Harry Potter e la maledizione dell'erede. Parte uno e due. Ediz. speciale Scriptbook (J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany)

Immagini della community

Harry Potter e la maledizione dell'erede. Parte uno e due. Ediz. speciale Scriptbook (J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany)

È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è molto più facile ora che è un impiegato del Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e pad...

> Vedi le caratteristiche

56% positiva

9 opinioni degli utenti

Opinione su "Harry Potter e la maledizione dell'erede. Parte uno e due. Ediz. speciale Scriptbook (J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany)"

pubblicata 19/06/2017 | pierluigif
Iscritto da : 08/11/2001
Opinioni : 226
Fiducie ricevute : 39
Su di me :
Non fa per me
Vantaggi Porta una nuova storia per i fans di Harry Potter
Svantaggi La pochezza della trama, e il tipo di scrittura
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Aspettative tradite sia per trama e tipo di scrittura"

Harry Potter e la maledizione dell'erede. Parte uno e due. Ediz. speciale Scriptbook (J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany)

Harry Potter e la maledizione dell'erede. Parte uno e due. Ediz. speciale Scriptbook (J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany)

Harry Potter torna con un storia ambientata 19 anni dopo la precedente, ma prima di raccontare oltre vorrei condividere la sensazione avuta appena aperto il volume regalato da mia sorella.
La prima impressione che ho avuto avendo comunque amato Harry Potter vedendo tutti i suoi film e contento questa volta di leggerlo è stata di smarrimento in quanto mi sarei aspettato un romanzo. La storia della J.K.Rowling fa da base a questo lavoro compiuto assieme a John Tiffany e Jack Thorne è stata presentata in versione di testo teatrale, il quale è peraltro andato in scena con la sua prima il 30 luglio 2016 grazie alla Harry Potter Theatrical Production a Londra di cui alla fine del libro viene riportato il cast.
Testo teatrale diviso in quattro atti e scene, i cui atti sono raccolti in due parti di due atti ciascuna per la cui messa in scena possono esser chieste informazioni sulla licenza ai riferimenti all'inizio del volume.
La scrittura è tipica dei testi teatrali con la descrizione ad inizio scena e delle battute degli attori ove possono esser presenti indicazioni per gli attori ad inizio battuta sul comportamento da tenere e le cose ulteriori da tenere in considerazione nell'interpretazione. Personalmente mi chiedo se presentare al pubblico generalista un libro così concepito sia stata una cosa sensata, ma il romanzo con storia più articolata e che descritta con la prolissità tipica di tale genere avrebbe reso più godibile il tutto.
Detto ciò che la presentazione del volume andiamo alla trama che non trovo originalissima cavalcando il rapporto conflittuale padre e figlio e il peso dell'eredità dei genitori sui figli.
Sia Albus Potter che Scopius Malfoy ( compagno di avventure di Albus, il quale viene messo tra i Serpeverde non riuscendo ad ingannare il cappello parlante come il padre) sembrano soffrire l'eredità dei genitori sebbene per motivi diversi.
Il libro si collega all'ultima scena del film Harry Potter doni della Morte 2 ove al binario 9 e 3/4 Albus Potter confessa al suo padre prima di andare a Hogwarts i timore di finire nella casata Sempreverde dove Harry cerca di rincuorare il figlio.
Ma sulla scena entra un personaggio che non si è mai visto nelle precedenti occasioni Delphi Riddle, la quale anch'essa sembra schiacciata dalle responsabilità del suo genitore sebbene lo stesso non sappia (almeno così traspare dal testo teatrale) della sue esistenza. Il nome sembra richiamare quel Tom Riddle o come meglio si è conosciuto in precedenza Voldermort.
Emerge dal testo un'altro aspetto il concetto della responsabilità delle nostre azioni sebbene pesi su di noi l'eredità dei nostri genitori questo due battute una di Ron e Harry Potter, il primo che non acconsente a cancellare la memoria e anzi parla di riportarla nel presente e ove Harry dice che deve pagare le sue colpe per ciò che intendeva fare come sua madre. In tale cornice si sviluppano le avventure di Albus e Scorpius e l'inedita alleanza di Harry Potter e Draco Malfoy.
Sia la scelta della del titolo di scrittura di tale volume e la pochezza della trama mi ha deluso non poco sebbene sia facile nella lettura e scorrevole e personalmente se non mi fosse stato regalato non lo comprerei. Una trama più curata e la forma del romanzo avrebbero reso più accattivante il tutto.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 49 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • fabgirl pubblicata 20/06/2017
    mi piace, grazie
  • Delia89 pubblicata 20/06/2017
    a me non e' dispiaciuto, interessante anche la scrittura a mo di sceneggiatura teatrale. Grazie dell'opinione
  • Mats1990 pubblicata 19/06/2017
    grazie del consiglio!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Harry Potter e la maledizione dell'erede. Parte uno e due. Ediz. speciale Scriptbook (J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany)

Descrizione del fabbricante del prodotto

È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è molto più facile ora che è un impiegato del Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare. Mentre Harry Potter fa i conti con un passato che si rifiuta di rimanere tale, il secondogenito Albus deve lottare con il peso dell'eredità famigliare che non ha mai voluto. Il passato e il presente si fondono minacciosamente e padre e figlio apprendono una scomoda verità: talvolta l'oscurità proviene da luoghi inaspettati. Basato su una storia originale di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne. Un nuovo spettacolo diviso in parti uno e due. Il volume conterrà in un'unica edizione entrambe le parti.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788869187490

Tipologia del prodotto: Libro rilegato

Autore: John Tiffany, Jack Thorne, J. K. Rowling

Traduttore: L. Spagnol

Numero totale di pagine: 368

Alice Classification: Letteratura per Ragazzi

Letture specifche per: Età: a partire dai 12 anni

Editore: Salani

Data di pubblicazione: 2016

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 03/10/2016