Opinione su

Greatest Hits II - Queen

Valutazione complessiva (16): Valutazione complessiva Greatest Hits II - Queen

10 offerte a partire da EUR 6,40 a EUR 70,00  

Tutte le opinioni su Greatest Hits II - Queen

 Scrivi la tua opinione


 


 


I più grandi successi dei Queen

5  13.08.2003

Vantaggi:
Diciassette grandi canzoni per la più grande raccolta dei successi dei Queen in un solo cd

Svantaggi:
nessuno

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Qualità dei testi

Qualità della musica

continua


epy

Su di me:

Iscritto da:16.11.2000

Opinioni:9687

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 10 utenti Ciao

”Greatest hits II” risale al 1991 e contiene 17 fra I più grandi successi dei Queen, rivelandosi come uno dei greatest hits più riusciti e forse quello più venduto fino ad oggi.
Chi erano i Queen?
Brian May, Roger Taylor, John Deacon, ma soprattutto lui, Freddie Mercury, che, con la sua scomparsa, ha posto la parola fine in buona sostanza alla carriera musicale dei Queen.
Ogni tanto si vocifera un ritorno dei Queen, compreso quel tentativo di cantare di nuovo con la voce di Robbie Williams, ma credo che sia difficile, se non davvero impossibile, riuscire a superare quei mitici tempi, quando c’era Freddie Mercury a dare voce e forza alla band.
Comunque, malinconia a parte, questo disco rimane un vero e proprio compendio del meglio dei Queen.
Diamo uno sguardo insieme alle canzoni che fanno parte dell’album.

“A kind of magic” apre il disco e ci fa tornare indietro fino al 1986, quando venne prodotta dai Queen insieme a David Richards per far parte della colonna sonora del film “Highlander”.
Fu un grandioso successo, capace di essere presente al numero uno in almeno 35 paesi del mondo.
Ed in fondo è una canzone molto particolare e gradevole, frutto dell’incontrastato genio dei Queen … cinque stelle.
“Under pressure”, la traccia numero due, risale invece al 1981 ed è compresa nel disco “Hot space”.
Essa vede la collaborazione dei Queen insieme a David Bowie e si rivelò un altro grande successo, capace di tornare di nuovo al numero uno e di venire ripresa in tempi recenti per venire a far parte di un nuovo famoso singolo: “Ice ice baby” del rapper Vacilla Ice.
Anche questa è una canzone molto particolare, di quelle che non puoi dimenticare, con una forza e un ritmo trascinante … cinque stelle.
“Radio ga ga” è la terza canzone di questa raccolta di successi.
Risale al 1984 ed è stata scritta da Roger Taylor: la possiamo trovare nel disco “The works”.
È un pezzo molto spettacolare, ispirata al mondo radiofonico e dei mass media, una delle canzoni più celebri di tutti i tempi, capace di essere un numero uno incredibile.
E secondo me è una delle canzoni più rappresentative dei Queen, una di quelle che sarà più difficile smettere di cantare … cinque stelle.
“I want it all” è la quarta traccia del disco e vide la luce nel 1989, con la produzione dei Queen insieme a David Richards.
Fa parte dell’album “The miracle” ed è una canzone in perfetto stile rock, con un ritornello celebre.
Molto conosciuta e famosa in tutto il mondo, non mi entusiasma particolarmente … quattro stelle.

“I want to break free” è la quinta canzone del cd.
Risale al 1984, scritta da John Deacon e prodotta dai Queen e Mack, è il secondo singolo dell’album “The works”.
È una delle canzoni più simpatiche e gradevole del gruppo, piena di ironia e del gusto di stupire … cinque stelle.
“Innuendo”, la sesta traccia del greatest hits, più che una vera canzone, è un capolavoro.
Uscì nel 1991, come primo singolo del famoso omonimo album, diventando un grandioso numero uno in tutto il mondo.
È una delle più grandi canzoni dei Queen, un pezzo ricco di sonorità speciali e vario come pochi, capace di entusiasmarti alla grande … cinque stelle.
“It’s a hard life”, la settima canzone del disco, è un altro estratto da “The works” e risale al 1984.
È una delle canzoni più giocose ed allegre, così come una delle più gradevoli e simpatiche dei Queen … cinque stelle.
“Breakthru” è l’ottavo successo contenuto in “Greatesh hits II” e vede la produzione dei Queen e di David Richards nel lontano 1989 per l’album “The miracle”.
Il video di questa canzone è molto carino, ma la musica in sé è gradevole, ma un gradino sotto molti altri famosi brani dei Queen … quattro stelle.

La canzone numero nove del disco è “Who wants to live forever” è un pezzo davvero memorabile, un tocco di genio che solo i grandi artisti sono in grado di avere.
Ha visto la luce nel 1986, sotto la produzione dei Queen con David Richards, e fa parte del disco “The miracle”.
Inoltre, fa anche parte della colonna sonora del film “Highlander”, di cui è la canzone direi più rappresentativa, con i suoi arrangiamenti orchestrali che la rendono in poche parole semplice e grandiosa … cinque stelle.
“Headlong”, la decima canzone del disco, risale al 1991 e fa parte dell’album “Innuendo”.
È una canzone secondo me nella media e forse uno dei pochi singoli dei Queen meno entusiasmanti … tre stelle.
Ma con “The miracle”, la traccia numero undici del disco, il ritmo sale e ci troviamo di fronte ad un’altra storica canzone del gruppo.
Scritta nel 1989 e prodotta dai Queen insieme a David Richards, è il primo singolo dell’omonimo album ben noto a tutti.
Non è stato un grande hit come altre canzoni dei Queen, ma è un pezzo che a me piace molto, perché è molto originale ed ha un ritmo davvero eccezionale … cinque stelle.
Con la dodicesima canzone del disco, si comincia a notare una certa influenza di pezzi provenienti dall’album “Innuendo”.
Infatti, anche “I’m going slightly mad” appartiene a questo disco e vede la luce nel 1991, per opera della produzione dei Queen e di David Richards.
Anche in questo caso, devo dire che, pur essendo una canzone gradevole, è un pelo sotto altre notevoli produzioni dei Queen … quattro stelle.

“The invisibile man” è la numero tredici del cd e rappresenta un’altra bella canzone, piacevole ed originale.
Risale al 1989 e la possiamo trovare nel celebre album “The miracle”, di cui è uno dei singoli più famosi, grazie anche al video particolarmente innovativo ed al sound molto particolare … cinque stelle.
“Hammer to fall”, la successive e quattordicesima canzone dell’album, è un pezzo scritto da Brian May che risale al 1984 ed è contenuto nell’album “The works”.
Anche questo pezzo venne poi incluso nella colonna sonora del film “Highlander”, ma secondo me è inferiore ad “Who wants to live forever” e “A kind of magic” … quattro stelle.
Con “Friends will be friends”, traccia numero quindici, torniamo ai massimi livelli espressi dai Queen.
Si tratta di una canzone del 1986, contenuta in “A kind og magic” e prodotta dai Queen con Mack.
È un classico dei Queen: ha accompagnato i loro Magic Tour del 1986, diventandone l’inno e la canzone portante ed è una canzone davvero molto bella … cinque stelle.
“The show must go on”, sedicesima e penultima traccia del “Greatest hits II” è una delle più grandi canzoni mai scritte dei Queen.
Risale al 1991 ed è una delle più grandi canzoni dell’album “Innuendo”, un vero inno al coraggio di andare avanti sempre, in ogni circostanza.
Un pezzo memorabile … cinque stelle.
L’ultima e diciassettesima canzone è “One vision” è del 1985 e fa parte del disco “A kind of magic”.
Il singolo, prodotto dai Queen insieme a Mack, fu registrato dopo la loro apparenza al Live Aid, venendo successivamente a far parte della colonna sonora del film “Iron eagle”.
È una piacevole canzone, che si lascia ascoltare con gradevolezza … quattro stelle.

Cosa dire di più?
Al più faccio il punto sul disco, evidenziando i pregi e i difetti del “Greatest hits II”
I pregi sono i seguenti:
- È un album ricco di tanti grandi successi dei Queen
- Ci sono la bellezza di diciassette tracce musicali
- È una delle raccolte più famose e maggiormente riuscite
I difetti per me sono completamente assenti: al più si può dire che il disco contenga forse un po’ troppe canzoni del recente (ai tempi) album “Innuendo”, ma questo è un parere personale, mentre ognuno ha poi i suoi gusti
Le canzoni più belle?
Beh, sono tante … così come quelle che meritano cinque stelle.
Fra le tante, mi piace ricordare queste: “Who wants to live forever”, “The show must go on”, “Innuendo”, “Radio ga ga”e “A kind of magic”.
Del resto, si tratta di un grande disco, che vale sicuramente la pena di avere e di custodire gelosamente tra i migliori, quelli a cui non rinunceremmo mai …
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
cuccolini

cuccolini

16.10.2006 15:41

ottima opinione, ben dettagliata ...

vittoso

vittoso

21.08.2004 14:40

Bella recensione, molto precisa e dettagliata... a dire il vero non sono d'accordo con qualche tuo giudizio (secondo me c'è qualche "cinque stelle" in più), ma sono giudizi personali. Comunque un cd da avere sicuramente! Complimenti

morus

morus

16.01.2004 22:21

stupendo.. nient'altro da aggiungere

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Greatest Hits II - Queen

Greatest Hits II -​ Queen

Su Amazon.it dal: 1991-10-28, Audio CD, EMI

€ 6,32 amazon.it marketplace musica 27 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 5,98

Disponibilità: Generalmente spedito in 1-​2 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it marketplace musica

Greatest Hits II - Queen

Greatest Hits II -​ Queen

Su Amazon.it dal: 2011-01-18, Audio CD, Virgin EMI

€ 8,12 amazon.it musica 485 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,80

Disponibilità: Generalmente spedito in 24 ore.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it musica

Greatest hits ii Queen

Greatest hits ii Queen

Greatest hits ii, il CD Musicali di Queen edito da Universal Music

€ 12,99 Inmondadori.it 35 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,90

Disponibilità: 3-​5 Giorni

     Al negozio  

Inmondadori.​it



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Greatest Hits II - Queen è stata letta 5898 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (6%):
  1. cuccolini

"molto utile" per (94%):
  1. vittoso
  2. walexis77
  3. NicolaBu2
e ancora altri 14 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.