Condividi questa pagina su

viola Status viola (Livello 4/10)

Gomitolino

Gomitolino

Profilo utente non disponibile. La persona che stai cercando non è più un utente di Ciao.

Opinioni scritte

dal 08/11/2001

124

Manfrotto 468MGRC4 Hydrostatic Ball Head - testa treppiedi 27/12/2010

Tecnologia idrostatica in una piccola testa

Manfrotto 468MGRC4 Hydrostatic Ball Head - testa treppiedi Non vi è ombra di dubbio, all'apparenza questa piccola testa inganna chiunque non l'abbia già provata, ci appare molto simile ad altre teste manfrotto, quasi fragile e insicura date le sue ridotte dimensioni. Invece nasconde dentro di se tecnologia e solidità, si colloca di diritto al primo posto, come testa piu sofisticata dell'intera gamma Manfrotto. Nata per il professionista esigente, bosognoso di leggerezza, stabilità e praticità è dotata di bloccaggio indipendente in panoramica ed inclinazione con movimento di 360° e +90° e -90° di inclinazione, il suo sistema idraulico di bloccggio è straordinariamente solido e rivoluzionario, il suo brevetto è in fase di registrazione da parte dii manfrotto. La portata di questa piccola testa è di ben 16 Kg, davvero notevole date le ridotte dimensioni 12 cm, il corpo è completamente in lega di magnesio rivestito in teflon. E' dotata di due bolle di livellamento e una base panoramica graduata e consente una notevole possibilità di scelta tra sei diverse versioni di teste a sfera con attacchi fissi o con piastra di sgancio rapido. Tutto questo in soli 730 g , direi davvero notevole, ma vi consiglio proprio di provarla perchè, scusate se mi ripeto, ma è proprio il caso di dire che l'apparenza inganna sembra piccola e fragile ma è veramente tosta maneggevole e sicura, come tutti gli oggetti di pregio il suo prezzo è un tantino elevato, ma lascio a ciascuno di voi valutare leventuale acquisto in base ai propri bisoni e possibilità. Buona ...

Nikon S1100PJ 03/12/2010

Piccola sorprendente dall'aspetto quasi retò!!!

Nikon S1100PJ Il primo impatto con la S1100pj non è stato proprio dei migliori, ero già scosso prima ancora di prenderla dalle mani di colui che gentilmente si è offerto di farmela provare, la memoria è tornata ai tempi della prima comunione e alle sgangherate compatte che piovevano di regalo per l'occasione, sembrava davvero di essere tornati indietro nel tempo, stavo quasi per lasciar perdere l'esplorazione, poi la curiosità che mi contraddistingue ha avuto il sopravvento e con sommo piacere ho scoperto questo grande e innovativo oggeto che ha saputo catturarmi e affascinarmi davvero. Vado siubito a descriverla, ha una risoluzione di ben 14,1 megapixel, di tutto rispetto, con uno zoom di 5x equivalente ad un 28-140mm di una vecchia 35 mm, degno di nota è il sistema a 5 tecnologie combinate per la stabilizzazione, davvero efficace per le ridortte dimensioni della fotocamera. Quasi da fotocamera professionale è anche la sensibilità portata a 6400 iso che generano un po di rumore, a mio avviso contenuto per essere una compatta. Simpatico è il sistema di scatto "Sorriso" che se programmato fa scattare la fotocamera quando il soggetto inquadrato sorriderà. La possibilità di fare video è di serie, HD a 720p, e i 5 sistemi di stabilizzazione in questo caso risultano davvero versatili e discretamente validi. Adesso passiamo al bello... questa piccoletta ha, nientepopodimeno che, la possibilitò di essere usata come proiettore con una luminosità di 14 lumen in qualità VGA e dimensioni da 26 a ...

Nikon Speedlight SB-700 Flash ad innesto su contatto caldo 01/12/2010

Fleshami!!!!! ma con gentilezza!!!!!

Nikon Speedlight SB-700 Flash ad innesto su contatto caldo Ecco arrivato il fratellino che mancava, tra i lampeggiatori Nikon che potevamo sceglieresi era creato, a mio avviso, una sorta di buco che andava a collocarsi tra i sempre validi ma tecnologicamente un po datati SB-400 SB-600 e il fratellone SB-900. Ecco quindi la risposta immediata di Nicon, l'SB-700 che di diritto si affermerà come ottimo prodotto di fascia semiprofessionale per tutti coloro che cercano la tecnologia presente nei lampeggiatori di fascia alta ad un prezzo un po più alla portata di tutti. SB-700 è compatibile sia con sensori DX che FX e con il sistema Creative Lighting sistem per porer gestire anche più lampeggiatori in modalità i-TTl, quindi tutto senza cavi. La sua parabola motorizzata silenziosa e davvero veloce copre un angolo che va dai 24 ai 120 mm, è dotato di uno schermoo LCD molto grande, ben illuminato ma dai consumi ridotti facile e intuitivo nei comandi. Il numero guida è di 25 (unuiforme), 28 (standard), 30 (ponderata centrale . Come il fratellone ha una caratteristica unica nel suo genere, è possibile aggiornare il suo Firmware attraverso la fotocamera, basterà copiarlo nel supporto di archiviazione della stessa. All'uscita in commercio del fratellone, si è discusso per mesi di qualche problemuccio riguardo il suo surriscaldamento durante le raffiche in serie, sembrerebbero risolti questi problemi per quanto riguarda il questo nuovo modello, è quantomeno dotato di un avviso di surriscaldamento che avverte prima di arrivare al fatidico Crash. ...

Manfrotto 222 - testa treppiedi 26/11/2010

Mettiamoci la testa!!!

Manfrotto 222 - testa treppiedi Chiunque abbia a che fare con il mondo fotografico prima o poi si trova, per piacere o per dovere, a fare i conto con l'esigenza di dover utilizzare un cavalletto, per evitare il mosso in condizioni difficili, o magari per cimentarsi nella affascinante quanto difficile arte delle foto in notturna, sta di fatto che tutti quelli che si trovano a cimentarsi con le loro fidate fotocamere agganciate ad un treppiedi sappiano perfettamente quanto possa essere complicata l'opera di regolazione e di messa a punto dell'inquadratura senza gli adeguati strumenti ad agevolarci nelcompito. Manfrotto come sempre ci viene in contro con soluzzioni per ogni esigenza, soddisfacendo le esigenze piu particolari. Vado così a presentarvi la testa Joystick Manfrotto 222, un prodotto per me davvero azzeccato in termini di affidabilità di robustezza, ma soprattutto di versatilità. La testa 222 in abbinato con un buon treppiedi diventa un oggetto davvero favoloso e pratico, permette tramite la semplice pressione della leva di sblocco di poter orientare la stessa con un angolo di inclinazione laterale che oscilla dai -90° ai +90° e consente una rotazione panoramica di 360°, basterà rilasciare la leva, che è dotata di regolazione della pressione, per ottenere il bloccaggio della testa, bloccaggio solido e veramente molto molto stabile. La testa 222 è dotata di una piastra che viene agganciata alla fotocamera in modo da consentire un aggancio e sgancio davvero rapido con sistema di sicurezza ...

SanDisk SSD G4 256 GB 03/06/2010

Largo alle nuove tecnologie l'HD à ormai sorpassato?

SanDisk SSD G4 256 GB Eccomi nuovamente alla scoperta di nuove tecnologie, cercando come sempre di carpire la verità che spesso sta in mezzo tra le case produttrici che ci invogliano a comprare fantascientifici prodotti al fine di rimpinguare le loro casse e i perpetui fautori della specie "con le nuove tecnologie non si sa mai cosa può succedere, meglio attendere qualche anno per provare!!!" Ho cercato di documentarmi, per quanto possibile, riguardo a queste nuove memorie, o meglio SSD, Unità allo stato solido o Drive a stato solido (dal termine Inglese Solid-state drive); mi dicono che spesso impropriamente sono chiamate pure disco a stato solido. Queste nuove memorie si propongono come la valida sostituzione degli ormai datati Hd, con le seguenti e valide motivazioni: - Non hanno parti meccaniche quindi il rischio meccanico è praticamente nullo - La loro rumorosità è praticamente assente - Consumi ridotti e dimensioni notevolmente ridotte - Tempi di accesso e scrittura ridottissimi, si lavora nell'ordine dei millisecondi ( i tempo di accesso di un HD sono circa 50 volte superiori) - Maggior resistenza agli urti ( in media questi prodotti garantiscono una resistenza a shock di 1500 g - minore produzione di calore. Le SSD funzionano sulla base delle memorie Flash di tipo Nand per l'immagazzinamento dei dati, ovvero sfruttano l'effetto tunnel per modificare lo stato elettronico di celle di transistor, un codice binario come nei dischi degli Hd eliminando però tutta la parte meccanica ...

Gisteq PhotoTrackr Plus 01/06/2010

Le coordinate satellitari delle mie foto!!!

Gisteq PhotoTrackr Plus Intavolando l'argomento Gps in campo fotografico probabilmente la prima applicazione che ci salta alla mente è quella dell'utilizzo in campo giornalistico, documentare un evento e certificarene l'autenticità ad esempio e il luogo dove realmente è avvenuto lo scatto; ma anche più semplicemente, molti professionisti devono documentare oggetti e luoghi per fini legali o processuali, e ancora l'uso del Gps diviene fondamentale. Voglio condividere con voi questo simpatico oggettino che ho scoperto grazie ai miei peregrinaggi in rete alla scoperta del mondo della fotografia e quanto gli ruota in torno. Photo Trackr Plus è un piccolissimo ricevitore Gps, attualmente solo per Nikon, delle dimensioni di 26x18x12 mm, davvero il più piccolo attualmente in commercio, l'originale nikon è 42x25x55. Le sue ridotte dimensiono lo portano ad essere anche molto parco nei consumi, può infatti permettersi di essere alimentato direttamente dalle batterie della fotocamera senza intaccare significativamente sulla autonomia della fotocamera. La sua installazione è davvero semplice, basta collegarlo al terminale a 10 pin della nostra reflex e il gioco è fatto, a differenza del modello Nikon che viene a occupare la slitta Flash e tramite scomodo cavo al contatto a 10 pin, un secondo piccolissimo trasmettitore potremo tranquillamente tenerlo in tasca e trasmetterà al ricevitore tramite segnale Blotoot le coordinate da salvare sulala foto assieme ai dati di scatto. A mio avviso un ottimo lavoro ...

National Geographic NGET1 Expedition NeoTec Tripod - treppiedi 21/05/2010

Tecnologico incontro tra titani.

National Geographic NGET1 Expedition NeoTec Tripod - treppiedi Che dire di un binomio come questo!!! Una azienda leader mondiale nel settore dei treppiedi e stativi fotografice e l'esperianza sul campo più che naviga dei guru del National Geographihc. Se si mette assieme l'esperienza dei dei fotografi e tecnici fotografici trà i più apprezzati al mondo e la tecnologia già più che collaudata di Manfrotto non può che nascere un favoloso strumento adesso alla portata di tutti. NGET1 è un favoloso cavalletto in fibra di carbonio, quindi estremamente leggero, pesa solo 3,2 Kg, ma soprattutto davvero piccolo quando è riposto, 68,5 cm non sono molti, è quindi facilmente trasportabile lo si pone a lato dello zainetto fotografico e quasi ci si dimentica di doverlo trasportare. Il design è quasi minimalista ma vi assicuro non manca nulla di ciò che serve, il tutto è studiato con la massima cura, le usuali manopole, viti di bloccaggio o leve sono sostituide da un unico pratico meccanismo di bloccaggi per estendere le gambe, per la chiusura un unico pulsante di sblocco e il tutto si ripone con estrema semplicità. L'altezza massima è notevole ben 160 cm e una potrara di 8 chili garantisce anche per la reflex più pingue che c'è in commercio. Una comoda maniglia per il trasporto e protezioni isolanti per le mani lo rendono davvero pratico anche in condizioni critiche. Piedini di ampio diamento e con puntali retraibili garantiscono ottima stabilità su ogni terreno. Adesso ci manca solo il vostro personale tocco e lo scatto che aspettate da una vita ...

Manfrotto PANORAMIC HEAD - testa treppiedi 19/05/2010

Manfrotto ci mette la testa... tu la sfrutti a 360° !!!!

Manfrotto PANORAMIC HEAD - testa treppiedi Manfrotto, leader mondiale e quasi incontrastato nella produzione di cavalletti e stativi ad uso fotografico e cinematografico non poteva che offrire soluzioni e sistemi, per ogni tipo di esigenza, a corredo della vasta gamma dei suoi favolosi e versatili treppiede. Ad ognuno di voi sarà capitato di imbattersi in una di quelle stupende foto panoramiche che sempre più spesso troviamo sul web, magari qualcuno di voi ha pure provato a cimentarsi in qualche scorcio a 360°. Ancora più belle a mio avviso, ma vi garantisco per esperienza molto più difficoltose, sono le foto panoramiche di oggetti, gli scatti adeguatamente eleborati con appositi software ci permetteranno di vedere e ruotare l'oggetto come se gli stessimo girando intorno. Favoloso vero? ma eseguire scatti di questo tipo richiede molta tecnica e l'attrezzatura adeguata spesso fa davvero la differenza, ho provato a costruire vari accrocchi e fantascentifiche diavolerie, spesso anche con successi inaspettati, ma in ultima analisi vi posso dire che a ognuno va lasciato fare il proprio mestiere e Manfrotto davvero sa il fatto suo, dopo aver provato questa testa panoramica, la soddisfazione che provo nell'autocostruzione dei miei strumenti si scontra con superiorità delle cose fatte ad arte. Il modulo manfrotto 300N a corredo di un buon cavalletto ci permette di comporre immagini panoramiche a 360° grazie ad una serie di scatti sequenziali ad angolo di ripresa costante. Il range di posizioni disponibili, selezionabili ...

Nikon Telecomando di flash per apparecchi (SU-4) 19/05/2010

Nuovo smalto a vecchi Flash

Nikon Telecomando di flash per apparecchi (SU-4) In casa Nikon le novità non mancano davvero mai, si sfornano continuamente nuovi prodotti sempre più sofisticati e versatili, ma purttroppo non sempre è possibile rinnovare il proprio corredo e avere sempre a portata di mano le ultime novità, ma questo in casa Nikon è ben noto e da sempre ha cercato di fare della compatibilità tra il vecchio e il nuovo un potente punto di forza. Il corredo obiettivi ereditato nonno è quasi completamente compatibile con le moderne digitali, si perdono gli automatismi ma rimane ottimo materiale non certo da buttare. Per quanto riguarda i flash la cosa è un tantino più complicata, non sempre le tensioni sono le stesse e i modelli moderni supportano il TLL lo scatto a distanza che mantiene gli automatismi e permette alla macchina di piliotare la quantità di luce da emettere anche a distanza. Il TTL è stato introdotto da Nikon a partire dai modelli SB-800 e il fratellone SB-900 ma ripreso anche per il più datato ma sempre efficacissimo SB-600. Ma non preoccupatevi i vostri vecchi ma affidabili flash possono tornare a nuova vita, con l'accessorio SU-4 potremo pilotare a distanza il nostro vecchio flash o pilotare più flash contemporaneamente ricreando una sorta di TTL che verrà comandato dai prelampi della nostra fotocamera. Il tutto raccolto in piccoissime dimensioni 63 x 53 x 28 mm e un peso di 52 grammi. Il prezzo non è poco, intorno ai 140 euro, valutate voi, SB-900 adesso si aggira intorno ai 470 Euro. Buona luce a tutti ...

Nikon Multi-Power Battery Pack MB-D10 21/04/2010

Potrei ma non voglo... privarmi di te...

Nikon Multi-Power Battery Pack MB-D10 Certamente questo accessorio non è da catalogare tra gli indispensabili, ma che dirvi... dopo averlo provato io non ho saputo resistere e ho dotato la mia fidata D300 di questa versatile impugnatura e adesso non tornerei indietro per nessun motivo. Ritengo questo oggetto "multifunzionale" in quanto le sue funzioni sono davvero molteplici. Stabilità - Il grip viene montato sotto la fotocamera tramite una pratica rondella, basta togliere alla fotocamera un coperchietto di gomma (che troverà posto nel grip per non perderlo) e avvitare, non è necessario come in altri modelli togliere il coperchio del vano batteria. La fotocamera con il grip montato risulta molto più stabile e maneggevole, specialmente se si utilizzano ottiche abbastanza grandi, dopo un po si ha la sensazione che prima mancasse qualcosa. Scatto verticale - L'mb-d10 permette di impugnare la fotocamera anche in verticale, è dotato infatti di nuovi comandi che ci permettono di eseguire tutte le principali regolazioni pur scattando in verticale. Sono infatti presenti la ghiera anteriore e quella posteriore, un secondo pulsante di scatto, il joystick per poter gestire tutte le funzioni del menù o per spostare a piacimento il punto di messa a fuoco e il pulsante di AF per i ll bocco della messa a fuoco. Tutti i comandi possono essere disabilitati tramite un comodo pulsante Switch on-off per garantire contro lo scatto accidentale durante lo scatto orizzontale. Battery Pack - Chiunque ha a che fare con le ...

Nikon AF-S DX Nikkor 35 mm f/1.8 G 21/04/2010

Nuovissimo ma un immancabile classico.

Nikon AF-S DX Nikkor 35 mm f/1.8 G Cosa raccontarvi di nuovo di un'ottica 35m, il classico per eccellenza definita dai fotografi "normale". Eppure in molti attendevano la sua uscita con trepidazione quasi febbrile, forse grazie al successo che il fratellino maggiore "AF-S 50mm f/1.8G" ha riscontrato sul mercato, o più semplicemente perche in molti si stanno accorgendo dei grandi passi avanti che le ottiche Nikon stanno facendo, una forte ventata di rinnovamento e svariate novità. Un 35mm davvero luminoso, la sua lunghezza focale abbinata ad un sensore dx ci permette di poter giocare in maniera davvero sorprendente con i piani focali, isolando il soggetto e sfocando tutto in torno. Risulta gradevole anche nel controllo di aberrazioni e perdita di qualità agli angoli. Come ormai in tutti i nuovi obiettivi Nikon anche questo 35 mm monta un motore Silent Wave davvero silenzioso e veloce, ma a mio avviso il pregio principale è la caratteristica che gli permette di mantenere la sua motorizzazione autofocus anche su reflex prive di AF integrato nel corpo macchina, come le D40, D40X D50, D60, ma anche sulla nuova D5000, il primo 35 mm di casa Nikon con questa possibilità. Come ormai tutte le nuove ottiche è dotato di selettore per la disabilitazione dell' autofocus da automatico a manuale. E' costruito in 8 elementi suddivisi in 6 gruppi ottici (con una lente asferica ibrida), l'apertura massima come abbiamo già evidenziato è f/1.8 mentre la minima f22, l'angolo dell'immagine è di 44°, il diaframma composto da 7 ...

Nikon Nikkor AF-S VR Micro 105mm f/2.8 G IF-ED 19/03/2010

Primo al Mondo... ancora successi in casa Nikon

Nikon Nikkor AF-S VR Micro 105mm f/2.8 G IF-ED Eccomi ancora una volta a raccontarvi le mie impressioni sui piccoli gioielli di casa Nikon. Questa volta voglio parlarvi di una chicca davvero! Si tratta del primo obiettivo macro al mondo ad essere equipaggiato con un sistema VR. Ma cominciamo dall'inizio, vi stò parlando di un obiettivo da 105 mm f 2.8 composto da 14 lenti in 12 gruppi di cui una in nano cristal coat glass, urtilissima ed efficace lente contro le aberrazioni. Compatto nelle dimensioni 83 x 116 mm incorpora un motore molto veloce e silenzioso SWM (Silent Wave Motor), ma come dicevamo in precedenza la vera chicca che lo rende, attualmente, unico al mondo (per un macro) è la possibilità di abilitare tramite un selettore un validissimo stabilizzatore, già ampliamente testato e apprezzato su altri obiettivi Nikon, lo stabilizzatore di ultima generazione un VR II permette di lavorare a mano libera risparmiando fino a 4 stop rispetto ad un obiettivo convenzionale. Rapidissimo è anche il motore della messa a fuoco ed estremamente semplice il passaggio tramite selettore dalla messa a fuoco automatica aquella manuale. La distanza minima di messa afuoco è 0.31 il diametro dei filtri 62 mm. Il peso non è contenutissimo ma credo che grazie alle prestazioni di questa stupenda ottica possa essere messo davvero in secondo piano. Come sempre a corredo troviamo la custodia, il paraluce e inutile dirvi gli scontati tappi. Buona luce a tutti ...

Nikon Zoom-Nikkor - Lente zoom - 24 mm - 70 mm - f/2.8 G ED-IF AF-S - Nikon F - per Nikon D200, D2Xs, D3, D300, D3000, D3s, D3X, D40, D50, D5000, D60, D70, D700, D80, D90 19/03/2010

Catturare un istante di vita atreverso un 'ottima lente

Nikon Zoom-Nikkor - Lente zoom - 24 mm - 70 mm - f/2.8 G ED-IF AF-S - Nikon F - per Nikon D200, D2Xs, D3, D300, D3000, D3s, D3X, D40, D50, D5000, D60, D70, D700, D80, D90 Questo obiettivo è uno zoom standard professionale realizzato per fotocamere digitali. La lunghezza focale è compresa tra 24 e 77 mm (equivalente a u DX 36-105 mm), la sua costruzione compatta (barilotto sottile e resistente) e dotata di 15 elementi in 11 gruppi ottici (3 lenti in vetro ED, 3 lenti asferiche e un rivestimento nano-cristal) garantisce la stessa nitidezza ai bordi e agli angoli degli obiettivi a lunghezza focale fissa, lo speciale rivestimento nano-cristal consente la riduzione al minimo di effetto fantasma o aberrazioni tipiche delle ottiche a focale variabile. E' dotato di un motore per l'autofocus che si distingue per la sua velocità e silenziosita, SWM (Silent Wave Motor) L'apertura massima del diaframma è di f/2.8 e la minima di f/22 davvero molto versatile e discretamente luminoso è ottenuta con 9 lamelle arrotondate, la distanza minima di messa a fuoco è 0,38 m (con lunghezza focale compresa tra i 35 e i 50 mm), il massimo rapporto di riproduzione è 1/3.7 L'angolo dell'immagine è 84° - 34°20' (61° - 22°50' con fotocamera DX) Sull'obiettivo è presente il selettore per l'esclusione della messa a fuoco manuale istantanea (M/A) e una, a mop avviso pregevole guarnizione sulla montatura. Il diametto della ghiera per il filtri è di 77 mm. Le dimensioni diametro per lunghezza sono 83 x 103 mm molto contenute, mentre a mio avviso l'unica pecca di questo pregevole oggetto è il peso, 900 g, non sono pochi, presupponendo che questa ottica non sia l'unica nel ...

Beck's Next 02/05/2007

La tradizione oggi è di Tendenza

Beck's Next Un piacevole abbraccio tra tradizione e nuove tendenze. Questa Birra non poteva che essere Tedesca, nessuno meglio di loro poteva interpretare l'abbraccio tra il vecchio e il nuovo, l'esperienza e la tradizione secolare si fondono con nuove tendenze e nuovi orizzonti del gusto. Terra di record! Parlando di Birre posso dirvi che i Tedeschi ne vantanoo parecchi, sicuramente spetta a loro quello della quantità annua consumata, ben 140 litri (pare siano in forte ascesa). Degno di osservazione è pure il notevole quantitativo di marchi storici che vanta, pensate, solo la città di Monaco si pregia di 6 vecchissime birrerie, in origine erano di più ma ci sono stati accorpamenti (Hacker Pschorr), le potete gustare in tutte le salse all'Oktoberfest, vi tralascio i record che vengono infranti di anno in anno. La vera perla nei record Tedeschi ritengo spetti alle tipologie, nessuno al mondo detiene tante qualità di birra: ALT o ALTBIER - è una ale ramata, caratteristica di Dusseldorf BERLINER - di grano, bassa fermentazione, Berlinese DORTMUNDER - denominazione per tutte le birre prodotte a Dortmud DUNKEL - indica in generale la birra scura Tedesca KOLSCH - è una ale dorata, delicata, secca e leggermente fruttata, tipica di Colonia LAGER - tipo più comune LAGER BOCK - lager a più alta gradazione tipica di Einbeck (bassa Sassonia) LAGER DOPPELBOCK - bock doppia, arrivano anche a 13° tipica anche a Monaco LAGER EXPORT - lager più secche e meno luppolate LAGER MAIBOCK - bock ...

Canon EF 75-300 F4-5,6 IS USM 06/03/2007

Un Nikonista che parla bene di Canon!!!

Canon EF 75-300 F4-5,6 IS USM Probabilmente dalle mie precedenti recensioni si intuisce la mia predilezione per i prodotti Nikon, ma come già avete avuto modo di leggere in passato credo nel prodotto e non nella marca, qindi quando l'oggetto vale non disdegno di calpestare le mie predilezioni per elogiare ciò che ritengo meritevole di nota. Canon EF 75-300 F4-5,6 IS USM Che nome importante!!! Sicuramente buona parete di voi già conoscono il significato di ciascuna delle sigle che compongono il nome di questo obiettivo, ma probabilmente una parte di voi che non mastica giornalmente il fotografese gradisce qualche piccola spiegazione al riguardo. A rischio di sembrare ovvio e scontato voglio partire proprio dall'inizio: Canon: l'azienda Giapponese fondata nel 1937 leader mondiale nel campo della fotografia, ma non solo, per farla breve sono loro che hanno inventato le 35mm e quì mi fermo altrimenti rischio di divenire scontato e parlare per paragrafi e paragrafi dell'imponete sviluppo aziendale dal 1937 ad oggi. 75-300: Questi numeri si riferiscono alla lunghezza focale che è legata all'angolo di campo dell'obiettivo. In questo caso sarà possibile inquadrare soggetti molto vicini (75mm) o avvicinare soggetti distanti (400mm), lo scarto trà le due focali lo rende un obiettivo estremamente versatile per moltissimi usi. f/4-5,6: questo è il numeri di F minimo dell'obiettivo, ovvero una funzione rigardante il diametro della lente frontale dell' obiettivo. Più è basso il numero più l'obiettivo risulterà ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra