Gaggia Gelatiera

Opinione su

Gaggia Gelatiera

Valutazione complessiva (20): Valutazione complessiva Gaggia Gelatiera

2 offerte a partire da EUR 356,71 a EUR 361,07  

Tutte le opinioni su Gaggia Gelatiera

 Scrivi la tua opinione


 


Un buon gelato a te, a te, a me

5  11.07.2007

Vantaggi:
gelato casalingo con ingredienti e gusti personalizzabili

Svantaggi:
dimensioni e peso della macchina

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Rapporto prezzo/qualità

Facilità d'uso

Design

continua


sonj

Su di me:

Iscritto da:04.05.2004

Opinioni:44

Fiducie ricevute:29

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 35 utenti Ciao

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
Se devo essere sincera il mio alimento preferito in assoluto è... il latte e con esso il gelato: l'elaborazione più sfiziosa ed accattivante dell'alimento principe della natura umana.

In casa mia il gelato non è mai mancato anche in virtù del fatto che, non essendo io una gran mangiona, i mie hanno sempre cercato di invogliarmi a nutrirmi e quale metodo migliore di ciò che più ci piace?

Mia mamma ha anche provato a farlo in casa, aveva acquistato una di quelle mantecatrici il cui cestello va riposto in freezer per diverse ore ma i risultati erano alquanto scadenti... finì nel ripostiglio e lì giace da lustri.
Mia nonna paterna invece...
Lei il gelato lo sapeva anche preparare a regola d'arte visto che aiutava spesso il fratello nella di lui gelateria... Lei aveva comprato La Gelatiera Gaggia col compressore e una volta (sì, solo una) anche io ho avuto la fortuna di assaggiare il suo buon gelato...

Ma quella macchina era troppo grossa ed ingombrante e i miei genitori non la hanno mai acquistata.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
Poi quest'inverno ho letto 2 opinioni sulle macchine per il gelato... e la voglia di poterlo preparare in casa è riaffiorata. Ho letto tutte le opinioni su tutte le gelatiere recensite su ciao e, fra favorevoli e contrari e mi sono fatta un'idea precisa di come la volevo: con compressore sì, senza no (ovvero, per la mia modesta esperienza, come quella di nonna sì, come quella di mamma no).

Ho fatto spazio in cucina, sul piano e poi ho detto a mio marito che per il mio compleanno e festa della mamma desideravo la gelatiera. Lui scettico, al solito...
Ma quanto costa.. quanto pesa... dove la mettiamo... ti rendi conto che per ammortizzarne il costo devi fare 15 chili di gelato... ma poi verrà buono? Lo sai che io non ne mangio molto...
Gli ho fornito tutti i dati: il costo si aggira intorno ai 200 euro e la macchina pesa 15 chili e deve rimanere ferma almeno 12 ore se la si sposta prima di poterla mettere in funzione... noi la mettiamo qui sul piano della cucina e via di gelato...
E anche le giustificazioni... a me ed al piccolo piace tantissimo... quello artigianale costa troppo, quello industriale che molto spesso ho acquistato e consumato, - perdonate il mio giudizio impietoso - ma non è che sia il massimo, a volte per il sapore (si sente nettamente il latte in polvere) spesso per gli ingredienti (addensanti dai nomi a me sconosciuti, grassi vegetali non specificati ed Exx vari mi lasciano sempre un po' perplessa)... e darlo ad un bambino piccolo, non farà male però... (ovviamente glielo ho dato molte volte, così come gli ho dato gli omogeneizzati, le caramelle, ....)... e poi io amo le cose preparate in casa, così so sempre cosa ci metto dentro...

Non ci crederete, ho convinto mio marito e la gelatiera l'abbiamo presa, in anticipo di quasi 2 mesi rispetto alla richiesta, per la festa del papà...
I 15 chili di gelato? Li ho già sicuramente superati dal momento che la metto in funzione 2/3 volte alla settimana... (preparo il gelato per la mia famiglia, per i miei genitori e per gli ospiti) e non è ancora arrivato il caldo vero!
Come se non bastasse anche lo scettico si è ricreduto e di gelato, di cui ha sempre detto e dimostrato di non essere gran che ghiotto, se ne fa delle belle scorpacciate!

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
Come funziona una gelatiera?
Innanzi tutto c'è

Fotografie per Gaggia Gelatiera
  • Gaggia Gelatiera Fotografia 4739996 tb
  • Gaggia Gelatiera Fotografia 4739997 tb
  • Gaggia Gelatiera Fotografia 4740000 tb
  • Gaggia Gelatiera Fotografia 4739994 tb
Gaggia Gelatiera Fotografia 4739996 tb
la gelatiera
una distinzione fra macchine con e senza compressore. Quest'ultimo è nient'altro che una piccola ma potente macchina frigorifera (in grado di produrre freddo).
Affinché il composto assuma una consistenza uniforme, deve essere mescolato in modo continuativo (mantecato). Senza questa operazione il risultato sarebbe simile ad un blocco di ghiaccio.

Le gelatiere prive di compressore non sono in grado di emettere freddo, cedono al composto quello del cestello (che si deve porre in freezer per diverse ore) e fanno sì che questo si raffreddi il più uniformemente possibile. Le vecchie gelatiere prive di compressore (quella di mia mamma, per intenderci) andavano poste per intero nel freezer per preparare il gelato.
Quelle con compressore incorporato producono e cedono loro stesse il freddo alla miscela che si inserisce all'interno.

A parte una questione puramente pratica legata ad un minor tempo di raffreddamento richiesto per le macchine con compressore (qualche decina di minuti) rispetto a quelle prive (diverse ore), il freddo viene ceduto al gelato in modo differente, più graduale ma continuativo per quanto riguarda le gelatiere con compressore. Curiosando nei forum dedicati alla gelateria, si capisce chiaramente che il risultato finale è nettamente diverso, con una qualità nettamente migliore per la gelatiera con compressore.

Le pale della gelatiera hanno duplice funzione ovvero quella di amalgamare il composto mentre si raffredda evitando la formazione di grumi e ghiaccio all'interno del gelato de anche la funzione di incorporare l'aria che fornisce volume e leggerezza al gelato.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
Ma veniamo alla Gelatiera Gaggia...
La prima cosa che salta agli occhi è la sua mole imponente. L'estetica non è certo il suo punto forte, al solo guardarla capisci che è pesante, massiccia, robusta. Fornisce l'impressione di professionalità.

E' composta per gran parte dal compressore. Su entrambi i fianchi sono posizionate le fessure per il raffreddamento che devono essere mantenute il più possibile distanti da qualsiasi oggetto affinché la macchina non si surriscaldi durante il funzionamento.
Sul bianco candido della macchina spiccano il nome Gaggia in nero, il timer anch'esso nero e due interruttori (freddo e pale) giallo-arancio nonché il coperchio trasparente con maniglia giallo-arancio che custodiscono al riparo il cestello cilindrico in teflon grigio con pale bianche.

Per la verità i cestelli sono due: uno estraibile in teflon ed uno fisso in acciaio.
Sono posti uno dentro all'altro e, quindi, non possono essere utilizzati contemporaneamente. Lo scopo è quello di permettere la preparazione di due gelati in maniera consecutiva (prima uno nel cestello estraibile, quindi levato questo, l'altro nel fisso) e poter conservare un cestello direttamente nel freezer.

Se si utilizza il cestello estraibile (cosa che io faccio sempre perché mi pare si riesca a pulire meglio), in quello fisso (che sta sotto) va posta una miscela alcolica (alcool a 90° e acqua oppure un liquore schietto con gradazione di 45°) per evitare problemi di attrito. Importante: questo alcool non finisce nel gelato è solo un lubrificante che andrà asportato con un panno pulito quando si termina la preparazione del gelato o prima di utilizzare il cestello fisso.

Per ciascun cestello ci sono le proprie pale perché ovviamente, quello fisso è lievemente più grande di quello estraibile e le pale devono andare a lambire i tutte le pareti del cestello in modo da evitare la glaciazione del prodotto che rimane a contato (la base e le pareti del cilindro sono ovviamene più fredde perché a diretto contatto con il refrigeratore.

Personalmente dopo aver preparato il gelato lo travaso, utilizzando la paletta in dotazione, all'interno di un contenitore e, se ne rimane, lo ripongo in freezer. Pertanto, non riponendo mai il cestello estraibile in freezer, non sento la necessità di acquistare un altro (presso i centri di assistenza).

La macchina ha un sistema di protezione del motore contro gli sforzi. Questo significa che quando il gelato è pronto (ovvero è sufficientemente duro, consistente) le pale smettono di girare anche se il timer non ha ancora completato il suo giro.

Dati tecnici:
Dimensioni (LxAxP): 29 x 22 x 39 cm
Quantità di gelato: 1 kg
Alimentazione: 220-230V - 50Hz - 165W
Caratteristiche: Completa di cestello estraibile
Colore: Bianco
Cestelli: 2 di cui uno estraibile in teflon ed uno fisso in acciaio inox
Pale: 2
Misurino: 1
Paletta per servire il gelato: 1
Timer: 30 minuti
Istruzioni e ricettario

La macchina è garantita per due anni per un utilizzo domestico.
Le istruzioni sono essenziali ma esaurienti così come il ricettario che fornisce le preparazioni base e poco più lasciando libero sfogo alla fantasia.
Altre ricette per preparare il gelato si possono reperire comunque in Internet o in libreria.

La pulizia è semplice e veloce, un panno umido per la macchina e il cestello fisso, acqua e sapone per il resto. Non è indicato se le parti smontabili possono essere poste in lavastoviglie, nel dubbio me le lavo a mano con una spugnetta morbida che non graffi le superfici. È un'operazione che richiede pochi velocissimi gesti dal momento che il gelato non lascia residui né incrostazioni.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
La Gelatiera e la Sonja...
Lavorando tutto il giorno preparare dolci è un impegno che, da quando c'è il cucciolo, non riesco più a mantenere.
E il gelato, allora, direte voi?
Preparando gusti semplici (prevalentemente fior di latte, crema, stracciatella e frutta) il tempo di preparazione è minimo e, quindi, ce la faccio. Mi spiego meglio.
Quando decido di fare il gelato, tolgo la protezione dalla polvere dal castello, preparo la miscela alcolica, monto cestello e pale ed accendo il refrigeratore.
Prendo le uova dal frigo, lo zucchero, doso e sbatto.
Monto la panna con un pizzico di sale, aggiungo il latte alle uova e sbatto un po', aggiungo la panna al tutto e mescolo delicatamente.
Avvio il timer e le pale della gelatiera, verso il composto all'interno e non ci penso più.
35/40 minuti dopo, insomma tempo di cenare, il gelato è pronto, morbido, cremoso, saporito... per me perfetto. Durante queste operazioni, al massimo devo dare un altro po' di carica al timer (in particolare quando fa molto caldo o quando ho il cestello caricato per un chilo di gelato).

Ovviamente si possono preparare tutti i gusti che si vogliono dalle creme ai gusti di frutta e anche i sorbetti. Basta prenderci un po' la mano ed avere fantasia!
Bisogna solo mettere in conto che per alcuni gusti serve un po' più di tempo per preparare la miscela.
Tanto per fare un esempio, il gelato che più tempo di preparazione mi ha richiesto è il gusto cioccolato, infatti bisogna far sciogliere il cioccolato a bagno Maria, quindi aggiungere latte e uova sbattute e far addensare rimestando a fuoco lento senza bollire, dopo di che si deve far raffreddare prima di poterlo mantecare. Sicuramente non è una ricetta da preparare all'ultimo minuto come invece sono solita fare io.

Trovo che questa macchina meravigliosa sia indicata per tutti coloro che il gelato lo amano e a quelle persone che hanno intolleranze alimentari in quanto possono scegliere loro stessi gli ingredienti privi di glutine piuttosto che proteine del latte utilizzando i propri prodotti abituali.
Si possono dosare gli zuccheri ed anche i grassi diminuendo la quantità di panna rispetto al latte, scegliendo latte scremato, di capra, di soia... utilizzando lo yogurt in luogo della panna e via dicendo.

Io lo preparo col latte ad alta qualità e la panna fresca intera raddoppiando la dose di latte (200 gr di panna e 400 di latte invece di pari quantità di entrambe) e viene molto buono.
Quando vado da qualche amico mi viene richiesto esplicitamente di portare il gelato, vorrà dire pur qualcosa, che dite?

La mia gelatiera ha il suo posto fisso sul bancone della cucina e dimenticarmi di lei è impossibile, vuoi per la mole, vuoi per il mio golosastro che mi chiede il gelato col cono in continuazione. Così come quando sono in latteria non manca di ricordarmi di prendere anche la panna oltre al latte!

Vi risparmio le considerazioni sul fatto che il gelato sia un alimento piuttosto completo e non un fine pasto perché ormai lo sappiamo tutti e ognuno decide per se stesso come gestire la propria linea.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
Il gelato fatto in casa...
Non è identico a quello artigianale o industriale.
È meno "gonfio" rispetto a quello industriale, questo significa solo che fa meno volume, quindi una pallina di gelato fatto in casa pesa circa il doppio di una identica pallina di gelato industriale: occhio alla linea!
Tende a squagliarsi più in fretta in quanto non contiene addensanti.
Conservato in freezer tende ad indurirsi (come accade a quello artigianale), basta tirarlo fuori dal congelatore per 5 minuti per ritrovarne la consistenza ma non sarà perfettamente uguale a quando lo avete tolto dalla gelatiera ma si presenterà più compatto e più simile (per consistenza) al gelato artigianale tirato fuori dal vostro freezer (che ha una temperatura inferiore a quella a cui viene conservato il gelato in gelateria).
Potete preparare un gusto alla volta, quindi se vi piace una coppa mista dovete ingegnarvi preparandone un po' per volta e conservandolo in freezer.
E' morbido e cremoso
Si sente che è preparato con ingredienti di prima qualità e genuini.
Ci vogliono 5 minuti per preparare gli ingredienti, 40 per farlo mantecare e 10 per finirlo!
In casa mia non ne avanza quasi mai...
Nei supermercati e nelle gelaterie potete anche procurarvi coni e cialde, cosa chiedere di più!

♥ ♥ ♥ ♥ ♥
▼▼▼▼▼
Consigli per l'acquisto...

Per quanto mi riguarda è un ottimo acquisto. Come già detto me la sono "ripagata" in meno di tre mesi.

Per tutti gli altri...
♥ Prima di fare l'acquisto vale la pena valutare quanto gelato consumate, se poco vi conviene andare in gelateria altrimenti potrebbe essere un buon affare.

♥ Forse anche una prova assaggio non sarebbe male, chiedete in giro fra i vostri amici e cercate di farvi invitare ad assaggiarlo, deciderete più in armonia visto che la spesa è piuttosto impegnativa.

♥ Se avete intolleranze alimentari ed amate il gelato, questa potrebbe essere la soluzione che fa per voi.

♥ Se non possedete uno spazio piano sufficiente ampio (tenete conto della dimensione e del fatto che le bocchette di ventilazione poste sui due lati devono restare libere) in cui tenere la gelatiera (dopo ogni spostamento deve stare ferma una dozzina di ore prima di poter essere avviata) evitate l'acquisto,

Ovviamente ringrazio tutti coloro che hanno scritto le opinioni sulle gelatiere ed in particolare chery che è stata colei che ha riacceso in me la scintilla 


Inserisco anche la foto della versione senza compressore: la Gaggia Facile.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
saturnia72

saturnia72

13.05.2009 17:42

ottime spiegazioni. mi hai fatto venir voglia di comprarla!

deairis88

deairis88

19.03.2008 15:38

devo ripassare per la valutazione.... M'hai fatto venir voglia di gelato, specialmente quando hai accennato al gelato al cioccolato.... con questo freddo, però, m sa che mi tocca desistere da questa tentazione....

manfrel

manfrel

06.03.2008 13:13

mi fai finire gli eccellenti, kiss

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Gaggia GELATIERA macchina per gelato

Gaggia GELATIERA macchina per gelato

Gaggia GELATIERA macchina per gelato

€ 352,43 amazon.it marketplace cucina 29 Valutazioni

Costi di sped.: Gratuit...

Disponibilità: Generalmente spedito in 4-​5 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.it marketplace cucina

Gaggia GELATIERA macchina per gelato

Gaggia GELATIERA macchina per gelato

Gaggia GELATIERA macchina per gelato

€ 361,07 amazon.it cucina 510 Valutazioni

Costi di sped.: Gratuit...

Disponibilità: Generalmente spedito in 24 ore.​.​.

     Al negozio  

amazon.it cucina



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Gaggia Gelatiera è stata letta 16642 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (66%):
  1. saturnia72
  2. manfrel
  3. gemelle
e ancora altri 40 iscritti

"molto utile" per (34%):
  1. deairis88
  2. arpa77
  3. marcellainn
e ancora altri 19 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.