Ho 12 anni faccio la cubista mi chiamano Principessa. Storie di bulli, lolite e altri bimbi (Marida Lombardo Pijola)

Immagini della community

Ho 12 anni faccio la cubista mi chiamano Principessa. Storie di bulli, lolite e altri bimbi (Marida Lombardo Pijola)

Questo volume è il racconto documentato di una serie di doppie vite. Hanno un'età compresa tra gli 11 e i 14 anni, frequentano per lo più la scuola me...

> Vedi le caratteristiche

86% positiva

15 opinioni degli utenti

Opinione su "Ho 12 anni faccio la cubista mi chiamano Principessa. Storie di bulli, lolite e altri bimbi (Marida Lombardo Pijola)"

pubblicata 05/06/2007 | kaka4ever
Iscritto da : 23/05/2007
Opinioni : 2
Fiducie ricevute : 1
Su di me :
Buono
Vantaggi documentario fedele alla realtà
Svantaggi terminologia troppo curata, poco credibile in bocca a una 12enne
utile

"... GENITORI LEGGETELO!!!..."

Ho letto tutto d'un fiato il libro e ne sono rimasta positivamente colpita. Premetto che già prima della lettura ero al corrente della doppia vita dei giovani; ciò nonostante la scrittrie è riuscita a stupirmi ugualmente, quasi come a raccontare qualcosa di nuovo. Mi ha colpito che la scrittrice sia riuscita a scovare tutte, e dico proprio tutte le bassezze a cui si riduce questa nuova generazione. Perchè diciamocela tutta, quando si parla di giovani, quasi tutto ciò che ci viene raccontato in TV e sui giornali, tramite dossier o speciali, è solo una piccolissima parte di verità. Ciò che fa comodo a tutti vedere!!! Eppure gridano allo scandalo o allo scoop, mentre da anni la situazione precipita. Ci voleva un libro COSI' VERO; è una denuncia, un campanello d'allarme per tutti noi, genitori e futuri genitori... E se fate parte della schiera di coloro per cui "è meglio chiudere gli occhi" o di coloro per cui "è più semplice incolpare la scrittrice di ingigantire la realtà a scopo di lucro", bè... vi invito a ricredervi! Leggete questo DOCUMENTO, non ci sono scritte baggianate, è così veramente.
Unica pecca... i concetti spesso sono raccontati con un linguaggio che sicuramente non si addice a ragazzini di 12 anni.
Rende in ogni caso bene l'idea!!!!
Leggetelo, genitori leggetelo.....

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1231 volte e valutata
50% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • meinung pubblicata 22/07/2007
    La tua opinione è un'ulteriore conferma sul fatto che questo libro vada letto
  • siluroma pubblicata 08/06/2007
    Lo sto leggendo anche io e se hai letto l'introduzione, l'autrice del libro spiega che il linguaggio dei 5 racconti è stato raffinato, perchè era troppo elementare, e anche un pò dilatato, per amplificarne il contenuto. E comunque le parti prese dai blog come avrai letto sono invece pieni di errori grammaticali e linguaggio scurrile e gergo giovanile. Ciao!
  • STEZAN76 pubblicata 06/06/2007
    se posso giuro lo recupero, queste realtà estranee alla conoscenza mi incuriosiscono sempre, se poi uno dei temi fondamentali si basa sull'educazione.. ancora meglio..Ciao
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Ho 12 anni faccio la cubista mi chiamano Principessa. Storie di bulli, lolite e altri bimbi (Marida Lombardo Pijola)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Questo volume è il racconto documentato di una serie di doppie vite. Hanno un'età compresa tra gli 11 e i 14 anni, frequentano per lo più la scuola media inferiore. Cinque storie autentiche riferite col ritmo del racconto d'indagine e un viaggio nei loro blog rivelano un sottosuolo quasi del tutto sconosciuto, sebbene la cronaca sempre più spesso ce ne rimandi indizi. È il mondo dei Peter Pan al contrario, disincantati, provocatori e aggressivi. Il loro regno sono le discoteche pomeridiane. Al sabato pomeriggio escono di casa, con gli abiti di tutti i giorni, annunciando ai genitori visite ad amici, passeggiate in centro, l'ultimo film di cui tutti parlano. Varcata la soglia della discoteca, la trasformazione è totale: perizoma, pelle unta d'olio perché brilli, tiratissima, sotto le luci stroboscopiche, il seno appena coperto da un top invisibile. Oueste principesse del pomeriggio ballano su grandi cubi, mimando le pose oscene della lap dance. Ballano davanti agli occhi di altri coetanei dagli sguardi voraci con in mano cellulari pronti a carpire foto e filmini. Scambi sessuali a pagamento, droga, bullismo violento, bande organizzate in strutture rigidamente piramidali che scandiscono l'erogazione di abbonamenti e ingressi e il viavai di nuove cubiste. L'autrice - inviata speciale del "Messaggero" - è entrata nei loro blog, nelle loro scuole e nelle loro discoteche, sebbene in queste ultime l'accesso sia impedito agli adulti, e ci propone un'inchiesta su un mondo sommerso e sconvolgente.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788845258398

Tipologia del prodotto: Libro in brossura

Autore: Marida Lombardo Pijola

Numero totale di pagine: 227

Tipo di illustrazioni o altri contenuti: sono presenti illustrazioni

Alice Classification: Scienze Sociali

Editore: Bompiani

Data di pubblicazione: 2007

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 08/05/2007