I Giardini di Castel Trauttmansdorff, Merano

Immagini della community

I Giardini di Castel Trauttmansdorff, Merano

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

7 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "I Giardini di Castel Trauttmansdorff, Merano"

pubblicata 14/07/2017 | countryheart59
Iscritto da : 21/12/2015
Opinioni : 615
Fiducie ricevute : 136
Su di me :
COME PER MAGIA LE FOTO SONO RICOMPARSE E LA SITUAZIONE NON E' CAMBIATA TANTISSIME FOTO SENZA NIK!!!!!!! Tante prime opinioni non veritiere o perlomeno sembrano perchè manca la foto con il nome vicino!!! Un po di serità !!!!
Ottimo
Vantaggi LEGGERE ...SONO TANTISSIMI!!!!
Svantaggi nessuno solo se non è gradito
Eccellente
Qualità
Rapporto qualità prezzo
Collocazione
Orari di apertura
Interesse

"I MERAVIGLIOSI GIARDINI di Castel Trauttmansdorff!!!!"

Un saluto a tutti, oggi condividiamo una bella esperienza nella Natura in uno splendido posto nelle vicinanze di Merano, i bellissimi e fiabeschi  giardini della famosa principessa Sissi che possiamo ammirare in una splendida passeggiata nel Castel Trauttmansdorff , intorno a questo splendido Maniero oggi esiste un favoloso  Giardino Botanico visitabile a secondo della stagione, il giardino si estende per ben dodici ettari, quindi immaginate un grandissimo parco suddiviso in ben 80 ambientazioni, dove piante originarie provenienti da ogni angolo del mondo, sono inserite in un paesaggio unico, ben suddiviso ma nello stesso tempo collegato con delle sotto-ambientazioni, tutte diverse e uniche, dalla bella macchia mediterranea potremo passare attraverso ponti, ponticelli, gradini naturali, giardini colorati, sentieri semi-nascosti per trovarci come d'incanto in un giardino esotico o in una vegetazione tropicale, tutto è studiato alla perfezione per creare un Parco Botanico non strutturato ma Naturale….. Con una parola sola SPLENDIDO!!!!!

I Giardini Botanici nel Castel Trauttmansdorff si espando intorno al vecchio Maniero come una macchia multicolorata con un dislivello di oltre 100 metri, una cornice naturale sotto forma di anfiteatro terrazzato ci accompagna a vedute panoramiche stupende, un bel sentiero in salita ci accompagnerà al moderno Belvedere per ammirare dall'alto le cime alpine e la bella cittadina di Merano….

GOCCE DI STORIA (dal foglio illustrativo)
Già verso la metà dell'Ottocento i turisti giungevano a Merano da tutta Europa per ritrovare il benessere. Tra i più illustri visitatori della città di cura rientra a pieno titolo l'imperatrice Elisabetta d'Austria, Sissi, che elesse Castel Trauttmansdorff a suo domicilio invernale….
Oggi si può ripercorre come in una favola il suo percorso preferito che arriva fino alla città di Merano….
Percorrenza: 45 minuti
Lunghezza percorso: 3 km
*****************
MIA ESPERIENZA
Ho potuto visitare questi bellissimi giardini più di una volta, ed ogni volta rimanevo affascinata e colpita da cose nuove soprattutto quelle nascoste dall'itinerario principale, ad arrivarci è molto comodo ed abbiamo potuto usufruire arrivando nell'orario di apertura del parcheggio sottostante che porta nell'edificio di struttura moderna che funge da biglietteria…

L'ingresso del Giardino Botanico è accessibile con un ponte che porta all'ingresso del Castello dove è possibile la visita, percorrendo il bel sentiero fiorito sulla destra dell'ingresso principale potremo ammirare subito dall'alto una piccola parte del giardino a forma di anfiteatro con nel mezzo un bel laghetto che come un occhio azzurro brilla nelle giornate di sole , intorno si possono notare terrazze fiorite, sentieri che ci accompagnano a giardini a tema , c'è l'imbarazzo della scelta, basta munirsi di scarpe comode e pronti a scarpinare perché c'è davvero tanto da vedere….

Accanto ai giardini terrazzati e a quelli acquatici, possiamo ammirare il "Giardino dei Sensi" e il "Giardino Giapponese", la "collina dei cactus" e quella delle "succulente", il "Giardino del Sud" (con piante mediterranee e l'oliveto più settentrionale d'Italia)….
Un settore intero è dedicato ai boschi del mondo…..splendidi!!!!!
I padiglioni sono 11, realizzati da diversi artisti, ed al loro interno si possono trovare spiegazioni sul mondo vegetale….. Una piattaforma panoramica - progettata dall'architetto Matteo Thun - consente una vista spettacolare su Merano, la piattaforma belvedere si raggiunge con un sentiero abbastanza ripido dove ad un certo punto si divide, una parte ci accompagnerà alla famosa piattaforma, mentre l'altro porterà ad una inconsueta ed enorme uccelliera accessibile ….. entrando la prima volta mi è mancato il respiro, un'ambientazione tropicale ci aspetta con migliaia di pappagalli multicolorati di tutte le specie dai più piccoli ai più grandi ci svolazzano attorno senza problemi, impressionante il fruscio di migliaia di ali che assordano !!! Impressionante !!!!!

Se studiamo la cartina che ci viene consegnata al nostro arrivo possiamo notare le suddivisioni delle grandi aree tematiche, che principalmente sono quattro: (dalla cartina)
i Boschi del mondo, dove si alternano latifoglie e conifere d’origine americana e dell’Estremo Oriente;
i Giardini del sole, che affascinano con piante mediterranee;
i Giardini acquatici e terrazzati, che presentano versatili realizzazioni creative con saliscendi e rivoli d’acqua;
i Paesaggi dell’Alto Adige, dove sono rappresentate le colture che plasmano il territorio locale.
Poi vengono evidenziate le stazioni multisensoriali:
il Mosaico Geologico, per conoscere da vicino il mondo delle rocce del Tirolo austriaco, dell’Alto Adige e del Trentino;
il Ponte delle Avventure, un ponte sospeso;
l’Alveare; l’Orologio delle Libellule, che illustra la varietà e i periodi di volo di questi insetti;
la Grotta con lo show multimediale;
la Roccia sonora, dove si riproduce l’effetto dell’eco;
il Regno sotterraneo delle piante;
la Serra con piante tropicali, insetti e lucertole di tutto il mondo;
la vetrina sull’Alpenzoo di Innsbruck, un terrario con esemplari di colubro d’Esculapio;
la Fauna dei Giardini con diversi animali come conigli, pecore, pavoni…; i Suoni del Legno, per conoscere le diverse varietà di legno.
***************
BOSCHI NEL MONDO
(scheda online) "Nel settore dedicato ai boschi si alternano latifoglie e conifere asiatiche e americane. Il tipo di vegetazione dipende dal clima e dal terreno: nelle regioni temperate del Giappone meridionale e della Florida crescono foreste di latifoglie sempreverdi, alcune delle quali sono frequenti nei giardini e nei parchi meranesi, dove prosperano grazie agli inverni miti che caratterizzano la città di cura….."
Questa parte dei Boschi è la parte che mi piace di più, sentieri nascosti e ponti sospesi ci accompagnano tra piantagioni di Bambù, i Giardini Giapponesi, Serre piene di piante rare, e un muro in argilla completamente fiorito, bellissima e suggestiva anche la parte acquatica con cascate nascoste che portano anche refrigerio nelle giornate calde….

***************
GIARDINI DEL SOLE
(scheda online) "Piante mediterranee coltivate quali ulivi, limoni, viti, fichi, cipressi e lavanda, richiamano la tipica immagine del Sud. Sul lato sud di Castel Trauttmansdorff cresce l'oliveto più settentrionale d'Italia. Aromatici arbusti nani e alberi sempreverdi si alternano sul pendio terrazzato ed i lecci rievocano il manto vegetale naturale del bacino del Mediterraneo, dove una volta essi formavano boschi estesi….."
Passeggiando tra sentieri curati e scalette quasi naturali potremmo ammirare un mare immenso di fiori multicolore, alcuni sembrano nati li per caso formando delle macchie colorate a secondo della stagione, altri invece studiati alla perfezione per creare anche dei disegni astratti che vengono colti da persone con anime artistiche…..

**************
GIARDINI ACQUATICI e TERRAZZATI
(scheda online) "I giardini acquatici e terrazzati creano un quadro multiforme: ameni sentieri s'insinuano tra il verde del giardino all'italiana, del giardino all'inglese con piante perenni e del giardino dei sensi. Piante sempreverdi accuratamente potate si alternano a festose aiole di fiori. Accanto alle cordonate scorrono vivaci rivoli d'acqua che sfociano nel laghetto delle ninfee, contornato da una sgargiante vegetazione ripariale…."

La nostra passeggiata prosegue tra un giardino all'inglese e il classico labirinto formato da siepi ben disegnate, angoli nascosti con panchine da relax e romantici angoli da fotografare , poi riprendiamo uno dei tanti sentieri per ritrovarci su una terrazza fiorita dove è possibile ammirare labirinto dall'alto e il bel laghetto azzurro in una bella giornata di sole!!!

*************
TANTO!!!! TANTO ANCORA!!!!
Tra le varie attrazioni presenti nei Giardini, vale la pena immergersi nello show multimediale che illustra la genesi della vita sulla Terra: catapultati all'interno di una grotta, lo spettacolo alterna lampi, tuoni, giochi di luce e molto altro. I bambini lo apprezzeranno di sicuro!
Il Giardino Proibito: in un angolo nascosto dei Giardini si trova questo piccolo luogo segreto abitato da sculture inquietanti e da piante velenose;
All'interno del Castello possiamo ammirare anche un museo dove un simpatico "flipper turistico" (il più grande al mondo, lungo ben 10 metri!) interamente creato a mano in legno, realizzato da uno scultore della Val Gardena: la pallina vaga nel mondo delle vacanze, tra piste da sci e paesini di montagna.
MI FERMO CUI!!!!
Ma c'è ancora tanto da visitare e ogni volta che ci ritorno scopro sempre qualcosa di nuovo, un angolo poco frequentato, un giardino rifiorito, colori sempre nuovi che ti riempiono gli occhi ….CONSIGLIATA la visita per chi ama passeggiare in mezzo alla Natura del Mondo!!!!

******************
Per arrivarci Autostrada del Brennero uscita Bolzano
Dal casello di Bolzano sulla sinistra prendere la superstrada MEBO 
Proseguire sulla superstrada fino all'uscita per Scena/Schenna
Seguire le indicazioni Castel Trauttmansdorff per circa 2 km fino al parcheggio dei Giardini di Castello….
Se utilizzate il Navigatore basta inserire : I Giardini di Castel Trauttmansdorff 
Possibilità di parcheggio:
345 posti auto a pagamento (3,50 Euro al giorno), 7 posti auto riservati ai disabili, 9 posti gratuiti per i pullman…..
******************

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 83 volte e valutata
91% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Mac867 pubblicata 17/07/2017
    Eccomi qui, per l'eccellente promesso!! Buon inizio settimana :)
  • 4795 pubblicata 15/07/2017
    eccellente opinione
  • Delicia pubblicata 15/07/2017
    Grazie della splendida passeggiata turistica
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : I Giardini di Castel Trauttmansdorff, Merano

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 13/07/2007