Ikea Hemnes Cassettiera

Opinione su

Ikea Hemnes Cassettiera

Valutazione complessiva (4): Valutazione complessiva Ikea Hemnes Cassettiera

 

Tutte le opinioni su Ikea Hemnes Cassettiera

 Scrivi la tua opinione


 


Hem hem ...hemnes

2  10.11.2007 (02.08.2009)

Vantaggi:
Il design Ikea

Svantaggi:
povertà dei materiai, scorrimento cassetti pessimo, verniciatura pessima

Confocal

Su di me: Sogno?

Iscritto da:15.01.2007

Opinioni:92

Fiducie ricevute:49

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 17 utenti Ciao

Per iniziare dico subito che questo prodotto Ikea soffre di un difetto tipico
di tutti i prodotti analoghi (mobili da montare) dell'Ikea e non.
Trattasi della sindrome del "me lo monto io, che mi diverto e risparmio anche".

Perchè sono andato all'Ikea a comprare un mobile in kit di montaggio?
Ritorno indietro al giorno in cui ho varcato la porta d'ingresso del grande
magazzino e ricordo queste motivazioni:
1) risparmio un po' perchè il mobile non comprende i costi della mano d'opera
di montaggio e quelli di trasporto
2) lo monto io, cioè lo assemblo con tutte le cure e le attenzioni possibili
3) perchè le cose dell'Ikea sono carine e di qualità superiore alle altre
della stessa categoria
4) perchè così faccio vedere al mio amore che sono un bravo ometto di casa!


Ora dopo aver comprato, trasportato e montato questo mobile, posso fare un'analisi
ragionata di queste motivazioni/aspettative e concludere senza ombra di dubbio
che erano tutte sbagliate o quantomeno molto discutibili perchè non razionalmente
pensate ma semplicemnte percepite da un immaginario che avevo su questo mondo del
fai da te.

Immaginario costruito dalla pubblicità? Forse...ma forse anche dagli amici (amici?)
e/o conoscenti che dopo essersi portati a casa quintali di scatoloni e aver
montato per due giorni consecutivi librerie a parete dell'Ikea, ti dicono
che è stato facile e divertente!!!
Bene, questa immagine 'tutto facile, bello, di qualità ed economico' secondo me
è tutta da prendere con le 'pinze'.
Vediamo perchè: seguitemi nella mia personalissima vicenda con questa cassettiera
per camera da letto.


Il tutto inizia con il solito sguardo all'immancabile catalogo Ikea che
ti ritrovi (anche senza volerlo!...ma la privacy?) nella cassetta della
posta. Individuato il modello, prima di andarlo a vedere dal vivo
all'Ikea, decido che è meglio controllare la disponibilità a magazzino.
Questo controllo è stato molto semplice ed efficace utilizzando il sito web
dell'azienda svedese.
Oltre alla disponibilità del prodotto ho potuto vedere
dimensioni e peso dell'imballaggio. Cosa molto molto importante.
Se non lo fate, correte il rischio che non riuscite a regolarvi
su che mezzo usare per portarvi a casa l'oggetto del vostro desiderio.

Ok, la cassettiera era disponibile, pesava un'esagerazione (70kg) e le
dimensioni dell'imballo, seppur notevoli, erano tali da permettirmi
di usare la mia auto.
Parto e vado a vedere e a toccare con mano questo mobile dal nome
in perfetto stile 'ikeiano': Hemnes. Che significa? Boh! Ma non importa...

IL PRODOTTO
Fotografie per Ikea Hemnes Cassettiera
  • Ikea Hemnes Cassettiera istruzioni 1
  • Ikea Hemnes Cassettiera istruzioni 2
  • Ikea Hemnes Cassettiera Istruzioni 3
  • Ikea Hemnes Cassettiera Istruzioni 4
Ikea Hemnes Cassettiera istruzioni 1
Il set di viti
ESPOSTO (vabbè che gli svedesi sono alti ma noi italiani no!!)

Nello spazio espositivo lo trovo piazzato su uno scaffale a un metro
d'altezza...e con il naso all'insù mi accingo ad 'annusare' l'oggetto.
Mi faccio un'idea anche guardando le cassettire sue 'parenti strette'
piazzate più raginevolmente a portata di mano.
La sensazione non è stata negativa, anzi, proprio perchè
positiva, decido che potevo scendere al piano terra e portarmi
a casa lo scatolone.

VADO AL MAGAZZINO (la processione)

Lo slalom di chilometri per raggiungere il magazzino è stato insopportabile.
Non sopporto questo stile tipo 'autogrill' dove anche solo per raggiungere
l'uscita ti 'cucchi' la passeggiata tra i cioccolatini, le patatine,
i salami, i vini, i CD , i gicattoli, i giornali... che noia.
All'Ikea idem: volevo andare semplicemente a ritirare il mio scatolone
e mi sono dovuto subire corridoi e corridoi di prodotti di tutti i tipi
(compreso il parcheggio per bambini, ristorante e bar).
Aggiungiamoci poi che ci sono andato di sabato...ma questo è stato un mio
imperdonabile errore! Quindi lo slalom è stato per di più una
lentissima 'processione'! Vabbè...me la sono cercata...


IL RITIRO AL MAGAZZINO (gli autoscontri e la prima ernia).

Tutto molto semplice, non super super intuitovo ma comunque, tra aiuti
dei commessi e ausili informatici messi a disposizione del pubblico,
individuo il mio scaffale e con il mega carrello mi accingo
a ...fare la prima ernia!!!
Un consiglio non fate i bulli come me: fatevi aiutare dal personale!
Con due scatoloni lunghi e stretti molto pesanti sul mio carrello
mi avvio alla cassa cercando di non segare le caviglie o di non
rompere le tibie agli altri clienti (i quali invece facevano
esattamente questo nei miei confronti...hugrrr!).
Alla cassa, tutto regolare. Commessa gentile, svelta e precisa.


IL CARICO IN MACCHINA (si prospetta la seconda ernia...ma la evito)

Ok. Il percorso di 'guerra' non è ancora finito!
Quella mole di cartone e legno ora doveva passare all'interno
dell'abitacolo della mia auto.
Altro consiglio. Non fate come il sittoscritto che ha dovuto
togliere la cappelliera, spostare le varie cose nel portabagagli,
ribaltare i sedili in mezzo al parcheggio con il solito
automobilista di fianco che aspetta che voi liberiate il posto auto!
Fatelo a casa in tranquillità, vi risparmiate uno stress!
Qui decido che una seconda ernia non è il caso di farla.
Chiamo uno dei tanti 'parcheggiatori/aiutanti/facchini' che girano
nel parcheggio, gli sgancio 10 euro e mi faccio caricare il tutto.
Mancia più che meritata! Grazie di esistere amico mio!


TRASPORTO A CASA (il sedile dell'auto riprenderà mai la sua forma originale?)

Guido ma lo sguardo ogni tanto cade ai sedili della mia
povera auto maltratatti dal peso esagerato di quei pacchi svedesi.
(povera auto... lo so che non sei un furgone porta pazienza ancora qualche
minuto...)


LO SCARICO (si prospetta la terza ernia...la formichina)

Giungo a casa e decido che io quei 'mostri' non li
scarico! Opto per la soluzione da formichina: apro gli
imballi direttamente in auto e 'una briciolina alla volta'
trasporto l'intera 'pagnotta' in casa!
Penso di aver creato un solco sugli scalini di casa...ma
almeno la mia terza ernia era stata evitata!

IL MONTAGGIO

Premessa importante: nel fai da te non sono affatto uno
sprovveduto. Sono attrezzatissimo e sono anche molto bravo
(amici e parenti sfruttano senza ritegno le mie ottime
capacità di elettricista, idraulico, meccanico, muratore...).
Quindi chi sta scrivendo è competente in materia.


Prima osservazione. Le viterie varie date in dotazione sono
numericamente giuste: non una vite in più.
Occhio quindi a non perdere nulla.
Diversamente vi trovereste nell'impossibilità di proseguire
nel montaggio e nella necessità di dover tornare all'Ikea
a recuperare la vite persa.

Le istruzioni allegate sono molto chiare. Nessun problema.

In alcuni punti del montaggio è altamente consigliabile essere in due.


Ho allegato delle immagini in cui illustro qualche problema che
ho incontrato durante il montaggio.
Diciamo che il più grave è stato relativamente alla
facilità con cui 'il legno' dei montanti laterali tendeva
a sfaldarsi nell'inserzione dei perni autofilettati tiranti
(codice 603440). Ovvero, il risultato è che avevate un foro
'spanato' nel quale il perno faceva una scarsa azione di
tenuta.
Il problema è arginabile regolando bene la coppia di
'fissaggio' dell'avvitatore in modo che non fosse eccessiva da
spanare il filetto risultate nel legno...comunque rimane il fatto
che la qualità della 'pasta legnosa' con cui sono fatti questi
montanti laterali mi ha lasciato abbastanza deluso.

Il vero legno (penso pino) è solo nelle pareti dei cassetti
(le due pareti laterali e quella in fondo).

Deludente anche il frontale del cassetto. Anche su questo
pannello ho riscontrato un problema con i perni tiranti
autofilettati: quando inizi ad avvitarli, la laminatura
e parte del 'legno' si sbriciolano e saltano via.
Con un po' di manualità si può contenere il
problema, ma non è proprio così semplice: bisogna avvitare
premendo bene e stando comunque attenti a non scivolare
con la punta dell'avvitatore dato che la vite, prima che
formi il filetto e cominci ad entrare nel foro, tende a
roteare un po'.

Comunque, tutta la struttura portante è fatta di questa
pasta legnosa laminata/verniciata. Tranne
qualche pannello in classico trucilare laminato.
Anche qui c'è stata qualche sorpresa: si è
crepato in maniera non trascurabile un
pannello mentre inserivo una vite autofilettante
(vedi disegno allegato).


Un'altro problema è l'avvitamento di bloccaggio delle
'chiavette di aggancio dei tiranti' (vedi codice 110630).
Durissime da chiudere...da spaccarsi le mani.., sia con
avvitatore che con il normale cacciavite.

Il pannello posteriore di 'cartone' che funge da fondo
del mobile, non era a misura giusta. Per farlo adagiare
bene nella sua sede ho dovuto rifilarlo abbondantemente
(tre/quattro millimetri) con una lima.

IL RISULTATO

Il mobile esteticamente si presenta bene. Non evidenzia
la sua 'povertà', anzi la camuffa molto bene (forse è
questo il segreto delle cose Ikea). Tuttavia,
nonostante tutta la mia perizia nel montaggio, i cassetti
scorrono molto male. Il problema è che le rotelline anteriori
solidali con il mobile (cioè non quelle delle guide montate sul
cassetto) strisciano abbondantemente sulla guida.
Problema tipico di tolleranze meccaniche che si accumulano qua
e là. Risultato: movimento di apertura e chiusura
di quattro degli otto cassetti decisamente fastidioso
perchè 'molto duro'. Che fare? Smontare tutto e riportare
all'Ikea? Siii certamente!!!
Ho dovuto limare abbondantemente lateralmente le rotelline
plastiche di scorrimento per avere un'interferenza minore.
Non c'era altra soluzione possibile.
Diciamo che per una cassettiera avere i cassetti che scorrono male
non è poi un piccolo difetto!
Per quanto concerne la durata nel tempo...per il momento non posso
dire nulla perchè l'ho appena montata.
Il ripiano superiore sembra decisamente roburto agli urti/scheggiature,
un po' meno il resto.

CONCLUSIONE

Ripensando al tutto, sotto vari aspetti, concludo che non
ricomprerei questo mobile. Ma soprattutto non rifarei
tutta quella fatica per l'acquisto, il trasporto e il montaggio.
Nonostante io mi diverta anche a fare un po' di bricolage
il mio tempo è prezioso e una maratona del genere non
la ripeterei proprio: il trasporto è stato un incubo perchè
l'oggetto è di notevoli dimensioni e peso, non mi sono divertito nel
montaggio perchè ho trovato diversi problemini e neppure in fine ero
soddisfatto dopo la sorpresa dei cassetti 'duri'.
Ci aggiungerei anche la discutibile qualità del 'legno' della
struttura (quantomeno, mi sembra, non particolarmente superiore a
quella che si ha con mobili di analoga categoria di prezzo...già montati!).

Mi sembra che sia tutto.
Alla prossima.


********************************************
AGGIORNAMENTO GIUGNO 2009
********************************************

Devo aggiungere che la qualità della verniciatura di questo mobile
(almeno il mio esemplare) è decisamente bassa per non dire peggio.
Il mobile sta subendo un lento ma inesorabile scrostamento della vernice
in molti punti ma soprattutto sui bordi spigolosi. Si vedano le foto allegate.
All'inizio pensavo
che si trattasse di punti isolati, ora dopo mesi e mesi in cui non faccio
altro che spazzare da terra piccole 'croste' di vernice posso affermare
con certezza che questo mobile ha seri problemi di verniciatura (oltre a quelli che
avevo già evidenziato). Mia sfortuna su questo esemplare? Boh! Peccato non ci
siano altre opinioni su questo prodotto.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Maraina

Maraina

30.07.2010 11:26

che flash!!!! credo che questa sia stata la prima opinione che ho letto di te!!! me la ricordo xché rivedevo mio marito (e me) alle prese con i stessi problemi IKEA!!! e ridevo......ahahaha Cmq, leggendo l'aggiornamento, ti posso dire che forse sei stato un po' sfortunato con la vernice (anche se confermo tutti gli altri difetti) perché io ho avuto 2 case arredate per l'80% ikea e non ho mai avuto problemi di vernice. Addirittura le mie cassettiere hanno ben 6 anni e gli unici "acciacchi" son dovuti all'ultimo trasloco!!!

navy_1

navy_1

22.07.2010 01:48

Grazie per l'avvetimento. --- Ciao. ;-)

cristybr

cristybr

17.07.2010 20:58

i fornitori dell'Ikea sono presi per il collo dal prezzo che Ikea paga sui prodotti ...... è ovvio che alla fine qualche problemino i pezzi cè l'abbiano. Nel tuo caso è un difetto che va oltre all'accettabile, sei stato sfortunato.

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Ikea Hemnes Cassettiera è stata letta 7219 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (56%):
  1. navy_1
  2. cristybr
  3. macchiadileo
e ancora altri 12 iscritti

"molto utile" per (37%):
  1. AntoG751
  2. betty.lisa
  3. aza7
e ancora altri 7 iscritti

"utile" per (7%):
  1. melo85
  2. pum80

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Risultati simili a Ikea Hemnes Cassettiera