Condividi questa pagina su

argento Status argento (Livello 8/10)

Katta

Katta

Autori che si fidano di me: 424 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

NUOVA OPINIONE: STRATOVARIUS(album di fattura metal dell'omonimo gruppo) .

Opinioni scritte

dal 14/07/2006

505

Stratovarius - Stratovarius 29/07/2015

Stratovarius!!

Stratovarius - Stratovarius In una giornata di pulizie dove volevo ascoltarmi qualcosa di carino sull’impianto stereo per allietare le fatiche domestiche mi sono ritrovato tra le mani un CD che avevo comprato 10 anni fa e poi completamente dimenticato! Si trattava di STRATOVARIUS, album prodotto dall’omonima band finlandese. Curioso di ri-ascoltare qualche sonorità degli anni in cui avevo cominciato ad ascoltare musica metal, ho inserito il disco nel lettore e mi sono ritrovato ad ascoltare un album che all’epoca avevo sottovalutato!! STRATOVARIUS, CHI SONO COSTORO? Questa è la prima volta che parlo degli Stratovarius, ma in realtà questa band non era a me totalmente sconosciuta perché possedevo già qualche canzone in formato MP3 di precedenti loro successi. Questo gruppo finlandese suona un metal piuttosto grintoso (sebbene non abbastanza per definirlo power) e con alcuni tecnicismi piuttosto interessanti. La band è nata a fine anni ’80, ma è tuttora in attività sfornando album su album. STRATOVARIUS è uscito nel 2005 ed è il quart’ultimo di una lunga serie. All’epoca il gruppo era così composto (dico era perché non so se attualmente ci sono gli stessi membri): Timo Kotipelto è il cantante, Timo Tolkki alla chitarra, Jens Johansson alla tastiera, Jari Kainulainen al basso Jorg Michael alla batteria. STRATOVARIUS BY STRATOVARIUS: STRATOVARIUS è stato pubblicato sotto l’etichetta della Mayan Records e nella sua Limited Edition si presenta con una confezione di cartone con doppia apertura e ...

Welcome To The Nhk - Box #02 (Eps 13-24) (Dvd) 22/07/2015

Benvenuti nel mondo di un NEET giapponese!

Welcome To The Nhk - Box #02 (Eps 13-24) (Dvd) NEET è l’acronimo di “Not (engaged) in Education, Employment or Training” ed è un termine che sta ad indicare tutte quelle persone (di solito comprese nel la fascia tra i 18 e i 30 anni) che non sono coinvolte in nessun ambito lavorativo o d’istruzione… in pratica sono persone che non fanno nulla e non cercano di fare alcunché. Questo fenomeno si è molto diffuso negli ultimi anni causa crisi economica e società non propriamente portate a coinvolgere tutti i suoi esponenti… un fenomeno che in particolare si è diffuso in Italia, ma anche in altre nazioni come il Giappone. Ebbene, da bravo appassionato dell’animazione giapponese sono andato a beccarmi una serie rivolta proprio su questo problema in salsa nipponica: ecco quindi a voi WELCOME TO THE NHK, cartone animato che ci porterà a fare la conoscenza di… SATO, UN CLASSICO ESEMPIO DI HIKIKOMORI (OVVERO LA STORIA): Sato è uno dei tanti giovani giapponesi definiti “hikikomori” (termine similare ai nostrani NEET, ma anche più estremo visto che riguarda coloro che decidono di isolarsi dal resto della società non uscendo più dalla propria abitazione). Ogni volta che esce di casa ed incontra qualcuno viene colpito da attacchi di panico e così si è abituato a trascorrere tutto il suo tempo nel suo minuscolo appartamento, aiutato solamente da un modesto sussidio passatogli dai genitori. La sua monotonia però si interrompe quando per caso incontra Misaki, una ragazza di 17 anni che lo convince a seguire un suo personale corso per ...

La fine del sentiero. La saga di Amon (Vol. 2) (Paola Boni) 15/07/2015

Verso l'ultima evocazione

La fine del sentiero. La saga di Amon (Vol. 2) (Paola Boni) Vista la mezza delusione del primo volume de LA SAGA DI AMON di Paola Boni – ovvero l’Evocatore – ero piuttosto indeciso se continuare o meno a leggere questa storia che ci propone uno scontro tra druidi ed evocatori, ma avendo già in casa sia il secondo che il terzo volume non mi pareva il caso lasciare alla polvere questi altri due libri quindi… eccomi qui a parlarvi de LA FINE DEL SENTIERO. Il secondo volume avrebbe portato qualche miglioramento? Seguitemi e lo scoprirete… DANIEL VERSO L’EVOCAZIONE FINALE( OVVERO LA TRAMA): Dopo essere riuscito a portare a termine la prima evocazione di uno dei cinque Nobili del regno demoniaco, Daniel continua la sua pericolosa avventura cercando i successivi luoghi dove i nobili furono sigillati secoli prima. Al suo fianco sempre Baal, la potente demonessa da lui evocata per sbaglio quando era bambino, Gael e David, rispettivamente il tenutario dell’ambitissima biblioteca della famiglia Real e il loro abilissimo maestro di spada. Il gruppo sta andando incontro a numerosi problemi, non ultimo il cambio di personalità di Daniel a causa di una misteriosa presenza all’interno del suo corpo. Un oscuro negromante e un’altra demonenessa inoltre stanno complottando qualcosa di misterioso sul loro gruppo e sono già intervenuti in svariate occasioni contro di loro. Cosa porterà la liberazione di nuovi Nobili? E ce la farà Daniel ad avere potere sufficiente per compiere l’impresa? Mentre Daniel è impegnato con le evocazioni, la sua amica ...

Jagi. Il Fiore Malvagio (Vol. 1) (Shinichi Hiromoto) 08/07/2015

La leggenda di Jagger, il fratello malvagio di Hokuto

Jagi. Il Fiore Malvagio (Vol. 1) (Shinichi Hiromoto) Continuano le uscite-prequel dedicate ai vari personaggi del mitico manga di Ken il Guerriero e questa volta vi voglio parlare di Jagger (o Jagi, come vuole il nome originale) ovvero il terzo dei quattro fratelli che si allenò per diventare maestro della Divina Scuola di Hokuto. Ancora una volta non troveremo Tetsuo Hara e Buronson – i due autori originali – se non dietro le quinte… in questa occasione sarà Shinichi Hiromoto ad occuparsi di storia e disegni presentandoci così JAGI, IL FIORE MALVAGIO ovvero la sua visione di uno tra i personaggi più cattivi dell’intera serie. Siete pronti a poter leggere del passato di Jagger/Jagi? JAGI, IL FIGLIO DI RUYKEN (OVVERO LA STORIA): Rimasto orfano in tenera età, Jagi ebbe la fortuna di essere adottato dal suo salvatore Ryuken, un potente combattente di arti marziali nonché maestro della millenaria scuola di Hokuto. Il ragazzo cresce mostrando uno spiccato carattere ribelle, ma anche un forte attaccamento al padre adottivo finché al dojo di Hokuto (ovvero alla palestra che funge anche da casa) non compaiono 3 nuovi ragazzi che Ryuken presenta come suoi nuovi fratelli: si tratta di Raoh (o Raoul in italiano) il maggiore, Toki quello di mezzo e Kenshiro quello più giovane. I 3 sono stati adottati per un compito assai arduo ossia diventare i successori della Divina Scuola di Hokuto e quindi cominciano fin da subito estenuanti allenamenti che Jagi non comprende appieno, vedendo anzi nei nuovi arrivati degli intrusi alla sua vita ...

Hotel Villa Teresa, Forio 01/07/2015

Relax all'hotel Terme Villa Teresa

Hotel Villa Teresa, Forio Trascorsa una settimana a girovagare tra bellezze della Campania come Pompei, Napoli ed il Vesuvio, io e mia moglie avevamo deciso che la seconda sarebbe stata totalmente riservata al relax. Dopo varie opzioni che ci furono suggerite in agenzia, ecco che la scelta ricadde sull’HOTEL TERME VILLA TERESA, un albergo a 3 stelle ubicato in Foria, sull’isola di Ischia. Essendo un viaggio di nozze comprensivo anche del tour della Campania e di tutti gli spostamenti, non so dirvi quanto abbiamo pagato effettivamente per questi giorni all’albergo, sebbene sicuramente possa premettervi che anche con pensione completa le bevande durante i pasti non sono comprese. Bene, una volta quindi conclusisi le nostre visite esplorative della Campania, siamo stati presi e condotti al porto di Napoli per cominciare la parte della vacanza totalmente riservata al relax… ARRIVIAMO ALL’ALBERGO: Per arrivare ad Ischia si può sfruttare il traghetto o l’aliscafo. A Noi è stato riservata questa seconda tipologia perché decisamente più rapida e con frequenti viaggi da e per Ischia. Arrivati al porto di Ischia bisogna ricorrere ad un pulmino od un autobus per arrivare all’HOTEL VILLA TERESA perché Forio, il paese dove è collocato, è praticamente dalla parte opposta dell’isola. Per fortuna il nostro pacchetto comprendeva anche i trasporti sull’isola così siamo stati accompagnati in pulmino direttamente all’albergo attraverso le strade piuttosto strette che caratterizzano l’isola. Appena arrivati nel ...

Ritorno Al Futuro - La Trilogia (Blu-ray) 24/06/2015

Ritorniamo al futuro…

Ritorno Al Futuro - La Trilogia (Blu-ray) Per festeggiare la mia 500°a opinione vorrei parlarvi di una delle trilogie del cinema che più mi hanno affascinato... Alzi la mano chi di voi non ricorda personaggi leggendari come il giovane ed irruento Marty McFly, il pazzo scienziato Doc Brown o la DeLorean, mitica auto che viaggiava nel tempo! Se a qualcuno questi nomi non dicono niente… beh, una bacchettata sulle mani non ve la leva nessuno perché stiamo parlando dei protagonisti di una delle trilogie più riuscite della storia della cinematografia ovvero RITORNO AL FUTURO! Ma non bisogna temere perché per ravvedervi dei vostri errori dovete sapere è uscita in commercio la versione in Blu-Ray dell’intera saga chiamata per l’appunto RITORNO AL FUTURO – LA TRILOGIA, un cofanetto comprendente tutti i film in alta definizione. Ancora non siete convinti? Allora devo passare ai fatti raccontandovi come…. ANDARE E TORNARE AL PASSATO/FUTURO (OVVERO LA STORIA): Marty McFly è un giovane assai sveglio che ha come amico uno scienziato folle, un tal Emmet Brown da lui soprannominato Doc. L’inventore crea per lo più cose assolutamente poco utili finché una sera non invita il nostro Marty alla dimostrazione della sua ultima invenzione, il suo più incredibile esperimento scientifico: modificando una DeLorean, Doc è infatti riuscito a costruire una macchina che viaggia nel tempo! L’esperimento con il cane dello scienziato funziona, ma proprio quando finiscono i preparativi per tentare un secondo viaggio nel tempo nel parcheggio ...

Soul Calibur V (Collector's Edition) (Xbox 360) 17/06/2015

Soul Calibur e Soul Edge di nuovo a confronto

Soul Calibur V (Collector's Edition) (Xbox 360) Uno dei grandi classici nel genere dei picchiaduro per console è sicuramente la saga di Soul Calibur della Namco Bandai, un videogioco che, a differenza di molti altri suoi diretti concorrenti, si era posto alla ribalta per via dell’utilizzo di armi bianche durante i vari scontri invece di usare solamente tecniche di combattimento con pugni e gambe. L’ultimo uscito di questa saga è SOUL CALIBUR 5 di cui oggi vi vado a parlare per Xbox360 e nella sua forma più lussuosa ovvero la COLLECTOR’S EDITION. LO SCONTRO TRA LE SPADE CONTINUA (OVVERO LA STORIA): Sono passati diversi anni dall’ultima volta che i campioni della Soul Calibur e della Soul Edge (rispettivamente il “Bene” e il “Male” della situazione) si fronteggiarono. Lo scontro però, come al solito, non fu decisivo ed ora le influenze delle due spade tornano a farsi sentire sul suolo d’Europa. Il possente e feroce Nighmare ed i suoi seguaci spargono morte e distruzione in città e villaggi, ma anche la Soul Calibur non sta a guardare e lentamente nuovi campioni giungono nel Sacro Romano Impero. Patroklos, figlio della guerriera sacra Sophitia, è alla ricerca della sorella Pyrrha, ma qualcuno manipola la sua ricerca finché non incontra l’attuale portatore della Soul Calibur, Sigfried… Nel frattempo la perfida Tira cresce una sua personale discepola affinché possa prendere il posto dell’attuale detentore della Soul Edge, sfoderando così una potenza senza pari che potrebbe finalmente concludere lo scontro con la Soul ...

L'evocatore. La saga di Amon (Vol. 1) (Paola Boni) 10/06/2015

Daniel l'Evocatore e Baal la demone

L'evocatore. La saga di Amon (Vol. 1) (Paola Boni) Tempo fa avevo comprato una saga urban-fantasy di una scrittrice italiana, tal Paola Boni, non tanto perché attirato dalla storia in sé, ma per il modo interessante con cui è stata proposta al pubblico: oltre ai vari romanzi in sé c’era la possibilità di trovare elementi extra sul web come storie aggiuntive, disegni ed illustrazioni oltre a veri e propri gadget. L’idea mi è parsa subito talmente interessante che mi sono lanciato nell’acquisto dei 3 volumi che compongono LA SAGA DI AMON. Partiamo dunque con L’EVOCATORE, il primo volume, e vediamo cosa ci viene proposto… UN EVOCATORE NEL MIRINO (OVVERO LA TRAMA): Daniel sembrerebbe un comunissimo ragazzo che frequenta lezioni all’università di Parigi, ma chi si mettesse ad osservarlo troverebbe assai strani alcuni aspetti. Innanzitutto si noterebbe essere sempre al suo fianco una ragazza dalla bellezza e dalla sensualità quasi ultraterrene che non fa altro che stuzzicarlo in ogni momento… ma questa sarebbe la cosa meno appariscente. Questa ragazza infatti non è altro che Baal, una demone di una potenza terrificante che ha deciso di seguire Daniel fin dal primo giorno in cui lui, ancora un bambino, l’ha evocata comprendendo di avere poteri magici in grado di richiamare creature sovrannaturali come i demoni. Baal, come tutti i demoni, adora il massacro, la violenza e la perversione, ma l’evocazione di Daniel l’ha fatta arrivare sulla Terra con una briciola dei poteri che possedeva un tempo e per recuperarli non le tocca ...

Lupin III - La Lampada di Aladino (Dvd) 22/05/2015

Lupin III ruba la mitica lampada di Aladino

Lupin III - La Lampada di Aladino (Dvd) Era da tanto che lumavo gli ultimi due film usciti in Italia dedicati a Lupin III, il simpatico ladro gentiluomo creato dalla mente di Monkey Punch, e finalmente qualche tempo fa sono riuscito a prenderli grazie ad un forte sconto in una libreria Feltrinelli. Volevo partire con qualcosa di esotico quindi come primo film ho deciso di visionare LUPIN III – LA LAMPADA DI ALADINO… deserti, mercenari e la leggendaria lampada magica non potevano non scatenare una perfetta storia alla “Lupin”!! LUPIN E IL GENIO DELLA LAMPADA (OVVERO LA STORIA): Durante la costruzione di un mega-grattacielo in un oasi in mezzo al deserto è stato ritrovato un oggetto impensabile: la leggendaria lampada di Aladino! Per Lupin III, spinto e blandito con moine varie dalla solita perfida Fujiko, è un tesoro che non può non finire nelle sue mani… e così sarà malgrado l’intervento risoluto dell’ispettore Zenigata e di un nutrito gruppo di agenti ai suoi ordini. Lupin scopre con sorpresa che effettivamente la lampada è magica perché non appena la strofina compare una bellissima e affascinante genio che gli chiede di esprimere un desiderio… solo che il momento immediatamente successivo il nostro ladro si ritrova in pieno centro a Singapore, 12 ore precise dopo l’ultimo istante che ricordava con il genio. A fatica Lupin scopre che non ricorda più nulla di cosa è successo dalle 7 di sera del giorno precedente fino alle 7 della mattina successiva e questa cosa avviene ogni giorno: dalle 19 alle 7 il nostro ...

La danza dei draghi. Le Cronache del ghiaccio e del fuoco (Vol. 12) (George R. Martin) 14/05/2015

L'inverno è arrivato!

La danza dei draghi. Le Cronache del ghiaccio e del fuoco (Vol. 12) (George R. Martin) Ci siamo, dopo anni dall’uscita del primo volume de LE CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO di George R.R. Martin e la creazione del suo tormentone oramai conosciuto da metà popolazione mondiale, ce l’abbiamo fatta… il motto della casata Stark “l’inverno sta arrivando” si è finalmente realizzato con LA DANZA DEI DRAGHI, dodicesimo libro italiano: l’inverno è arrivato! I giochi si fanno sempre più serrati nel Westeros e presso la Baia degli Schiavisti e probabilmente ci stiamo per trovare di fronte a qualcosa di epocale. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo… DA NORD A SUD CI SI PREPARA AD UNA NUOVA BATTAGLIA (OVVERO LA STORIA): (sarò monotono, ma invito chi vuole cimentarsi nella lettura di questa saga ad evitare di leggere questa parte perché oramai gli spoiler sono assolutamente inevitabili, qualunque cosa io metta!) Alla Barriera, nel profondo nord di Westeros, Il lord comandante Jon Snow ingaggia una corsa contro il tempo per ottenere più aiuti ed alleati possibili e per farlo non esita nel chiedere aiuto agli ancestrali avversari dei Guardiani della Notte: il popolo dei Bruti. Quest’ultimi sanno che rimanere aldilà della Barriera con l’arrivo dei terribili Estranei significherebbe morte certa quindi aderiscono in massa alla proposta del giovane lord comandante. Ma l’odio secolare tra due fazioni non può scomparire di punto in bianco quindi le difficoltà non faranno che crescere. Presso la Baia degli Schiavisti la situazione invece è in stallo. Dopo la scomparsa ...

easyHotel Amsterdam City Centre South, Amsterdam 06/05/2015

EasyHotel versione Amsterdam

easyHotel Amsterdam City Centre South, Amsterdam Un paio di anni fa decidemmo di andare io e mia moglie (insieme ad amici) a visitare Londra e per la scelta del pernottamento ci venne consigliato di alloggiare presso la catena di alberghi chiamata EASYHOTEL in quanto decisamente economica. Nella nostra esperienza inglese ci siamo trovati discretamente bene, tanto da puntare ancora su questa catena anche quando abbiamo deciso di andare a visitare la città di Amsterdam come mini-viaggio di nozze. Eccomi quindi a voi per parlarvi di… EASYHOTEL AMSTERDAM, LA RICERCA: La catena EASYHOTEL possiede un sito online di facile navigazione e assolutamente chiaro dove potremo vedere le loro varie strutture sparse per l’Europa e, per ognuna di esse, la collocazione, i prezzi, le camere ed i servizi che offrono. EASYHOTEL AMSTERDAM si è rivelato essere interessante per via di prezzi ancora decisamente attraenti se paragonati agli altri alberghi presenti nella zona cittadina. L’hotel infatti si trova in van Ostadestraat una via laterale di uno dei principali corsi della città olandese. A piedi è a circa 45 minuti dalla stazione centrale (è dalla parte opposta della città), ma poi dall’albergo si possono raggiungere facilmente sia il centro vero e proprio sia posti interessanti da visitare come il Van Gogh Museum o il Rjiks Museum. Se proprio non vogliamo camminare ci sono le immancabili biciclette a disposizione dello stesso albergo altrimenti a due passi ci sono le pensiline dei praticissimi autobus e tram che ci possono portare ...

Toki. Il santo d'argento. Ken la leggenda (Vol. 1) (Yuka Nagate) 27/04/2015

La Leggenda di Toki, il Santo d'Argento di Hokuto

Toki. Il santo d'argento. Ken la leggenda (Vol. 1) (Yuka Nagate) La saga di Ken il Guerriero continua a vivere una seconda età dell’oro grazie alle numerose mini-serie a fumetti che stanno uscendo in questo periodo e che sono dedicate ai numerosi grandi eroi ed avversari che comparivano nella storia principale. Dopo aver visto Raoh, Juria (ovvero il nostro Roaul e la nostra Julia) e Rei di Nanto ecco che viene il turno del mitico Toki, lo sfortunato fratello di Kenshiro che ci viene narrato da Yuka Nagate nel suo TOKI, IL SANTO D’ARGENTO. Seguitemi perché oggi parleremo di… TOKI, IL PIU’ FORTE GUERRIERO DEI 2000 ANNI DI ESISTENZA DELLA SCUOLA DI HOKUTO (OVVERO LA TRAMA): In 4 furono addestrati duramente dal maestro Ryuken per poter diventare maestri della Divina Arte di Hokuto, una tra le più potenti scuole di arti marziali al mondo nonché tramandatrice di ben 2000 anni di storie ed esperienze: si tratta del possente Raoul, del meschino Jagger, del buon Kenshiro ed, infine, del virtuoso Toki. Ognuno di loro possiede qualità uniche, ma Ryuken può tramandare le sue arti solo ad uno di essi. Tra tutti Toki è colui che incarna alla perfezione tutto ciò che viene insegnato nella scuola sia per quanto riguarda la moralità sia sull’abilità nell’utilizzo delle varie tecniche di combattimento basate sulla pressione degli tsubo avversari (ovvero i punti di pressione presenti nel corpo). Tutti conoscono le qualità del giovane Toki e nessuno si opporrebbe alla sua candidatura ma… la follia dell’uomo esplode e il mondo viene avvolto completamente ...

Il Castello Errante Di Howl (Blu-ray) 17/04/2015

Il Castello Errante di Miyazaki

Il Castello Errante Di Howl (Blu-ray) Hayao Miyazaki è un regista che si è confrontato con numerosi generi passando dal favolistico moderno al fantasy, ma tra le sue opere più “recenti” sicuramente il film che preferisco in assoluto è IL CASTELLO ERRANTE DI HOWL, un’opera in grado di proporre ancora una volta al pubblico la sua grande maestria. Già possedevo il DVD, ma, poiché la mia compagna non è meno appassionata di me, da poco è arrivato in casa la versione Blu-Ray che abbiamo subito testato con una bella visione. Seguitemi alla ricerca de… IL CASTELLO ERRANTE DEL GRANDE MAGO HOWL (OVVERO LA TRAMA): In un regno che si sta preparando alla guerra contro la nazione confinante, la giovane Sophie continua la sua vita pacificamente lavorando al negozio di cappelli di famiglia… almeno fino a quando non viene importunata da due gendarmi. In suo soccorso interviene un bel ragazzo che si rivelerà essere ben presto il famosissimo mago Howl, in fuga dagli sgherri magici sguinzagliatogli contro dalla sua rivale, la Strega delle Lande. Sophie è colpita dal carisma di questo personaggio che riesce a portarla fuori dai guai con sicurezza e tranquillità, ma questo suo gesto avrà delle pessime conseguenze per la ragazza: la Strega delle Lande non ammette rivali in “amore” nei confronti di Howl e quindi le lancia una maledizione. Sophie si ritrova in un attimo da giovane diciottenne a nonnina tutta raggrinzita! Un tale evento non sconvolge Sophie anche se comprende che deve lasciare la casa per evitare di creare ...

Platinum Collection, Vol. 1-3 - Queen 01/04/2015

Il meglio del rock secondo le loro maestà… i Queen !

Platinum Collection, Vol. 1-3 - Queen I QUEEN sono uno dei gruppi rock più famosi di sempre in tutto il mondo nonché uno dei più sperimentatori. Secondo alcuni possono essere messi al pari dei mitici Beatles in quanto a successo e fama ottenuta, ma alcuni altri addirittura li mettono sopra!! Un gruppo guidato inoltre un cantate ultra-carismatico come Freddy Mercury non poteva non passare inosservato neanche da uno come me che comunque predilige un genere più “forte” come il metal. In realtà ho sempre apprezzato il sound dei QUEEN grazie ad una madre decisamente aperta in campo musicale… in casa ho sempre vissuto (musicalmente parlando) ascoltando Zucchero Fornaciari, i Beatles, i Rolling Stones e, per l’appunto, i QUEEN, ma non ho mai acquistato personalmente un loro album. Grave mancanza, direte voi, e difatti mi sono finalmente redento puntando su una Collection che riunisse in 3 CD tutto il meglio prodotto da questa band inglese. Sto parlando di QUEEN, GREATEST HITS I, II & III – THE PLATINUM COLLECTION. I QUEEN: Credo che sia abbastanza inutile dire chi siano I QUEEN, ma visto che forse non tutti li conoscono (eresia!!) mettiamo qualche breve nota. I QUEEN sono una band inglese di 4 elementi che ha letteralmente spopolato negli anni ’80-’90 vendendo milioni e milioni di copie per ogni loro album, una popolarità dovuta alla loro bravura, ma anche al carisma del loro cantante/portavoce: il mitico Freddy Mercury. Il loro è un rock originale, in grado di spaziare anche su generi come il blues, la musica ...

Il destino dei nani (Markus Heitz) 25/03/2015

Ultima impresa per l'eroe dei nani della Terra Nascosta

Il destino dei nani (Markus Heitz) Dopo aver visto avventure, guerre, massacri, duelli magici e quant’altro anche LA SAGA DEI NANI del teutonico scrittore Markus Heitz giunge al termine con il quarto volume intitolato IL DESTINO DEI NANI. Tutto il destino della Terra Nascosta e le terre dell’aldilà sono ancora una volta nelle mani dei nani, in particolare nei due campioni che in più riprese hanno decretato la sconfitta di numerosi super-avversari che si sono presentati davanti alle stirpi ed ai popoli umani ed elfici. Riusciranno dunque Boindil Duelame e Tungdil Manodoro a compiere l’ennesima impresa? IL MALE VIENE DALLA FORRA OSCURA (OVVERO LA STORIA): (come sempre invito chi vuole leggere questa saga ad evitare questo paragrafo causa possibili ed inevitabili spoiler) Sono passati 200 anni da quando la Forra Oscura – il luogo nelle cui profondità sono celate ogni sorta di temibili creature – fu nuovamente sigillata grazie al sacrificio di numerosi Ubari e Sotterranei. E sono passati 200 anni da quando l’eroico Tungdil Manodoro scomparve al suo interno nel tentativo di ricacciare le orride moltitudini mentre una nuova barriera magica veniva ripristinata. In due secoli molte cose sono cambiate nella Terra Nascosta di Boindil Duelame, ma il nano si è discostato dalle sue terre d’origine per andare a fare la guardia alla Forra Oscura: un enorme sistema di fortificazioni fu creato nel corso degli anni ed una guarnigione stabile di Ubari, Sotterranei e nani venne posta agli ordini dello stesso Boindil. Tutti ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra