Condividi questa pagina su

arancione Status arancione (Livello 6/10)

Fatablue

Fatablue

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 06/09/2000

297

Io & Marley (Dvd) 20/12/2010

Toccante, divertente, commovente.

Io & Marley (Dvd) Se vi aspettate qualcosa di comico per ridere a crepapelle, spegnere il lettore DVD e andare a dormire dimenticando anche di aver visto un film, beh, non è questa la pellicola adatta a voi. Ho comprato questo film con l'intenzione suddetta, convinta (guardando il trailer) di scegliere un film simpatico e leggero per passare il tempo senza troppe pretese. Ma, come ho già detto, ho sbagliato film. Non perchè non faccia ridere, anzi, ci sono diverse scene piacevoli, in un paio ho riso talmente tanto da dovermi asciugare le lacrime, ma in altrettante scene, ho dovuto asciugare lacrime di tristezza. Adoro questo film proprio per questo motivo. Non è il solito comico dalle battute scontate o dalla risata comandata, ma è un film intelligente, sensibile, bilanciato tra un genere drammatico commovente e un genere comico di buon livello. Facile far ridere quando si mette in scena una coppia di sposini innamorati e un cane pasticcione, meno facile riuscire a bilanciare la sensazione di gioia che si prova nel vedere quei due sposini nel momento migliore della propria convivenza, quando la voglia di amarsi e di viversi è ancora alle stelle, il piacere nel vedere quei giovani innamorati alle prese con un cane a dir poco irrefrenabile, un cucciolo tanto dolce quanto indomabile, e la sensazione invece di impotenza che ti rimane dentro quando vedi una donna perdere un bambino, quando vedi una famiglia soffrire per la malattia di un cane come se quel cane fosse tuo figlio, soffrire nel ...

Cinderella Man (Ron Howard, 2005) 13/11/2010

Come un pugno al cuore...

Cinderella Man (Ron Howard, 2005) Ron Howard è ogni volta una rivelazione. Vedere un film diretto da lui è sempre una forte emozione, quest'uomo deve avere una sensibilità e un'attenzione così forte ai dettagli che riesce ad entrare nel cuore delle persone lasciandole inebetite. Qualcuno può dire che è facile, quando si parla di una storia vera, commuovere la gente; personalmente ho visto parecchi film in cui si parlava di una storia vera, ma nessuno è riuscito a prendermi così dentro come Ron Howard. Dopo A Beautiful Mind, non mi era più capitato di vedere un film diretto da lui, fino all'altra sera, quando nel lettuccio mi sono gustata le scene di questo film fino all'ultimo fotogramma, completamente ignara di chi fosse il regista. Cinderella Man narra, in due ore abbondanti di pellicola, la storia di Braddock, un irlandese in America, stella della boxe fin quando una serie di sconfitte dovute ad alcune fratture mal curate, lo fanno scendere dal ring, proprio quando in America si stanno vivendo gli anni della Grande Depressione e lui è costretto a mantenere una moglie e due figli piccoli in condizioni economiche pietose. Ridotto a fare lavori di fortuna e spesso rifiutato anche lì, chiederà l'elemosina ai suoi "ex" datori di lavoro della boxe, fin quando riuscirà ad ottenere una seconda opportunità e dimostrare a tutti che lui non è una stella spenta, ma un astro che può, e deve, ancora brillare! Tratto dalla vera storia di Braddock, di cui io non conoscevo assolutamente nulla, la cosa che ...

Nattura Mix di Riso 3 Continenti 01/11/2010

Una novità da provare!

Nattura Mix di Riso 3 Continenti Io sono un'amante della cucina, ma ancora di più sono amante delle novità culinarie. E' un mese che vado a fare la spesa e trovo questo risotto in bella vista, un mese che mi dico "lo devo comprare, lo devo comprare, fatemelo comprare...", ma poi per un motivo o per l'altro, finisco per non farlo. Perciò, ieri ho approfittato di fare da accompagnatrice alla mia cara nonnina e, presa da una forte attrazione verso il reparto Pasta-Riso, mi sono decisa a spendere questi soldini. La confezione è molto carina, trasparente lattiginosa per consentirti di vederne il contenuto, con un bel rosa shocking a richiamare il tuo sguardo sul nome. Il prezzo è di 2.99 Euro per 500 gr, non proprio economico ma neanche esagerato. Ma cosa è in realtà? Non è altro che un mix di riso indiano Basmati, riso rosso francese e riso selvaggio canadese, prodotto e commercializzato da Nàttùra. E' un risotto dal sapore delicato, dalla consistenza particolare, per questo adatto ad una cucina creativa e delicata, dai sapori etnici, di pesce o leggeri come quello da me inventato. Tempo di cottura di 11-13 minuti, che nonostante tutto lo mantiene comunque al dente, senza scuocere neanche se si dimentica sul fuoco. Io l'ho accompagnato ad un condimento di piselli, pancetta e pepe nero, mentre loro lo consigliano accompagnato ad un sapore più intenso come quello del tonno e della salsa tartara. Personalmente, l'ho trovato molto buono, delicato e anche piacevole all'occhio, perfetto per una serata ...

Tenuta Mariani "Il Crocicchio", Massarosa 22/10/2010

Il paradiso a prezzi modici!

Tenuta Mariani "Il Crocicchio", Massarosa A circa 15 minuti da Lucca e da Viareggio, in un paesino piccolo ma pieno di gente simpatica e socievole, si può trovare il Paradiso a prezzi meravigliosi. Se avete previsto una vacanza in Toscana di una o più settimane e volete la comodità e la riservatezza di un appartamento completamente vostro, con tanto di vista dall'alto sul Lago di Massaciuccoli, non potete non prenotare dalla Signora Laura, Landlady di questa meravigliosa Tenuta alle porte di Lucca. Dove si trova: La Tenuta Mariani si trova a Massarosa, distante poco più di un'ora da Firenze, a due passi da Lucca, Viareggio o il Lido di Camaiore. La Tenuta: Navigando online troverete il sito internet bilingua, ma anche parecchi siti correlati su cui è possibile prenotare o contattare la Signora Laura. Questa simpatica Signora (che parla tra le altre cose molto bene anche l'inglese), vi terrà l'appartamento che più preferite, per una cifra solitamente compresa tra i 70-80 euro a persona. Gli appartamenti variani dai 4 ai 12 posti letto, e sono tutte comprensive di cucina super-rifornita, televisore, lavatrice, divano, asciugamani e coperte-lenzuola, nonchè riscaldamento autonomo in ogni appartamento. La Signora lady è sempre a vostra disposizione e prontissima a risolvere qualsiasi problema. Inoltre in estate è possibile utilizzare una piscina con lettini e ombrelloni, nonchè il barbecue e i tavoli all'esterno per cene all'aperto. Ci sono diversi parcheggi e la zona è tranquilla e pacifica, ottima per un ...

facebook.com 21/10/2010

Altresì detto Faccialibro, o il libro della faccia!

facebook.com Sono anni che uso questo Social Network, prima per semplice curiosità, poi per insana assuefazione, ancora per piacere, infine per abitudine. Iscrizione: basta avere un nome, un cognome e una email! Facile e gratuito, come pubblicizzano sul sito, a discapito delle tante voci che ogni fine anno dicono che andrà pagato! Log-in e primi passi: Si comincia con il cercare le persone con cui si è a più stretto contatto, di solito amici o cugini che si sentono ogni giorno. La prima settimana circa si aggiungono nomi su nomi, amici di amici, e persone che non ricordavi di aver neanche conosciuto... Ambientarsi può essere faticoso per i newbies, ma piano piano si entra nel meccanismo di botta e risposta e nella assuefante voglia di condividere link e taggare amici nelle foto. Si cominciano ad inserire le prime prove della propria esistenza, con una foto, con un messaggio in bacheca, con un link nuovo di zecca. Poi arrivano i primi eventi a cui partecipare, tra cui non mancano mai: cena delle elementari, cena delle medie, cena delle superiori... fino a cliccare "Sì, partecipo" all'evento "Domani alle 9.30 davanti alla saracinesca del tuo lavoro, sii puntuale!".... Ovviamente, da buon Faccialibraio, sarai taggato in mille fotografie che ti ritraggono nei momenti peggiori della tua vita, quando l'occhiale a fondo di bottiglia e l'apparecchio fisso ai denti sono solo un triste ricordo... Completano la paranoica attrazione per Facebook, i vari siti collegati (tipo Youtube, ...

Saturn 19/11/2007

Saturn, una triste avventura

Saturn Vorrei rendervi partecipe dell'orrida esperienza che ho avuto con questo negozio, invitandovi sin dal principio a non mettervi mai piede per nessun motivo al mondo. Qualche giorno fa, precisamente il 10 novembre, mi sono recata presso il negozio Saturn al centro commerciale Leonardo di Roma. Saturn ha molte interessanti offerte, bisogna ammetterlo, purtroppo però è tutto il contorno a non funzionare a dovere. Il negozio Gamestop poco distante faceva un'offerta sulla prenotazione di un gioco Xbox360 in arrivo nei negozi il 15 Novembre. Portando indietro due giochi tuoi, potevi acquistare il nuovo a 29 Euro. Poi, il fulmine a ciel sereno. Saturn ha un'offerta incredibile. In copertina c'è scritto "Prenota ora a 4,90. Con due giochi lo paghi solo 9,90 Euro. Uscita gioco 11 Novembre." Consiglia di leggere le informazioni sul retro, poco chiare. In breve sul retro non si capiva se era necessario l'acquisto della prevendita anche con i due giochi usati, oppure no. Diceva di rivolgersi al personale per ogni dubbio. E così feci. La cassiera non sa darmi informazioni, e mi spedisce da una tipa che stava organizzando i cd musicali. Lei neanche lo sa, ma mi dice che si informa. Torna dicendomi che non è assolutamente necessario, quando esce il gioco, posso portare i miei usati e il nuovo lo pago 9,90. A me non suonava comunque molto chiaro, però mi sono fidata ed ho atteso il giorno dopo per l'uscita del gioco. Giorno seguente, gioco ritardatario. Bisogna aspettare ...

Gaggia NEW BABY 20/10/2007

Gaggia, una "sicurezza"

Gaggia NEW BABY Dopo varie peripezie e litigate con l'Unieuro Staff, finalmente ho quel che voglio. Ero andata al negozio con l'intenzione di comprare una buona macchina del caffè che funzionasse anche con cialde, visto che venivo dall'esosa esperienza delle capsule, che facevano un caffè squisito ma costosissimo (35-40cents a caffè). Girovagando per supermercati ho scoperto che si possono trovare cialde a 15-20 cents l'una, il che significa ottimo rapporto qualità prezzo. Da Unieuro vengo incantata da due marche, Krups e Gaggia Espresso Color. Entrambe venivano pubblicizzate ottimamente in Internet, e si trovavano a prezzi interessanti, 140 Euro per la prima, 150 la seconda. Quale scegliere? Si sa che la Gaggia è un'ottima marca, e comunque è italiana, affidabile, stabile, e anche molto bella, con il suo rosso fuoco che in cucina ci sta benone. Quindi, vado in cassa soddisfatta dell'acquisto, e tornata a casa si prova immediatamente. E meno male, perchè appena premuto il pulsante per fare il caffè, mi accorgo che esce l'acqua dal pulsante di accensione, che si trova vicinissimo al cavo dell'elettricità, sul retro. Incarto la macchina di nuovo, demoralizzata ed incavolata, mi riaffaccio all'Unieuro, e qui altra mezz'ora per scegliere. Sto per prendere la Krups, quando la venditrice mi dice "E' cinese, e poi la Gaggia che avete preso voi è scadente, prendete questa". E mi mostra la New Baby Gaggia Silver, che per 30 Euro in più viene considerata di fascia migliore. Cosa fare? Krups, ...

Zepto ZNote 6324W 02/10/2007

Zepto... non così eccellente come dovrebbe

Zepto ZNote 6324W Compatibilità Sistemi Operativi: Con Vista funziona egregiamente ma ho trovato impossibile installare XP in quanto a metà installazione poppa un errore su una periferica di Input Output della quale sembra non ci siano i drivers, ovviamente la periferica non viene citata, probabilmente servirà l'ultima release di xp SP2 ma questo comporterebbe il fatto che andrebbe scaricata illegalmente (Ho sia un professional che un media center non che Vista originali) e comunque andrebbero fatti tentativi su tentativi perché non sappiamo come avere la certezza che ciò che scarichiamo sia l'ultima build. Con Vista32 HomePremium ed i drivers forniti da loro l'indice è 4.5 a causa delle "basse prestazioni" con Aero, altrimenti i valori per quanto riguarda disco, ram, cpu e 3d sono tutti piu elevati. Caratteristiche costruttive: La plastica non è di altissima qualità tant'è che a computer acceso, dal retro dello schermo, si notano delle parti luminescenti che fanno supporre che la plastica sia molto fina. Il dvd slot-in ha i problemi classici di tutti gli slot-in, ovvero in base al disco inserito possono avvenire vibrazioni e rumoracci strani, anche se poi la lettura e la scrittura sono impeccabili. Il pad è una disgrazia! Ricavato sulla plastica senza essere in qualche modo "incassato" nello chassis e posizionato esattamente in corrispondenza e vicinissimo alla minuscola barra spaziatrice, causa notevoli problemi nella battitura di testi in quanto ci si ritrova ...

Kelemata Shampoo Semi di Lino 13/02/2006

Parrucchiere a casa tua!

Kelemata Shampoo Semi di Lino Chi mi conosce sa quanto io tenga ai miei capelli e quanto io sia sempre alla ricerca di un prodotto degno di essere chiamato Shampoo! La ricerca è stata ardua, e sono convinta che anche nei tempi a venire lo sarà (capitere leggendo a cosa mi riferisco), ma finalmente qualcosa che fa il suo lavoro esiste... Ed io l'ho trovato (per ora). Il prodotto che mi accingo a recensire è prodotto dalla Kelemata, che mette in vendita raramente prodotti per capelli, e raro è trovarne uno anche quando si sa che esiste. La linea Kelemata per capelli non è molto vasta, finora ho potuto "provare" due prodotti, ma devo ammettere che è una marca veramente buona. Il mio acquisto si chiama "Kelemata Shampoo ai Semi di Lino". Ho acquistato Kelemata in un negozio che vendeva prodotti per il corpo e il viso, una sorta di Acqua e Sapone per intenderci, ma dedicata solo ed esclusivamente alla cura del corpo. Incuriosita dalla confezione, ho deciso di comprarlo, e provarlo quindi, rimanendo piacevolmente soddisfatta. Ma andiamo con ordine. La confezione, semitrasparente e dal design veramente semplice (sembra una ricarica per sapone liquido), contiene 250 ml di prodotto. Aperto il tappo, l'olfatto resta inebriato da una profumazione affatto aggressiva, anzi, delicata e piacevole. La consistenza del prodotto non è molto densa, la colorazione è sul giallo molto chiaro, che diventa quasi completamente incolore se visto in piccole quantità. Sul retro della confezione è specificata la ...

Con la H 30/11/2005

Skorpioncina mi ha prestato i diritti... :-D

Con la  H Dovrei studiare PHP, ora mi ci mettevo anche, ma non ce la faccio proprio ad impegnarmi.. sicchè, leggendo il testo di skorpioncina, ho voluto fare un bel copia incolla e aderire a questo test, che mi è piaciuto un sacchissimo... indi.. iniziamo!!! Spero vi divertiate.. IRA... 1. CHI E' STATA L'ULTIMA PERSONA CON CUI TI SEI ARRABBIATO? Mia madre 2. QUALE E' LA TUA ARMA PREFERITA? La parola. 3. PICCHIERETSI QUALCUNO DEL SESSO OPPOSTO? UAHAHAHAH fosse per me ne avrei di schiaffi da ammollare agli uomini... 4. E DELLO STESSO SESSO? Come no, mi diverte anche di più :-D 5. CHI E' STATA L'ULTIMA PERSONA CHE SI E' ARRABBIATA CON TE? Mah... il mio fidanzato :-| 6. PORTI RANCORE? A volte. GOLA... 1. QUAL E' LA BEVANDA PIU' BUONA E CALORICA CHE BEVI? Acqua :-D 2. CARNE BIANCA O CARNE ROSSA? Rossa 3. QUANTO ALCOOL SEI RIUSCITO A BERE IN UNA SOLA VOLTA? Non più di due pinte... 4. SEI MAI STATO DA UN DIETOLOGO? Mai per ora 5. PREFERISCI DEL CIBO DOLCE,SALATO O PICCANTE? Piccante senza omra di dubbio 6. TI LECCHI MAI LE DITA DOPO MANGIATO? Siiiiiiiii.. e come dice giustamente Skorpioncina.. "per provocare"... LUSSURIA... 1.QUANTE PERSONE HAI VISTO NUDE? mmmmm non saprei.. nella norma. 2. QUANTE PERSONE TI HANNO VISTO NUDA? Le stesse persone che ho visto nude io 3. SEI MAI STATO BECCATO MENTRE GUARDAVI IL SENO O I GENITALI DI UNA PERSONA? Non credo.. anche perchè non guardo nè seno nè genitali.. ho tutt'altri gusti :-D 4. QUAL E' LA PARTE ...

Con la L 19/10/2005

Unico modo per farsi notare? CREARE UN CLONE

Con la  L Ecco qui , direte voi, un'altra opi sui cloni, che così si sentono importanti e continuano il loro mestiere di nullafacenti. Si è vero, non dovrei, non volevo, e probabilmente sbaglio a farlo, ma anche io ho bisogno di sfogarmi, e scrivo quest'opi di getto, tanto per liberarmi un pò l'anima. Mi sono iscritta a Ciao 5 anni fa, e ne ho viste di cotte e di crude. I cloni sono pane quotidiano da quando esiste Ciao, ma una volta bastava qualche giorno e si tornava alla normalità. Da quando Ciao ha fatto diventare il sito una specie di community, le cose sono peggiorate, ma tutto era più meno nella normalità. Ci si scambiavano idee, si poteva ringraziare chi ci aveva votato, si poteva discutere sul perchè di un certo argomento e di una certa idea. Ciao era fatto per scambiarsi opinioni costruttive, per parlare del più e del meno, per DIALOGARE CIVILMENTE. Io sono nata pallino bianco mantenendo questa "educazione" che il mio Ciao papà mi diede a suo tempo. Ora sono cresciuta e diventata pallino giallo, mantenendo sempre e comunque la stessa ideoologia. Sono simpatica ed educata con tutti, voto poco utile moivando le mie ragioni, non mi creo account per darmi gli eccellente, nè per mettere inutile senza apparire. Io non ho paura di mettere inutile, se credo che un'opinione sia inutile, lo dico pubblicamente, e se per ripicca, un clone mi torna per darmi tutti inutili tanto per passare il tempo, il problema è il suo non il mio. Io non campo di Ciao, grazie a Dio. Ci ...

Con la V 18/10/2005

Voglia di test

Con la  V Non avendo un piffero da fare, e volendo passare un pò di tempo a scrivere, mi dedico a questo test, copiato da Sosodef, senza effettivo consenso, ma tanto non credo mi ucciderà :-D Cominciamo. [01] INNANZI TUTTO MI PIACEREBBE SAPERE QUAL E' LA PRIMA COSA CHE FAI AL MATTINO NON APPENA TI SVEGLI? Mi rigiro nel letto, guardo l'ora e il tempo, poi mi ributto sotto alle coperte fin sopra la testa per altri 10 minuti [02] ...E L'ULTIMA ALLA SERA PRIMA DI ASSOPIRTI IN UN SONNO PROFONDO? Prego che il domani sia migliore.. [03] QUAL E' L'ULTIMO LIBRO CHE HAI LETTO? Un trattato sulla fotografia [04] ...E CHE LIBRO STAI LEGGENDO ATTUALMENTE? L'autobiografia di un fotografo. [05] QUAL E' L'ULTIMO CD CHE HAI INTERAMENTE ASCOLTATO? Absentia, Porcupine Tree [06] COME SEI VESTITO/A OGGI? Pigiama [07] COSA C'E' DISEGNATO SUL TUO TAPPETINO DEL MOUSE? Non ho tappetino [08] CHE FOTO C'E' COME SFONDO DEL TUO DESKTOP? Una macro su delle foglie arrossite ddall'autunno su sfondo sfocato giallo. [09] PER SCRIVERE SULLA TASTIERA USI DUE MANI O UNA SOLA? Due mani, e 10 dita. [10] HAI MAI AVUTO UNA MOTO O UN MOTORINO? SE SI' CHE MODELLO ERA? Mai avuto nulla su due ruote motorizzato. Odio i motorini. [11] HAI MAI AVUTO UNA MACCHINA? E SE SI' CHE MODELLO ERA? Ho una Ford Fiesta del '95 [12] HAI QUALCHE COSA APPESA ALLO SPECCHIETTO RETROVISORE DELLA TUA MACCHINA? Si un portafortuna regalatomi da mia sorella appena presa la patente, e un cornetto di ambra ...

Ristorante PIzzeria Ser Pier, Roma 13/10/2005

Una pizza in compagnia, una pizza da solo..

Ristorante PIzzeria Ser Pier, Roma E' la prima volta che mi cimento su un'opinione dedicata ai ristoranti, ma non potevo proprio farne a meno. Il ristorante pizzeria Ser Pier di cui vi parlerò, si trova a Fiumicino, in provincia di Roma. Il locale è nuovo, è stato aperto da pochi mesi, e questo lo rende sconosciuto ai più, anche per la strada poco frequentata su cui è situato; la sua cucina però è difficile da paragonare ad altri ristoratori. Ecco perchè voglio che ne veniate a conoscenza. COME ARRIVARCI Il ristorante si trova a Via Grassi n.8 a Fiumicino, raggiungibile facilmente seguendo la Roma Fiumicino, e seguendo le indicazioni per Fiumicino Nord. Chi conosce il luogo, sicuramente conoscerà "L'incannucciata", un ristorante chic a pochi metri dal nostro Ser Pier, che sicuramente vi sarà utile per capire la zona in cui dirigervi.. IL LOCALE La tranquillità del locale è indescrivibile. Una musica di sottofondo rende la permanenza ancora più piacevole. L'idea è quella di trasformare i cd in esseri umani, con musica dal vivo. Lo spazio a disposizione è molto all'interno della sala, e un tavolo protetto al centro della sala, consente alla clientela di ammirare il padrone alle prese con la pizza, preparata da lui stesso. Il cuoco si diletta invece per i primi piatti e per i secondi in una zona più riservata. Il luogo è comunque elegante e ben organizzato, la pulizia sia dei bagni che dei locali per la cena, è ineccepibile. IL PERSONALE Per il momento, il personale a disposizione è ...

The exorcism of Emily Rose (Scott Derrickson, 2005) 11/10/2005

Se esiste il bene, esiste anche il male.

The exorcism of Emily Rose (Scott Derrickson, 2005) ---------PREMESSA---------- Questo genere di film, ammetto, mi è sempre piaciuto. Non potevo perdermi una pellicola che sembrava essere come la volevo io. Sulla trama non si parlava quasi di nulla, solo di una ragazza riposseduta dal male, e morta in seguito al vano tentativo di un prete di liberarla dal diavolo con un esorcismo. Il resto era da scoprire al cinema. Cogliamo quindi l'occasione di una promozione con la quale pagavamo soolo 7 euro in due, e ci dirigiamo al cinema. Sala quasi vuota, significa, nella maggior parte dei casi, pellicola da buttare. Ma era anche un orario particolare, tutto sommato, perciò diedi poco peso all'evento. Pubblicità e ciak, inizia il film... Schermo completamente nero. Compare la frase "Questa pellicola si ispira a fatti realmente accaduti". Tra me e me inizio a dare alla pellicola un valore più suggestivo e spero che la cosa non sia solo una trovata commerciale. ---------LA TRAMA---------- Emily Rose è la protagonista di questo film. La pellicola inizia in una isolata casa di campagna, in un giorno di neve. Un medico viene fatto entrare in casa per accertare la morte di Emily Rose. Uscirà dalla stanza dicendo ai genitori della giovane "Emily non è morta di cause naturali". Il parroco di famiglia viene considerato colpevole di omicidio colposo per aver consigliato alla ragazza di smettere di assumere la medicina prescrittale per malati di epilessia, fermamente convinto che la sua non fosse una malattia ma tutt'altro. Di ...

The skeleton key (Iain Softley, 2005) 12/09/2005

E finalmente un pò di respiro.

The skeleton key (Iain Softley, 2005) PREMESSA Adoro questo genere di film, e non poteva mancare un appuntamento al cinema a pochi giorni dall'uscita di "The Skeleton Key", la nuova idea di Iain Softley, regista dei precedenti e già belli "The ring" e "The Ring 2". La trama letta sui giornali non prometteva niente di interessante, la solita casa misteriosa in mezzo al nulla. Invece mi sono dovuta ricredere, e completamente. Ma andiamo con ordine. LA TRAMA Caroline, una bella ragazza di 25 anni, rimasta sola dopo la morte del padre, decide di intraprendere la strada della medicina, o meglio della "cura dei malati terminali", questo per una sorta di auto-lesionismo per non aver avuto tempo di dedicarsi al padre in fin di vita. Decide così di dedicarsi alle cure di un anziano signore colpito da ictus da entrambi i lati, destinato a morire in breve tempo; egli vive insieme alla sua anziana moglie in una casa squallida, enorme, mal tenuta, in mezzo alle lande di New Orleans. Adattarsi a questo posto, per una giovane ragazza che viene dal New Jersey, non è facile e lo sarà ancora meno quando scoprirà che l'anziano signore non è stato colpito da ictus, ma è vittima di strani riti "hoodoo" che lo privano della parola e dei movimenti. Il tutto per colpa di una chiave universale che l'ha condotta in una stanza nascosta nella soffitta dell'appartamento. IL RITO HOODOO Grazie alla sua fedele ex coincquilina ed amica, Caroline scoprirà che questi riti hoodoo altro non sono che un'antica forma di magia ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra