Inseparabile (Lalla Romano)

Immagini della community

Inseparabile (Lalla Romano)

Un bambino - vero figlio del secolo - denuncia la fatuità della crisi esistenziale di una coppia unita dal matrimonio: quella dei genitori. Nel suo an...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

Opinione su "Inseparabile (Lalla Romano)"

pubblicata 15/06/2012 | commark
Iscritto da : 27/09/2009
Opinioni : 273
Fiducie ricevute : 118
Su di me :
Altri scritti li trovate su http://www.condividendoidee.it.
Ottimo
Vantaggi Prosa, argomento trattato
Svantaggi Non presenti
Eccellente
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Un libro che arriva diritto nell'anima"

Inseparabile (Lalla Romano)

Inseparabile (Lalla Romano)

UNA CHIAVE DI LETTURA

C'è un misterioso segreto che affonda le radici in ognuno di noi, un segreto impalpabile, intuito ed "inseparabile" e che si intreccia con il nostro presente: è il legame con i nostri affetti.
La memoria del nostro passato personale e familiare ci plasma e si sovrappone alla realtà quotidiana e costituisce la logica del nostro vivere, dei nostri valori condivisi e convissuti.
Noi siamo gli unici custodi di quell'intreccio fatto di cose inspiegabili, di fantasie inseparabili che ci fa scoprire tradimenti, bugie e amore.
Non possiamo neanche scegliere quello che vogliamo ricordare, ricordiamo e basta anche senza capire mentre rincorriamo giorno dopo giorno ciò che è quell'altro di noi che non c'è più. Ecco le nostre emozioni più scure si nascondono nel profondo della nostra anima e si mischiano al nostro istinto di sopravvivenza così ricco di umanità anche quando egoisticamente arriva alle più grandi aberrazioni. E l'amore può essere un'aberrazione quando diventa esclusivo e quando nella sua accezione più animale diventa amore di sé eccessivo, assurdo, un amore che si realizza in modi a volte impensabili fino a quando riusciamo a rimetterlo in discussione tra amarezze, sconfitte e discussioni.
Scoprire i sentimenti che abbiamo sempre sfuggito è forse il prezzo più terribile che dobbiamo pagare.Ma spesso basta ascoltare un ti voglio bene pronunciato con semplicità per ripagarci di tutto ciò che la vita ci nega.

UN LIBRO ATTUALE E FORTE CHE ARRIVA DRITTO ALL'ANIMA

"Inseparabile" di Lalla Romano è un libro che mi piacerebbe definire con una sola parola "notevolissimo" e poi invitare a leggerlo. Nell'opera della scrittrice piemontese vi è una "lieve" tensione che si insinua all'interno della nostra anima, una tensione che riesce a scavare e che, arrivando al cuore, ci pone degli interrogativi.
Il nostro essere figli e genitori o adulti ci porta a scoprire i segni del rapporto che abbiamo con ognuna di queste situazioni a seconda del periodo in cui ci troviamo nella nostra esistenza; così quando siamo figli guardiamo i nostri genitori con gli occhi di chi è spettatore e non sa spiegare, quando invece diventiamo genitori, adulti e vecchi tentiamo di legare le nostre memorie familiari arricchendole con le nostre speranze attuali.

Nel romanzo si intrecciano diversi piani: quello della nonna, un io narrante che getta turbamento per la sua capacità di raccontare con precisione ed essenzialità, quella del padre Piero, quello della madre e quella di Emiliano, un bambino che diventa il coagulo di tutte le aspettative familiari.
Nonostante però l'amorevole aspettativa di un legame che diventa "inseparabile" e che esercita un discreto fascino, scaturiscono molti interrogativi e non è la figura della nonna che li pone ma è il lettore stesso a farsene carico. Quando la nonna parlando del nipotino lo definisce un "alimento, una piccola miniera, di fantasia" e lo mette in parallelo con Piero piccolo suo figlio, il padre di Emiliano, emerge tutto quel complesso di aspettative che ognuno di noi sperimenta quando in un bambino viene riposta la nostra speranza di un futuro migliore.
E' questo un sentimento che ci portiamo dietro per sempre e che fa parte della naturale "vocazione" dell'essere umano a riporre nei figli e nei nipoti le speranze di un futuro che dia il meglio che ci si possa aspettare. A questo punto si entra nella dimensione mitica, fantastica dove non si riesce più a distinguere la realtà dal desiderio e dove capire diventa impossibile.
La figura di Emiliano è quella di un bambino normalissimo, probabilmente viziatissimo che "forse" vive queste eccessive attenzioni che poi sfoga in comportamenti inquieti a scuola al punto da avere un pessimo voto in condotta. Questa sua "stranezza" può essere interpretata in diversi modi, ma la Romano non è incline allo psicologismo spicciolo, si limita a raccontare, il commento è a margine ed è quello del lettore che ha spesso la percezione di ritrovare fatti, sfumature e situazione della propria esistenza.
Emiliano il bambino "amante del silenzio", irrequieto a scuola non può essere in grado di distinguere il suo mondo da quello degli adulti.

E' difficile arrivare ad una conclusione ma è questa la bellezza del libro, se propendiamo verso l'interpretazione di una storia commovente daremo al racconto una chiave di lettura sbagliata, ma se ci identifichiamo con la figura della nonna che racconta le vicende, arriviamo alla conclusione che con un figlio o con un nipote si può instaurare un rapporto emotivamente intenso ed unico che trova nel racconto il suo momento più alto nell'episodio della dichiarazione di amore del nipote: Emiliano rivolgendosi alla nonna le dice "Ti voglio bene, sai nonna"......basta solo questo per saper ascoltare quell'insieme di emozioni che ci fanno tacere ed amare e che rendono superfluo il capire.


Inseparabile è un'altra perla di Lalla Romano, grande penna e degnissima rappresentante della nostra migliore letteratura. Libro consigliato e...senza difetti.
Consiglio la lettura di questo libro notevolissimo che arriva diritto al cuore, la sua lettura è adatta a tutti ma in particolare alle persone sensibili che sanno apprezzare la bella scrittura e amano gli spiriti che si mettono a nudo.

Sarà interessante, in seguito, vedere su quali punti si soffermeranno i lettori, ma è improbabile che dopo l'informazione complessiva sull'opera, si trascuri la parte emotiva. Quella che conta.

NOTE FINALI SULL'AUTRICE

Autrice non incline alla logica "del più venduto" Lalla Romano rientra a pieno titolo tra gli autori della migliore narrativa italiana che fa parte della grande tradizione novecentesca. Le origini letterarie e le fonti di ispirazione sono senz'altro da rintracciare nell'opera immensa di Marcel Proust e nello spirito innovativo di Italo Svevo, ma l'autrice sa raccontare con stile personalissimo le sue storie.
Tra i romanzi più significativi di Lalla Romano meritano senz'altro una segnalazione:
  • La penombra che abbiamo attraversato (prima pubblicazione nel 1964);
  • Le parole tra noi leggere (pubblicato per la prima volta nel 1969);
  • Una giovinezza inventata
  • Mari estremi (1987)

Come Inseparabile, anche le opere su citate privilegiano gli aspetti intimi dove il tema del ricordo è predominante sul presente vissuto nella contemporaneità, Lalla Romano ama la retrospettiva che rimanda alle storie vissute in ambito familiare, il suo ambito familiare nel quale molti lettori possono trovare corrispondenza.

ALTRE INFORMAZIONI

Inseparabile di Lalla Romano è stato pubblicato da Giulio Einaudi Editore nella collana "Einaudi tascabili" , il prezzo di copertina è di € 7,75 (al lordo di eventuali sconti), ecco la scheda:

Titolo Inseparabile
Autore Romano Lalla
Pagine 227
Prezzo € 7,75
Codice ISBN 9788806152208

Il libro edito da Einaudi contiene una postfazione di Vittorio Spinazzola, pregevole nota che aiuta il lettore ad apprezzare Lalla Romano, scrittrice gentile.


Il presente scritto è presente anche in un altro sito.


Pregasi di astenersi da letture/non letture e valutazioni di comodo


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 934 volte e valutata
91% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • opera2007 pubblicata 02/04/2015
    lo potrei leggere. Recensione eccellente
  • gubert pubblicata 25/12/2012
    eccellente !
  • robbina2 pubblicata 14/11/2012
    Che dire la tua recensione invoglia alla lettura complimenti!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Inseparabile (Lalla Romano)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Un bambino - vero figlio del secolo - denuncia la fatuità della crisi esistenziale di una coppia unita dal matrimonio: quella dei genitori. Nel suo andamento lineare, scandito da paragrafi essenziali, il romanzo ha un fascino romanzesco singolare, fondato proprio sulla rinuncia a costringere gli sviluppi della vicenda entro categorie di giudizio prestabilite. In realtà Lalla Romano evita di dare al libro alcuna conclusione definitiva.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788806152208

Tipologia del prodotto: Libro

Categoria commerciale: tascabile

Autore: Lalla Romano

Numero totale di pagine: 214

Alice Classification: LETTERATURA ITALIANA: TESTI

Editore: Einaudi

Data di pubblicazione: 1999

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 17/12/2009