Condividi questa pagina su

argento Status argento (Livello 8/10)

Katta

Katta

Autori che si fidano di me: 389 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

NUOVA OPINIONE: GANTZ (manga cinico-fantascientifico di Hiroya Oku )

Opinioni scritte

dal 14/07/2006

474

Gantz Vol. 01 (Hiroya Oku) 18/11/2014

Fantascienza cinica post-mortem… ovvero Gantz

Gantz Vol. 01 (Hiroya Oku) Nel 2002 la Planet Manga pubblicò il primo volume di quella che sembrava essere un’originalissima ed inquietante novità fantascientifica. Si trattava di GANTZ, manga creato da Hiroya Oku il quale aveva come suoi punti di forza una crudezza ed un cinismo esagerati oltre ad introdurre il lettore in una serie di eventi misteriosi che avevano come unico scopo la sopravvivenza dei protagonisti. Ora, 12 anni dopo, la serie è finalmente giunta al suo termine quindi posso tirare le somme dei ben 37 volumi usciti… UN MORTALE GIOCO POST-MORTEM (OVVERO LA STORIA): L’annoiato e menefreghista Kei Kurono e il suo amico e compagno di classe Masaru Kato muoiono travolti dalla metropolita nel tentativo di salvare una persona caduta sui binari… o almeno così sembra a tutti coloro che assistono alla truculenta scena perché in realtà una copia dei due studenti viene ricreata in uno spoglio appartamento in Tokyo. I due si ritrovano quindi increduli – e ancora decisamente vivi – di fronte ad una strana sfera nera che verrà conosciuta con il nome di Gantz. Nella stanza altre persone sono apparse allo stesso modo dopo essere a loro volta morti nei modi più disparati. La sfera rivela lo scopo della loro presenza lì: come se fosse un gioco, l’eterogeneo gruppo di persone dovrà vestirsi con una tuta in grado di donare una resistenza e una potenza fisica incredibili, armarsi con armi fantascientifiche e cominciare a cacciare alieni presenti nello spazio metropolitano che la gente comune non vede o ...

Lucca Comics, Lucca 10/11/2014

Lucca Comics 2014: paese dei balocchi o inferno dantesco?

Lucca Comics, Lucca LUCCA COMICS & GAMES è uno degli appuntamenti italiani da non perdere assolutamente sei si è appassionati di fumetti, cartoni animati, videogiochi, cosplay e games in generale… ma è anche una fiera in grado di trascinare chi la visita letteralmente fuori dalla realtà, trasportandolo in luoghi senza tempo! Ma andiamo con ordine cominciando col dire che era da ben 8 anni che non facevo più visita a questo evento! Quest’anno, complice la festività del primo novembre che cadeva di sabato, io e la mia compagna siamo riusciti a ritagliarci ben due giorni da dedicare al più grande evento ludico ed artistico di tutta Europa (ed oltre), così eccoci partiti venerdì sera per Montecatini Terme dove abbiamo pernottato in attesa del sabato, ovvero la nostra prima giornata a LUCCA COMICS & GAMES 2014… SI ARRIVA E SI PARTE, OVVERO IL PEGGIO DELLA MANIFESTAZIONE: Voglio cominciare subito da ciò che più a minato il nostro spirito indomito di appassionati di fumetti e games, ovvero i trasporti e la quantità di gente presente alla manifestazione. Per la nostra prima giornata il programma di visita a Lucca era semplice: si lasciava la macchina all’albergo prenotato a Montecatini Terme e si arrivava alla città lucchese via treno. Semplice però solo in via teorica. Pronti per prendere il treno delle 9 insieme ad un altro marasma di pernottanti nella cittadina famosa per le terme, con nostro sommo sgomento ogni treno in arrivo era praticamente stracolmo… al punto tale che spesso si aprivano le ...

Two Worlds 2 - Royal Edition (Xbox 360) 29/10/2014

I nemici di ieri sono gli amici di oggi…

Two Worlds 2 - Royal Edition (Xbox 360) Qualche anno fa giocai a Two Wolrds, un videogioco in stile GDR (gioco di ruolo) creato dalla TopWare Interactive che aveva delle ottime possibilità e spunti interessanti, ma che alla conta dei fatti si è dimostrato essere anche con molte pecche. Fiducioso però che col seguito avrebbero sistemato tutti i difetti del primo episodio ho preso anche TWO WORLDS 2 per XBOX360 nella sua veste più lussuosa, ovvero la ROYAL EDITION. Questa volta avrei trovato un gioco ben fatto o ancora qualcosa rovinato da molti difetti? IL DESTINO DI DUE FRATELLI (OVVERO LA STORIA): Dopo aver combattuto con così tanto accanimento contro gli orchi e il loro tentativo di far risorgere Aziraal, il dio distruttore del fuoco, in mia sorella Kyra non avrei mai immaginato che gli eventi avrebbero preso una tale piega. Gli orchi furono sterminati dal potere di Gandohar, il rituale di resurrezione scongiurato, ma il destino mio e di Kyra rimase ancora in balia di eventi a noi estranei. Il potente mago ci imprigionò per tenere a portata di mano il potere contenuto in Kyra e grazie ad esso si proclamò nuovo imperatore del regno. Sono passati anni dal nostro imprigionamento e qualcosa è avvenuto. Alla rocca del tiranno è giunto qualcuno di inaspettato con il compito preciso di liberarmi: orchi! Alcuni sopravvissuti di questa razza cercano ancora di opporsi a Gandohar e sanno che devono ottenere tutto l’aiuto possibile e chi, tra tutti, potrebbe dar loro una valida mano!? Le mie abilità di combattente ...

I guerrieri del ghiaccio. Le cronache del ghiaccio e del fuoco (George R. Martin) 22/10/2014

Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, parte 10

I guerrieri del ghiaccio. Le cronache del ghiaccio e del fuoco (George R. Martin) Dopo anni di pausa dalla lettura della famosissima saga di George R.R. Martin, LE CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO, riprendo in mano un suo nuovo (per me) volume per continuare dove avevo interrotto: I GUERRIERI DEL GHIACCIO, ovvero il decimo volume dell’edizione italiana. E’ doveroso dire che non mi sono mai staccato del tutto dalle vicende del Trono di Spade perché tra i comics e le quattro stagioni televisive mi sono comunque tenuto la memoria allenata… questo almeno fino alla quarta serie perché negli ultimi episodi ho cominciato ad avere perplessità sui miei ricordi: hanno introdotto pezzi nuovi o è la mia memoria che dopo tanti anni dalla lettura comincia a fare cilecca? Ecco che quindi con I GUERRIERI DEL GHIACCIO mi accingo a ritornare in mezzo a Guardiani della Notte, Stark, Lannister, Bruti ed Estranei… L’INVERNO STA ARRIVANDO (OVVERO LA STORIA): Mentre i 7 regni di Westeros continuano ad essere dominati dall’instabilità politica con rivolte e complotti, nel Nord, presso la possente Barriera, Jon Snow ha il suo daffare nel trattare con due nuovi ostici ospiti. Il primo è Stannis Baratheon, pretendente al Trono di Spade in quanto fratello del defunto re Robert nonché risolutore nel feroce scontro svoltosi tra i Guardiani della Notte di Jon ed i Bruti invasori. I secondi ospiti sono proprio gli sconfitti Bruti che hanno accettato di sottomettersi ai vincitori e passare al di qua della Barriera in modo pacifico e senza accampare pretese con le armi. Ora negli ...

Nadia. Il mistero della pietra azzurra. Box 02 (Dvd) 15/10/2014

Nadia and the secret of the Blue Water

Nadia. Il mistero della pietra azzurra. Box 02 (Dvd) Uno dei più bei cartoni animati che ricordo della mia giovinezza è stato sicuramente NADIA E IL MISTERO DELLA PIETRA AZZURRA, una serie animata che si basava su opere di Jules Verne - 20.000 Leghe Sotto i Mari e L’Isola Misteriosa – e le reinventava creando qualcosa di assolutamente intrigante ed affascinante. Il merito di ciò va ad un certo Hideki Anno e allo studio Gainax ovvero quelli che in seguito creeranno un vero e proprio cult della fantascienza come Neon Genesis Evangelion. Colto da un desiderio irrefrenabile di rivedere quello che ricordavo essere un anime che mi aveva talmente colpito da aver posticipato la data di partenza delle mie vacanze di prima liceo perché in concomitanza con l’ultima puntata della serie, ebbene mi sono messo alla ricerca e mi sono procurato il doppio cofanetto contenente tutti e 39 gli episodi della serie. Ora posso tornare a rivivere le incredibili avventure di Nadia, Jean e l’equipaggio del Nautilus… IL MISTERO DELLA PIETRA AZZURRA (OVVERO LA STORIA): Siamo nel 1889 a Parigi durante l’Esposizione Universale. Il mondo sta progredendo verso mete assolutamente impensabili fino a pochi anni prima grazie alla tecnologia (in quegli anni infatti saranno inventati autoveicoli a motore, l’elettricità, i telefoni e si stava cominciando a puntare verso il cielo con i primi modelli sperimentali di aerei). In questo scenario di grande fermento arriva anche Jean insieme a suo zio. Il ragazzo infatti ha un grande talento per la scienza e le ...

Resident Evil - Marhawa Desire vol.01 (Kaoki Serizawa) 08/10/2014

Il caso Marhawa Desire

Resident Evil - Marhawa Desire vol.01 (Kaoki Serizawa) Resident Evil è una delle saghe di videogiochi più conosciute ed apprezzate al mondo. Nata come survival-horror, ora ci troviamo immersi in mezzo a complotti di multinazionali farmaceutiche e terroristi, mutazioni genetiche di virus e, ultimo, ma non ultimo, gli immancabili infetti… ovvero gli zombi! La Capcom – la casa che ha creato questa serie – dopo il quinto episodio e poco prima dell’uscita del sesto ha puntato a cavalcare l’onda del successo facendo uscire anche una mini-serie a fumetti che desse qualche spunto interessante per il nuovo capitolo videoludico. Sto parlando di RESIDENT EVIL – MARHAWA DESIRE disegnato da Kaoki Serizawa sotto indicazioni della Capcom stessa. Se gli zombi e mostri mutati sono il vostro pane quotidiano allora imbracciate un fucile mitragliatore e seguitemi con attenzione alla… MARHAWA SCHOOL, COMINCIA L’INCUBO (OVVERO LA TRAMA): Presso la Marhawa School, uno degli istituti scolastici più prestigiosi d’Asia, si verifica un gravissimo incidente che, per evitare lo scandalo, viene subito messo a tacere: una studentessa viene uccisa e fatta a pezzi da una sua compagna che si era inspiegabilmente trasformata in uno zombi! Sorella Gracia, la direttrice della scuola, convoca comunque un suo vecchio conoscente esperto in materia per far luce sull’episodio: si tratta del professor Doug Wright il quale trascina con sé l’impetuoso nipote Ricky Tozawa. La situazione è delicata perché è necessario comprendere al più presto se si tratti di un evento ...

Shadow Warrior (Xbox One) 01/10/2014

Il ritorno dello Shadow Warrior

Shadow Warrior (Xbox One) Anni ed anni fa fui folgorato da un videogioco uscito piuttosto in sordina, ma che non aveva nulla da temere nemmeno dal confronto con Duke Nukem 3D, un cult degli sparatutto uscito poco prima ancora dalla stessa casa, la 3D Realms. Il gioco in questione si chiamava Shadow Warrior e ci metteva nei panni di Lo Wang, un samurai-ninja-ammazzatutti, il quale si doveva confrontare con una vera e propria invasione di demoni su larga scala a colpi di katana e lanciarazzi! A mia totale insaputa la 3D Realms e Flying Wild Hog hanno deciso di riportare in auge questo personaggio assai divertente rifacendo ex novo il gioco e dando una trama molto più sensata. Ecco quindi la rinascita di SHADOW WARRIOR, remake fiammante che ho potuto giocare grazie al regalo fattomi da un mio amico su Steam. Ora sono in trepidazione. Ritroverò le atmosfere che mischiavano Giappone, demoni e ironia? LA NASCITA DELLO SHADOW WARRIOR (OVVERO LA TRAMA): Lo Wang non è un uomo comune, nemmeno in mezzo agli uomini di una potente multinazionale come la Zilla Enterprises. E’ scaltro ed intelligente e, soprattutto, è abile nell’utilizzo di qualunque arma: dalle mitragliatrici alle balestre… fino ad arrivare alle katane, armi di sicuro fascino in un’organizzazione giapponese molto simile alla yakuza. Zilla in persona si fida abbastanza di Lo Wang da inviarlo per quello che pare un acquisto singolare: la Nobitsura Kage, una katana antica, ma che pare possedere poteri incredibili. Lo Wang viene accolto in una ...

Dragonslayer (Lo sventradraghi). Gotrek & Felix. Warhammer (Vol. 4) (William King) 24/09/2014

A caccia di draghi!

Dragonslayer (Lo sventradraghi). Gotrek & Felix. Warhammer (Vol. 4) (William King) Dopo aver letto (e gustato con piacere) il terzo libro della saga dark-comico-fantasy GOTREK & FELIX, DaemonSlayer, mi sono fiondato subito a leggere il successivo volume che aveva un titolo altrettanto evocativo di scontri titanici: DRAGONSLAYER (LO SVENTRADRAGHI). Riuscirà il nostro bravo scrittore William King a ricreare ancora una volta quelle atmosfere cupe, ma demenziali che caratterizzano l’universo di WarHammer? DOPO I DEMONI, IL DRAGO (OVVERO LA STORIA): Dopo un’incredibile spedizione al centro della letale Desolazione del Caos che aveva permesso il recupero di un manipolo di sopravvissuti e delle preziose reliquie dalla città nanica di Karag Dum, gigantesca capitale dei nani assediata da oltre 2 secoli da preponderanti eserciti delle divinità caotiche, il bardo umano Felix e il nano sventratroll Gotrek ritornano nei territori umani dell’impero di Sigmar. Grazie alla velocità dell’incredibile dirigibile corazzato dei nani precedono di parecchio le avanguardie di quella che sembra essere un’invasione su larga scala ai territori dell’impero da parte delle forze caotiche. I membri della spedizione sanno che è loro dovere avvisare al più presto la zarina Catherina, sovrana delle terre di Kislev affinché difese ed eserciti vengano allestiti e alleati richiamati alla guerra. Il viaggio di rientro non è privo di pericoli perché mentre attraversano le montagne si imbattono in un enorme drago mutato dai poteri del caos grande quasi quanto il poderoso dirigibile. Il ...

Bersek - L'Epoca d'Oro Capitolo 1 (Dvd) 07/09/2014

L'ascesa della squadra dei Falchi

Bersek - L'Epoca d'Oro Capitolo 1  (Dvd) Berserk di Kentaro Miura è un fumetto dark-fantasy che da anni mi appassiona con le sue storie ricche di drammaticità, sangue ed epicità… un’opera non consigliata ai deboli di cuore, ma sicuramente coinvolgente sotto ogni aspetto. Di questo manga è stata fatta anche una serie animata (passata persino su Italia1 un bel po’ di anni fa, ma verso le 23:30-24 vista la violenza ed i contenuti decisamente poco adatti ad un pubblico di ragazzini), ma che non è riuscita appieno a cogliere lo spirito ideato da Miura. Ora si è deciso di puntare nuovamente su questa serie, ma creando film di un livello ben superiore: il primo di questa nuova serie si intitola BERSERK – L’EPOCA D’ORO CAPITOLO 1 – L’UOVO DEL RE DOMINATORE e parte raccontando il passato di coloro che in seguito diventeranno i protagonisti assoluti del manga, ovvero Gatsu e Griffith. Ci troviamo di fronte ad un ennesimo tentativo di guadagnare su un titolo famoso oppure si tratta di qualcosa da vedere assolutamente? Seguitemi… IL SOLITARIO E LA SQUADRA DEI FALCHI (OVVERO LA TRAMA): Nelle terre di Midlands infuria da decenni uno scontro tra regni che ha portato devastazione e morte in ogni dove. Molti, avendo perso tutto, sono praticamente obbligati a diventare mercenari per poter sopravvivere e la cosa vale anche per bambini e ragazzini. Gatsu è uno di questi. Praticamente ha vissuto tutta la sua vita sui campi di battaglia visto che è stato cresciuto da un altro mercenario che l’ha trascinato con sé scontro dopo ...

Manyu Hikencho (Vol. 1) (Hideki Yamada) 27/08/2014

Il prosperoso (e popputo) clan Manyu

Manyu Hikencho (Vol. 1) (Hideki Yamada) MANYU HIKENCHO – IL PROSPEROSO CLAN MANYU è un manga disegnato da Hideki Yamada il quale ci offre una visuale decisamente atipica (e maliziosamente distorta) del periodo feudale giapponese. Ambientato nell’epoca dei Tokugawa vi può far capire tutta la follia di questo fumetto la frase d’apertura: “il seno è il principio su cui si basa questo mondo; chi ha seno florido è destinata alla ricchezza, chi ne è priva non è neppure umana”. Follia partorita da un malato delle tette? Geniale opera di critica? Non vi resta che seguirmi dentro… UNA SOCIETA’ BASATA SUL SENO (OVVERO LA TRAMA): In un epoca dove avere un seno prosperoso è divenuto sinonimo di potere e ricchezza, lo shogunato dei Tokugawa si affida per gestire questo principio al clan dei Manyu, una stirpe di guerrieri che si tramandano da generazioni segreti per rendere più florido il seno delle donne. Chifusa è colei che dovrebbe ereditare i segreti delle arti di spada del clan Manyu, ma è totalmente contraria alla politica adottata dal proprio clan, fautore secondo lei di provocare un’esagerata disparità di condizioni di vita nel popolo, di soprusi e di odio. Convinta di fare la cosa più sensata, Chifusa fugge dal proprio villaggio, ma è subito inseguita da guerriere e altre praticanti delle arti perché la ragazza non solo è colei che dovrebbe dare l’esempio in quanto successore del clan, ma perché è anche in possesso di un’innata tecnica di spada in grado di “rubare” i seni abbondanti alle sue avversarie per ...

Final Fantasy XIII - Crystal Edition (Xbox 360) 20/08/2014

Final Fantasy salta nel tempo

Final Fantasy XIII - Crystal Edition (Xbox 360) Final Fantasy XIII è l’inizio di una nuova avventura nei fantastici mondi di questa oramai longeva e conosciutissima saga creata dalla Square-Enix. Il gioco in questione offriva una grafica spettacolare, bei personaggi, combattimenti dinamici e una storia interessante sebbene lineare. Ora mi sono finalmente messo di buon impegno per portare a termine il suo primo seguito ovvero FINAL FANTASY XIII-2, un videogioco su cui la Square-Enix ha puntato moltissimo vista la super Collection’s Edition che era possibile acquistare (e che non mi sono lasciato sfuggire!). I popoli di Cocoon e Gran Pulse non sono al sicuro nemmeno dopo l’eroico intervento di Lighting e soci… siete quindi pronti a tornare a combattere per permettere un futuro a questi mondi? SALTANDO NEL TEMPO PER RISOLVERE PARADOSSI (OVVERO LA TRAMA): Cercherò di evitare colossali rivelazioni per chi avesse intenzione di giocare al primo episodio, ma purtroppo qualche spoiler sono costretto a farlo per raccontarvi l’inizio di questa avventura… Fate attenzione quindi! Sono passati 3 anni da quando un gruppo di eroi riuscì a salvare Cocoon dal suo tracollo. Serah ora vive su Gran Pulse insieme a Snow ed ad un gruppo di profughi desiderosi di ricostruirsi una casa dopo la guerra, ma il ricordo di sua sorella continua a tormentarla. Perché Lighting era scomparsa nel nulla proprio nel momento in cui tutto sembrava essersi risolto nel meglio? Lei sapeva che non era morta, ma non riusciva a trovare una soluzione al ...

Strange Dawn. La serie completa (Dvd) 08/08/2014

Un fantasy… in minuscolo!

Strange Dawn. La serie completa (Dvd) Un annetto fa, insieme ad uno dei miei tanti acquisti su Ebay, ricevetti gentilmente in omaggio un cofanetto di 3 DVD che comprendeva un’intera serie animata: si trattava di STRANGE DAWN, un fantasy piuttosto atipico cui avevo visto le prime 2-3 puntate sulla Rai anni addietro (poi venne subito soppresso per ragioni a me ignote). Bene, sicuramente se non mi fosse stato data in omaggio non avrei mai comprato questa serie perché non mi aveva particolarmente colpito all’epoca, ma poiché è disponibile senza spendere un euro perché non approfittarne? Addentriamoci quindi nello strano e ridotto mondo di STRANGE DAWN. I DEMONI UMANI CONCLUDERANNO LA GUERRA? (OVVERO LA STORIA): Uno mondo estraneo, un’alba strana e particolare. Ecco cosa vedono Yuko ed Eri, due studentesse che per qualche strano sortilegio si ritrovano in un mondo che non è il loro e che è popolato da piccoli esseri pacioccosi… o almeno così appaiono a prima vista. Sì perché questi piccoletti scambiano le due ragazze per potenti Demoni Umani in grado di far finire il conflitto che imperversa da tempo sull’intero continente e che vede contrapposte due potenti nazioni supportate da altri piccoli paesi alleati. La guerra e le macchinazioni politiche si fanno sentire fin da subito visto che avere in custodia i due Demoni Umani significherebbe avere un vantaggio psicologico (oltre che forse bellico… ma ovviamente non sarà così visto che si tratta di due normali ragazze) e così ecco scatenarsi una serie di mosse da ...

I maestri di Dragonlance 30/07/2014

L'arte di DragonLance

I maestri di Dragonlance DragonLance è un’ambientazione che i lettori di romanzi fantasy e i giocatori del mitico gioco di ruolo Dungeon & Dragons conosceranno sicuramente in quanto una delle più famose in assoluto. Creata da Margaret Weis e Tracy Hickman, DragonLance nacque come una serie di libri che narravano – in maniera romanzata – le peripezie dei personaggi utilizzati da un gruppo di giocatori di Dungeon & Dragons. Un’idea semplice, ma che la bravura dei due scrittori rese un successo planetario grazie a personaggi carismaticissimi e avventure epiche degne del miglior Signore degli Anelli. Dalla prima trilogia – Le Cronache di DragonLance – si susseguirono numerosi altri seguiti facendo divenire la storia una vera e propria saga dove ai primi leggendari eroi della Guerra delle Lance seguirono i figli e le nuove generazioni, tutti coinvolti in cospirazioni e guerre tra dei. In breve DragonLance ebbe talmente successo che furono fatti videogiochi, vennero creati manuali di D&D appositamente basati su questa ambientazione e, addirittura, si aggiunsero nuovi autori che dissero la loro con altri romanzi. In tutto questo non poteva mancare l’aspetto puramente visivo, assai importante nelle produzioni fantasy… ovvero le illustrazioni ed i disegni. DragonLance si distinse infatti per aver annoverato tra le proprie fila alcuni dei più talentuosi illustratori fantasy in circolazione e quale occasione migliore di creare un artbook ad hoc per riunire tutti questi in un unico volume? Ecco che quindi nel ...

Il carcere della morte. Deadman Wonderland (Vol. 1) (Jinsei Kataoka, Kazuma Kondou) 23/07/2014

Benvenuti nel carcere delle meraviglie!

Il carcere della morte. Deadman Wonderland (Vol. 1) (Jinsei Kataoka, Kazuma Kondou) Un manga che è da tempo in circolazione e che si è concluso solo recentemente è DEADMAN WONDERLAND – IL CARCERE DELLA MORTE, un titolo inquietante che fa da preludio ad una storia ricca di elementi originali e anche parecchio crudi. Creato da Jinsei Kataoka ed illustrato da Kazuma Kondou questo fumetto ci aprirà le porte di un vero e proprio inferno carcerario dove la vita viene utilizzata come mero divertimento per i potenti… DEADMAN WONDERLAND… CARCERE O PARCO DEI DIVERTIMENTI? (OVVERO LA TRAMA): Ganta Igarashi è un giovane studente delle medie che porta sulle spalle già la terribile tragedia di essere sopravvissuto ad un misterioso e terribile terremoto che 10 anni prima fece sprofondare nel mare oltre la metà della metropoli di Tokyo. La sua vita pare tranquilla fino al giorno in cui uno sconosciuto con indosso un’armatura rosso sangue entra nella classe di Ganta, stermina brutalmente tutti i suoi compagni e conficca nel suo petto una misteriosa pietra. Ganta viene arrestato con l’assurda accusa di aver causato lui la strage e, dopo un alquanto frettoloso e sospetto processo, viene spedito nella nuova prigione Deadman Wonderland, un carcere di massima sicurezza nei sotterranei e parco dei divertimenti in superficie. In questo luogo Ganta scopre che la situazione è alquanto particolare: controllati costantemente tramite un bracciale, i prigionieri sono però costretti a guadagnarsi l’antidoto giornaliero al veleno inserito nel loro corpo con dei combattimenti a volte ...

Warhammer 40,000: Space Marine (Xbox 360) 16/07/2014

Nel 41° millennio esiste solo la Guerra…

Warhammer 40,000: Space Marine (Xbox 360) Come qualche utente più attento avrà notato nelle mie opinioni precedenti, io sono un appassionato di modellismo, in particolare di miniature relative all’universo fantastico e fantascientifico di WarHammer. Ebbene da bravo appassionato di questi giochi e dei loro modelli non potevo lasciarmi sfuggire anche uno dei videogiochi più recenti aventi a che fare con le loro ambientazioni: si tratta di SPACE MARINE, un gioco creato dalla THQ che ci catapulterà nei panni del capitano Titus del capitolo dei potenti Ultramarine, i più grandi difensori del genere umano in un epoca dove i milioni di mondi dell’impero umano sono assediati da ogni genere di mostruosità concepibile e non. Anche se io personalmente possiedo un esercito dell’impero Tau (una civiltà più giovane di quella umana, ma più evoluta tecnologicamente) ho sempre desiderato poter imbracciare un fucile Requiem e gridare “per l’Imperatore!” quindi accompagnatemi in un’impresa che solo uno space marine è in grado di compiere… ALLA DIFESA DELL’IMPERIUM (OVVERO LA STORIA): Nel 41° millennio l’umanità si è espansa nello spazio oltre ogni immaginazione ed ora possiede milioni di mondi popolati da miliardi di persone. Ma questo grande impero non è certo al sicuro perché centinaia di minacce rappresentate da razze aliene ostili minano la sua stabilità. In uno dei Mondi Forgia (un pianeta dedito totalmente alla costruzioni di armi per gli eserciti della guardia imperiale) è stato infatti lanciato un allarme per un invasione ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra