Opinione su

Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)

Valutazione complessiva (9): Valutazione complessiva Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)

16 offerte a partire da EUR 7,87 a EUR 19,99  

Tutte le opinioni su Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)

 Scrivi la tua opinione


 


La verità è più pericolosa delle armi...

3  29.06.2010

Vantaggi:
Spinge alla riflessione .  .  . argomento di attualità

Svantaggi:
Azione, guerra, bellicosità e tatticismo .  .  . cose da uomini insomma .  .  .  .

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Contenuti

Qualià Materiale

continua


Bellatrix72

Su di me: Da domani 19 luglio: ufficialmente in FERIE!!!!!

Iscritto da:15.03.2004

Opinioni:622

Fiducie ricevute:657

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 54 utenti Ciao

Indovinate chi scelse questo film da vedere al cinema?
Fossi matta...mica io!!
Ovviamente avete indovinato...MIO MARITO!! Più film "Bum Bum spara al cattivo" di questo...non ce n'è... e mi sono ritrovata comodamente seduta in mezzo ad una guerra....ma come sempre riesco a trovare il modo per superare i momenti difficili e a volte risco anche a trarre qualcosa di positivo dall'esperienza subita, quindi posso dire di aver visto un Buon Film, anche se da sola MAI l'avrei scelto... le guerre le scanzo sempre figuriamoci pagare per vederne i particolari sul maxi schermo....

Ma smetto di girarci intorno... entriamo nella Green zone!!!

Brevemente...la trama:

Siamo a Baghdad ed è l'anno 2003. Roy Miller (Matt Demon) è a capo di un gruppo di militari d'azione che cercano armi distruttive di massa per conto dell'esercito americano. Il governo ha avuto segnalazioni circa l'ubicazione di queste armi nel deserto, ma ogni volta che il gruppo di militari giunge sul posto scopre che delle armi non c'è traccia...che sia una presa in giro o un modo per farli girare come trottole alla ricerca di qualcosa che non esiste?
Roy ben presto si renderà conto che la sua presenza serve a tutt'altro che trovare armi nascoste...e vuole andare a fondo della situazione...la sua operazione si trasformerà quindi in una sorta di "pericolosa" indagine personale!!

Tra azione, sparatorie, manipolazioni governative e sospetti politici, scorrono i minuti di una pellicola che diventa man mano sempre più accattivante, almeno per chi nutre un minimo d'interesse per l'argomento...per chi invece è indifferente al tema se riesce a non annoiarsi potrebbe scoprire cosa esiste dietro "gli specchietti per le allodole".

Green Zone

Paul Greengrass si è ispirato al libro : "Imperial Life in the Emerald City: Inside Iraq’s Green Zone" scritto dal giornalista Rajiv Chandrasekaran, storia di una MISSIONE DI GUERRA in terre calde...molto calde, direi bollenti sotto l'aspetto bellico.
La storia su carta diventa un Thriller di guerra sul video che ha suscitato non poche polemiche sul messaggio che se ne trae riguardo all'opera americana in Iraq che, dal film, appare troppo minimizzata.
Matt Demon veste i panni di un maresciallo dell'esercito, un uomo onesto e leale che dalla ricerca di armi pericolose con la sua squadra, passa alla PERICOLOSA ricerca della verità. Una verità che viene continuamente negata e nascosta da chi, sopra di lui, muove le sue pedine senza concedere spiegazione né ammettere intromissioni e domande!
Il regista non aveva come obiettivo, quello di far nascere polemiche intorno al suo lavoro, ma voleva solo che si arrivasse a riflettere sul senso delle missioni di guerra. Oltre alle riflessioni non si riesce ad andare, risposte come al solito non ce ne saranno...ognuno arriverà alla sua conclusione e alla sua verità, perchè la VERITA', quella vera non ci è dato di conoscerla!

Lo stile del film mi ha ricordato lontanamente il film LEONI PER AGNELLI, ricordate? Un film sulla guerra, e nello stesso tempo CONTRO la guerra... un film che chiedeva al pubblico di riflettere e di siglare, ognuno a suo modo e con le sue conclusioni, il verdetto finale...

Paul Greegrass ama lavorare nel campo dell'azione...basti pensare a Bourne Ultimatum e Bourne Supremacy nonché al mitico UNITED 93, per farsi un'idea del genere preferito dal regista... ma questa volta, pur restando nel settore "azione", Greengrass si è buttato in un film bellico che ha, però, attrattiva dal punto di vista dell'attualità e della riflessione che porta alla cultura...pur continuando ad usare la telecamera a mano che sembra farci partecipare alla storia e farci entrare in un mondo tutt'altro che tranquillo....

Non mancheranno anche qui i servizi segreti americani, le azioni esplosive e caotiche, in mezzo alle quali, puntualmente mi perdo... e la paura, il sangue e il sudore, lo stress emotivo di uomini alla ricerca della verità e della giustizia, elementi che, puntualmente, più si cercano e meno si trovano...
Non mancherà nemmeno la donna di turno, stavolta vestita da giornalista "in gamba", "con le palle" e pronta anche lei a pagare qualsiasi prezzo per scoprire la verità...

Matt Demon risulta invece un po' meno coinvolgente in questo ruolo, sembra spento e troppo riflessivo, sembra quasi dimenticarsi di comunicarci cosa ha scoperto e come vuol agire...ci lascia intuire molto e lascia all'azione il giusto spazio necessario a fare di un film di guerra un film, appunto DI GUERRA!

Concludendo, gli spunti ci sono, il cast è buono e anche la regia non delude del tutto... la storia può risultare intrigante ai più, e anche se reputo che un film così possa anche non essere visto senza dannarsi per averlo perso, una volta che ci si trova al suo cospetto non si può evitare di riflettere su quello che ci "imbocca".

Mi sento di consigliarlo maggiormente ai "maschietti" che alle femminucce... lo apprezzeranno senz'altro di più.......ma non è detto che alle donne certi argomenti non stimolino le cellule cerebrali... con me il film ci è riuscito anche se in certi momenti facevo fatica a seguire a casua delle mie scarse conoscenze degli eventi politici e delle motivazioni di complotto...
Dunque, senza infamia e senza lode e soprattutto senza OSCAR, io non ve lo sconsiglio ma vi lascio liberi di decidere se approfondire o meno l'argomento di cultura generale e sociale...

Vi abbraccio

Mary*

Scheda tecnica del film

Titolo originale: Green Zone
Nazione: U.S.A., Francia, Spagna, Regno Unito
Anno: 2010
Genere: Drammatico, Guerra
Regia: Paul Greengrass

Cast: Matt Damon, Jason Isaacs, Brendan Gleeson, Greg Kinnear, Amy Ryan, Said Faraj, Michael O'Neill, Khalid Abdalla, Yigal Naor, Antoni Corone, Raad Rawi
Produzione: Working Title Films
Distribuzione: Medusa
Fotografie per Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)
Green Zone (Rajiv Chandrasekaran) Matt Demon in Green Zone
Matt Demon in Green Zone
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
lauraestrema

lauraestrema

08.04.2011 07:31

ottimo consiglio! :3

Enny80

Enny80

06.09.2010 16:39

Come te non è un film che io avrei scelto... ma come te devo ammettere che è un film ben fatto e che lascia allo spettatore qualcosa.

ondalis

ondalis

12.08.2010 03:00

anche se è un film per maschietti, l'hai descritto in modo degno. Alla faccia loro! ^___^

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Green Zone (DVD)

Green Zone ​(DVD)

regia di Paul Greengrass con Matt Damon; Greg Kinnear; Brendan Gleeson; Khalid ...

continua

€ 6,99 Ibs.it 240 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,80

Disponibilità: Disponibilit&a...

     Al negozio  

Ibs.​it

Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)

Green Zone ​(Rajiv Chandrasekaran)

Pagine: 381, Copertina flessibile, Rizzoli

€ 7,87 amazon.it libri 476 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,80

Disponibilità: Generalmente spedito in 24 ore.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it libri

Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)

Green Zone ​(Rajiv Chandrasekaran)

Pagine: 381, Copertina flessibile, Rizzoli

€ 8,00 amazon.it marketplace libri 27 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 7,99

Disponibilità: Generalmente spedito in 1-​2 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it marketplace libri



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Green Zone (Rajiv Chandrasekaran) è stata letta 993 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (60%):
  1. ondalis
  2. libera2010
  3. vittbo02
e ancora altri 38 iscritti

"molto utile" per (40%):
  1. lauraestrema
  2. Enny80
  3. Fritzenwalden
e ancora altri 24 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Prodotti interessanti per te
In fondo a destra. Cent'anni di fallimenti politici (Antonio Polito) In fondo a destra. Cent'anni di fallimenti politici (Antonio Polito)
Collana: Saggi italiani
Questo prodotto non è ancora stato recensito. Valutalo ora
Acquista a soli € 11,90
Saigon e così sia (Oriana Fallaci) Saigon e così sia (Oriana Fallaci)
Collana: Saggi italiani, Opere di Oriana Fallaci
Questo prodotto non è ancora stato recensito. Valutalo ora
Acquista a soli € 6,99
La cricca. Perché la Repubblica italiana è fondata sul conflitto d'interessi (Sergio Rizzo) La cricca. Perché la Repubblica italiana è fondata sul conflitto d'interessi (Sergio Rizzo)
Collana: Saggi
Questo prodotto non è ancora stato recensito. Valutalo ora
Acquista a soli € 5,02
Risultati simili a Green Zone (Rajiv Chandrasekaran)