare è di spendere qualche soldino in più ed affittare un fuoristrada per poter uscire dalle due o tre strade asfaltate e "perdervi" sulle piste sterrate interne: vedrete davvero tante, tante cose inaspettate (per esempio nela zona di Los Molinos un piccolo rio in cui vive una piccola "famigliola" di anatre).
Fuerteventura è davvero un'isola selvaggia ancora poco toccata sla turismo di massa (che è stato confinato in poche zone dell'isola), in cui la vita ha un costo molto contenuto e che è ancora tutta "da fare"!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4604 volte e valutata
57% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • pucy74 pubblicata 06/09/2012
    bella!!!
  • kellina pubblicata 01/07/2012
    Eccellente opinione su un luogo magnifico in cui son stata due volte!
  • lOverella pubblicata 16/05/2012
    Eccellente opinione, molto belle le foto :)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Fuerteventura"

Informazioni sul prodotto : Fuerteventura

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 09/07/2000