Opinione su "Hiroshima"

pubblicata 06/12/2017 | Stmc
Iscritto da : 04/03/2014
Opinioni : 189
Fiducie ricevute : 76
Su di me :
Un plauso allo staff per la decisione sulle prime opinioni! :)
Buono
Vantaggi tutto
Svantaggi nessuno
Eccellente
Bellezze naturali
Ospitalitá
Attrazioni
Gastronomia
Efficienza trasporti pubblici

"L'altra Hiroshima"

Hiroshima

Hiroshima

6 Agosto 1945. Ore 8:15.
In quel momento l'umanità cessa di esistere.

Sono passati più di 60 anni d allora. La città è rinata e risorta, cosa offre, cosa c'è da vedere?

Tanto, senza necessariamente (anche se in un certo senso è tappa d'obbligo) fare visita ad uno dei luoghi più importanti del nostro pianeta.

Itsukashima

La baia di Hiroshima ospita diverse grandi isole, una di queste è Itsukushima. Il nome non vi dirà nulla. Ma di sicuro la conoscete, o almeno conoscete la sua caratteristica più famosa: il Tori nel mare.
Il Tori è il grande "arco" quadrato rosso che è posto all'ingresso dei templi, questo oltre ad essere molto grande è posto in mezzo al mare, così che con l'alta marea risulta isolato da tutto e da tutti. Tutte le foto che vedete (o quasi) in giro che rappresentano un tori in mezzo al mare, si riferiscono a questo.
L'isola offre numerosi ristorantini e negozi di souvenir, ma sopratutto un bellissimo tempio costruito sul mare.
L'isola, inoltre, è piena di piccoli cervi che si lasciano accarezzare e che cercheranno anche di rubarvi da mangiare. E' veramente piacevole camminare in mezzo a loro.
Hiroshima

La città di Hiroshima è una città moderna (suo malgrado) ed offre musei, centri commerciali, giardini e un castello. Sinceramente nulla di particolare o ecclatante rispetto alle altre città giapponesi.
trasporti

I mezzi di trasporto sono garantiti da un buon sistema di autobus, tram e treno metropolitano che permette di collegare la città con i suoi più immediati dintorni. Fra di essi Kure. E' una piccola cittadina che ospita due musei molto particolari. Il museo della marina militare moderna, e un museo dedicato alla famosa Yamato la corazzato più grande e potente mai creata.
Cucina

La cucina di Hiroshima è basata molto sul pesce, ma la sua specialità sono le ostriche.
Queste non vengono mangiate crude. Sono cucinate in due modi: fritte oppure aperte e cotte sulle graticola nel loro guscio e nella loro acqua. Sono realmente squisite! Anche se di sapore ricordano vagamente i fiori di zucca.
Il memoriale

Non è facile parlarne. E' facile immaginare. Ma quando si cammina su del terreno che anni fa è stato annullato. Sapere cosa è accaduto in quel luogo è già molto forte (se si ha un cuore e un briciolo di umanità residua).
Vedere ciò che resta della camera di commercio è di forte impatto (sapendone le cause). Ma vedere il memoriale è ancora più forte.

La prima sala è vuota, alle pareti le foto della vita quotidiana: gente in piscina, uomini che lavorano, bambini che vanno a scuola, una foto di una classe col maestro.

La seconda sala è vuota. Alle pareti le foto di ciò che rimase dopo l'esplosione: nulla.
Carcasse di auto, tricicli di metallo contorti e fusi, ombre di esseri umani sulla strada.

La terza sala riporta con foto e pannelli la storia della bomba, la scelta del'obiettivo (doveva assicurare il maggior danno possibile, anche psicologico) si scopre così che fra gli obiettivi scelti vi era anche Kyoto e che la bomba venne sganciata su di un ospedale.

La quarta sala mostra gli effetti della bomba sugli oggetti: metallo, tegole, bottiglie, esseri umani...

L'ultima sala sono i cimeli. Si inizia con un manichino con gli abiti di tre studenti, o quel poco che rimane di quegli abiti. Di uno di essi venne trovata solo parte della divisa. Un secondo studente venne trovato a due chilometri rispetto a dove avrebbe dovuto trovarsi, il terzo venne trovato ancora vivo, ma morì il pomeriggio dello stesso giorno.

Dopo di ciò uscite. Osservate gli alberi che nonostante tutte sono nuovamente germogliati.

Osservate il monumento contenente milioni di gru di carta fatte nella speranza di sopravvivere.

Osservate la vita e una città che nonostante tutto è tornata a vivere.

Io l'ho fatto. Ed era anche un giorno di pioggia.
conclusioni

La città forse non è un gran chè. La cucina è ottima, i dintorni interessanti. Ma forse potrebbe essere un occasione per tornare ad essere umani.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 112 volte e valutata
91% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • HANARELLE pubblicata 02/01/2018
    Eccellente segnalazione ed Opinione !! :))
  • Katta pubblicata 13/12/2017
    Uno dei più grandi sbagli dell'umanità insieme a Nagasaki... e a vedere le notizie di questi mesi sembra che l'umanità non abbia imparato poi molto della terrificante potenza del nucleare, una potenza che può portarci senza problemi all'annichilamento totale!
  • am53 pubblicata 08/12/2017
    Eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Hiroshima"

Informazioni sul prodotto : Hiroshima

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 23/05/2006