Condividi questa pagina su

bronzo Status bronzo (Livello 7/10)

Dan91

Dan91

Autori che si fidano di me: 162 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Opinioni scritte

dal 03/10/2013

350

Philips X2 20/10/2017

Fidelio X2: Una specie di "Beats", Hi-res, corazzata e domestica

Philips X2 Prezzo Da 139 (Offerta limitata) a 200 Euro Philips Fidelio X2 è una cuffia domestica aperta ad alta definizione che mi è passata tra le mani e l'ho potuta provare per farne una breve recensione secondo le mie impressioni personali. Era stata acquistata in offerta a 139 Euro, tenendo che il prezzo (come al solito, capita questi "saliscendi" negli anni...) in genere è di 30 € in più, in su... Contenuto della confezione, design ed ergonomia Secondo me la miglior cosa di queste cuffie è la costruzione da "carrarmato domestico"... Uno di quei casi che, se piace il tipo di suono, sarà una di quelle cuffie che durano anni... Che poi la longevità dovrebbe esser uno dei motivi principali per investire maggiormente il denaro per delle cuffie di qualità... Dentro la scatola (gigante come poche...) piuttosto curata, troviamo oltre alle cuffie, un lungo e robustissimo filo per il collegamento per i propri dispositivi domestici... Devo dire che è il più robusto filo che abbia mai visto in una cuffia, ed è realizzato con una specie di fibra-tessuto, ottimo e di sicuro, longevo più di tanti altri (anche più costosi)... Interessante il breve fascicolo della Philips incluso, dove vengono pubblicizzato altri prodotti ad alta qualità... Anche i materiali usati per le cuffie sono di una certa robustezza e longevità, in parte in vera pelle, in parte di metallo... Facendo il confronto di una ...

La matassa (AA. VV. - Italia 2009) 20/10/2017

Una matassa: risentimenti famigliari, pizzo e...

La matassa (AA. VV. - Italia 2009) Dopo degli anni ho rivisto questo terzo film con Ficarra e Picone, seppur fosse il secondo che ho visto... Trama Gaetano e Paolo Geraci sono due cugini che da bambini erano piuttosto legati, ma poi costretti a separarsi all'eta di 10 anni a causa di un litigio, per motivi d'interesse, dei propri padri. Il significato del titolo del film sta proprio in queste immature incomprensioni e risentimenti, che negli anni sono diventate un groviglio (matassa) difficile da sciogliere, finchè non si ha la volontà di farlo... Paolo è una persona ipocondriaca, che aiuta il padre nella gestione del loro albergo siciliano. Gaetano invece, assistito da sua moglie russa, è il titolare di un'agenzia combina-matrimoni per extracomunitari. La storia dell'astio dei genitori prosegue con la morte del padre di Paolo, in quanto Gaetano, accidentalmente, arriva al suo funerale, e Paolo crede che sia venuto per riappacificare le 2 famiglie. Casualmente poi Gaetano sente la conversazione del cugino con il prete, il quale gli confessa che, in caso di sua morte, donerebbe l'albergo appena ereditato a Gaetano. Squallidamente Gaetano decide di fargli credere di essere davvero prossimo alla morte, ma provvidenzialmente poi si ravvederà, seppur abbastanza tardi. La situazione si complicherà ancora di piu dopo l'ultimatum indetto da dei mafiosi (che da anni hanno nel mirino l'albergo) nella richiesta del pagamento del pizzo. Tragicomico il fatto che Paolo aveva letteralmente allontanato a calci un ...

Bottega Verde Latte Solare Super Abbronzante SPF 15 18/10/2017

"Orchidea e Tamanù - Protezione media"

Bottega Verde Latte Solare Super Abbronzante SPF 15 "Latte solare per viso super abbronzante SPF15" è un prodotto che tempo fa mia madre aveva ricevuto come campioncino, e l'ho utilizzato pure io delle volte, visto che era un periodo soleggiato, (non avevo altre protezioni solari disponibili a portata di mano). 14-20 Euro il prezzo per un flacone, è a parer nostro prezzo troppo esagerato. C'è anche da dire che ha una buona qualità, come consistenza e assorbimento dalla pelle... Ora comunque è da un po che non lo si vede online... Uso Seppur sia ideato per i visi, quando l'ho usato io l'ho applicato pure nel corpo visto che ne avevo bisogno in quei giorni. Devo dire che l'odore fruttato/floreale mi era piaciuto particolarmente, come pure alle donne di casa... Piuttosto primaverile, più che estivo... Una nota positiva è che il latte viene ben assorbito dalla pelle, almeno confrontandolo con altre creme utilizzate di persona. Non unge, strano ma vero... Altre caratteristiche e ingredienti La formulazione è con orchidea e olio di tamanù . La prima è conosciuta per le proprietà antiossidanti, il secondo ha un effetto lenitivo/emolliente, come spiegato anche nel loro sito ufficiale. E' pensata per il viso, e dovrebbe aiutare a contrastare la formazione delle rughe, oltre alla protezione solare conferita. Successivamente dopo averla provata, ho effettivamente scoperto le note "ufficiali" della profumazione: note di mughetto e di rosa, per poi passare alle note delicatemente muschiate, e infine a quelle fruttate d'albicocca. ...

Il 7 e l'8 (V. Picone, S. Ficarra, G. Avellino - Ita 2006) 15/10/2017

Scambio di culla, equivoci a gogò: Ficarra e Picone al cinema!

Il 7 e l'8 (V. Picone, S. Ficarra, G. Avellino - Ita 2006) Questa è una commedia del 2007, diretto/recitato dal duo comico siciliano Ficarra e Picone, assieme al più esperto in regia Giambattista Avellino. Tra gli attori, troviamo anche la prima apparizione filmica di Eleonora Abbagnato. E' praticamente il film italiano degli ultimi 10 anni che ho visto per più volte. In parte perchè era uscito in un anno nevralgico, nel pieno dell'adolescenza, in cui cominciavo maggiormente a vedere film in dvd... Comunque questo non ce l'abbiamo fisicamente in dvd, ma l'ho rivisto dopo anni su Infinity, grazie a una vincita ad un concorso. Trama Come prima scena si vede una passata Palermo, il 6 gennaio 1975. Nel reparto maternità di una clinica, un infermiere, per motivi ancora non esplicati, decide di scambiare i neonati delle culle 7 e 8. I due bambini crescono ignari l'uno nella famiglia dell'altro. Tommaso diventa un piccolo delinquente che vive a casa della madre vedova, assieme alla sorella Eleonora; Daniele è un universitario nella facolta di giurisprudenza, il cui padre è un severo colonnello dei Carabinieri. Il "7 e l'8" perciò sono due individui profondamente diversi, per carattere, circostanze di vita e livello sociale. Una trentina di anni dopo dallo scambio di culla, casualmente si "scontrano" letteramente, e le loro strade si incroceranno, in un graduale climax di equivoci e "incidenti". Inutile nascondere che anche il loro passato si "scontrerà" con loro... Considerazioni E' un film che ho sempre considerato brillante e ...

Space Chimps (K. De Micco - USA 2008) 14/10/2017

Un discreto film di scimmie nello spazio

Space Chimps (K. De Micco - USA 2008) Space Chimps è un film animazione di qualche tempo fa, che ho visto su Infinity, grazie all'abbonamento vinto... Non è particolarmente conosciuto, ed è della stessa casa produttrice di "Gnomeo & Gulietta", "Cenerentola e gli 007 nani"... Trama Ham III è nipote del primo scimpanze che effettuo un volo nello spazio. Attualmente fa la scimmia-cannone in un circo. Un giorno, l'Agenzia Spaziale lo trova e lo recluta per un viaggio alla ricerca della sonda "Infinity", inghiottita da un buco nero. Seppur all'inizio riluttante, partirà assieme ad altre 2 scimmie: la tenente Luna e il comandante Titan. Ne seguiranno avventure e disavventure, tra nuove scoperte e pericoli... Considerazioni La storia si lascia vedere, ma non mi ha colpito molto. Doppiaggio italiano soddisfacente, stile d'animazione nella media, per i film moderni... Qualche risata le strappa, ma mi sembra "una tentata imitazione" di film Dreamworks e Disney, un po forzato e non indimenticabile... Consigliato per chi apprezza personaggi legati per i viaggi spaziali. Passabile, per me, ma non lo rivedrei di nuovo... (per dire, mi incuriosisce rivedere i citati sopra "Gnomeo & Gulietta", "Cenerentola e gli 007 nani"...) Forse i "piccoli astronauti" lo potrebbero apprezzare di più... 2 stelle, come "accettabile".

La terza stella (Alberto Ferrari - 2005) 12/10/2017

Ale e Franz al cinema!

La terza stella  (Alberto Ferrari - 2005) E' un film italiano del 2005 di diretto e prodotto da Alberto Ferrari, primo tentativo cinematografico del duo comico Ale e Franz, che soprattutto in quegli anni seguivo con interesse in tv. Trama In un paesello di provincia ogni anno viene giocata una tradizionale partita di scacchi viventi. Uno dei "cavalli" di una squadra è Ale, proprietario di un discreto albergo a 2 stelle, sposato, e prossimi a diventare genitori. Come persona Ale è seria e professionale: ambisce alla promozione del suo albergo, per ottenere così la terza stella. L'albergo si trova vicino al carcere dove lavora il cognato Franz, (un "pedone" della sua stessa squadra). Per un incidente domestico Franz, si stabilisce nell'albergo. Presto arriveranno dei clienti, che si scopriranno essere dei criminali. Per accidentali circostanze, Ale e Franz rimarranno invischiati pericolosamente agli affari di questi malviventi, in un crescendo di situazioni culmine, ma anche comiche... Considerazioni E' un film che avevo gia visto anni fa. Questo duo comico mi piace dai tempi di Zelig, ma ora che sono più sensibile preferisco piu i film con Ficarra e Picone o Checco Zalone, dato che alcuni loro film sono più "delicati", e da un umorismo più sottile... Qua troppe urla e battute a squarciagola (è proprio necessario quei due attori secondari che sbraitano?) Che dire, è un film che ben mixa toni drammatici con quelli comici, seppur questi ultimi son ben più presenti... E' un film italiano che promuovo, e teniamo ...

Avon Bubble Bath 10/10/2017

Soft Pink: Aggressivo e costoso, ma buon profumo

Avon Bubble Bath Il primo prodotto Avon che provo, grazie a mia sorella... Ha acquistato da una sua amica, che è promoter Avon, questo e altri prodotti, che non conosco. Ma condividiamo la doccia a casa, perciò mi è stato irresistibile provare questo bagnoschiuma, come d'altra parte talvolta lei prende "a prestito" quelli che uso principalmente io... Il flacone da me provato è il "Soft Pink - Bubble bath" da 500 ml, che fa parte della serie di questa pagina di Ciao.it. In breve, non è molto soddisfacente per me. Questa bocciatura cerco di motivarla in una maniera piu schematica, rispetto alle solite recensioni. Caratteristiche ed impressioni, sia mie che di mia sorella Il profumo è dolce e floreale/fruttato, e credo che sia il suo unico vantaggio degno di nota. A mia sorella piace molto. Si nota il colore rosa acceso, come pure l'alta presenza di coloranti, ma spesso capita per prodotti sia economici sia di marca famosa. Il flacone è particolare, essendo una specie di torre di "ciambelle" schiacciate ai poli, una sopra l'altra. E' pensato per i bagni nella vasca, ecco perche con il flacone si deve rovesciare e versare il prodotto come se fosse "un detersivo", senza meccanismo anti versamento facile. Personalmente non mi piace, perche abbiamo solo la doccia, e ho trovato scomodo da versare senza strafare. Ma sorvoliamo perche ciò dipende dall'uso nostro personale... L'abbiamo trovato entrambi piuttosto aggressivo. Gli occhi bruciano e si irritano particolarmente, tanto che a un certo ...

First Dog: Un Presidente a Quattro Zampe (Dvd) 07/10/2017

Ecco come si fa un buon film per famiglie e non...

First Dog: Un Presidente a Quattro Zampe (Dvd) Questo è un film TV per famiglie, in parte road-movie e drammatico che ho conosciuto per caso, trovato in una biblioteca locale, in DVD. Una cosa da segnalare che mi ha fatto un po confondere, per la proposta del prodotto, è il titolo differente visto da un sito all'altro (in certi siti il titolo è "Un cane alla Casa Bianca")... Il titolo ufficiale del DVD comunque, è questo corretto su Ciao... Trama Dopo una cerimonia di inaugurazione finita in una sparatoria, il Presidente degli Stati Uniti dimentica di riportare con sè il cane di famiglia Teddy, che fugge in un'altra città. Dopo averlo visto per la strada, Danny, un ragazzino orfano che sembra non trovare famiglia per essere adottato, lo porterà con sè... Successivamente, dopo aver scoperto la sua identità, deciderà di restituirlo al proprietario. Di conseguenza comincerà un lungo e avventuroso viaggio attraverso gli Stati Uniti... Considerazioni Trama semplice e buona realizzazione. Questo è un esempio, che se ci si impegna con passione, si può realizzare un valido film Family, anche senza un alto budget... Ci sono ovviamente vari spunti visti in vari altri film, ma il film è riuscito particolarmente bene, per me. Certi aspetti, seppur vagamente, mi ha fatto ricordare "Over the Top", con un rapporto amicale-quasi paterno tra il camionista forzuto e l'orfano protagonista... Ho avuto anche reminescenze del film di Bollywood "Il Mio Nome è Khan" , per il protagonista che similmente vuole fare un viaggio per ...

Flight (Dvd) 04/10/2017

Il disastro, dopo i peccati di un uomo...

Flight (Dvd) Dopo 3 film d'animazione uno dopo l'altro, Robert Zemeckis ci riprova con il dramma, più di un decennio dopo il famoso "Cast Away". E' liberamente ispirato al disastro del volo Alaska Airlines 261, seppur solo per l'idea base "di un disastro aereo". Trama Il pilota comandante di linea William Whitaker (Washington) si risveglia dopo una serata di squalidi bagordi con la sua complice ed assistente di volo Marquez. Quella stessa mattina deve pilotare un aereo, e addirittura usa della cocaina per evitare in parte i postumi della sbornia. Al decollo il pilota supera una tempesta, e successivamente cede i comandi al copilota, in seguito si prepara un cocktail e si mette a dormire. L'inesperto compagno di volo e scettico verso il stato fisico del suo superiore, comunque ovviamente accetta di collaborare... Whitaker viene svegliato da uno scossone poco prima dell'atterraggio, e sembra che sia accaduto un guasto piuttosto grave. Il comandante con goffa abilità ed esperienza riuscira a "salvare" il volo, seppur all'impatto questi perde conoscenza. Si sveglia all'ospedale, e un suo amico lo informa che il suo eroismo ha salvato 96 dei 102 passeggeri. Comunque più in avanti gli si presentera delle persone e un avvocato, che lo informerà di un'indagine in corso nei suoi confronti: durante il coma sono stati fatti dei test tossicologici anche su di lui, ed è risultato positivo a droga e alcol... Inizialmente il male sembra rafforzarsi, dato che colleghi e l'avvocato difensore ...

SDA 02/10/2017

Decine di migliaia di pacchi in sospeso...

SDA Ho voluto scrivere questa opinione "di servizio", per far sapere un minimo della situazione che c'è con questo corriere... Ma prima un'introduzione a questa azienda italiana... SDA È di sicuro uno dei gruppi di corriere espresso più conosciuti (nato negli anni 80), ma anche uno dei più criticati (notare la media delle recensioni su Ciao.it). Dal mio punto di vista ciò succede perché: -Poste Italiane sfrutta SDA per le sue spedizioni espresse, perciò è proporzionalmente tra i più diffusi in Italia... -In tutti i gruppi corrieristici ci sono dei disservizi o dei corrieri che consegnano in maniera poco seria. Ma collegandolo al primo motivo, essendo un corriere così diffuso, è chiaro che matematicamente ci sono pure varie lamentele su questo. -Purtroppo, in genere, vien più voglia di stroncare un "marchio-azienda", quando si è insoddisfatti, rispetto vedere i lati positivi, come tendenza umana... La mia opinione, in generale, su SDA In generale, in vari anni che sfrutto SDA, sopratutto per le consegne (vendo su internet oggetti, e spedisco abbastanza spesso), ne sono comunque soddisfatto. Certo, come molti corrieri, bisogna star attenti a imballare benissimo i pacchi, perché la delicatezza di questi è simile a quella dei gorilla maschi in competizione per il territorio... Non si può ...

Godzilla (Dvd) 30/09/2017

Il Secondo Godzilla Americano

Godzilla (Dvd) "L'arroganza dell'uomo è considerare la natura sotto il suo controllo e non l'esatto contrario." (Dottor Ishiro Serizawa, un personaggio del film) Finalmente ho visto il reboot della serie "Godzilla" americano, dopo il tanto criticato film del '98, che personalmente possiedo e che ne sono comunque abbastanza affezionato, dato che all'uscita avevo 7 anni... E' uscito in occasione dell'60° anniversario del personaggio. Sarà convincente, o piuttosto un flop? Trama Nel 1954 nell'Oceano Pacifico vennero compiuti molti test nucleari dagli americani, in quello scenario venne avvistato è confermata la presenza di una gigantesco animale anfibio preistorico, chiamato nelle leggende Gojira o Godzilla. La maggior parte delle nazioni cercano di distruggerlo tramite la potenza dell'atomo, ma i loro sforzi falliscono, e quindi viene deciso di fondare la M.O.N.A.R.C.H., associazione che ha il compito di tener d'occhio il bestione e nello stesso momento celarlo all'umanità, per evitare il panico. Nel 1999 nelle Filippine viene ritrovato un enorme antico fossile, unito a due crisalidi ancora vive di due mostri preistorici (chiamati con la sigla M.U.T.O.), che si scoprirà esser delle specie di parassiti che si nutrivano, come il Godzilla, di energia atomica, millenni prima... Una delle due crisalidi si apre e la creatura fugge e giunge alla centrale nucleare giapponese vicina a Tokyo, provocando un cataclisma con varie vittime, e la messa in quarantena l'intera zona della centrale, con ...

Il Ricco, il Povero e il Maggiordomo (AA.VV. - Italia 2014) 30/09/2017

Guardabile, forse la loro comicità non l'apprezzo molto

Il Ricco, il Povero e il Maggiordomo (AA.VV. - Italia 2014) Un altro film visto su Infinity è questo con Aldo Giovanni e Giacomo. Non sono particolarmente un loro fan, ma la trama mi incuriosiva, e non era di troppi anni fa... Trama Il dottor Poretti è un ricco intermediario che da poco ha voluto lanciarsi in un investimento non privo di rischi, in uno stato africano. Un giorno, assieme al suo maggiordomo / autista Giovanni, investe con la sua auto Aldo, un venditore ambulante in fuga dalle forze dell'ordine. Per evitare di passare alle vie legali, si mettono d'accordo per un risarcimento amichevole di 1000 euro per il seguente giorno. Pero Poretti decide di abbassare il valore del risarcimento, e addirittura costringe Aldo di guadagnarselo svolgendo diversi lavori domestici. Poco dopo Giacomo viene a sapere che nel Burgundi si è verificato un colpo di stato con conseguente default finanziario: il suo investimento è risultato un fallimento, privandolo di tutti i suoi beni. Giovanni e Giacomo finiscono in mezzo alla strada, seppur la direttrice della banca sta pensando di aiutare il broker, ma lo lascerà con il fiato in sospeso, con 2 settimane di tempo per pensarci sù. Aldo, dato che ci sarà in ballo pure la sua "paga", decide di ospitarli a casa della madre. Cercheranno di trovare assieme una soluzione a tutti i loro problemi, con pure degli astuti suffertugi... Considerazioni Guardabile una volta, ma mi aspettavo ben di meglio. La trama è piuttosto articolata, ma personalmente avro riso massimo un paio di volte. Forse ...

Fino a prova contraria (Dvd) 28/09/2017

Insuccesso commerciale di Eastwood, ma...

Fino a prova contraria (Dvd) Questo è un film considerato di scarso successo al botteghino, diretto e interpretato da Clint Eastwood. E' tratto tratto dal romanzo "Prima di mezzanotte", di Andrew Klavan. Stavolta mi tocca far lo spoiler, perche avrei difficoltà altrimenti a scrivere l'opinione. Trama Steve Everett (Eastwood) è un giornalista d'esperienza che ha avuto da poco problemi di alcolismo. A un certo punto gli viene dato l'incarico di scrivere un articolo, in sostituzione della sua collega deceduta in un incidente. L'articolo tratta l'esecuzione prossima di un trentenne, padre di famiglia, Frank Beechum, un nero condannato per l'assassinio di una giovane donna bianca. Il film si divide in: -La storia personale/privata del giornalista, assieme a delle conseguenti investigazioni sul condannato, dato che trova sempre di più delle discrepanze e indagini delle forze dell'ordine superficiali e poco convincenti. Man mano, si capisce sempre di più che la condanna a morte e piu per il colore della pelle del trentenne... -Il dramma famigliare del condannato, seppur sia convinto di esser un innocente. Edizione dvd Presente un documentario di 9 minuti: retroscena vari, e un'intervista sopratutto a Clint regista/attore... Certi discorsi tecnici piuttosto interessante per un capace attore e regista... Inoltre "Delitti veri: storie vere": un interessante documentario di una ventina di minuti su storie vere che hanno contribuito all'ispirazione del film... Considerazioni E' un buon film legato al ...

Pioneer CDJ 200 26/09/2017

Tra i più famosi e solidi cdj degli ultimi 13 anni (parte 1)

Pioneer CDJ 200 Nella mia parentesi hobbystica da dj, i strumenti che avevo più usato, sono questi cdj 200 del marchio Pioneer, considerato il capostipite del settore. E' un classico prodotto per chi inizia questa hobby-attività (assieme ai "quasi-vintage" Cdj 100, più economici ed essenziali), ma principalmente è un prodotto professionale. Pensavo di scriver un' opinione stavolta più schematica/essenziale, tanto per cambiar stile, forse per questo prodotto specialistico è meglio così. Inoltre non descriverò ogni funzione del cdj, come se dovessi spiegare tutto a un novello alle prime armi, dato che ci sono molti altri siti fatti per questo scopo. Ci sono poi caratteristiche secondarie cui non mi soffermo molto, anche se li posso considerare come "valore aggiunto", come ad esempio la gradevola striscia di luce azzurra nel vano dove si inserisce il disco, che si spegne appena lo si inserisce (per quando si lavora al buio, immagino). L'ho citata come esempio, ok, ma non mi dilunghero su questi e altri dettagli. "Dentro la scatola", e le caratteristiche che in genere spingono a scegliere questo modello La confezione di cartone è piuttosto spartana rispetto ad altri prodotti del settore; pochi fronzoli esteriori, ma all'interno buona qualità... Rispetto al modello vecchio (cdj Pioneer 100) sono presenti varie funzionalità in piu, ma gli aspetti che in genere spingono a scegliere questo modello rispetto ad altri, sono: -Il fatto che non erano più in produzione già agli inizi di questo ...

Alex Rider - Stormbreaker (Dvd) 24/09/2017

Mediocre teen-spy-action movie... Guardabile per una volta

Alex Rider - Stormbreaker (Dvd) Ho visto questo film su Infinity, che è ispirato a un romanzo spionistico. Trama Ian Rider era un agente segreto MI6, ucciso durante il rientro da una missione. Il suo unico parente a lui vicino è il nipote Alex, orfano affidato allo zio (Ian), che lo aveva addestrato a lotta marziali e lingue straniere, prevedendo per lui un futuro molto simile al suo. Alex viene avvicinato dal capo dei Servizi britannici, e con una specie di ricatto, ad entrare nei servizi, col compito di proseguire le indagini sull'ambigua figura di Herod Sayle. Questi è un miliardario informatico e filantropo dal passato oscuro, indagini che anche lo zio stava portando avanti da mesi finche non e stato ucciso... Considerazioni Una specie di "007" in età adolescenziale. Un po' da adolescenti esaltati cui piacciono azione, arti marziali, movimento e gadgets, rendendo il tutto "divertente"... Ci son delle persone che si sono lamentate della snaturazione del romanzo originale (essendo una trasposizione appunto), che a differenza di questo film mostrava maggiormente il lato drammaticamente crudele dello spionaggio... Effettivamente, da piu l'impressione di esser un film "divertente/spettacolo", forse era meglio se lo avessero fatto totalmente drammatico e più coerente al romanzo... E il protagonista ha un'atteggiamento spocchioso e troppo da "so tutto io" che non mi garba... Non mi son piaciute le musiche elettroniche, non particolarmente coinvolgenti ed emozionanti... Quelle del vero 007 erano in ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra