Gaggia Gelatiera

Immagini della community

Gaggia Gelatiera

Gelatiera con cestello estraibile, capacità 600 grammi e refrigerazione continua - bianco.

> Vedi le caratteristiche

90% positiva

21 opinioni degli utenti

Opinione su "Gaggia Gelatiera"

pubblicata 26/05/2006 | anika55
Iscritto da : 30/11/-0001
Opinioni : 63
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Il gelato al gusto che preferisci pronto in mezz'ora
Svantaggi un po' ingombrante e rumorosa.. chiedetelo al mio gatto !
molto utile
Rapporto prezzo/qualità
Facilità d'uso
Assistenza

"tempo di gelati, ottimi direi !"

Modello con congelatore incorporato.


Premetto subito che non riuscirò mai a darvi rapporto sulla qualità prezzo, non per i prezzi che sono in vigore adesso, la mia gelatiera ha la bellezza di 16 anni ! eh sì è una signorinella ormai adolescente, un po' cicciottella ed ingombrante che non passa inosservata e mooooolto rumorosa, ma in questi anni, ne ha fatti di gelati a montagne e di tutti i gusti.

Quando la comprammo, ci sembrò un po' caruccio come prezzo a dire il vero, ma non è che ci fosse molta scelta per avere un elettrodomestico che non dovesse essere messo in freezer a raffreddare. Noi volevamo il tipo che dal prodotto riuscisse a fare subito il gelato. E' per quello che è così ingombrante perchè ha tutto incorporato.
Però ricordo che il prezzo dopo il primo assaggio, fù presto dimenticato, perchè ci stupì che fin dalla prima volta, avesse fatto un gelato super da leccarsi i baffi e i miei figli strabuzzavano gli occhi dalla felicità.
Ci sono state occasioni in cui ne abbiamo preparati più di uno alla volta, perchè avevamo magari un po' di persone invitate, o alle feste di compleanno di figli con ciurme di ragazzini vocianti e urlanti che ti rincorrevano per prendere la loro coppetta di gelato e non erano mai sazi ..e i cestelli erano due o tre nel freezer alla fine. Ogni volta era un successone con tutti !
Lei, povera crista, ha sempre fatto il suo dovere. Indistruttibile !!!!!!
Dopo parecchi anni e dopo tanto lavoro, una volta si ruppe la cinghia ma sostituita quella (esiste facilmente in commercio nei negozi di accessori - il casino è rimontare quella nuova, ehm senza doppi sensi ), tutto ritornò come prima.
Ci vogliono delle accortezze per farla funzionare bene : prima di accenderla, occorre pulirla accuratamente e mettere, sul fondo del contenitore che contiene il cestello, due dita di acqua mista ad alcool puro a 100° (quello uso cucina, attenzione che non sia denaturato, altrimenti il vostro gelato non sarà molto buono) le dosi sono fisse, danno in dotazione un misurino apposito con le tacche.

A quel punto occorre accendere il tastino di preaccensione e farlo andare qualche minuto 3/4 max, ma occhio a non esagerare, altrimenti dovrete spegnerla di nuovo, aspettare che si riscaldi e ricominciare da capo. Il congelatore interno ha una potenza incredibile e il problema vostro sarà quello di controllarla spesso, per non ritrovarvi con un cestello inamovibile completamente ghiacciato, impossibile da riporre nel vostro freezer, e con le dita spaccate in due doloranti (provare per credere!!).

Nel frattempo potrete preparare il cestello che va inserito mettendo all'interno la pala e chiuderlo bene con il tappo a vite per ancorarlo al contenitore.
Preparate gli ingredienti sia freddi che caldi (non bollenti ma appena tiepidi - quindi state attenti a non inziare il raffreddamento del cestello molto prima), dopodichè va schiacciato il secondo pulsante e contemporaneamente girata tutta la manopola del tempo. Per un gelato di circa mezzo chilo di giusta consistenza, la manopola va girata un paio di volte, ma attenzione al primo drin del timer, come detto prima, altrimenti il congelatore si ghiaccia e non sarebbe più possibile continuare con l'altra parte della preparazione. A volte basta anche metà del tempo, dipende dalla quantità di gelato che state preparando.
Tutti questi accorgimenti sono spiegati nel manuale e viene fornito anche un ricettario, molto utile soprattutto per le prime volte. Poi vi succederà come a noi, che imparate le dosi, ignorerete il libricino e , farete di testa vostra.
Per la preparazione dei gelati, potete scegliere se mettere la panna da montare o solo uova e latte per le basi alla crema, per intenderci: crema, cioccolato, nocciolato, caffè, liquerizia, menta, e altri ancora; e devo dire che io quelli li preferisco con la panna, mentre per i sorbetti, si può scegliere di mettere o solo latte con la frutta, o solo frutta e acqua a seconda che si voglia fare un sorbetto molto leggero, o leggermente più morbido e pastoso (aggiungendo il latte). Un consiglio con la frutta meglio addolcire un po' di più, perchè a volte si rischia che rimanga un po' asprino, specie per gelati alla fragola, frutti di bosco e ciliegie.
La frutta potete aggiungerla anche verso la fine, potreste mettere una parte subito frullata con il resto degli ingredienti e alla fine aggiungere un po' di frutta a pezzettini cosicchè il vostro gelato avrebbe qualche pezzo visibile, che da il tocco da gelateria. Tanto per darvi qualche idea sono ottimi il gelato al melone, alla pesca, albicocca, banana, macedonia, anguria.

In piena estate noi ci siamo sbizzarriti anche con le granatine. Esistono una gran varietà di gusti nel reparti degli sciroppi per le preparazioni più varie e alcuni di questi noi li abbiamo provati anche come gelati. Quello alla menta ad esempio con latte panna e menta, velocissimo e semplicissimo e da fare tutto a freddo. Non esagerate nella quantità di sciroppo perchè a volte il gusto diventa troppo intenso e un po' stucchevole. Dovrete regolarvi da soli.

In commercio nei supermercati ci sono, nei reparti dei dolciumi, delle essenze che sono ottime (bottigliette di liquerizia ad esempio) e altri gusti ancora, come pure potrete trovare i pezzetti già tagliati di cioccolato per fare un'ottima stracciatella. Per il gelato al cioccolato potrete scegliere fra prodotti già confezionati pronti in bottiglietta (non sono il massimo), oppure con il classico cacao per preparare i budini o ancora cioccolato da sciogliere nel pentolino con il latte. A me è capitato di usare spesso le confezioni della Lindt per i budini o per la mousse e sono ottime. Ottimo quello gianduia.
Se la fantasia non vi manca saranno successoni assicurati, e un po' di pratica vi aiuterà a trovare sempre nuove ricette.

Unico accorgimento che devo tenere, è quello di allontanare il mio gatto prima di inziare a far lavorare la mia "adolescente", perchè si spaventa da morire ogni volta per il rumore (un casino assordante ), e combina dei gran casini in cucina, la prima volta mi ha tranciato di netto le tendine così carine comperate da poco :-((

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 3597 volte e valutata
67% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • torra pubblicata 29/05/2007
    grazie per l' opinione
  • sonj pubblicata 09/02/2007
    Mi piace il gelato... Sto valutado l'acquisto di una gelatiera, pertanto sto leggendo un po' di opi in merito. Da quanto ho capito dalla tua opi, tu lo conservi in freezer. In un'altra opinione pare che all'uscita dal congelatore il gelato sia improponibile. Forse non ho capito qualcosa?
  • marco82tn pubblicata 06/01/2007
    ottima opinione sul prodotto con ottimi dettagli sul funzionamento
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Gaggia Gelatiera

Descrizione del fabbricante del prodotto

Gelatiera con cestello estraibile, capacità 600 grammi e refrigerazione continua - bianco.

Caratteristiche Tecniche

MPN: RI9101/01

EAN: 8012335200538, 8012335200552

Marca: Gaggia

Tipo: Macchina per il gelato

Ciao

Su Ciao da: 26/08/2010