Il disagio della civiltà (Sigmund Freud)

Immagini della community

  • Il disagio della civiltà (Sigmund Freud)
  • Il disagio della civiltà (Sigmund Freud)

Il disagio della civiltà (Sigmund Freud)

A partire da 12,75 €

Libro tragico, nato in circostanze storiche e personali eccezionali, all'indomani di laceranti conflitti nel movimento psicoanalitico, all'ombra dell'...

> Vedi le caratteristiche

Opinioni degli utenti

Filtra per
Tipo di opinione
  • Opinioni con foto (1)
  • Opinioni standard (1)
Valutazione
  • (1)
Ordina per Utilita
  • Utilita
  • Valutazione del Prodotto
  • Data

Ottimo

“**Il Disagio della Civiltà**”

pubblicata 07/03/2010

Vantaggi*****************************+

Svantaggi*****************

Ciao a tutti PREMESSA Nella mia piccola biblioteca casalinga, ci sono molti libri che riguardano la psicologia,e “Il disagio della civiltà” di Sigmund Freud è un’altra piccola perla. Premetto che non leggo sempre libri di psicologia, ma adoro Freud perché un po’ mi assomiglia, un eterno pensatore...

> Leggi l'opinione

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Informazioni sul prodotto : Il disagio della civiltà (Sigmund Freud)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Libro tragico, nato in circostanze storiche e personali eccezionali, all'indomani di laceranti conflitti nel movimento psicoanalitico, all'ombra dell'ascesa al potere di Hitler e del drammatico disfacimento della Repubblica di Weimar, nel contesto di una crisi economica internazionale e di dinamiche collettive inquietanti, "Il disagio nella civiltà" è uno dei testi freudiani più complessi e controversi. In esso le istituzioni della cultura umana vengono passate al vaglio della decifrazione analitica, che ci mostra il precario equilibrio delle relazioni tra individuo e civiltà continuamente messo a rischio dal conflitto inconscio interno all'individuo, dal sentimento di colpa che tale conflitto produce e dall'aggressività distruttiva che lo accompagna. Freud fa cosi emergere il paradosso di una civiltà che, formatasi per assicurare agli uomini sicurezza e protezione, li ha invece messi in condizione di distruggersi; di una cultura che, lungi dallo strapparli alle feroci necessità della natura, ha consentito loro di infliggersi sofferenze enormi. Freud ci parla della morte iscritta al cuore della nostra psiche e del senso della vita, della lotta inevitabile e dei costi della rinuncia, della colpa e dell'addomesticamento delle pulsioni, della sublimazione e dei suoi limiti, della precarietà - infine - di qualunque cultura e identità.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788806202088

Tipologia del prodotto: Libro in brossura, Libro

Autore: Sigmund Freud

Curatore: S. Mistura

Traduttore: E. Ganni

Numero totale di pagine: 149, 250

Alice Classification: Psicologia

Classico della letteratura: classico

Editore: Einaudi

Data di pubblicazione: 2010

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 17/03/2010