Il Regno Di Ga'Hoole - La Leggenda Dei Guardiani (Dvd)

Immagini della community

Il Regno Di Ga'Hoole - La Leggenda Dei Guardiani (Dvd)

Le vicende di Soren, un giovane gufo che rimane ammaliato dalle storie fantastiche di suo padre sui Guardiani di Ga' Hoole, un gruppo di mitici guerri...

> Vedi le caratteristiche

75% positiva

4 opinioni degli utenti

Opinione su "Il Regno Di Ga'Hoole - La Leggenda Dei Guardiani (Dvd)"

pubblicata 22/12/2011 | gategate
Iscritto da : 20/07/2004
Opinioni : 586
Fiducie ricevute : 1028
Su di me :
Sconcertato. - Buon 2018! :-)
Buono
Vantaggi Visivamente splendido, storia avvincente.
Svantaggi Tanta azione, poca psicologia.
Eccellente
Qualità Video (DVD):
Qualità Audio (DVD):
NUMERO SOTTOTITOLI
ETA' MINIMA
Trama

"Eroi e traditori."

Soren vola nella tempesta.

Soren vola nella tempesta.

Perché ho scelto questo film? Istinto. Mi ha colpito la copertina del dvd. Quella civetta, che sembra voler uscire dalla fotografia, mi ha ricordato Edvige, la ''postina'' di Harry Potter. Nata qualche anno prima, però.


Qualche notizia su Ga'Hoole


Le informazioni non mancano, sulla custodia del dvd.
Il film Il Regno di Ga'Hoole - La leggenda dei guardiani , uscito nel 2010, è un'opera dei creatori di Happy Feet, la grande avventura dei pinguini.
Sul retro, il regista, Zack Snyder , è presentato con due suoi film precedenti, 300 e Watchmen. Il primo mi era piaciuto, ottimo motivo per vedere anche Ga'Hoole. Inoltre, si evidenzia che questa pellicola deriva da una saga letteraria, ideata e scritta da Kathryn Lasky. Serie che conta ben 15 volumi: escludendo l’ipotesi che scriva per se stessa e, ciò nonostante, continuino a pubblicarla, deve trattarsi d’un grande successo! Ho visto che è stata proposta, di recente, in italiano, in libri che raccolgono, ciascuno, tre libri in origine separati, ma la pubblicazione non è ancora stata conclusa. Chissà, magari mi ci "tufferò", ma il pensiero di 15 volumi, non ancora tutti tradotti, mi spaventa.
La mia curiosità è stata sufficientemente stimolata… Si parte per questa nuova avventura!


I Puri minacciano la pace del Regno


Tre fratelli, Kludd, Soren, Eglantine . Sono barbagianni Tyto. Kludd, il maggiore, è concreto, "sogna solo quando dorme''. Soren, invece, ha la testa persa tra le nuvole, affascinato dalle leggende sulle gesta dell'eroe Lyze di Kiel e dei Guardiani di Ga'Hoole, che lottarono per liberare il Regno dai malvagi. Storie che Soren racconta alla piccola Eglantine, che lo ascolta a becco aperto. Si divertono anche a interpretare i protagonisti dei racconti, improvvisando scontri verbali e duelli.
I piccoli crescono, è il giorno del primo volo di Soren, nella Foresta dei Tyto. Se la cava piuttosto bene, meglio di Kludd.
Quella notte, mentre i genitori sono a caccia, Soren propone di uscire a volare. Kludd farebbe di tutto, pur di non sentirlo raccontare, per l'ennesima volta, le imprese di Lyze di Kiel! Purtroppo, prima di spiccare il volo, Soren si perde nelle sue fantasticherie. Kludd, spazientito, lo spinge, perché non indugi oltre. Entrambi perdono l'equilibrio e si ritrovano ai piedi dell'albero, sul quale è posto il loro nido. In grave pericolo. Non riescono a risalire.
Stanno per diventare la portata principale della cena di una belva… Ma giunge un aiuto inaspettato, due gufi! La felicità sarà di breve durata. I nuovi arrivati appartengono ai Puri e rapiscono i piccoli per trasformarli in soldati o in lavoratori. La stessa sorte di Kludd e Soren è capitata, quella notte, a Gylfie, piccola, ma coraggiosa gufo-elfo del deserto. Soren fa la sua conoscenza mentre i Puri tornano al loro covo, Sant'Aegolius, stretta, come lui, tra gli artigli di un gufo.
Il discorso di ''benvenuto'' spetta alla bellissima e perfida Nyra, altezzosa Consigliere generale di Sant'Aegolius, nonché compagna del comandante dei Puri, il sommo Lord Tyto, Metalbeak. Nasconde il suo (brutto) muso dietro una maschera, per celare le ferite che gli provocò Lyze di Kiel, quando lo sconfisse.
Una parola di troppo e Gylfie è assegnata al gruppo degli estrattori, insieme a Soren che l'ha difesa. Kludd, invece, tace e riceverà l'addestramento per diventare soldato. I Puri stanno costruendo una trappola in cui far cadere i loro nemici, per vendicarsi e conquistare i Regni dell'Ovest.
Sfuggiti all'ipnotico abbaglio lunare, cui gli estrattori vengono sottoposti per essere trasformati in lavoratori privi di volontà, Gylfie e Soren sono aiutati, in segreto, da Grimble, che impartisce loro anche lezioni di volo, affinché possano fuggire e raggiungere i Guardiani di Ga'Hoole. Le leggende sono realtà. I Guardiani sono gli unici in grado di sconfiggere i Puri.
Nyra scopre i sovversivi. Grimble difende disperatamente Soren e Gylfie, ma l'inatteso tradimento di Kludd, ormai fedele ai Puri, lo coglie di sorpresa e ha la peggio. Soren e Gylfie, però, riescono a scappare. La loro missione è raggiungere al più presto i Guardiani, che vivono sull'Albero, in un'isola del Mare di Hoolemere…
Durante il viaggio, a loro si uniscono Digger, gufetto col senso dell'umorismo, e il suo amico Twilight, valido guerriero che si diletta con poesia e canto. Soren ritrova anche Mrs. Plithiver, la serpentella che gli faceva da governante.
Il gruppo raggiunge i Guardiani.
Il saggio Ezylryb crede alle parole dei nuovi arrivati e li appoggia. Si occupa anche del loro addestramento, dato che, tra i Guardiani, ognuno ha un compito preciso (corvée), affidatogli per le sue capacità e qualità. S'invia una spedizione, per controllare le mosse dei Puri…


Appunti sulla civiltà dei barbagianni

Sono convinto che, nei libri della Lasky, la rappresentazione della società dei gufi sia un punto focale della narrazione. Nel film si è costretti, per forza, a ridurre lo spazio riservato a questo tema. Fondamentale, quindi, non perdere nemmeno un particolare.
All'inizio si menziona il ventriglio. E' la parte dello stomaco degli uccelli, nella quale vengono trattati i cibi più duri. Nella saga di Ga'Hoole, il ventriglio consente di udire le voci del passato, che indicano ciò che è giusto. Il sesto senso o la coscienza.
Le vediamo sulla corteccia del nido nell'albero. I barbagianni sanno disegnare, hanno tracciato dei graffiti che rappresentano le gesta narrate nelle leggende.
Inoltre, fatto insolito, vivono con una biscia (Mrs. Plithiver), una sorta di bambinaia/governante, che prepara un soffice letto per i giovani barbagianni.
Se ancora non basta, Ezylryb scrive e Soren sa leggere! :-)


Un errore…


Ho gufato e sono riuscito a trovare un errore! :-D A 25 minuti circa dall'inizio del film, Grimble atterra due guardie. Quando affronta, Nyra, però, sono sparite (no, non si sono nascoste per la vergogna! :-P).


Il dvd, in italiano


Della cover e del retro della custodia del dvd ho già scritto. C'è poco da aggiungere. All'interno c'è solo il disco! Sul lato non inciso qualche nuvoletta (non si sono sprecati, meglio di niente).
Il prezzo massimo del dvd è di 19,90 euro, ma ho notato forti sconti (anche 10 euro in meno). Quasi te lo regalano, forse non ne hanno vendute molte copie.
Il film dura poco meno di un'ora e mezza e si può seguire in italiano e in inglese. Le stesse lingue sono proposte nei sottotitoli.
Prima di arrivare al Menù Principale ecco il gradito spot della simpatica pellicola dedicata all'orso Yoghi (già vista!). Subito dopo, si tenta di convincere gli spettatori a passare al blu-ray (uffa!). Un'occhiata poi al videogame "Harry Potter e i doni della morte - Parte 1", violento e horror, stando alle immagini mostrate e a "Super Scribblenauts", gioco decisamente più tranquillo. Si torna al cinema, infine, con il trailer del film "Flipped".

Uno sguardo ai Contenuti speciali. Pochi, ma interessanti.
  • Digger e il giovane attore Rico Rodriguez (recita nella sit-com "Modern family") presentano il filmato I veri Guardiani della Terra. In inglese, con sotto-titoli. Fantastico viaggio alla scoperta del mondo dei gufi, con tappe in Cornovaglia, Oregon e Tasmania.
    Animali fantastici, con super poteri: supervista, superudito e volo silenzioso. Essendo gli occhi fissi nelle orbite, riescono a girare la testa di ben 190 gradi, in ogni direzione!
    Il filmato si conclude con l'invito a visitare il sito della National Wildlife Federation. Per aiutare concretamente e magari adottare un gufo.
  • Sorpresa gradita è Fur of flying , cartoon della serie "Looney Tunes''. Anche se non c'entra con i gufi. Sono in azione, infatti, i mitici Will E. Coyote e Beep Beep! Animati digitalmente. Notevole, meno di tre minuti che passano piacevolmente.


Considerazioni varie e finale


Volete provare l' emozione di volare sulle ali di un gufo? L'inizio del film è perfetto! Certo, il volo, all'inizio, è poco credibile: si passa attraverso vari loghi e il titolo del film! :-D Ma sono attimi. Il vento sferza le piume, una si perde. Lasciarsi trasportare dalle correnti, come se si navigasse su di un fiume. Là, sopra le nuvole, ma con gli occhi rivolti a terra. Vigili. Bersaglio individuato, picchiata. Verso la preda che non avrà scampo.
Il sole si sta alzando, è ora di tornare a casa, all'albero dove dimora la famiglia.
Onore agli animatori, hanno fatto davvero uno straordinario lavoro.
Nota leggermente stonata: il gufo entra in una casa in cui si parla! Si passa, senza preavviso, dall'osservazione di un animale alla rappresentazione di esseri pensanti, uomini che indossano piume d'uccello. Grande sorpresa. E’ concesso il privilegio di comprendere il linguaggio dei volatili. Scopriremo, così, una complessa società.
Che possiede una cultura. I racconti del passato non sono un passatempo. Sono le radici della civiltà, fonte di insegnamenti, trattando di grandi valori ed epiche imprese. Da risentire più e più volte, anche se potrebbero annoiare qualcuno. Meno sapiente e accorto. Mai scordare la propria Storia.
Le leggende , però, stravolgono la realtà. Sanguinose guerre si trasformano in memorabili battaglie. Si magnifica l'impresa, si minimizzano le ferite e le morti. Gli scritti di Ezylryb non sono entusiasmanti come i racconti del padre di Soren, perché Ezylryb ha partecipato davvero alle battaglie delle quali narra. Soren incontra il suo eroe, Lyze di Kiel, e, con un pizzico di delusione, constata che non è come l'aveva immaginato.

I barbagianni, signori dei cieli. E impotenti sulla terra. Se non hanno imparato a volare bene o sono feriti, costretti a camminare, diventano bersaglio facile per numerosi predatori. E' quasi come se la loro "superbia" fosse punita. Si sono creduti invincibili e sono precipitati, improvvisamente, nella polvere. Ritenevano di potersi elevare al di sopra di tutti e scoprono debolezza e vulnerabilità. Kludd e Soren, poco esperti nel volo, hanno deciso di provare ugualmente. Da soli, senza la guida degli adulti. E si sono ritrovati in enormi guai. Si deve imparare a essere prudenti e umili , prima che sia troppo tardi.
I due giovani barbagianni si trovano impreparati anche perché sono stati eccessivamente coccolati dai loro genitori. La loro caduta dal nido era imprevedibile, ma mamma e papà li hanno protetti eccessivamente e, da soli, non sono stati in grado di affrontare il mondo. Genitori troppo premurosi non riescono a evitare ai figli lo scontro con la realtà, purtroppo. Anzi, l'impatto può essere durissimo, dato che i giovani non sono abbastanza "corazzati". Barbagianni o umani, è lo stesso.

Tema importante è il tradimento. Kludd rinnega il fratello e, in seguito, la sua famiglia, pur di ottenere l'approvazione dei Puri. Tradimento inatteso? Affatto. Kludd aveva mostrato ombre di malvagità anche in tempi non sospetti.
Soren vola meglio di lui? Lo spinge giù dal ramo.
A terra, sono attaccati da una belva? Soren difende Kludd. La belva se la prende con Soren e Kludd si nasconde.
Soren manda in collera Nyra? Kludd tace, quando viene interpellato, per non diventare estrattore come il fratello.
E' un crescendo, dunque, Kludd compie azioni sempre più gravi, fino a quando rivela apertamente il suo tradimento. Eppure Soren rifiuta di accettarlo, fino all'ultimo. Continua a offrire al fratello la possibilità di tornare sui suoi passi, di riaggiustare la situazione nonostante numerose cattive azioni. Ma Kludd non torna indietro. Abbraccia la causa dei Puri, coinvolge anche l'innocente sorellina. Ha assaggiato il gusto del potere e non riesce a farne a meno.
Altri traditori? Per par condicio, sono presenti in entrambi gli schieramenti. I Puri sono traditi da Grimble, tra i Guardiani si nasconde un servitore dei Puri. Lo spettatore attento non si farà ingannare, molti indizi sono forniti. I gufi, invece, non tengono gli occhi abbastanza aperti e cadono nella trappola… come allocchi! :-P

Nella società dei Puri si individuano facilmente elementi che riconducono all' ideologia nazista. A partire dal modo in cui si definiscono, Puri. Non intendono riferirsi alla purezza dell'animo, ai nobili sentimenti. Si ritengono razza superiore alle altre, che merita di ottenere il controllo del mondo, con la forza. Nyra spinge le reclute a dimostrare la loro grandezza, a primeggiare sugli altri. Forma una classe di soldati fedeli, pronti a eseguire gli ordini senza pensare.
Coloro che sono giudicati indegni, invece, diventano forza lavoro. Si annulla la loro volontà, sono robot al servizio dei Puri.
I piccoli sono sottratti alle loro famiglie, per essere "educati" dai Puri.
Idee e comportamenti da condannare, decisamente. La migliore risposta è il personaggio di Gylfie. Gufetta piccolina, sottovalutata immediatamente dai superbi Puri. Eppure ha il coraggio di controbattere le parole di Nyra. Pagherà le conseguenze del suo ardire, ma dimostra un temperamento notevole. Soren lo capisce immediatamente, prima con l'istinto, poi approfondendo la conoscenza. Gylfie sa leggere le stelle, fondamentali per l'orientamento. Aiuta Soren a evitare il lavaggio del cervello, provocato dall'abbaglio lunare. E, nonostante le sue dimensioni, riesce a stargli dietro in volo. Non sarà un nobile barbagianni, ma è un concentrato di qualità invidiabili!

La visione di questo film è da sconsigliare ai bambini più piccoli. I gufi combattono senza risparmiarsi: la violenza e le conseguenze delle lotte non sono nascoste. Molti dei Puri sono personaggi oscuri e inquietati. E, infine, i piccoli gufi sono rapiti e non certo trattati con riguardo.

Lo scontro tra Guardiani e Puri, ovviamente, è il piatto forte del finale. Si sono proposte, però, poche scene di massa, concentrandosi su duelli tra pochi personaggi. Il fatto che si svolgano in contemporanea, consente di alternarli, creando un alto livello di tensione.
Non tutte le questioni si risolvono, alcuni salvano… le piume, pronti a tornare in un eventuale seguito.

E' evidente che il film ha preso soltanto spunto dai libri di Kathryn Lasky. Si comprende che la società dei gufi è molto complessa, ne sono mostrati soltanto alcuni aspetti.
Il viaggio del gruppo di Soren verso il mare, rappresentato come impresa di una difficoltà unica, si risolve in pochi minuti.
Il personaggio dell'Istrice, che fornisce indicazioni per raggiungere i Guardiani, ha un ruolo breve, eliminabile senza problemi.

Si sono presentati tanti momenti spettacolari, l'animazione digitale ha realizzato splendide scene e figure realistiche, ponendo, però, in secondo piano il carattere dei personaggi. Coinvolti nel turbine delle vicende, hanno poco tempo per riflettere o parlare di sé. Il che, purtroppo, non li rende indimenticabili. Sembrano quasi attori impegnati in una prova di recitazione. Uno splendido show, che mette in secondo piano il cuore.
Ciò nonostante, il film riesce ad appassionare e lascia il desiderio di approfondire la conoscenza dei personaggi, "gettandosi" nella saga cartacea.



"Solo perché una cosa non la puoi vedere, non significa che non esista!"


Immagini © Warner Bros Entertainment Inc., GOG Productions Pty Ltd.
  1. Soren vola nella tempesta.
  2. Tre fratelli… prima dei guai.
  3. Rapiti dai Puri!
  4. Lezioni di volo per Soren e Gylfie.
  5. La terribile Nyra. Kludd è già dalla sua parte.
  6. L'incontro con Digger.
  7. Alla ricerca dei Guardiani.
  8. Soren contro Metalbeak.
  9. Due noti personaggi, in animazione digitale!
  10. Il retro della custodia del dvd.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 2135 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • thera pubblicata 22/01/2018
    *****ECCELLENTE***** Grazie !
  • lucetta7 pubblicata 18/09/2015
    Solita eccellente pagina!! Non lo conoscevo!
  • sazzy pubblicata 20/12/2014
    Bravo!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Il Regno Di Ga'Hoole - La Leggenda Dei Guardiani (Dvd)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Il Regno Di Ga'Hoole - La Leggenda Dei Guardiani (Dvd)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Le vicende di Soren, un giovane gufo che rimane ammaliato dalle storie fantastiche di suo padre sui Guardiani di Ga' Hoole, un gruppo di mitici guerrieri alati che ha combattuto una dura battaglia per salvare il popolo dei gufi dai malvagi Pure Ones. Mentre Soren sogna di unirsi un giorno ai suoi eroi, il fratello maggiore, Kludd, si fa beffe dell'idea, e desidera cacciare, volare e conquistarsi i favori di suo padre togliendoli a suo fratello minore. Ma la gelosia di Kludd ha terribili conseguenze che provocano la caduta di entrambi i gufi dalla loro casa sopra gli alberi e li fa finire direttamente tra gli artigli dei Pure Ones.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 5051891023369

Genere: Ragazzi

Regia: Zack Snyder

Produttore: Warner Home Video

Numero dischi: 1

Anno di Uscita: 2011

Consigliato: per tutti

Formato: Dvd

Durata: 93'

Titolo Originale: Legend Of The Guardians - The Owls Of Ga'Hoole

Lingue: Inglese, Italiano

Sottotitoli: Italiano per i non udenti, Inglese per i non udenti

Formato Video: Wide Screen

Formato Audio: Dolby Digital 5.1

Sistema: Pal

Area DVD: Area 2 (Europa/Giappone)

Ciao

Su Ciao da: 19/04/2011