Condividi questa pagina su

argento Status argento (Livello 8/10)

Katta

Katta

Autori che si fidano di me: 397 iscritti
Visualizza le statistiche dell´utente

NUOVA OPINIONE: LA VENDETTA DEI NANI (terzo volume de LA SAGA DEI NANI di Markus Heitz)

Opinioni scritte

dal 14/07/2006

487

La vendetta dei nani (Markus Heitz) 25/02/2015

Non c'è mai pace per gli eroi della Terra Nascosta…

La vendetta dei nani (Markus Heitz) Dopo aver letto i primi due volumi de LA SAGA DEI NANI di Markus Heitz – Le Cinqui Stirpi e La Guerra dei nani – e dopo aver incontrato lo stesso teutonico autore alla fiera di Lucca Comics & Games 2014, era giocoforza che prendessi in mano il terzo tomo e mi dedicassi alla sua lettura. Eccomi quindi a voi per presentare LA VENDETTA DEI NANI, un libro che una volta di più mi ha fatto apprezzare la fantasia di Heitz nell’inventare situazioni sempre più catastrofiche per i suoi poveri personaggi. Come si suol dire: “non c’è mai pace per gli eroi”… e in questo caso oserei direi che di pace veramente sembra essercene ben poca nella Terra Nascosta di Tungdil e soci… UNA NUOVA MINACCIA PER LA TERRA NASCOSTA (OVVERO LA STORIA): Sono passati una manciata di anni dallo scontro terrificante contro la semi-divinità chiamata Eoil, anni durante i quali i regni della Terra Nascosta hanno finalmente potuto cominciare a ricostruire in pace le molte devastazioni subite prima per la guerra contro il mago rinnegato Nudin e poi contro questo essere fanatico del bene. Nuovi avvenimenti inquietanti si profilano però all’orizzonte perché qualcuno ha cominciato a rubare ai vari sovrani le copie del diamante che contiene l’essenza di tutta la magia della Terra Nascosta, una pietra che però nessuno è in grado di sfruttare dopo la morte di tutti i maghi. A niente valgono le difese più assidue e le guarnigioni più numerose: i misteriosi ladri o agiscono di segretezza e furbizia oppure sfruttano ...

Black Lagoon - Oav Box (Dvd) 18/02/2015

La scia di sangue di Roberta…

Black Lagoon - Oav Box (Dvd) Appena finito di vedere le due serie regolari di Black Lagoon non ho esitato neanche un secondo e mi sono dedicato subito ad una mini-serie di OAV che fungevano da seguito temporaneo a quanto visto finora. Il titolo, BLACK LAGOON – ROBERTA’S BLOOD TRAIL, la dice lunga su quanto andremo a vedere: con il ritorno in scena di alcuni vecchi protagonisti, la città di Roanapur tornerà ad essere un vero e proprio campo di battaglia a causa di… ROBERTA, IL MASTINO DELLA FLORENCIA (OVVERO LA STORIA): A causa di un attentato in Venezuela, il capo della famiglia Lovelace rimane coinvolto e perde la vita. Questo episodio fa letteralmente impazzire la capo-governante della famiglia, Roberta. La donna decide di vendicare l’uomo che le aveva donato un rifugio nel momento più nero della sua vita e si ritrasforma in quella guerrigliera ex rivoluzionaria chiamata “il mastino della Florencia” che aveva letteralmente sparso il terrore negli eserciti governativi che di volta in volta aveva affrontato. In breve riesce a rintracciare gli uomini che fecero esplodere la bomba che uccise il capo dei Lovelace: appartengono ai servizi segreti americani e per Roberta comincia la caccia! Tutti i membri del gruppo di attentatori cadono sotto la furia della ex rivoluzionaria. Rimane solo l’ultimo dei componenti il quale però si trova in missione proprio in quella cittadina dell’est asiatico che tempo prima aveva già messo a ferro e fuoco per ritrovare il signorino Garcia, il figlio di Lovelace: ...

Negima! vol. 01 (Ken Akamatsu) 11/02/2015

E' arrivato Negi, il professore-mago bambino!

Negima! vol. 01 (Ken Akamatsu) Ken Akamatsu è un disegnatore di fumetti che ho adorato dopo aver letto la sua prima opera, ovvero Love Hina. Quando, nel lontano aprile 2010, ho saputo che era uscito un suo nuovo titolo chiamato NEGIMA! – MAGISTER NEGI MAGI non ho potuto assolutamente resistere e me lo sono subito accaparrato, continuando a seguire la serie fino alla sua conclusione con il 38° volume. Ora che è finito finalmente posso esprimere il mio parere definitivo su questo manga che mischia il genere fantasy e quello scolastico, la commedia e l’azione. Venite con me dunque al… MAHORA ISTITUTE, OVVERO UNA SCUOLA GESTITA DAI MAGHI (LA TRAMA): Negi Springfield è un ragazzino inglese di 10 anni cresciuto però in un ambiente sconosciuto al resto del mondo: il suo villaggio infatti è popolato solo da maghi e stregoni e chiunque vi cresca lì diviene a sua volta un incantatore. Negi si applica con costanza ed impegno perché vuole assolutamente poter uguagliare le gesta di suo padre Nagi detto il Thousand Master, un eroe delle guerre del mondo magico. Inoltre una maggiore conoscenza della magia potrebbe avvantaggiarlo nella ricerca del genitore, scomparso oramai da tempo dalla circolazione e creduto morto dai più. Una nuova prova attende però il giovane maghetto perché gli viene imposto di fare tirocinio in una scuola media giapponese come professore! Negi si avvia quindi al Mahora Istitute, un complesso colossale aperto ad alunni di tutte le nazionalità ed età… ma c’è un altro piccolo problemino: ...

The Life and Times of Scrooge – Tuomas Holopainen 04/02/2015

L'epica colonna sonora della gioventù di Zio Paperone!

The Life and Times of Scrooge – Tuomas Holopainen Quello di cui voglio parlarvi oggi non è un semplice CD musicale bensì è qualcosa di molto migliore. Un lavoro che mischia uno dei personaggi Disney più famosi ed amati al mondo, il compositore di uno dei gruppi metal più in voga al momento, canzoni folk e melodie metal e un paio di ospiti d’eccezione. Sto parlando di MUSIC INSPIRED BY THE LIFE AND TIMES OF SCROOGE, un gioiello creato da Tuomas Holopainen, tastierista e compositore dei mitici NightWish e che si rifà alla giovinezza del più ricco dei paperi disneiani: zio Paperone! Ispirato (e fortemente voluto) alla creazione a fumetti di Don Rosa relativa alla giovinezza di Paperon de Paperoni in quella lontana e sperduta terra americana chiamata Klondike, questo album ne rappresenta una sorta di colonna sonora. Siete pronti dunque ad avventurarvi nelle desolate terre del nord alla ricerca dell’oro? LA CREAZIONE DI MUSIC ISPIRED BY THE LIFE AND TIME OF SCROOGE: Prima di addentrarci nel vivo dell’album voglio spendere due paroline sul genere musicale trattato e su coloro che vi hanno partecipato. Tuomas Holopainen ha dato il meglio di sé cercando di comporre pezzi che vanno dal malinconico al vivace, cercando di ricreare al meglio le emozioni del giovane Paperone nella sua avventura. Questo ha portato alla creazione di pezzi con una forte timbratura folcloristica realizzata utilizzando un numero incredibile di strumenti… il tutto ovviamente strizzando l’occhio a quella componente metal-melodica propria del suo gruppo di ...

I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco (George R. Martin) 28/01/2015

L'inverno è sempre più vicino

I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco (George R. Martin) Con calma mi sto rimettendo in pari con la lettura dei notevoli libri scritti da George R.R. Martin, LE CRONACHE DEL GHIACCO E DEL FUOCO. Dopo aver letto il decimo volume intitolato I Guerrieri del Ghiaccio è venuto il momento di passare all’undicesimo, ovvero 'I FUOCHI DI VALYRIA che altri non è che il secondo volume (di tre) con cui l’edizione italiana ha suddiviso il quinto tomo originale inglese. Rispetto al precedente che pareva molto più tranquillo, in questo iniziano a smuoversi parecchie cose… e alcune saranno anche sorprendenti! GUERRA NEL NORD: (Ovviamente lo scampolo di trama che inserisco contiene spoiler che è impossibile non fare se si vuole dire qualcosa… qualunque cosa!! Attenzione quindi!) Il nord di Westeros si sta preparando ad affrontare l’arrivo dell’inverno nel peggiore dei modi possibili perché numerosi eserciti marciano o sono stanziati nelle sue terre. Lord Bolton, il nuovo protettore del Nord, riunisce i vessilli e si trincera nella rovina che fu il possente Grande Inverno in attesa dell’arrivo delle forze di Stannis Baratheon. Quest’ultimo è riuscito a riunire i clan delle montagne e porli al suo servizio, ottenendo un numero di uomini sufficiente per dare battaglia al suo avversario… ma l’inverno sta arrivando e le tempeste di neve rendono sempre più difficoltosa l’avanzata… Nel frattempo alla Barriera Jon Snow deve fare i conti con l’invadenza degli uomini di Stannis, la presenza dell’enigmatica Melisandre, i molti Bruti che hanno ...

Soul eater (Vol. 1) (Ohkubo Atsushi) 21/01/2015

La scuola dei Mangiatori di Anime

Soul eater (Vol. 1) (Ohkubo Atsushi) Nel 2009 la casa editrice Planet Manga annunciò la pubblicazione di quello che sembrava essere un manga che stava spopolando in Giappone, ovvero SOUL EATER di Atsushi Ohkubo. Come avveniva per il fumetto di Bleach e di Death Note, anche qui si parlava di dei della morte, ma il tutto sembrava essere molto differente dalle tipologie sopracitate perché qui fin dalle prime scene abbondavano momenti umoristici e una trama che sembrava piuttosto scanzonata. E così incuriosito ho cominciato a seguirlo finché, qualche mese fa, il manga non ha visto la fine con il 25° volumetto. Se volete sapere cosa ne penso di questa serie allora continuate a leggere… ;-) DEATH WEAPON MEISTER E LE LORO ARMI (OVVERO LA TRAMA): In un mondo simile al nostro esiste una scuola assai particolare per svariati motivi. Il primo è che è stata fondata dal dio della Morte! In secondo luogo qui si radunano tutti quei ragazzi che possiedono determinate abilità che permetterebbero loro o di diventare Death Weapon Meister (Mastri di Armi della Morte) o le armi stesse. La scuola insegna a questi giovani a sorvegliare la pace nel mondo, intervenendo quando necessario e facendo così divorare le anime di persone malvage al proprio compagno “arma”: quando quest’ultimo riesce ad assorbire 99 anime malvage più quella di una strega evolve in una Falce della Morte, l’arma definitiva usata dagli dei della morte! Tra gli studenti più meritevoli troviamo la giovane Maka e il suo compagno-falce Soul Eater. I due, ...

Syndicate (Xbox 360) 14/01/2015

Il futuro dominato dalle mega-corporazioni

Syndicate (Xbox 360) Gli Starbreeze Studios ci riportano, con un grandioso impeto di nostalgia, a circa 20 anni fa quando tra i videogiochi strategici di stampo futuristico dominava un certo Syndicate che in tanti aveva conquistato con il suo mix di strategia in tempo reale e scenari futuristici davvero inquietanti ed alienanti: SYNDICATE è infatti stato riportato a nuova vita con un gioco dal nome identico, ma per tipologia siamo su un genere del tutto diverso visto che ci misureremo con uno sparatutto. Accendete la vostra Xbox360, impugnate il vostro joyapad e preparatevi ad un game che vi sorprenderà sotto molti aspetti… LE CORPORAZIONI DOMINANO IL MONDO (OVVERO LA TRAMA): Nel 2069 il pianeta Terra ha cambiato totalmente volto sotto il profilo politico: le nazioni infatti hanno preso di significato da quando le multinazionali si sono unite tra loro fino a creare delle mega-corporazioni in grado di avere un peso schiacciante sulla vita sociale dei cittadini e sulle loro abitudini. In grado di equipaggiarsi anche con il meglio della tecnologia militare moderna e creare così dei veri e propri eserciti, queste corporazioni hanno iniziato a sovrastare l’autorità statale fino a causarne il crollo. Nel mondo ora ci sono una manciata di mega-multinazionali che dominano il mercato e il territorio guerreggiandosi tra loro per riuscire ad avere fette di mercato possedute da avversari. Soprattutto in campo tecnologico sono stati fatti passi da gigante fino a creare uno speciale micro-chip che viene ...

Black Lagoon - Stagione 01-02 (6 Dvd) 07/01/2015

Per gli affari sporchi rivolgetevi alla Black Lagoon Company!

Black Lagoon - Stagione 01-02 (6 Dvd) Una delle ultime serie animate che ho seguito su MTV prima che mi rivoluzionassero gli orari e quindi non riuscissi più a vederle fu BLACK LAGOON, un anime dalle tinte volutamente forti che immerge lo spettatore in un mondo dove la malavita la fa totalmente da padrone e la parola “giustizia” non ha nessun significato se non porta con sé anche guadagno. Se siete sufficientemente coraggiosi, allora seguitemi tra le vie malfamate di… ROANAPUR, LA CITTA’ DEL CRIMINE DOVE TUTTO E’ PERMESSO (OVVERO LA TRAMA): Rokuro Okajima è un impiegato di un’importante ditta giapponese cui un giorno viene commissionato un incarico nelle acque della Tailandia. Il poveretto non sa che semplicemente è stato sfruttato come corriere per un losco affare dai piani alti della sua azienda. La situazione degenera quando la nave su cui viaggiava viene abbordata da una vecchia motosilurante con a bordo 3 pirati che lo prendono in ostaggio. Nel breve tempo delle trattative con la casa madre, Rokuro si rende conto di essere stato utilizzato come carne da macello e il fatto che un nuovo gruppo di mercenari venga ingaggiato per eliminare tutte le prove (lui compreso) rende il giapponese conscio del basso livello che la sua vita aveva raggiunto. Insieme ai 3 membri della Black Lagoon Company – i pirati che avevano abbordato la sua nave e l’avevano preso prigioniero – riesce a sconfiggere i mercenari inviati sulle loro tracce e così prende una decisione. Invece di tornare in Giappone decide di rimanere con ...

La guerra dei nani (Markus Heitz) 29/12/2014

Avatar e immortali contro le stirpi dei nani!

La guerra dei nani (Markus Heitz) Tempo di spiagge e relax anche per il buon Katta (NB: questa opinione è stata scritta a settembre quando ancora c'era un clima assai caldo ;-) ) e quindi cosa c’è di meglio per svagare un po’ la mente se non leggere sotto l’ombrellone un buon libro? Arrivato soddisfatto dalla lettura de Le Cinque Stirpi dello scrittore tedesco Markus Heitz, avevo quindi già deciso cosa portarmi per il mio soggiorno toscano: LA GUERRA DEI NANI, secondo volume de LA SAGA DEI NANI sempre del suddetto autore. Non posso dire che me lo sono divorato perché ho alternato la sua lettura a fumetti, le immancabili parole crociate da spiaggia e parecchie camminate e visite turistiche però sono arrivato a vedere la sua conclusione proprio l’ultimo giorno di vacanze… soddisfazione totale anche a livello di lettura! NUOVI GUAI PER LA TERRA NASCOSTA (OVVERO LA TRAMA): (ATTENZIONE: spoiler purtroppo presenti in queste poche righe quindi se volete leggere il primo volume evitate di andare avanti con la lettura!) Non si è fatto in tempo a sconfiggere il malefico stregone Nudin che per Tungdil - il nuovo eroe della Terra Nascosta - ed i regni di umani, nani ed elfi sorgono nuovi terrificanti problemi. Una stella precipita non molto distante dal regno dei Primi provocando distruzione e devastazione, ma il peggio è in ciò che ha portato: una leggenda che potenzialmente potrebbe devastare tutta la Terra Nascosta! Nel frattempo gli eserciti in fuga di mezzorchi scoprono in maniera del tutto inaspettata ...

Rei, l'oscuro lupo blu. Ken la leggenda (Vol. 1) (Yasuyuki Nekoi) 17/12/2014

La leggenda di Rei, l'Oscuro Lupo Blu di Nanto

Rei, l'oscuro lupo blu. Ken la leggenda (Vol. 1) (Yasuyuki Nekoi) Per il trentennale di festeggiamenti riservati alla mitica serie di Ken il Guerriero furono messi in cantiere 5 nuovi film, un videogioco e nuove serie a fumetti che trattavano di volta in volta di uno dei protagonisti principali del manga. Dopo quello discreto su Raoul, quello mediocre su Julia, ecco che stavolta voglio illustrarvi cosa ne penso della terza mini-serie, ovvero quella intitolata REI, L’OSCURO LUPO BLU di Yasuyuki Nekoi. Naturalmente a questo giro l’attenzione si focalizzerà sugli avvenimenti successi prima che Rei, la stella della Giustizia di Nanto, e Kenshiro, l’ultimo successore della Divina Scuola di Hokuto, si incontrassero. Cosa c’è nel passato di Rei? Scopritelo seguendomi ne… LA LEGGENDA DI REI (OVVERO LA STORIA): In un mondo piombato nel disastro nucleare, Rei viaggia infaticabile attraverso polverosi deserti e città in rovina alla ricerca di sua sorella Airi, rapita da un uomo misterioso. Rei è uno dei sei Sacri Guerrieri Protettori della scuola di Nanto e per la precisione viene definito come la Stella della Giustizia… ma nei suoi occhi e nelle sue implacabili e letali mosse di arti marziali ora c’è solo un odio sfrenato verso colui che tempo addietro uccise i suoi genitori e rapì la sua cara sorella. Il suo unico scopo ora è ritrovare Airi e le ultime informazioni ottenute nella sua lunga cerca la volevano nelle mani di un misterioso uomo con 7 cicatrici sul petto. Seguendo i vaghi e pochi indizi trovati finisce per arrivare alla città di ...

Halo 3 (XBox 360) 10/12/2014

E' giunta l'ora di finire la guerra…

Halo 3 (XBox 360) A distanza di non so più quanti anni da quando avevo giocato al secondo capitolo, mi accingo a tornare a cimentarmi con una delle maggiore esclusive per XBOX360, ovvero HALO 3. Questo sparatutto è stato osannato come uno dei migliori di sempre, ma sono oramai passati ben 7 anni dalla sua uscita e nel frattempo di giochi eccellenti ne sono usciti parecchi nella sua stessa categoria. Risulterà un bel gioco oppure ad oggi, 2014, sembra già sorpassato al pari di tante vecchie glorie? IL RITORNO DI MASTER CHIEF (OVVERO LA TRAMA): Nel XXVI° secolo l’umanità sta affrontando una delle peggiori crisi confrontandosi con i Covenant, un’alleanza di razze intergalattiche che vede gli umani come una vera e propria eresia rispetto al loro credo religioso. Il loro obiettivo è il ritrovamento e la rimessa in funzione degli “Halo” ovvero degli enormi anelli abitabili che avrebbero permesso loro di compiere il Grande Viaggio. Per i terrestri invece si tratta esclusivamente di difendere le colonie – e successivamente la Terra stessa – dall’attacco alieno. Sistematicamente le preponderanti forze nemiche schiacciarono le resistenze terrestri e l’unico barlume di speranza venne da Master Chief, ultimo sopravvissuto del leggendario programma sperimentale denominato Spartan-II che riuscì a distruggere uno di questi Halo provocando numerose perdite nelle file nemiche. Un’ulteriore speranza è venuta dalla secessione degli Elite dai Covenant: questa razza di fieri guerrieri, grazie all’aiuto del ...

Pariah's Child - Sonata Arctica 03/12/2014

Il ritorno dei lupi del metal

Pariah's Child - Sonata Arctica Dopo tanti libri, fumetti, DVD e videogiochi finalmente riesco a tornare a scrivere in ambito musicale. In particolare voglio parlarvi dell’ultima opera uscita da parte dei finnici SONATA ARCTICA: PARIAH’S CHILD. I SONATA ARCTICA sono da sempre uno dei miei gruppi preferiti quindi l’acquisto del CD è stato a botta sicura… avrò fatto bene a fidarmi anche questa volta? I SONATA ARCTICA DEL 2014: Come al solito lascio qualche veloce cenno relativo a questa band musicale… cosa che servirà a quei pochi che non mi seguono (o mi seguono da poco) perché gli altri oramai avranno imparato almeno qualcosina su di loro visto che ho recensito tutti i loro album! ;-) I SONATA ARCTICA sono un gruppo finlandese molto famoso in patria, ma anche nel resto d’Europa per via del loro sound particolare: fanno un metal che alterna momenti power ad altri melodici, il tutto sfruttando sia gli strumenti più classici del genere (chitarre elettriche, batterie, tastiere), ma a volte coordinandosi con strumenti più particolari (violini, dispositivi folcloristici o, a volte, intere orchestre sinfoniche. Altre grande nota di merito va inoltre alla voce del cantante, Tony Kakko, chiara e limpida sia nei pezzi più grintosi che in quelli più lenti, e ai loro testi, sempre complessi e spesso con dietro una morale. La band all’uscita di questo album (2014) è così composta: Tony Kakko alla voce, Elias Viljanen alla chitarra, Henrik Klingerberg alle tastiere, Pasi Kauppinen al basso e Tommy Portino alla ...

Le cinque stirpi (Markus Heitz) 26/11/2014

I protettori della Terra Nascosta

Le cinque stirpi (Markus Heitz) Markus Heitz è uno scrittore tedesco che si sta facendo conoscere in Europa grazie ai suoi romanzi di stampo prettamente fantasy (alla Tolkien per intenderci) cui i protagonisti assoluti sono i nani… sì, proprio quei tappetti tarchiati e dalle folte barbe, rancorosi come pochi, ma leali fino alla morte che abbiamo conosciuto tutti tramite il simpatico Gimli figlio di Gloim del Signore degli Anelli. Al signor Heitz devono essere piaciuti talmente tanto i nani che ci ha scritto una saga di 4 libri del cui primo volume – LE CINQUE STIRPI - ora vi voglio parlare. LE STIRPI DEI PROTETTORI (OVVERO LA STORIA): La Terra Nascosta è un vasto territorio che ha avuto la fortuna di essere completamente circondato da alte ed impenetrabili catene montuose e al cui interno si sono stabiliti umani ed elfi, creando regni e vivendo in pace. La sicurezza di tutti loro è sempre stata affidata al popolo dei nani i quali, divisisi in cinque stirpi, si stanziarono sui monti perimetrali controllando ognuno una porta d’ingresso dalla Terra dell’Aldilà alla Terra Nascosta. Mai un orco, un mezzorco, un troll o un gigante riuscì a passare le possenti difese, lo stoicismo e la ferocia dei nani fino a quando non avvenne una cosa impensabile. Un nano tradì e permise l’accesso di un vasto esercito di creature crudeli guidate dagli albi (esseri simili agli elfi, ma totalmente malvagi) alla Terra Nascosta. La stirpe dei Quinti venne completamente cancellata quel giorno, tutti periti nel tentativo di ...

Gantz Vol. 01 (Hiroya Oku) 18/11/2014

Fantascienza cinica post-mortem… ovvero Gantz

Gantz Vol. 01 (Hiroya Oku) Nel 2002 la Planet Manga pubblicò il primo volume di quella che sembrava essere un’originalissima ed inquietante novità fantascientifica. Si trattava di GANTZ, manga creato da Hiroya Oku il quale aveva come suoi punti di forza una crudezza ed un cinismo esagerati oltre ad introdurre il lettore in una serie di eventi misteriosi che avevano come unico scopo la sopravvivenza dei protagonisti. Ora, 12 anni dopo, la serie è finalmente giunta al suo termine quindi posso tirare le somme dei ben 37 volumi usciti… UN MORTALE GIOCO POST-MORTEM (OVVERO LA STORIA): L’annoiato e menefreghista Kei Kurono e il suo amico e compagno di classe Masaru Kato muoiono travolti dalla metropolita nel tentativo di salvare una persona caduta sui binari… o almeno così sembra a tutti coloro che assistono alla truculenta scena perché in realtà una copia dei due studenti viene ricreata in uno spoglio appartamento in Tokyo. I due si ritrovano quindi increduli – e ancora decisamente vivi – di fronte ad una strana sfera nera che verrà conosciuta con il nome di Gantz. Nella stanza altre persone sono apparse allo stesso modo dopo essere a loro volta morti nei modi più disparati. La sfera rivela lo scopo della loro presenza lì: come se fosse un gioco, l’eterogeneo gruppo di persone dovrà vestirsi con una tuta in grado di donare una resistenza e una potenza fisica incredibili, armarsi con armi fantascientifiche e cominciare a cacciare alieni presenti nello spazio metropolitano che la gente comune non vede o ...

Lucca Comics, Lucca 10/11/2014

Lucca Comics 2014: paese dei balocchi o inferno dantesco?

Lucca Comics, Lucca LUCCA COMICS & GAMES è uno degli appuntamenti italiani da non perdere assolutamente sei si è appassionati di fumetti, cartoni animati, videogiochi, cosplay e games in generale… ma è anche una fiera in grado di trascinare chi la visita letteralmente fuori dalla realtà, trasportandolo in luoghi senza tempo! Ma andiamo con ordine cominciando col dire che era da ben 8 anni che non facevo più visita a questo evento! Quest’anno, complice la festività del primo novembre che cadeva di sabato, io e la mia compagna siamo riusciti a ritagliarci ben due giorni da dedicare al più grande evento ludico ed artistico di tutta Europa (ed oltre), così eccoci partiti venerdì sera per Montecatini Terme dove abbiamo pernottato in attesa del sabato, ovvero la nostra prima giornata a LUCCA COMICS & GAMES 2014… SI ARRIVA E SI PARTE, OVVERO IL PEGGIO DELLA MANIFESTAZIONE: Voglio cominciare subito da ciò che più a minato il nostro spirito indomito di appassionati di fumetti e games, ovvero i trasporti e la quantità di gente presente alla manifestazione. Per la nostra prima giornata il programma di visita a Lucca era semplice: si lasciava la macchina all’albergo prenotato a Montecatini Terme e si arrivava alla città lucchese via treno. Semplice però solo in via teorica. Pronti per prendere il treno delle 9 insieme ad un altro marasma di pernottanti nella cittadina famosa per le terme, con nostro sommo sgomento ogni treno in arrivo era praticamente stracolmo… al punto tale che spesso si aprivano le ...
Visualizza altre opinioni Torna sopra