Condividi questa pagina su

argento Status argento (Livello 8/10)

Delta79

Delta79

Autori che si fidano di me: 409 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

Opinioni scritte

dal 02/07/2014

503

Meliconi Control TV Digital 10/10/2017

Meliconi Control TV Digital

Meliconi Control TV Digital Ebbene sí... succede spesso, il telecomando della nostra TV smette di funzionare... una caduta oppure delle vecchie pile che perdono ed eccoci nell' impossibilitá di controllare l' amato - odiato apparecchio. Come rimediare? Cambiare TV? Uno spreco! Comprare un nuovo telecomando originale? Ugualmente costoso e non sempre si trovano. L' unica soluzione valida pare essere quindi quella di dotarsi di un buon telecomando universale, meglio se prodotto da una azienda nota come Meliconi. Oggi parliamo in particolare del suo modello Control TV Digital. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ----------- Caratteristiche e specifiche tecniche con alcune considerazioni: Premetto anzitutto che il modello in questione é indicato solo per comandare un apparecchio televisivo e non supporta lettori DVD, decoder o simili. - Si tratta di un telecomando universale preprogrammato, ideale per sostituire il telecomando originale del vostro televisore in modo rapido, senza complicate peocedure di setup. - Compatibile con la quasi totalità delle marche e dei modelli grazie ad un esteso database comprendente sia i marchi piú diffusi sia quelli di nicchia. - Comprende tutte le funzioni principali del telecomando originario. - Grazie alla guida on-line è ancora più facile e veloce programmare il telecomando, e da oggi i codici di programmazione sono richiamabili anche via SMS. - Spia luminosa di controllo ...

Prendi i soldi e scappa(Woody Allen - USA 1969) 05/10/2017

"Prendi i soldi e scappa", di e con Woody Allen.

Prendi i soldi e scappa(Woody Allen - USA 1969) Benvenuti su questa pagina, oggi parliamo di un film diretto da Woody Allen (è il suo primo lavoro in questo senso) ed uscito nel lontano 1969, ovvero "Prendi i soldi e scappa". Si tratta di una commedia leggera e surreale, anche se già segnata dall' umorismo filosofico del grande artista americano. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --- Accenno di trama: Virgil Starkwell ( interpretato dallo stesso Allen ) é un giovane riservato e con una mentalità piuttosto intricata, ritenendosi inadeguato per una esistenza tradizionale sceglie di dedicarsi al crimine. Venuta meno l' ipotesi di aggregarsi ad una banda si mette all' opera autonomamente ma finisce presto in prigione. Riuscirà ad uscire accettando di sottoporsi in cambio ad una sperimentazione medica; una volta fuori troverà l' amore grazie a Louise e le necessità della famiglia lo porteranno brevemente sulla retta via. Purtroppo i buoni propositi naufragano e, dopo altri furti, Virgil finisce di nuovo in galera. Comincia così una carambola di evasioni maldestre e nuovi arresti che attireranno su di lui addirittura le attenzioni dell' FBI. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --- Considerazioni personali: Quando si tratta di visionare film un po' datati ho sempre qualche remora iniziale perché temo di imbattermi in pellicole troppo lontane dai miei gusti... questa ...

Scusa ma mi Piace tuo Padre (J. Farino - USA 2011) 03/10/2017

Scusa... ma il titolo é davvero fuorviante.

Scusa ma mi Piace tuo Padre (J. Farino - USA 2011) Ci risiamo, la scarsa comprensione linguistica ( unita, in questo caso, alla subdola volontà di trarre un vantaggio economico ) ha prodotto una traduzione del tutto fuorviante del titolo del film di cui andiamo a parlare adesso, ovvero "The Oranges", ... presentato in Italia con l' improbabile appellativo di "Scusa ma mi piace tuo padre", presumibilmente con il losco fine di attrarre al botteghino fan di opere di tutt' altro tipo, ispirate all' italico Federico Moccia. ( ... nel mio caso avrebbero in ogni caso sortito l' effetto opposto ... ). Si tratta di una bella ingiustizia, non solo perchè l' assonanza con altri film tipo "Scusa ma ti chiamo amore" è del tutto artificiale e priva di significato, ma anche perchè si affibbia ad un film interessante un titolo da commediola sentimentaleggiante da quattro soldi. Finito lo sfogo lessicale torniamo a parlare del film in questione: --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ----- Sheda del film: - Titolo originale The Oranges - Lingua originale: inglese - Sventurato titolo italiano: Scusa ma mi piace tuo padre. - Paese di produzione: USA - Anno di uscita internazionale: 2011 - Anno di uscita in Italia: 2012 - Durata: 90 minuti - Genere commedia, drammatico, sentimentale, psicologico. - Regia di: Julian Farino - Sceneggiatura di: Ian Helfer, Jay Reiss - Produttori: Anthony Bregman, Leslie Urdang, Dean Vanech - Distribuzione italiana: M2 ...

I Love Shopping a Venezia (Sophie Kinsella) 30/09/2017

I Love Shopping a Venezia

I Love Shopping a Venezia (Sophie Kinsella) Bentrovati su questa pagina, il libro in questione, ovvero I love shopping a Venezia, mi é capitato sott' occhio nella sezione gratuita del Play Store di Google (la visito spesso) e ho voluto provarlo... non tanto perché avessi un particolare interesse in merito ma piuttosto perché volevo farmi un' idea sull' autrice, la famosa Madeleine Wickham ( Londra, 1969 ), meglio nota in Italia con lo pseudonimo letterario di Sophie Kinsella. Piú che libro si potrebbe parlare di racconto dato che si tratta di una ventina di pagine. I love shopping é oramai un "marchio di fabbrica" dell' autrice che ha anche sfornato quasi una decina di sequel di vario tipo. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- -------------- Accenno di Trama: Il libro, uscito nel 2014, si pone temporalmente subito dopo quello dal titolo: "I love shopping in bianco" che riguarda le nozze dei protagonisti. Ora la protagonista, Rebecca, detta Becky, è alle prese col suo iper - programmato viaggio di nozze. Più che una rilassante luna di miele in realtá si tratta di un in giro del mondo a tappe forzate, il tutto pianificato ( anche a discapito del povero marito ) dalla volitiva Becky. La neo sposina vuole fare esperienze in giro per il Globo, vedendo, sperimentando e soprattutto - comprando - quanto piú possibile. Una tappa a Venezia é quasi d' obbligo e in quella pittoresca cornice le pulsioni consumistiche delle protagonista si focalizzano su un pesante e ...

Invasione mostruosa (Robert L. Stine) 27/09/2017

Invasione mostruosa di Robert L. Stine.

Invasione mostruosa (Robert L. Stine) Bentrovati, oggi parliamo di un simpatico volumetto dedicato al fantastico, al mistero e all' horror, declinati in una versione adatta ai ragazzi dai 10 anni in poi. Si tratta di Invasione Mostruosa, volume che raccogli tre celebri racconti di R.L. Stine, ovvero "Al mostro! Al mostro!", "La notte dei mostri di fango" e "L' avventura del mostruoso Blob". R.L. Stine ( n. 1943 ) è uno scrittore americano specializzato in narrativa per ragazzi, celebre soprattutto per la corposa serie di libri Goosebumps, titolo tradotto in italiano con Piccoli Brividi. In Stine l' amore per la scrittura nasce fin da piccolo e ha dato luogo ad un interessante corpus di opere, generalmente molto apprezzato, che purtroppo non é stato tradotto integralmente in italiano ( il solito vizio nostrano ). --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- -------- Brevi cenni sulla trama dei racconti: 1) Al mostro! al mostro! (libro n° 8 della serie Piccoli Brividi, anno 1993) Il piccolo Randy ha una sorella maggiore, Lucy, un po' dispettosa che si diverte a spaventarlo con storie e aneddoti pieni di mostri e fantasmi. Lucy non sa che di lì a poco sarà lei ad incontrare un vero mostro, ovvero il bibliotecario Mortman che si trasforma nottetempo in un essere spaventoso. Il problema fondamentale è che i genitori dei due ragazzi non credono a Lucy poichè pensano che si tratti di una nuova invezione ideata per spaventare Randy. Lucy decide di ...

Beko WMB 51021YU 19/09/2017

Beko WMB 51021 YU

Beko WMB 51021YU Oggi voglio parlarvi di questa piccola lavatrice ad ingombro ridotto ( data la profonditá di soli 40 cm ) e libera installazione prodotta dalla Beko, si tratta del modello WMB 51021YU. È un modello basic senza particolari funzioni avanzate ma posso dire che svolge bene il suo lavoro. Andiamo anzitutto a verificare la sua scheda tecnica per poter poi fare delle considerazioni insieme: -- Capacità Carico Kg: 5 Si tratta della capienza di base comune a tutti i modelli compatti. La capienza massima delle lavatrici domestiche arriva fino a 9 kg, dai 10 kg in sú si parla di lavatrici industriali. Con 5 kg si possono trattare, ad esempio, i capi giornalieri di due adulti e due bambini, tralasciando ovviamente la biancheria ingombrante ( lenzuola, asciugamani, ecc. ) che deve avere necessariamente un lavaggio a parte. -- Velocità massima di centrifuga: 1000 Questo è un buon valore massimo che assicura un decente compromesso fra strizzatura dei capi e rispetto delle fibre. Esistono anche modelli con 1200 giri ma poi effettivamente gli indumenti vengono troppo "frullati" e la loro durata nel tempo si riduce, almeno secondo il mio parere. Gli step previsti da questo modello Beko sono 5: 1000, 800, 600, scolatura passiva dell' acqua ed assenza totale di centrifuga. -- Classe energetica: A+ Valore buono, piú che valido se si considera che il prodotto rientra in una fascia economica. -- Profondità prodotto (cm): 40 Ultimamente sono uscite anche versioni profonde solamente 35 cm ...

Le sei storie delle emozioni (Sara Agostini) 16/09/2017

Le sei storie delle emozioni, di Sara Agostini e Marta Tonin.

Le sei storie delle emozioni (Sara Agostini) Eccomi qui a presentare una buona proposta di lettura per i piú piccoli ( di almeno 4 o 5 anni ), qualcosa che coniuga intrattenimento e divertimento ... si tratta di "Le sei storie delle emozioni", scritto da Sara Agostini ed edito da Gribaudo. L' intento dell' opera é quello di far conoscere ai piú piccoli che cosa accade dentro di loro quando sono felici o arrabbiati o tristi, il tutto con parole e situazioni semplici. Credo che una discreta influenza su questo libro l'abbia avuta Il fortunato film di animazione "Inside Out" ( fra il libro e il film c' é circa un anno di distanza ) ma ovviamente non si tratta di plagio, dato che le finalità, lo stile e la tipologia delle due opere sono completamente diverse; c' é una lieve somiglianza di fondo... diciamo che si è voluto sfruttare intelligentemente un trend recente che ha riscosso parecchio successo. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- -------- Un cenno sull' autrice: Sara Agostini, di origini veronesi, svolge il ruolo di dirigente scolastico e contemporaneamente é una giovane scrittrice, si è sempre occupata di giovani e pedagogia, sia come educatrice sia come autrice di libri ( riscuotendo in entrambi gli ambiti un discreto successo). Rappresenta uno di quei fortunati casi in cui la professione e la passione di una vita coincidono felicemente. Per conto dell' editore Gribaudo ha pubblicato vari collane, tra cui “Le paroline magiche”, “I colori delle ...

Point Break 14/09/2017

Point Break: ovvero come vivere pericolosamente sulle onde.

Point Break Bentrovati, oggi parliamo di Point Break - Punto di rottura, film d' azione uscito nel 1991 per la regia di Kathryn Bigelow. Pellicola interessante che presenta un cattivo "romantico" perso nei suoi ideali di rottura con il Sistema, ed un buon spregiudicato che arriverà a "sporcarsi le mani" come nessun altro poliziotto ha mai fatto prima. Un tempo lo passavano in TV molto spesso, specie d' estate, adesso stanno iniziando a presentarlo meno frequentemente e forse qualche "giovane leva" non lo ha ancora visto. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- -------------- Accenno di trama: Il biondo Patrick Swayze interpreta Bodhi, il capo introverso e determinato di una banda di surfisti che fuori dalle onde si dedicano alla rapina in banca per sovvenzionare il loro stile di vita sopra le righe. La gang unisce in sé un sincero spirito rivoluzionario in stile "ritorno degli anni '70" ed uno spregiudicato amore per il denaro, ...il capo Bodhi é forse il membro piú autentico del gruppo. Reeves interpreta invece Johnny Utah, agente federale sotto mentite spoglie che ha il compito di infiltrarsi nella banda per smantellarla dall' interno ...peccato che con il passare del tempo si senta sempre piú affascinato dallo stile di vita libero di coloro che dovrebbe contrastare. Johnny riuscirà ad infiltrarsi nella banda ed otterrà anche l' amicizia di Bodhi, cosa che complicherà non poco le cose al momento della resa dei conti ...

Zephir ZHB 1253C 13/09/2017

Zephir ZHB 1253C: sufficiente ma nulla piú.

Zephir ZHB 1253C Lo Zephir ZHB 1253C é un piccolo asciugacapelli portatile che si attesta, come prestazioni e qualitá, su un livello sufficiente ma nulla di più. Rientra nella categoria dei phon da viaggio in virtú delle sue dimensioni molto contenute e dell' impugnatura pieghevole. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------------- Caratteristiche tecniche: - Questo modello possiede due livelli di potenza: 1000 e 1200 Watt, si tratta di valori abbastanza contenuti dovuti alle dimensioni ridotte del motore elettrico. Siamo ben lontani dai modelli professionali che hanno almeno 2000 Watt ed anche di piú a volte, quindi con il nostro piccolo Zephir ( a paritá di capigliatura da asciugare ) dovremo impiegare molto piú tempo per raggiungere lo stesso risultato. In questo modo anche il discorso del risparmio energetico va a farsi friggere ... é vero che il consumo di elettricitá per unitá di tempo é minore ... ma se poi i tempi di utilizzo si allungano a dismisura il gioco non vale la candela. - Contrariamente a quanto riportato dalla breve scheda informazioni qui su Ciao.it, non é presente la funzione di getto di aria fredda ( quella che viene spesso utilizzata dall' utenza femminile per fissare l' acconciatura ). Era comunque improbabile aspettarsi una funzione accessoria su un modello cosí basic, ma ho voluto comunque precisare la cosa. - Sulla parte frontale del phon abbiamo una semplice bocchetta ...

Severin WK 3363 09/09/2017

Severin WK3363

Severin WK 3363 Bentrovati su questa mia opinione, ecco qui un piccolo bollitore elettrico prodotto dalla societá tedesca Severin, si tratta del modello WK 3363. É un apparecchio pensato per portare ad ebollizione piccole quantitá di acqua in modo da avere sempre a disposizione la "materia prima" per poter preparare té, tisane ed infusi vari ( perfetto quindi per il prossimo autunno ). Le sue dimensioni (H x L x P ) sono approssimativamente 24 x 22 x 12 cm. Sicuramente non é una dotazione indispensabile in cucina, ... di quelle di cui non si può fare a meno ... poi peró, quando magari ve ne regalano uno, vi rendete conto che in fondo é un aggeggio comodo. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ---- Andiamo ad analizzare anzitutto le sue caratteristiche tecniche ed il funzionamento: - La capacitá del serbatoio dell' acqua é di circa un litro, sufficiente a preparare circa 5 tazze di té o simili ( considerando una quantitá di circa 200 ml a persona, ovvero un bicchiere colmo o una tazza abbastanza piena ). Quantità superiori si rendono difficilmente necessarie contemporaneamente e poi avrebbero comportato dei tempi di ebollizione superiori, rendendo meno comodo il prodotto. Su entrambi i lati dell' apparecchio é ricavata una finestra graduata trasparente che consente di tenere facilmente sott' occhio il livello del liquido; per motivi di sicurezza, anche se sono presenti i relativi sistemi di ...

I pilastri della terra (Ken Follett) 08/09/2017

I pilastri della terra

I pilastri della terra (Ken Follett) --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------- I pilastri della terra ( uscito nel 1989 ) si presenta oramai come uno dei piu famosi romanzi a sfondo storico di tutti i tempi; l' autore, il britannico Ken Follett, ha bisogno di ben poche presentazioni, basti dire che dagli esperti del settore viene paragonato a mostri sacri del calibro di Agatha Christie. Il romanzo è ambientato nel medioevo, più precisamente nei primi anni del dodicesimo secolo e presenta riferimenti, come sfondo su cui si alternano vicende di fantasia, alla reale e travagliata ascesa della borghesia, prima soffocata da clero e nobiltà. Il romanzo può essere annoverato nella cosidetta Trilogia di Kingsbridge, comprendente: - 1989 - I pilastri della terra (The Pillars of the Earth). - 2007 - Mondo senza fine (World Without End). - 2017 - La colonna di fuoco (A Column of Fire). Dato il successo dell' opera è stata realizzata una miniserie televisiva in tema ( disponibile anche in DVD e Blu Ray ) ed anche un gioco da tavolo, distribuito in Italia da Giochi Uniti. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------- Uno sguardo fugace alla trama: Quasi impossibile cercare di riassumere la trama di un' opera che è davvero "monumentale" ... e vedremo che mai termine fu più appropriato. Gli eventi narrati coprono circa un cinquantennio di storia medievale ...

Essere o non essere (Dvd) 03/09/2017

"Essere o non essere?" Non saprei ... ma sicuramente ridere!

Essere o non essere (Dvd) "Non mi dirò quanto sono bravo, altrimenti potrei chiedermi più soldi!". (Mel Brooks in ironico riferimento alla sua molteplice natura di attore, regista e produttore cinematografico.) --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- -------- Bentrovati, oggi parliamo di una simpatica commedia a sfondo storico contemporaneo, uscita nel 1983 per la regia di Alan Johnson ed interpretata, fra gli altri, da un geniale Mel Brooks... ovvero "Essere o non essere". Si tratta di un fedele remake dell' opera satirica "To be or not to be" (titolo italiano: Vogliamo vivere!) di Ernst Lubitsch, del 1942. Probabilmente si tratta di uno dei film meno "leggeri" interpretati dal grande Mel, dato che il messaggio anti militarista originale viene pienamente conservato, ma la visione è comunque gradevole e non mancano le risate. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- -------- Un accenno di trama: Ci troviamo in Polonia durante l' occupazione tedesca. Una piccola compagnia teatrale cerca di sbarcare il lunario ( evitando gli strali della censura politica ), diretta dal' eccentrico Frederick Bronski (interpretato da Mel Brooks); egli inserisce sempre nei suoi spettacoli il celebre monologo "Essere o non essere" tratto dall' Amleto di William Shakespeare. Proprio durante questi intensi minuti di celebrazione del drammaturgo inglese, la bella moglie di ...

Wind 01/09/2017

WIND, il mio nuovo operatore telefonico.

Wind --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ---- ''Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle". (aforisma sul tema del cambiamento a cura dello scrittore americano Denis Waitley) --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ---- Da sempre rifuggivo le incessanti proposte che mi piovevano da più parti per cambiare il gestore di telefonia mobile ( ci sono periodi dell' anno in cui i vari operatori si fanno particolarmente aggressivi ... pubblicitariamente parlando ) ... non era tanto un discorso di fedeltà a priori quanto la poca voglia di fare calcoli comparativi ( resi spesso appositamente e subdolamente poco praticabili dai diretti interessati, fornitori di servizi telefonici ) ed una generale sfiducia verso tutto ciò che viene presentato come "affarone del secolo". Avevo visto che il mio abituale operatore offriva una promozione interessante... ma per attivarla avrei dovuto fare un doppio passaggio, cioè cambiare operatore e poi ritornare al precedente, decisamente troppo laboriosa come opzione... Tuttavia poco tempo fa sono tornato sui miei passi e ho cambiato "bandiera", spinto da un' offerta che non ho potuto davvero rifiutare. Il tutto è cominciato in questo modo: mi ero recato in un negozio di una catena di videogame ( di cui non faccio nome per non ...

Wiko U FEEL 24/08/2017

Wiko U FEEL: semplice ma non sempliciotto.

Wiko U FEEL Wiko è un produttore francese di smartphone ancora piuttosto "giovane" ma che sta rapidamente colmando le lacune che lo separano dagli altri competitors. Questo telefono, il Wiko U Feel, è stato acquistato con lo scopo di rimpiazzare il defunto cellulare di mia moglie; mi sono interessato alla scelta e dopo varie considerazioni sono arrivato a consigliarle questo terminale. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------- Utilizzo come telefono: Anzitutto una buona notizia per tutti: le funzioni basilari, ovvero chiamata, ricezione di chiamate e messaggi, gestione della rubrica, ecc. vengono svolte dal terminale in modo del tutto appropriato e senza particolari impuntamenti. Avevo timore che il dialer, ovvero la parte software preposta a registrare le chiamate, fatte, ricevute e rifiutate fosse macchinoso ( ho avuto brutte esperienze in merito sperimentando un terminale Asus ) ma mi sono dovuto ricredere. Forse a voler essere proprio pignoli si può obiettare che l' audio offerto dalla capsula auricolare è leggerissimamente basso e tendenzialmente ovattato, sensazionemaggiormente rimarcata se ci troviamo in un luogo con un po' di rumore di fondo. --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------- Materiali, realizzazione ed ergonomia: Lo smartphone è realizzato in metallo per quanto riguarda la cornice laterale e in una pregevole ...

La tomba dei mutilati (Riccardo Bianco) 23/08/2017

La tomba dei mutilati

La tomba dei mutilati (Riccardo Bianco) "Non tocca a noi dominare tutte le maree del mondo; il nostro compito è di fare il possibile per la salvezza degli anni nei quali viviamo, sradicando il male dai campi che conosciamo, al fine di lasciare a coloro che verranno dopo terra sana e pulita da coltivare".                                                                                    ( J.R.R. Tolkien ) --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------ Ultimamente mi sto dedicando con una certa soddisfazione a Riccardo Bianco, scrittore esordiente ( e per me, nuovo ) scoperto su Play Store di Google; dopo aver letto il suo "Acque Nere" che costituisce una sorta di prequel mi sono procurato il sequel o opera principale, ovvero "La tomba dei mutilati", disponibile sempre sulla stessa piattaforma digitale e sempre gratuitamente ( ovviamente é in atto una campagna di promozione di questo autore... e io ne approfitto volentieri ). --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- --------------- ------ Uno sguardo alla trama: Gli abitanti del Paese delle Acque Nere vivono dei momenti di grande tensione, il rapporto con gli antichi dei si é incrinato e la preghiera non pare piú essere una sufficiente fonte di protezione. In luoghi oscuri esseri spaventosi raccolgono le forze per un attacco definitivo ed alcuni paventano addirittura la connivenza delle cosidette forze ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra