Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

Aily

Aily

Autori che si fidano di me: 143 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

per ora vi saluto, alcuni mi mancheranno

Opinioni scritte

dal 18/05/2004

181

Agriturismo Il Bastione, Spello (Pg) 02/10/2013

Baroni per due notti

Agriturismo Il Bastione, Spello (Pg) Come tutti gli anni, in questo periodo cerco il classico luogo romantico per due o tre notti in occasione dell’anniversario e, quindi, anche quest’anno, le mie ricerche si sono rivolte a tale scopo. Quest’anno, inspiegabilmente vista la ipercitata perenne crisi, ho faticato parecchio a trovare un posto libero (!!) già da un mese prima della data perché parecchi luoghi, anche addirittura con prezzi che per me sarebbero stati eccessivi, non mi davano disponibilità. Dopo varie ricerche nei luoghi più disparati, ho concentrato le attenzioni all’Umbria, trovando questo agriturismo molto particolare che mi aveva ispirato sia per il fatto di avere un ristorante, cosa che cerco sempre in questa occasione, sia per il prezzo decisamente buono per quanto pareva offrire. Si trova a Spello, uno splendido paesino umbro. Per la precisione si trova fuori Spello, verso la collina, e la strada per raggiungerlo è stata menzionata in varie recensioni in modi più o meno allarmistici. In effetti, essendo il luogo un antico Bastione medievale, è in posizione molto panoramica e sopraelevata ed è in piena campagna e la strada per raggiungerlo è molto piccola, un po’ dissestata e termina in un tratto non asfaltato, però con una normalissima auto l’abbiamo raggiunto senza difficoltà. Il sito è completo ma dà l’impressione di essere un po’ artigianale come impostazione. Per chiedere informazioni invio una mail chiedendo conferma della disponibilità e dei prezzi. Dopo poco mi giunge ...

Lanzarote 15/09/2013

Lanzarote, la terra dai trecento vulcani

Lanzarote La nera, la magica, la vulcanica, la lunare, la devastata dalla natura, questa è Lanzarote, la piccola della famiglia, l’isola delle Canarie più particolare e meno frequentata perché i tour operator italiani hanno deciso così, gli italiani devono andare a Fuerte in primis, poi a Tenerife e poi a Gran Canaria. A Lanzarote no, ci vanno poi d’estate se proprio insistono. E io invece ci voglio andare in aprile, il mio mese dedicato a casa mia, le Canarie, dove prima o poi andrò a vivere, me lo sono ripromessa. E Lanzarote è l’isola per eccellenza perché particolare e perché non ha il livello devastante di urbanizzazione delle altre isole, ma solo casette bianche a uno o due piani al massimo grazie agli interventi urbanistici di Manrique, un architetto i cui inteventi si trovano ovunque sull’isola. Ma partiamo con il mio tour. Arrivo a Lanzarote alle 9,50 del mattino grazie al volo Ryanair diretto da Bologna. A chi non fosse un attento viaggiatore, pongo l’attenzione sul fatto che Ryan finora è l’unico operativo aereo diretto sull’isola in stagione invernale (Neos inizia la programmazione a maggio) quindi qualunque tour operator che vi vende Lanzarote vi darà la fregatura di dirottarvi su Fuerteventura (osservate sui pacchetti che vi vendono che l’aeroporto di arrivo non sarà Arrecife) poi di mandarvi in traghetto a Lanzarote, facilmente il giorno dopo perché i traghetti sono solo diurni, mentre i voli italiani spesso arrivano a sera. In aeroporto, dopo un po’ di ricerche, ...

Shuttle Lanzarote 28/08/2013

il transfert con la T maiuscola

Shuttle Lanzarote Chi non si affida a un tour operator ma si ingegna con un pacchetto volo+hotel deve per forza, se non ha intenzione di noleggiare un auto per tutto il periodo della vacanza, cominciare la ricerca di un trasporto che permetta di raggiungere il proprio hotel di destinazione dall’aeroporto. Non avevo mai sperimentato prima tali servizi perché avevo sempre dato per scontato che fossero inclusi nei pacchetti vacanza, ma dopo l’esperimento Tui dove non comprendono i trasporti, ho dovuto ingegnarmi a cercarne qualcuno. In aiuto arriva come sempre internet e dopo avere digitato transfert aeroporto hotel mi si è aperto un mondo. Ci sono un sacco di compagnie taxi o bus che effettuano tali servizi in tutte le parti del mondo e ai costi più svariati. Ovviamente i più cari sono i taxi privati, ma anche alcune compagnie di bus non sono da meno. Per il mio soggiorno a Lanzarote ho scelto questa compagnia selezionandola tra quelle a costi minori. Un altro servizio di transfert che mi aveva particolarmente colpito era uno inglese in cui si permetteva di pagare in loco e non in anticipo con carta di credito on line, però il costo totale era superiore e alla fine il servizio era stato utilizzato solo da tedeschi e il sito era solo in inglese o tedesco. Quello che mi aveva colpito di shuttle lanzarote era stato il fatto che il sito era scritto anche in italiano e che era scritto nelle istruzioni che avrebbero inviato un sms al recapito fornito per avvisare a che ora sarebbero passati il ...

GP Parking, Malpensa (Va) 31/07/2013

basso il prezzo ma alto il servizio

Termozeta 85715 03/07/2013

la piccola parrucchiera fa anche il barbiere

TUI.it 03/07/2013

meglio solo on line ma occhio a cosa si è acquistato

TUI.it Mi sono affidata a questa agenzia on line per il mio viaggio a Lanzarote. Per me on line a metà e vi spiegherò il perché raccontando nel dettaglio la mia esperienza con loro. Tui è una famosa agenzia di viaggi on line. In Italia ha sede a Rimini e fa parte del gruppo TUI travel Plc All’estero penso sia uno dei principali tour operator visto che migliaia di tedeschi utilizzano esclusivamente la Thompson (che ha lo stesso simbolo quindi immagino sia l’equivalente nostro) Il sito è abbastanza chiaro e si possono scegliere vari pacchetti in svariate mete. I prezzi comunque, a parità di meta e hotel sono superiori a quelli di altra due agenzie solo online. Si può prenotare il pacchetto, il solo volo o solo l’hotel, il volo+ hotel, la crociera, l’auto. Si seleziona la località desiderata, l’intervallo di date di possibile partenza e l’aeroporto ( se ne possono scegliere al massimo 3) e dopo poco si ottiene una lista di risultati trovati ordinati per prezzo crescente. Questo possono essere ulteriormente filtrati inserendo altri parametri come il tipo di trattamento, l’intervallo di prezzo che si vuole spendere, i servizi, la durata del viaggio o le stelle dell’hotel. Entrando in ogni singola struttura trovata si ottiene una descrizione dell’hotel, i suoi servizi, dove si trova e il prezzo per persona, cliccando su visualizza si prosegue con il calcolo indicando il numero di giorni della vacanza ( viaggiando anche con voli di linea seppure low cost, si possono ottenere ...

Bref Brillante Pavimenti 26/05/2013

Brillante e senza aloni

Bref Brillante Pavimenti Ormai hanno scritto di tutto su questo detergente, merito, o forse colpa, di trnd, un sito di passaparola (della cui esistenza l’ho saputo proprio qui su ciao) dove si viene selezionati (io è la prima volta dopo oltre un anno tanto che mi ero anche stancata di esservi iscritta) per testare alcuni prodotti, dare il proprio parere e contributo in eventuali migliorie del prodotto stesso e, se si è convinti dell’efficacia, consegnare a parenti e amici campioncini che ci vengono inviati per posta, in modo da farne conoscere i pregi e iniziare una sorta di passaparola, soprattutto chiedendo a chi ha provato la propria opinione sul prodotto. Preciso per tutti, visto che ho trovato anche tra i miei conoscenti, molta diffidenza sulla cosa, che non sono affatto un rappresentante di questa casa e che ogni trnder (sono detti così i partecipanti a questi progetti) non vende né ottiene provvigioni, ma solo una confezione di prodotto da testare insieme a tanti campioni da regalare e la prima regola del sito è la correttezza ossia dare il proprio parere neutrale senza esagerazioni quindi dire chiaramente cosa è piaciuto o meno e divulgarlo, raccogliendo anche le opinioni degli altri e riferendoli ai gestori del sito che puntualmente raccoglieranno tutti i pareri per darli alla casa madre del prodotto. Eccomi quindi, dopo un mese di prove a riferire come mi trovo con questo detergente pavimenti. BREF BRILLANTE Fa parte della linea di detergenti per pavimenti Bref. E’ dell’azienda ...

Clubhotel Riu Paraiso Lanzarote Resort, Puerto del Carmen, Lanzarote 29/04/2013

Paraiso di nome e di fatto

misterpanel.it 03/03/2013

tempi biblici per raggiungere la soglia ma almeno paga

Altro sito di sondaggi che ho sperimentato. Mi sono iscritta nel 2011 grazie alle varie opi di ciao che mi avevano convinta a cercare il sito perchè i premi erano ricariche telefoniche, ma posso scrivere solo ora un’opi completa dopo avere sperimentato il pagamento a quota raggiunta. All’inizio ero molto scettica anche perché non mi sembrava un sito con notevole attività e non mi arrivava nessuna mail di partecipazione tanto che mi ero quasi dimenticata di essermi iscritta. Generalmente i siti di sondaggi appena ti iscrivi ti mandano sempre qualche sondaggio iniziale con più frequenza, forse per invogliarti a restare iscritto, questi invece silenzio di tomba! Ma iniziamo a descrivere questo cimitero… emmh sito. IL PANEL L’home page è molto sintetica, un fumetto di mister panel che illustra brevemente il sito. Da qui ci si può iscrivere, ossia diventare panellista, e accedere alle pagine news, da sapere, premi per te, zona panellisiti. Tali pagine sono riprese, come menù, in tutte le successive pagine del sito. La pagina news è poco aggiornata, l’ultima e unica news risale al 2011 quindi il sito in sé non è proprio curato oppure hanno poche novità da scrivere. La zona da sapere spiega più nel dettaglio in cosa consiste il sito. E’ appunto un sito di sondaggi che premia i partecipanti con una piccola cifra in denaro che finirà nel proprio salvadanaio virtuale e potrà essere utilizzata per ricevere premi in ricariche telefoniche o buoni benzina. Ogni ...

Ristorante Don Giovanni, Soliera, Modena 06/02/2013

due pesci fuor d'acqua in un buon ristorante di pesce

A capodanno si sa “la scelta di un local è cosa dura” direbbe il divino Dante (notate l’endecasillabo in linea col sommo poeta! ;-P). Quest’anno, dopo mille tentennamenti dovuti anche ai prezzi un poco stratosferici e alla poca scelta (stranamente pochi locali hanno pubblicizzato i propri cenoni) la mia decisione è caduta su un ristorante con un allettante menù di pesce, il Don Giovanni di Soliera. Ovviamente precedo la scelta con una mini ricerca su internet per capire come fosse il locale (ma, ciao docet, presa con le dovute molle, ossia scartando i luoghi con soli mini elogi sperticati e tenendo più in considerazione le critiche costruttive, i gestori sono quindi avvisati di non perdere tempo nelle loro auto pubblicità nascoste perché dopo un po’ non ci si casca più). Da quanto ho capito pare che il ristorante si sia trasferito qui a Soliera da poco e prima fosse a Novi, ne è prova il fatto che ho faticato un poco a trovarlo visto che l’insegna in strada pubblicizza ancora una vecchia pizzeria. Il mio giro esplorativo ante capodanno ha comunque dato i suoi frutti perché ho alla fine prenotato. In fase di prenotazione nessun problema, pur essendo una serata festiva chi mi ha risposto al telefono non ha fatto problemi di sorta e non ha richiesto caparre, forse anche per il fatto che eravamo solo in due. Comunque ho apprezzato molto la fiducia e la mancanza di complicazioni con bonifici vari. IL LOCALE Il ristorante è situato al piano terra di una piccola ...

Cameo Fruttapec 3:1 15/01/2013

Che lavoraccio la marmellata fatta in casa!

La mia scoperta di fruttapec è legata a trnd (solo per pubblicità), un sito che permette di testare prodotti che giungono a casa in omaggio. Solo per pubblicità perchè io da questo sito non ho mai ricevuto nulla tanto che mi disiscriverò. Intanto però mi era giunta una candidatura per potere testare questi prodotti Cameo quindi ho potuto documentarmi con tutta una serie di opuscoli informativi. Non sono mai stata selezionata per ricevere i preparati, ma intanto ho scoperto l'esistenza di questi fruttapec ossia bustine per preparare rapidamente marmellate e gelatine di frutta. Dalle rapide istruzioni sembrava che la preparazione della marmellata fosse molto semplificata e non richiedesse ore e ore di pentoloni da rimestare, ma addirittura veniva pubblicizzata una bollitura di soli 3 minuti per ottenere già un composto. Io non sono una grande appassionata delle marmellate casalinghe anzi, tutt'altro, avendo proprio poco tempo a disposizione, però uno strano fenomeno vegetale che aveva interessato una mia pianta di nespole mi ha portato al dovermi cimentare nell'opera. Mi spiego: dopo avere potato la pianta da rami molto bassi, abbiamo avuto l'idea di trapiantare un rametto, così, tanto per fare. Bhè da questo rametto è cresciuta una bella piantina che ha iniziato a dare i suoi frutti. Ma questi frutti erano parecchio strani per essere nespole, erano giganteschi! Nespola mutante? No, abbiamo scoperto che i nuovi frutti erano mele cotogne, forse avevamo piantato un innesto ...

millebytes.com 06/01/2013

prima passi, ora mai più

Sarebbe meglio chiamarlo mille fregature visto com’è finita: totale cambiamento delle condizioni da un giorno all’altro e perdita di tutti i guadagni accumulati con loro trasformazione in punti ( o meglio bytes) per una fantomatica lotteria anziché premi certi per il tempo (notevole) che si perdeva. Ho scoperto il sito, classico sito di sondaggi, grazie proprio a ciao e alle sue opinioni. Visto che alcuni utenti non erano proprio insoddisfatti e i premi elargiti erano proprio quelli che mi interessavano, cioè ricariche telefoniche, ho deciso di iscrivermi qualche anno fa. Il sito, il cui indirizzo è millebytes.com (segnatevelo solo per evitare di digitarlo e perdere tempo), è sui toni del verde. E’ il classico sito di sondaggi, ossia uno di quei siti dove, a seguito di iscrizione, arrivano sulla propria mail inviti a partecipare a sondaggi paganti. E’ gestito da Inter@ctive Market Research, un’isitituto di ricerca di Napoli. Il menù sulla pagina principale si trova sulla colonna di sinistra. Ne elenco le voci iscriviti Qui ci si può iscrivere al sito e iniziare così a ricevere sondaggi. Occorre inserire un sacco di dati direi poi inutili visto che non è che ti spediscano a casa dei prodotti da testare come altri siti: sono obbligatori nome, cognome, provincia di residenza, sesso (ma dal nome non lo capiscono???) stato civile, data di nascita, professione, titolo di studio, indirizzo mail e città di residenza. Sono facoltativi i numeri di telefono che poi ...

Snips Salvareggiseno 04/01/2013

salva i tuoi risparmi che è meglio

Philips 32PFL2807H 04/01/2013

valida per il suo prezzo ma non come unica tv di casa

Philips 32PFL2807H La tv di cucina ha ormai quasi vent'anni (un tempo l'elettronica era valida!) e un decoder esterno della telesystem decisamente schifoso tanto che, più che una tv, sembra un Picasso cioè ha i periodi: periodo rosa, periodo blu, periodo verde a seconda del colore delle immagini dello schermo che, abbiamo scoperto, sono dovute al decoder. Aggiungiamo che dobbiamo tenerla sempre in stand by perchè se la si spegne non si riaccende più. Insomma è il caso di cambiarla anche se tutte le volte che lo diciamo riparte a funzionare perfettamente, ma non sembra il caso di acquistare un altro decoder per una tv ormai vecchia e con alte probabilità di cedere definitivamente da un giorno all'altro. Un giorno capita un volantino di offerte Coop con una tv Philips da 32 pollici led a 275 euro. Prezzo allettante sia perchè la tv è di marca non sconosciuta e soprattutto perchè è una tv di fascia A quindi con un minor consumo energetico (59 kw annui) e, visti i costi dell'elettricità attuali, è sempre bene valutare anche questo aspetto. Non ho controllato, come mio solito, decine di recensioni sul modello, un po' perchè era una tv secondaria e di prezzo non elevatissimo e un po' perchè di recensioni non ce n'è, forse perchè è un modello vecchio e fuori produzione, infatti non è presente neppure sul sito della casa madre. Bhè pazienza, tanto, meglio della precedente lo sarà senz'altro. In negozio vediamo che ne restano pochi pezzi, esteticamente non è male, non è il top ma è un comune ...

clubnuoveidee.it 04/01/2013

un aiutino al mio cellulare visto che ora ripagano

Visualizza altre opinioni Torna sopra