Condividi questa pagina su

blu Status blu (Livello 3/10)

Breakbeat

Breakbeat

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 04/08/2000

5

Fuerteventura 13/07/2003

Signori: Prima o poi ci vado a vivere, lo giuro :)

Fuerteventura Fuerteventura. La prima volta qui fu 3 anni fa'. Non avevo mai sentito parlare di questa isola, mai, non sapevo assolutamente a cosa andavo incontro trascorrendovi le mie due rituali settimane di vacanza. Non conoscevo nemmeno le Canarie, non c'ero mai stato. Piu' tardi visitai Tenerife, che non m'incanto'. A convincermi basto' l'offerta di un' amica che avendo una multiproprieta' non usufruita in loco mi propose di "sfruttare" le sue numerose settimane mai godute, a prezzi che definire popolari sarebbe poco. In realta' mai occasione fu piu' ben colta. Confortato da una breve quanto sommaria descrizione dell'isola, "davvero un bel posto, ma non c'e' niente...ci sono pochissimi italiani e parecchi surfisti, nudisti anche... Io non ci vado mai perche' non c'e' niente". E fai male, pensai in seguito. Fu un attimo il partire. Nella piu' rigorosa e totale ignoranza sulla meta e sulle relative aspettative. Fuerteventura e' un isola arida, dal sole perennemente a picco ma gentile, rinfrescato da un immancabile vento che spira 365 giorni l'anno di un' intensita' che svaria dalla brezza leggera a raffiche quasi triestine. Le precipitazioni sono scarsissime, pioviggina solo due volte l'anno, mi dicono gli abitanti. Il cielo spesso si rannuvola ma in poche ore eccolo di nuovo azzurro. Piu' di due-tre giorni di coperto consecutivi, raramente capitano. Niente di verde che non sia bassa sterpaglia vi cresce ma il panorama e' raro: coni vulcanici ...

La Habana 05/01/2001

Pratica, Come non farsi fregare a Havana

La Habana L'Havana stramerita una visita, unico avvertimento: occhio alle fregature! Molti affezionati frequentatori dell'isola caraibica sostengono che la vera Cuba non si incontra all'Havana. La gente sarebbe in un qualche modo "corrotta" dal rapporto continuo col turista; lo straniero rappresenta nel contempo una miniera d'oro e un pollo da spennare. Tutto questo contrariamente al resto del paese che conserverebbe la sua spontaneita' da caraibi dei tempi che furono. Camminando per la citta', specie all'havana vecchia, verrete fermati ogni 50 metri dai locali in vena di affari. Sperare di cavarvela con un semplice "No Grazie" per liberarvi del vostro colloso interlocutore e' inutile: da parte vostra si richiede un minimo di gentile decisione (rischiate di metterci anche 20 minuti a piedi per percorrere mezzo km :-) Il cubano/la cubana "affarista" propongono una serie di "occasioni" che vanno dalla mercificazione di se stessi, alla proposta di varie mercanzie: dalla droga (marjuana, cocaina) ai sigari, dal rum alla cena a base di aragosta da consumarsi in una casa "particular" (ossia in un abitazione privata). L'approccio iniziale si manifesta sempre sotto forma di conversazione generale e amichevole accompagnata da ampio sorriso ("Ciao Amico, tu Italiano vero?"); 9 volte su 10 questo non e' altro che un pretesto per attaccare bottone con lo straniero. In Linea di massima ecco alcuni consigli pratici che vi posso dare alla luce della mia esperienza per uscirne ...

Comm2000 05/08/2000

Davvero Buono

Comm2000 Ho provato anch'io l'avventura ADSL ordinando una linea presso la Comm2000, un provider che si rivolge al mercato business piu' che end users, sperando quindi, di godere di un servizio quanto piu' possibile professionale. In effetti il precedente sistema di collegamento in azienda era tramite router ISDN, non abbiamo mai avuto problemi, ma sorgeva l'esigenza di avere piu' banda disponibile per l'ufficio e ammortizzare i costi telefonici: in pratica oramai il nostro collegamento ISDN era pressoche' perpetuo con i costi che ne derivano. Ho scelto la comm2000 un po' impulsivamente anche per la clausola contrattuale che prevede una banda minima garantita (questo per mettermi al riparo da brutte sorprese, di cui mi avevano parlato colleghi con contratti simili) Dopo un periodo di tempo ragionevolmente lungo (un mese) dovuto all' installazione della linea, da parte della Telecom ho finalmente potuto verificarne la resa. Va detto che sono pienamente soddisfatto della scelta, non ho mai avuto per ora problemi di banda. Contrariamente ad altre offerte ADSL che avevamo vagliato si definisce contrattualmente quanta banda garantita si vuole disporre: mentre la navigazione web non e' sottoposta a limitazioni di traffico (per intenderci ho provato a scaricare files da tucows anche a 90 kb al secondo), gli altri servizi, come l'ftp, sono limitati alla velocita' concordata contrattualmente (nel nostro caso 12,8 kb al secondo). In upload la velocita' e' limitata a 128 , massimo ...

MICROSOFT - WIndows 2000 Server 05/08/2000

Mhhhh Sono sorpreso !

MICROSOFT - WIndows 2000 Server Da Utente Windows 98 / Linux ho provato a installare non senza un certo scetticismo Windows 2000 Server, nella speranza di trovare un sistema operativo User Friendly e Versatile nel contempo. Faccio presente che non ho un computer particolarmente potente: un celeron 300 Mhz con 128 Mb di Ram. Prima sorpresa, positiva o negativa: Windows 2000 formatta l'hd in formato NTFS, cio' vuol dire che se lo installate su un disco che contiene gia' dati e decidete poi di levarlo e "tornare" a windows 98 perderete, salvo precauzioni, tutti i vostri dati. Per fortuna...non ho avuto bisogno di tornare sui miei passi. Difatti non vi son grossi decadimenti di prestazioni, cosa che invece mi aspettavo. Windows2000 riprende l'architettura di NT, notoriamente molto piu' pesante di Windows 95/98, ma preferibile per la sua stabilita'. Ora Windows 2000 mi sembra ben piu' performante di Windows NT 4.0 anche su macchine non eccelse. Purtroppo / per fortuna ne eredita' anche il sistema di gestione, che opera per servizi, cosa che potrebbe inizialmente disorientare un utente proveniente da win 98. Inoltre non tutto l'hardware e software disponibile per win95/98 e' compatibile al momento con windows 2000, anche se le patches e le nuove versioni stanno uscendo col mercato a buon ritmo. In compenso si rivela un sistema operativo versatile, in cui e' possibile indifferentemente far girare ottimamente dai videogiochi (compatibile con le directX 7) a un server ...

mIRC 05/08/2000

Versatile...ma...Attenti !

mIRC Chattare su irc come molte altre cose puo' diventare un paradiso o un infermo. Mi rivolgo in particolare ai nuovi utenti. Prendo a spunto la principale rete irc italiana, chiamata Ircnet, i cui servers piu' diffusi sono irc.tin.it, irc.flashnet.it, irc.tiscalinet.it etc. Venendo ai lati positivi: gli utenti si contano nell'ordine delle migliaia quindi e' davvero difficile annoiarsi o non trovare gente a qualunque ora, Mirc e' un programma davvero versatile e che consente una serie di funzioni che molte chat di altro tipo, specie via web, negano, come l'inviarsi a vicenda foto o files di qualsiasi genere. I canali sono davvero numerosissimi e spesso basta entrare su una stanza come #Roma o #Milano per trovare diverse centinaia di concittadini con cui potenzialmente potersi incontrare in 10 minuti. Ergo e' davvero un mondo interessante e stimolante. Un Atmosfera quindi piu' cosmopolita (son tanti anche gli stranieri) che da piccola comunita' di pochi intimi. Per contro doversi confrontare con una mole simile di individui espone ai rischi legati a chi si ha di fronte e alle loro intenzioni, non sempre pacifiche. Come consiglio evitate di accettare files eseguibili da sconosciuti, perche' potrebbero contenere virus. In ultima analisi...non date subito fiducia alle persone, specie su irc: occorre saper distinguere con chi ha a che fare ! C'e' proprio di tutto, dal maniaco, all'hacker, alla ricerca didi anime gemelle, alla semplice e disinteressata ...
Torna sopra