Condividi questa pagina su

verde Status verde (Livello 2/10)

Ireland_lover

Opinioni scritte

dal 22/11/2017

15

Las Vegas 23/01/2018

Las Vegas oltre il gioco d'azzardo

Las Vegas Las Vegas, Nevada, è sinonimo di divertimento sfrenato, ma anche d estrema tolleranza verso i suoi visitatori. E’ un magnete molto potente per la comunità LGBT del mondo intero, che identifica Las Vegas come luogo di libertà e di gioco. Tuttavia, portate il vostro passaporto sempre con voi, per i controlli che vengono effettuati all’entrata dei locali. Las Vegas è la città del gioco d’azzardo: bisogna aver compiuto 21 anni per accedere in tutti i casinò ed anche per noleggiare una macchina. Ma Las Vegas non è solo gioco d’azzardo e divertimento 24 ore al giorno. Da Las Vegas si possono effettuare anche delle interessanti escursioni in fatti è facilmente raggiungibile il Grand Canyon e poi i Four Corners, il punto d’incontro di New Mexico, Utah, Colorado ed Arizona oltre che delle tribù Navajo, Hopi ed Ute. Se piace lo shopping, da consigliare il Forum Shops del Caesar’s, dove si può trovare quasi tutto a dei prezzi accettabili. Il vero divertimento ha luogo sulla Strip, il South Boulevard, che è il più conosciuto per i casinò ed i locali notturni. Elton John e Celine Dion, Britney Spears, Jennifer Lopez, son tra icone più ammirate al mondo che hanno tenuto e tengono concerti al Ceasar’s Palace e al Planet Holliwood. Cenare al Nobu Restaurant and Lounge è una vera esperienza culinaria: cucina giapponese, con ampie possibilità di scelta anche tra altre cucine etniche. Al Michael Jackson ...

I misteri di Chalk Hill (Susanne Goga) 23/01/2018

Atmosfere inglesi di fine '80o

I misteri di Chalk Hill (Susanne Goga) Ho appena finito di leggere il libro “I misteri di Chalk Hill” della romanziera tedesca Susanne Goga (tradotto in italiano da Ferrantini Lucia) e vi devo confessare che mi è piaciuto molto. Del libro ho apprezzato particolarmente le descrizioni molto minuziose ma per nulla pesanti, che mi hanno immersa nell'epoca vittoriana e mi hanno fatto desiderare una macchina del tempo per vivere quelle atmosfere inglesi di fine '800. Il colpo di scena finale del libro un po' me lo aspettavo, ma è stato comunque piacevole da leggere, l'inizio forse un po' lento ma poi diventa scorrevole. La storia narra di Charlotte e della sua prima visita nel Surrey e della quiete quasi surreale che c’è nella bellissima tenuta di Chalk Hill La postfazione indica un chiaro riferimento a Jane Eyre, non l'ho letto ma molte recensioni lo confermano.

Il lisiantus bianco. Alla vita, unica e preziosa (Riccardo Gambelli) 23/01/2018

Amori negli anni di piombo

Il lisiantus bianco. Alla vita, unica e preziosa (Riccardo Gambelli) Il libro “Il lisiantus bianco. Alla vita, unica e preziosa” del romanziere Riccardo Gambelli è un libro bellissimo, uno di quei libri che bisogna assolutamente leggere tutto di un fiato, tant’è intigrante. Riccardo Gambelli riesce molto bene ad inserire nel contesto dei grigi anni di piombo una storia di amicizie tra Augusto e Bruno, amori e tradimenti che fa si che il lettore sia portato a fare delle riflessioni sulle varie sfumature dell'animo di una persona che prendono corpo e si autoalimentano in un turbine avvincente che termina in un epilogo triste ma tutto sommato positivo e pieno di significato intrinseco.. Il romanzo “Il lisiantus bianco. Alla vita, unica e preziosa” è tratto da una storia vera che è successa a Roma nei primi anni 70 e che consiglio vivamente di leggere con molta attenzione alle sfumature. Pascal Editrice. ...

Vuoi conoscere un casino? (Alex Astrid) 23/01/2018

per comprendere gli adolescenti

Vuoi conoscere un casino? (Alex Astrid) Il libro "vuoi conoscere un casino" di Alex Astric tratta di diversi temi: il dolore per la perdita di qualcuno, la differenza tra innamoramento e amore, la scuola e la competitività tra compagni di banco l'amore e l'amicizia, la sessualità, il rapporto spesso conflittuale con i genitori, l'indipendenza emotiva dagli altri, la spiritualità, la morte. In altre parole, lo scrittore Alex Astrid riesce a includere in questo romanzo molte tematiche importanti della nostra vita, e questo non può che essere un punto forte della sua opera. Suggerisco di leggere il libro "Vuoi conoscere un casino?" a tutti i genitori che desiderano comprendere i propri figli che si trovano nell'età difficile, oltre che agli adolescenti stessi ed anche a chi vuole una lettura spensierata che profumi ancora di estate o ha bisogno di un pizzico di romanticismo, che nella vita non basta mai. ...

Waiting (Daniel Di Benedetto) 19/01/2018

Storie vicino alla panchina

Waiting (Daniel Di Benedetto) Ho terminato da poco di leggere il romanzo Waiting di Daniel Di Benedetto e mi fa piacere condividere le mie impressioni. Ivo Milazzo è un grande disegnatore e ha una particolarità che me lo fa amare: riesce, con pochi tratti di china, a disegnare scene ricche di magia e di emozioni (se non lo conoscete leggete qualche numero di Ken Parker disegnato da lui). Daniel ha la stessa dote, solo che invece di usare un tratto di china usa le parole. Nel suo libro le storie, che si passano il testimone vicino ad una panchina all'ombra di un albero secolare, possono sembrare, a prima vista, dei racconti brevi, quasi dei riassunti condensati in poche pagine, invece, leggendo ogni parola, lasciandosi trasportare da ogni frase, si viene catapultati in una dimensione diversa e allora la vita di ogni personaggio scorre nella nostra mente facendoci apparire anche quello che gli occhi non hanno letto, regalandoci l'emozione intensa di aver vissuto insieme a lui ogni momento importante. Essere sintetici, ma non ermetici, essere profondi, ma non pallosi non è da tutti. Daniel riesce in questo miracolo con semplicità e leggerezza. Suggerisco il libro a chi abbia voglia di ascoltare il proprio cuore battere e ami quella sensazione fantastica che solo le emozioni più vere sanno donare: una lacrima che si affaccia sul balcone dei nostri occhi. Consentitemi un ultimo consiglio per poter godere appieno di questo libro: leggete con calma uno o due capitoli al giorno, centellinandoli come si fa con ...

La natura esposta (Erri De Luca) 15/01/2018

La storia di un uomo di montagna dal carattere schivo

La natura esposta (Erri De Luca) Ho appena terminato la lettura de "La Natura Esposta" del bravissimo scrittore napoletano Erri De Luca e mi è molto piaciuto in quanto in questo libro si racconta la storia di un uomo di montagna dal carattere asciutto, riservato, schivo. Il libro è edito da Felrinelli ed è composto da 123 pagine che si leggono tutte di un fiato, in quanto racconta la storia di un uomo che cammina lungo sentieri impervi per contrabbandare la libertà delle persone, ma è anche una metafora delle difficoltà che incontriamo tutti i giorni Ma è anche la storia di un artigiano artista, dalle mani abili e dall’animo attento, a cui viene affidato, quasi per caso, il restauro di un crocefisso marmoreo. Le descrizioni dell’ambiente montano, del mare, del creato tutto sono veri gioielli disseminati lungo le pagine di questo breve, ma intenso romanzo.

Kenzo - Kenzo World Eau de Parfum 08/01/2018

Il profuno ideale per la donna di cara

Kenzo - Kenzo World Eau de Parfum Parlare di profumi non si può non parlare di uno dei miei profumi preferiti, ovvero Kenzo World Eau de Parfum Io credo che un profumo si deve adattare alla personalità di chi lo indossa, dal momento della vita che stà attraversando ed in questa fase della mia vita, il profumo Kenzo World Eau de Parfum è quello che mi si addice meglio. Il profumo è stato creato da Carol Lim e Humberto Leon per scoprire i sapori delle vecchie sartorie femminili presenti in gran bretagna una volta. Le note più presenti di questo profumo sono quelle del muschio della quercia e della lavanda. Il muschio, incredibilmente femminile, è stemperato dalla lavanda, che ricorda l'odore dei tessuti puliti, appena stirati, tipici delle sartorie del secolo scorso Come note di fondo del profumo Kenzo World Eau de Parfum è che si avverono fin dall'inizio il profumo delle foglie della violetta, il miele e le spezie (zenzero e pepe nero). Una nota fondamentale, che tiene unito il tutto, è quella della cera d'api : un profumo morbido ed avvolgente che avvolge la fragranza in una sottile tela. ...

Creed - Himalaya Eau de Parfum 21/12/2017

Un profumo legnoso

Creed - Himalaya Eau de Parfum Un profumo legnoso, intensamente maschile, speziato? Himalaya, di Creed. E' pungente, frizzante, molto fresco Il suo profumo è un mix tra madarino, muschio bianco, polvere da sparo, limone, pompelmo. Assomiglia un p0' al Pino Silvestre per darvi un'idea migliore del suo profuno Come ricoreda il nome il nome Himalaya, sentendone il profuno, viene subito in mente i paesaggi tibetani nebbiosi, vasti, senza una fine... neve che sferza, pungente, sul viso, come degli aghi... E' un'ottimo regalo di Natale, non molto impegnativo, ma farete senz'altro una buona figura. Personalmente ho trovato questo profumo molto fresco e maschile: forse manca un po' di personalità proprio per colpa del suo "effetto Badedas". In ogni caso, mi piace molto, è piacevole, pulito e molto intenso e persistente. L'Himalaya Eau de Parfum lo considero un profumo che si può mettere in ogni occasione, è sia elegante che sportivo. Costa circa 120 euro e quindi dovete usarlo con parsimonia, se state attenti al rapporto costo/profumo Non lo riesco a vedere come un profumo raffinato e sofisticato, ma come un semplice profumo fresco e maschile da usare tutti i giorni senza volere indossare a tutti i costi qualcosa di riconoscibile e personale. Voto: 6+ (piacevole, ma gli manca uno di quegli "effetti speciali" che lo renderebbero veramente unico) ...

Pompei 05/12/2017

Pompei, sede del Santuario Mariano e Scavi

Pompei Eccomi nel giorno della Domenica delle Palme 2015 a Pompei in Campania. Sede di una bellissima basilica dedicata alla Vergine e dell'antica Pompei, dove è possibile visitare gli scavi anche in modo gratuito grazie all'iniziativa del ministro del turismo Franceschini, la prima domenica di ogni mese. In questa settimana santa, Pompei è stata visitata dal Santo Padre che ha percorso il lungo viale che porta alla Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei tra 20.000 persone che inneggiavano al suo passaggio. Palm Sunday in Pompeii in Campania. Home to a beautiful church dedicated to the Virgin and ancient Pompeii, where you can visit the excavations also for free thanks to the initiative of the minister of tourism Franceschini, on the first Sunday of each month. In this Holy Week, Pompeii has been visited by the Holy Father, who has traveled the long road that leads to the Shrine of the Virgin of the Rosary of Pompei among 20,000 people praising its passage. Comune italiano di 25.671 abitanti della città metropolitana di Napoli, Pompei, in latino Pompeii, ha origini antiche quanto quelle di Roma: una migrazione di abitanti dalla Valle del Sarno formò un primitivo insediamento ai piedi del Vesuvio all'incrocio di tre importanti strade, ricalcate in epoca storica dalle vie provenienti da Cuma, Nola, Stabia e da Nocera. Da visitare • Nell'area del tempio d'Apollo e presso le Terme Stabiane sono stati rinvenuti numerosi frammenti di bucchero, alcuni con iscrizioni ...

Rex-Electrolux RWF 1495BW 05/12/2017

un'ottima scelta

Rex-Electrolux RWF 1495BW La lavatrice Rex-Electrolux RWF 1495BW è un’ottima lavatrice a carica frontale e capace di lavare velocemente alla velocità di 1400 giri al minuto fino ad nove chilogrammi dei vostri vestiti o lenzuola. La lavatrice rispetta le grandezze standard per una buona lavatrice: è larga i classici sessanta centimetri, ne è profonda sessanta centimetri ed è alta novanta centimetri e quindi non occupa tantissimo spazio nella vostra abitazione. In più non è molto rumorosa ed appartiene alla classe energetica più alta (A+++) che permette di risparmiare non poca energia e di questo ve ne renderete conto già dalla prima bolletta elettrica. L'ho comprata 4 mesi fa e sono molto soddisfatto del mio acquisto Il prezzo non è male, infatti potrete acquistarla circa trecento euro. La Rex-Electrolux RWF 1495BW è un'ottima lavatrice, che non bisogna sottovalutare se avete intenzione di cambiare lavatrice a breve ...

Sony Xperia XA1 29/11/2017

Buona alternariva al Samsung

Sony Xperia XA1 Prima dell’eventuale acquisto di un Sony Xperia XA1 quindi è opportuno valutare bene le proprie esigenze in base alle peculiarità di questo smartphone. All’interno della confezione del Sony Xperia XA1 troviamo il carica batteria da parete da 1A piuttosto lento, il cavo dati USB/micro-USB, le cuffie auricolari standard di fattura economica e la classica manualistica rapida. A fornire la potenza per il Sony Xperia XA1 ci pensa un processore Spreadtrum SC7731 da 1.5 GHz quad-core ma Cortex A7, coadiuvato da 1.5 GB di RAM e solamente 8 GB di memoria interna espandibili mediante micro SD, che però non è utilizzabile come memoria principale. Presenti la connettività LTE e il chip NFC, ma mancano il sensore di luminosità, il giroscopio e il LED di notifica. Il comparto multimediale vede una fotocamera frontale da 5 megapixel ed una posteriore da 8 megapixel con flash led ed autofocus. Sony Xperia XA1 è uno smartphone dalle dimensioni ridotte (soprattutto lo spessore) e, conseguentemente, dalla buona ergonomia: la cover posteriore è piuttosto scivolosa ma la presa generale risulta comunque sempre salda; anche l’uso con una mano è possibile senza troppi problemi anche per chi ha mani piccole. Nota di merito alla costruzione impeccabile e priva di qualsivoglia scricchiolio o difetto di assemblaggio. A livello di design il nuovo Sony Xperia XA1 riprende le linee dei modelli di fascia a più alta senza tuttavia riuscire a trasmettere sensazioni di pari livello, soprattutto a causa della ...

Terme di Vinadio, Vinadio (CN) 28/11/2017

Week end alle terme di Vinadio

Terme di Vinadio, Vinadio (CN) Il fine settimana inizia con una bella sveglia, nemmeno troppo presto :) colazione abbondante, e veloce controllata alle borse: necessario per la piscina, vestiti caldi e scarpe da passeggiata. Pronti e in orario, partiamo da Varazze verso le dieci-dieci e mezza del mattino! La giornata si sta aprendo, il sole sbuca, e noi coraggiosi e fiduciosi partiamo in direzione delle nuvole! Lungo l'autostrada, intravediamo le prime tracce di neve! Nessun disagio comunque :) il viaggio prosegue tranquillo, e cominciamo le prime soste! Pausa pizza verso le undici -gnam gnam!- e capatina nel negozietto di modellismo ^^ mentre Antonello curiosa ed acquista dei modellini nuovi, io mi stupisco di cosa non abbiano ancora in quel negozio! Ci trovo dei veri pezzi rari e vecchissimi di giochi da tavolo e di giocattoli in generale, dalla spada di Conan ai modellini dei Power Rangers, affiancati con estrema scioltezza a bambole e gadgeti di importazione nipponica tipo quelle di The Slayers!!! Incredibile.. ^^ La seconda pausa, a Borgo San Dalmazzo, ci vede spersi per un'oretta abbondante nel centro commerciale sportivo.. ne usciamo soddisfatti con un paio di maglie a testa e qualche soldino in meno ;) Grande acquisto della pausa: un super tostapane per noi due da tenere a Varazze ^^ Ripartiti, ci avviciniamo alla zona di Sant'Anna e di Vinadio! E qui cominciano le prime soste-paesaggistiche: la prima è nella zona dei bunkers, dove scattiamo anche qualche fotografia in attesa di tornarci per ...

Westminster Abbey 28/11/2017

L'Abbazia di Westminster

Westminster Abbey Lo stile gotico ha avuto dal punto di vista architettonico un'indubbia influenza su numerosissimi edifici costruiti in Europa durante il XII secolo. Lo stile gotico non era solo simbolo di potere, di elevazione a Dio, di guglie tanto più alte tanto più potente fosse colui che ne aveva ordinato la costruzione; esso racchiude anche significati reconditi, l'ansia e l'oppressione che si respirava durante il periodo medievale, la sete di conoscenza, il timore per l'avvenire. Questo e tanto altro raccontano oggi a noi le grandi cattedrali gotiche, fra le quali una menzione particolare va riconosciuta all'Abbazzia di Westminster, a Londra. Il nome originale della costruzione era Collegiate Church of Saint Peter in Westminster: la leggenda narra infatti che il luogo di costruzione dell'abbazzia fu scelto laddove dei pescatori avevano ricevuto la visita di San Pietro. Da quel momento, essi erano soliti portare tutti gli anni un salmone in dono all'abate del luogo, e su ispirazione del Re Edoardo il Confessore, venne edificata la grande struttura. Essa venne iniziata nel 1045, ma nel 1298 un incendio la demolì completamente: Re Enrico III ne ordinò la ricostruzione, e questa volta ai lavori partecipò anche lo scultore Torrigiano ed altri artisti italiani, che svilupparono uno stile rinascimentale accanto a quello rigoroso e cupo degli artisti inglesi. Nel 1506 il soffitto a volta e la facciata con le due torri erano complete, mentre nel 1519 era terminata anche la Lady Chapel, la ...

Acapulco 22/11/2017

Acapulco de Juáre

Acapulco Acapulco, o meglio Acapulco de Juárez (questo il nome per intero) è una delle città più belle e più sfortunate del Messico. Bella, perché non potremmo definire in altro modo i chilometri di spiaggia bianca, battuta da un sole piacevole, che viene bagnata dalla marea azzurra e cristallina; le grandi baie che di notte si illuminano di luci artificiali e dove si tengono festini e si sfiniscono fino all'alba nottate che sembrano infinite. Sfortunata, perché la violenta guerra perpetrata dai narcos, e inaspritasi negli ultimi dieci anni, ha causato drasticamente una diminuzione del turismo. Certo, Acapulco è una città dalle grandi possibilità: la natura le ha donato dei luoghi stupendi, e tutte le carte in tavola per giocarseli al meglio. Ma non è immune dalle lotte intestine che suo malgrado la sconquassano; e l'immagine di una città dipende un po' anche da quello che si sente dire al telegiornale o si legge sui quotidiani.

Venezia 22/11/2017

città piena di contaddizioni

Venezia Venezia è una città piena di contaddizioni: bella ma cara, affascinante ma sporca, unica ma ormai troppo turisticizzata, in pericolo di sopravvivenza ma per i soldi è disposta a rischiare di sparire per sempre nell'indifferrenza delle persone che ci abitano. Venezia rapprensenta il Veneto e l'Italia nel mondo, non c'è persona che non la conosca e che non voglia visitarla, ma essendo una città unica, ha anche molti problemi unici, che a quanto pare, in pochi stanno cercando realmente di risolvere. Il problema dell'acqua alta, la microcriminalità dilagante, le navi da crociera che transitano a pochi metri da edifici storici molto delicati, sono solo alcuni esempi di come questa città viene offesa tutti i gironi. Una visita bisogna farla, finchè esiste in quanto i suoi monumenti, piazza San Marco, Il ponte di rialto ecc. sono veramente fantastici
Torna sopra