Garnier Movida

Opinione su

Garnier Movida

Valutazione complessiva (60): Valutazione complessiva Garnier Movida

 

Tutte le opinioni su Garnier Movida

 Scrivi la tua opinione


 


Anche i capelli rossi...

4  20.08.2006

Vantaggi:
semplice da usare, economico, a me e' riuscito perfettamente

Svantaggi:
per ora non riscontrati

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Facilità di applicazione

Profumo

Risultato finale

Istruzioni

Rapporto qualita'/prezzo

continua


claudietta81

Su di me:

Iscritto da:24.02.2001

Opinioni:52

Fiducie ricevute:26

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 20 utenti Ciao

... cosa mi manca adesso per essere una Irlandese al 100%?! La Guinness la bevo, nel te ormai ci metto anche il latte e sto iniziando a chiamare la bruschetta "bruscietta" e il prosciutto "proschiutto"...
Anyway, dalle mie cronache dublinesi anche quella della tinta per capelli!
Avevo promesso da tempo ad un'amica (Roberta) con i capelli molto lunghi che le avrei rifatto la tinta. La sera prescelta andiamo da Boots, luogo di perdizione che tutti quanti sono stati nei paesi anglofoni ben conoscono, e ci piantiamo davanti allo scaffale dei colori per capelli.
Dopo aver pasticciato per anni con permanenti, colori, meches, henne' e chi piu' ne ha piu' ne metta, prima di partire per la verde Irlanda avevo deciso di darci un taglio radicale! E infatti sono andata dalla mia parrucchiera, mi sono fatta ranzare un mezzo metro buono di folti capelli e mi sono imbarcata per questa avventura con dei capelli naturali che piu' naturali non si puo'... Ma da qualche settimana l'idea di cambiare di nuovo colore mi solleticava... quale occasione migliore se non quella di approfittare dell'aiuto e dell'esperienza di Roberta??
Indecisa tra il kit per le meches della Garnier e una colorazione che tendesse al castagna - che avevo gia' sperimentato un paio di anni fa dalla parrucchiera con grande successo - ho chiesto consiglio alla prode partenopea. La scelta alla fin fine si e' orientata su questo prodotto per svariate ragioni:
- Roberta non ha mai fatto le meches a nessuno ed aveva paura di sfigurarmi;
- il biondo da luce, ma per me che ho gli occhi azzurri un colore scuro forse e' meglio, perche' fa risaltare maggiormente lo sguardo;
- una tinta tono-su-tono, priva di ammoniaca non e' troppo aggressiva e permette (spero) eventuali ripensamenti nel giro di una decina di settimane.
Garnier e' una marca che mi piace molto, compro spesso anche prodotti per la pelle di questa casa, che credo soddisfi pienamente l'esigenza di prodotti di qualita', fatti con tanti principi attivi naturali, con quella di un prezzo contenuto (ho pagato la confezione singola circa 7 euro e 50 e di tutte quelle presenti sullo scaffale era una delle piu' economiche).
Ma passiamo ad una descrizione piu' dettagliata del prodotto.
All'interno della scatoletta arancione troverete due flaconi da avvitare insieme con il colorante vero e proprio, una bustina di balsamo protettivo da applicare successivamente ed infine il lenzuolino delle istruzioni con tanto di guantini monouso per non ritrovarvi anche le mani tinte!
E' consigliabile, prima di procedere all'applicazione del prodotto, un piccolo test per accertare la mancanza di una reazione allergica al prodotto. Io ho scartato questo passaggio in quanto gia' in passato, come vi dicevo, ho provato miliardi di prodotti di questo tipo e non ho mai avuto reazioni allergiche. Pero' non prendete la cosa troppo alla leggera, conosco ragazze che si sono trovate il cuoio capelluto infestato di croste da ustione chimica...
Indossate una maglietta scrausa che poi potrete anche buttare via o usare quando fate le pulizie con la candeggina, poi proteggetevi le spalle con una mantellina di plastica (nella fattispecie un sacchetto della spazzatura in cui avrete praticato dei fori tattici per testa e braccia) e infilate i guantini di plastica.
Il prodotto da applicare sui capelli si ottiene, come anticipavo prima, miscelando i liquidi contenuti nei due flaconi, strutturati in modo tale da potersi avvitare con un semplice gesto uno sotto l'altro. Shakera shakera shakera...
Togliendo il tappino posto in cima al flacone unico cosi' ottenuto potrete passare all'applicazione, partendo dalle punte e passando poi alle radici. Nel mio caso, non avendo i capelli molto lunghi, avrei spalmato il prodotto un po' a casaccio sulla cute per poi spiaccicarlo su tutta la lunghezza. Ma Roberta e' una che le cose ci tiene a farle per bene, quindi armata di pettine, si e' dedicata ad un'applicazione certosina ciocca per ciocca.
Il tempo di posa segnalato sulle istruzioni e' di 15 minuti, se si tratta della prima volta che usate questa tinta, oppure 10 per i ritocchi sulle radici. Se pero' avete effettuato una permanente nelle due settimane immediatamente precedenti al giorno prescelto per la colorazione, dovrete lasciarlo in posa comunque solo 10 minuti, per evitare di danneggiare troppo i capelli.
E ora viene il bello... Gia', perche' mentre aspettate che il prodotto faccia effetto potete tranquillamente farvi scattare una dozzina di foto mentre, incellofanate dalla testa ai piedi, cercate di bervi un te (with milk, of course) o rispondete al telefono cercando di non farlo diventare del colore dei vostri capelli...
Comunque, tra una cosa e l'altra ho dovuto lasciare il prodotto in posa piu' del dovuto, perche' il bagno era occupato, ma nonostante tutto non ho avuto nessun problema di irritazione o di capelli rovinati, anzi...
Una volta passati i 15 minuti (in teoria!), dovete inumidire i capelli con dell'acqua tiepida, emulsionare il prodotto e masaggiarlo, poi risciaquarlo. Dopo questa operazione potete passare all'applicazione del Trattamento Finale Ultra-Dolcezza, ovvero del balsamo contenuto nella bustina sovracitata. Anche in questo caso massaggiate su tutta la vostra superficie tricotica, poi lasciate in posa due-tre minuti e risciacquate finche' l'acqua non risulta completamente trasparente. Nella confezione viene consigliato di utilzzare acqua fredda per l'ultimo risciaquo, per aiutare le cuticole a richiudersi.

Il risultato finale?! I capelli nel mio caso sono mordibissimi e molto luminosi, le punte non sono state per niente danneggiate e, nel complesso, il capello non solo non si e' seccato, ma appare davvero piu' setoso e lucente. E questo nonostante avessi fatto uno shampoo subito prima dell'applicazione di Garnier Movida (in generale si consiglia di usare queste tinte "da supermercato" sul capello sporco perche' il film di sebo presente su di esso aiuta a proteggerlo dall'azione aggressiva della tinta stessa). Inoltre il profumo del balsamo finale e' deliziosamente fruttato e persistente, il che e' da considerarsi un vantaggio rispetto a quei puzzolosissimi prodotti all'ammoniaca che lasciano la scia per giorni nel vostro bagno!
Io ho scelto la nuance 23, una specie di mogano, che pero' a quanto mi risulta non e' presente sul mercato italiano (e si che tra un mese ci divertiamo a rifare la ricrescita con un altro colore...). La colorazione finale e' fedele a quella proposta sulla confezione e, anche dopo il primo shampoo, e' rimasta intatta (in effetti quando ho lavato i capelli non hanno scaricato per niente). Come dicevo nella mia lunga ed inutile premessa, non avevo colorazioni precedenti sui capelli, e questo forse ha aiutato la buona riuscita dell'operazione. I miei capelli naturalemente sono di un color biondo scuro e anche questo dato facilita la colorazione e in generale accorcia i tempi di posa (almeno per quanto riguarda le tinte professionali).
Quando avevo fatto lo stesso (piu' o meno) colore dalla parrucchiera non era durato molto, pero', proprio perche' il mio capello tendeva a schiarire molto velocemente...
Ora aspettiamo con pazienza cosa succedera' con i prossimi shampoo! Vi terro' aggiornati nel caso dovessero esserci variazioni sostanziali a questa mia opi... In caso contrario: operazione riuscita!
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Violetz

Violetz

05.09.2007 15:13

Interessante... a me piacerebbe un color prugna (sono naturalmente al confine tra un castano chiaro e un biondo scuro) ma ho paura di rovinare i capelli, quindi volevo chiederti, se hai già sperimentato, se una volta che se ne è andato il colore hai riscontrato problemi tipo capelli scoloriti/sfibrati. Ti ringrazio in anticipo =)

sissy23

sissy23

22.12.2006 12:39

Pensavo anche io di farmi un bel mogano... E come te ho gli occhi chiari e una tinta scura li fa risaltare... Terrò presente

Eternal_Dreamer

Eternal_Dreamer

21.09.2006 07:07

Ecco, appunto!

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Garnier Movida è stata letta 8054 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (15%):
  1. LULUcrs
  2. IceThief
  3. Ila55it
e ancora altri 3 iscritti

"molto utile" per (79%):
  1. nisgiulia
  2. sissy23
  3. nikname
e ancora altri 28 iscritti

"utile" per (5%):
  1. Violetz
  2. luisades

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Prodotti interessanti per te
Risultati simili a Garnier Movida