Honda VT 600 C Shadow

Immagini della community

Honda VT 600 C Shadow

> Vedi le caratteristiche

91% positiva

31 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Honda VT 600 C Shadow"

pubblicata 05/03/2009 | rebel74
Iscritto da : 24/05/2008
Opinioni : 22
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi comoda, maneggevole, stilata
Svantaggi per ora non ne vedo
Eccellente
Qualità del veicolo
Affidabilità su strada
Qualità di guida
Prestazioni
Assistenza

"Honda Shadow : la mia seconda "donna""

Honda VT 600 C Shadow

Honda VT 600 C Shadow

All’età di 16 anni sono salito per la prima volta su una moto e non ho più smesso di farlo, fino ad ora…e continuerò a farlo.
Fra tutte le moto che io ho avuto le mie preferite sono state le Honda: ne ho avute 3!!! Una cbr 600 nel 1993, poi una rebel nel 2008 e adesso ho appena acquistato una honda shadow VT600C.
E’ proprio di quest’ultimo gioiellino che vi voglio parlare.

E’ una dei custom più venduti della Honda; ne esistono di 3 cilindrate : la 600, la 750 e la 1100, ma bene o male lo stile è simile.
Il motore è a 4 tempi, a V, due cilindri, cilindrata 600; rapporto a 4 marce motore; 2 carburatori, due marmitte laterali, raffreddamento a liquido.
E’ di colore bordeaux con rifiniture nere e profili dorati; è una moto molto stilata. Ha una guida molto rilassante, permette di fare viaggi molto lunghi con poca stanchezza; è una moto che raggiunge i 160 chilometri orari e, nello stesso tempo, è molto grintosa a livello di ripresa.

La Honda è una casa motociclistica giapponese. Per l’assistenza basta andare in qualsiasi centro Honda. I pezzi di ricambio sono facilmente reperibili. Questo è il sito ufficiale italiano in cui si possono leggere le novità delle varie collezioni, le caratteristiche tecniche delle varie due ruote, e tutte le informazioni e le promozioni che la casa propone: www.hondaitalia.com

Ora vediamola nel dettaglio …seguo un po’ il libretto.

Honda Shadow modello VT 600 C, è una custom
Motore a 4 tempi, cilindrata 600, due cilindri, 5 marce, freni D-T
E’ alta 69 cm, lunga 2.3 m, pesa 199 Kg; il serbatoio contiene 11 l; i cerchi misurano 19-15 pollici cioè, dato che un pollice è circa 2.5 cm, tra i 37 e i 47 cm più o meno.

La Honda 600 Shadow è una moto facile da guidare, bassa, ben fatta, bella, va bene…almeno per il momento. Finora non ho ancora riscontrato alcun difetto a livello di guida.

Osservandola

In zona manubrio troviamo due specchietti retrovisori, di forma rettangolare. Io li ho voluti personalizzare acquistandone due un po’ più piccoli in un negozio specializzato;
l’interruttore di controllo-luve di sorpasso;
il tachimetro;
il serbatoio di riserva del fluido del freno anteriore;
interruttore di arresto del motore…funziona se si trova su run, non funziona il motore quando è su off;
la leva del freno anteriore, sulla destra (la Honda ha un freno anteriore idraulico a disco) e la leva della frizione (sulla sinistra);
il pulsante di avviamento è sotto l’interruttore del faro anteriore;
il pulsante dll’avvisatore acustico (clacson), sulla sinistra;
interruttore che accende le frecce direzionali, sempre sulla sinistra. L per girare a sinistra e R per la destra, centrale per spegnerla;
il pulsante di accensione faro ci sono 3 posizioni: off = spento tutto; H = acceso faro, fanale posteriore, luce di posizione e degli strumenti; P: luce di posizione, fanale posteriore e luci degli strumenti.

Tutti questi pulsanti sono facilmente raggiungibili, sono agevoli e non si fa fatica ad azionarli.
Le manopole sono di una plastica particolare, anti-sudore e anti-freddo. Esteticamente sono molto belle: sono tutte nere con delle cromature laterali. Si potrebbero personalizzare con le “classiche” frange ma a me non piacciono quindi le ho regalate a mio cognato per la sua nuova Honda Rebel (la mia ex moto).

Sulla moto, zona serbatoio, iniziamo a trovare il tappo del bocchettone del rabbocco cioè il tappo del serbatoio in cui va messo il carburante [uso la benzina verde, essendo un 4 tempi]. Per aprirlo bisogna inserire la chiave di accensione: è un’unica chiave che funziona dappertutto, come per la macchina! E’ un tappo tutto cromato.
La chiave di accensione ha la sua “serratura” sul lato sinistro, sotto il serbatoio: molto Harley Davidson.
Ha una seduta molto comoda e rilassante, sia per il guidatore che per il passeggero. Entrambi hanno i poggiapiedi molto comodi e, il passeggero, dispone anche di un poggia-schiena in acciaio, con imbottitura uguale alla sella, molto avvolgente.

Abbiamo poi il filtro dell’aria, il bloccaggio dello sterzo, la batteria, il ripostiglio portaoggetti [in dotazione c’è il kit di chiavi inglesi, cacciaviti, ecc. per la manutenzione della moto], il pedale del freno che si può regolare in altezza svitando bullone e dado, il poggiapiedi, il tappo e asta del livello del serbatoio dell’olio, poggiapiedi x il passeggero, tappo del serbatoio…tutto questo sul lato destro della moto (guardandola da dietro).

Rubinetto del carburante [il carburante che può contenere corrisponde a 11 litri], interruttore di accensione che si trova verso il basso, portacasco, poggiapiedi per il passeggero, cavalletto laterale [ha un sistema per cui, se si abbassa, la moto si spegne da solo; la moto non parte finchè non lo si tira su], poggiapiedi guidatore, pedale del cambio…questo sul lato sinistro.

Intorno al tachimetro abbiamo la manopola di azzeramento conta-km parziale cioè si può portare a zero il conto dei km percorsi di recente; il tachimetro stesso che segna la velocità; il conta-km totale la mia honda ha su 16 mila Km quindi è un motore molto giovane; indicatore temperatura refrigerante : se la spia si accende bisogna controllare il livello di liquido presente nel serbatoi; indicatore direzione cioè le frecce destra e sinistra; indicatore folle : una spia verde che segnala quando metto in folle; indicatore abbaglianti : spia blu che si accende quando si usano gli abbaglianti; indicatore di bassa pressione dell’olio : è una spia rossa che si accende sempre all’accensione e si spegne quando parte il motore. Se resta accesa vuol dire che la pressione dell’olio motore è al di sotto del normale; indicatore cavalletto laterale : spia ambra che si accende quando abbasso il cavalletto.
Vengono consigliati pneumatici Bridgestone Dunlop l309 f24 (anteriore), g546 k555 (posteriore).

Ricorda molto le moto di Easy Rider o de Il selvaggio.
Leggo, purtroppo, che le vendite di queste moto nel corso degli anni è diminuito però ci sono moto-amatori, come me, che le apprezzano. Io mi sono iscritto anche ad un gruppo di centauri che organizza motoraduni!!!

Conclusioni

Pregi = Ha una guida morbida, io mi trovo bene con lei…è la mia seconda “donna”!
Ha una ripresa molto soddisfacente; pur essendo una custom è molto veloce.
E’ maneggevole.
Col suo rapporto corto, a 4 marce, permette di spingere le marce più facilmente e più a lungo, senza stare a cambiarle spesso.
Volendo si può aggiungere un porta pacchi posteriore.
Facendola omologare potrebbe diventare anche un side-care.
I tempi di frenata sono molto buoni.

Difetti : di solito, il limite delle custom è la pedana bassa che, in curva, tocca l’asfalto: io non ho riscontrato questo problema.

Ho già fatto delle mie personalizzazioni: ho alzato un po’ la targa; ho rimpicciolito gli specchietti retrovisori e le frecce.
Ho aggiunto delle placche metalliche che riportano il mio nome, e una col simbolo di radioattività.
Vedremo in futuro : ci si può sbizzarrire.
Per ora ho anche acquistato un portachiavi raffigurante una custom in scala.
Tante case motociclistiche hanno provato a copiarla ma non ci sono riuscite: è unica nel suo genere!

Ora mi resta solo da convincere mia moglie a provarla, ma sarà dura visto che ha paura delle moto: da piccola è stata investita!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 29019 volte e valutata
62% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Conoscere pubblicata 02/06/2009
    rebel74 eccellente opinione.... ma li ho finiti poco fa, buona notte amico. Ciao da Enzo! ciao ciao
  • chantal77 pubblicata 29/05/2009
    Bella, io adoro le moto.. mi piacciono quelle da strada scarenate
  • Iwan pubblicata 30/04/2009
    Da ducatista devo dire che il genere custom non mi piace ma l'opinione è eccellente, ciao e buone scorrazzate con la tua moto!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Honda VT 600 C Shadow

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Anno di fabbricazione: 2005

Tipo: Custom

Marca: Honda

Ciao

Su Ciao da: 07/07/2000