Herodyon National Garden

Immagini della community

Herodyon National Garden

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Herodyon National Garden"

pubblicata 15/03/2017 | Ciobin
Iscritto da : 08/07/2000
Opinioni : 1571
Fiducie ricevute : 708
Su di me :
E il 6 agosto si riparte!!!!
Ottimo
Vantaggi bella visita
Svantaggi nessuno
molto utile
Qualità
Rapporto qualità prezzo
Collocazione
Orari di apertura
Interesse

"Herodium"

Herodyon National Garden

Herodyon National Garden

Altro giorno e altro parco nazionale di Israele che ho avuto modo di visitare durante il mio viaggio oramai di alcuni anni fa (sono un po' in ritardo sulle opinioni ma spero comunque di darvi degli ottimi spunti di viaggio).

Intorno al 30 a.C. Erode, dopo essere stato nominato Re della Giudea e aver atteso ben tre anni per poter occupare il territorio che gli spettava, cominciò a costruire Herodium, in apparenza come centro per il governo e l'amministrazione in Giudea, lasciando a Gerusalemme il centro della spiritualità. Erode pensò al posto come un enorme complesso di palazzi che si potrebbe dividere in tre parti ben distinte: il palazzo-fortezza sulla montagna; la bassa Herodium che comprendeva palazzi amministrativi, luoghi di svago, e complessi funerari dei re; e la zona in mezzo sulla quale costruì un'immensa scalinata, la sua tomba e un teatro reale. Poco prima di morire fece anche intraprendere la costruzione di una montagna artificiale che potesse vedersi a molte miglia di distanza in modo che non potesse mai essere dimenticato.
Erode morì nel 4 d.C. e il regno passò a suo figli che lo consegnò poi nelle mani dei governatori romani almeno fino al 66 d.C. poco prima della rivolta degli ebrei che conquistò il posto anche se per pochi anni. Da quel momento il luogo passò di mano in mano fino ad arrivare al periodo bizantino dove vennero costruite tre chiese e un piccolo villaggio. Rimase abitato fino al IX secolo e venne poi abbandonato fino a quando non cominciarono i primi scavi archeologici.

La sua gloria e la sua scoperta archeologica avvennero soprattutto grazie alla sua posizione geografica: molto vicino a Gerusalemme e Betlemme. Il luogo veniva quindi visitato spesso dai pellegrini e nel 1838 il primo esploratore americano arrivò sul luogo e cominciò ad interessarsi a Herodium: vennero poi fatti i primi schizzi ma gli scavi veri e propri cominciare solo nel 1962 e continuarono per molti anni fino ad arrivare al 2007 quando venne scoperto il teatro e la tomba di Erode grazie al professor Netzer.

La visita al sito è bella anche se forse un po' impegnativa soprattutto se si vuole vedere tutto, ma cominciamo con alcuni cenni alla parte bassa. La bassa Herodium si estendo per circa 38 acri e include un grande palazzo, l'impressionante complesso delle piscine, dei bagni e delle strutture usate come dimore per gli ospiti e gli ufficiali. Comprende anche il complesso funerario con il suo grande ingresso e una vasca per il bagno rituale.
Salendo verso la montagna noterete sulla vostra destra, alcune pietre e impalcature che servirono per la costruzione della montagna artificiale. Poco prima di arrivare in cima, sulla sinistra, si possono ancora notare alcuni scalini che servivano per accedere al corridoio centrale del palazzo-fortezza. La cosa interessante è che pare che le scale e i corridoi vennero costruiti prima della montagna e che vennero poi dismesse durante la costruzione del teatro e della tomba di Erode stesso. Il teatro venne smantellato e utilizzato per enfatizzare ancora di più la tomba del re e le stanze del palazzo vennero utilizzate per i lavoratori.

Il palazzo durante il periodo di Erode era diviso in diverse ali: nella parte est c'era un largo cortile con delle colonne usato come giardino ornamentale. L'ala ovest conteneva un bagno, alcune stanze per gli ospiti di riguardo, un altro cortile e un ingresso monumentale. Tutti i muri del palazzo erano decorati con degli stucchi con disegni vari; i capitelli e le basi delle colonne erano tutti interamente scolpiti; la torre più grande che si trovava a est era alta circa 40 metri anche se ci vuole uno sforzo di immaginazione notevole visto che oggi rimane solo la base. Così come dovete davvero immaginarvi come potesse essere il tepidarium delle terme visto che sono sopravvissute sole le basi di alcune colonne.

Vi lascio il link al sito ufficiale per poter avere maggiori informazioni sugli orari e i giorni di apertura: http://www.parks.org.il/sites/English/ParksAndReserves/herodium/Pages/default.aspx
Buona visita a tutti.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 175 volte e valutata
60% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • otter-half pubblicata 23/03/2017
    opinione davvero ben scritta
  • Katta pubblicata 20/03/2017
    Un altro parco archeologico che visiterei volentieri questo di Herodium!! Ottima opinione! :-)
  • Silv_IA pubblicata 17/03/2017
    ottime info
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Herodyon National Garden

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 07/02/2017